Come Evitare che un Agente di Polizia Faccia Fuoco Contro di Te

Che tu abbia fatto o meno qualcosa di male, non ci sono motivi per cui un ufficiale di polizia dovrebbe spararti -- ecco, a meno che tu non gli dia qualche ragione per farlo, o che decida di non avere bisogno di alcun motivo per spararti. Ecco alcuni modi per evitare di farti del male in tutte quelle situazioni in cui un ufficiale di polizia potrebbe puntarti un'arma addosso. Un sacco di questi consigli sono figli del buon senso ma, quando qualcuno ti sta puntando contro un'arma, è facile farsi prendere dal panico e fare accidentalmente qualcosa che l'altro potrebbe percepire come una minaccia.

Passaggi

  1. 1
    Non scappare mai dalla polizia. Se la polizia si avvicina per parlarti, non correre via, e non allontanarti. Nonostante i tuoi diritti, farlo li farebbe insospettire ed incrementerebbe in maniera notevole le chance che tu venga frainteso. Se sei innocente, non hai nulla da guadagnarci scappando. La legge non ti costringe a dare volontariamente informazioni alla polizia. Farlo senza avere un avvocato al tuo fianco probabilmente potrebbe crearti dei problemi. L'idea è quella di collaborare abbastanza da non far nascere negli agenti dei sospetti ingiustificati. Tuttavia ricorda che, anche se un crimine lo hai commesso per davvero, scappare peggiorerà soltanto le cose.
  2. 2
    Evita di fare dei movimenti improvvisi. Non importa quello che stavi facendo quando sei stato fermato dalla polizia, fermati e non muoverti. A questo punto, ogni movimento improvviso che fai ti porta sempre più vicino al beccarti una pallottola, soprattutto se decidi di muovere le mani.
    • Se sei in auto, non muoverti per raccogliere o prendere qualcosa. Un poliziotto potrebbe pensare che tu stia cercando un'arma o che vuoi nascondere della droga.
  3. 3
    Fai quello che ti dicono, e fallo lentamente. L'ufficiale di polizia ti dirà esattamente cosa vuole che tu faccia. Tipicamente ti chiederà di mettere le mani sulla nuca, di camminare all'indietro seguendo la sua voce o di sdraiarti a terra. Obbedisci agli ordini, ma fallo abbastanza lentamente da non allarmarlo.
  4. 4
    Non parlare. A questo punto, o hai già infranto la legge e non hai bisogno di peggiorare le cose, o se vittima di un fraintendimento e devi cooperare per evitare che succeda qualcosa di spiacevole. Se il poliziotto ha già impugnato la propria arma, è probabile che stia per arrestarti comunque, e non c'è molto che puoi dire per evitare che succeda. Avrai un sacco di tempo per parlare dopo che ti avrà ammanettato e che quindi non ti considererà più come una minaccia.
    • Un'eccezione a questa regola potresti farla nel caso in cui l'agente ti chieda di fare qualcosa che comporti il muoverti. Faresti bene a dirgli tutto quello che stai facendo, anche se sono cose ovvie. Lo farà sentire al sicuro e li scoraggerà dall'usare l'arma. Per esempio:

      • Agente: "Fammi vedere la carta di identità." Tu: "E' nel mio cassetto portaoggetti/sedile posteriore/portabagagli ecc. mi allungo un attimo per prenderla, ok?" ed a quel punto muoviti lentamente.
      • Agente: "Sdraiati a terra!" Tu: "Sto per sdraiarmi, ma ho dei problemi alla schiena/al ginocchio, quindi ho bisogno di appoggiarmi a questo palo/questa ringhiera/questo muro per farlo."
    • Quasi sempre, è meglio per te che tu rimanga in silenzio. In molte nazioni, non sei obbligato a rispondere alla domande a meno che il tuo avvocato non sia presente. Se sei in un paese straniero e non conosci i tuoi diritti, è meglio rispondere alle domande in maniera tranquilla, ma fornendo solo i dettagli essenziali. Se non parli la lingua locale in maniera fluente, tuttavia, non provare a difenderti con le parole; potresti dire accidentalmente qualcosa che, una volta tradotto, potrebbe incriminarti in qualche modo.
  5. 5
    Lascia che ti ammanettino. Anche se potrebbero essere scomode, provare a divincolarsi e resistere in qualsiasi modo ti poterebbe soltanto altri problemi. In molti luoghi, il protocollo della polizia prevede di ammanettare anche i sospetti più collaborativi. Se hai un qualche infortunio (come una spalla lussata o rotta da poco), fallo sapere all'agente prima che provi ad ammanettarti, e chiedi gentilmente se può ammanettarti le mani in un modo che non sia metterle dietro la schiena.
    Pubblicità

Consigli

  • Non dire nulla se non sei costretto. Informati sui tuoi diritti. Non attirare l'attenzione su di te con la musica alta.
  • Non brandire un'arma. Se hai una pistola o un coltello in tasca o nella cintura, lasciali lì ed informa gli agenti. Non sfoderarli, nemmeno per consegnarli, finchè l'agente non ti chiede di farlo. Qualunque poliziotto preferirebbe trovarli da se che vederti tirarli fuori e brandirli in aria. Se vuoi prendere l'iniziativa e consegnare le tue armi, esprimiti in maniera chiara dicendo qualcosa tipo: "Vorrei consegnare le mie armi", e l'agente ti dirà cosa fare. Per esempio, se hai un'arma regolarmente detenuta e vieni fermato dalla polizia, consegna il tuo porto d'armi agli agenti assieme a tutti gli altri documenti che ti vengono richiesti, ma non muoverti per prenderli di tua iniziativa. Piuttosto, spiega agli agenti dove si trovano. Un agente a quel punto di chiederà di metterla lentamente sul tettuccio dell'auto in modo che possa controllare il numero di serie dell'arma, o ti chiederà di lasciare tutto al suo posto e di tenere le mani ferme e ben in vista.
  • Mostra agli agenti le tue mani aperte. Ridurrà la loro paura che tu abbia un'arma addosso, soprattutto nella cintura (che magari è lo stesso posto dove dovrai mettere le mani per prendere la carta di identità).
  • Se sei coinvolto in una rissa nel momento in cui arriva la polizia, prova a distaccarti immediatamente dalle altre persone. Se possibile, non provare a prestare soccorso a qualcuno finchè la polizia non ti da il via libera. In più, non toccare e non rimuovere nulla che potrebbe costituire una prova.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non provare ad affrontare un ufficiale di polizia. Assaltarlo ti porterebbe quasi sicuramente in galera.
  • Non puntare mai un laser a degli agenti di polizia. Potrebbe essere scambiato per un mirino laser, una modifica che viene fatta comunemente alle armi da fuoco per migliorarne la precisione.
  • Non brandire mai un'arma (pistole, coltelli, oggetti affilati) in presenza di un agente di polizia, soprattutto se lo stai facendo in maniera provocatoria o minacciosa.
  • Se hai con te un'arma da fuoco, sta attento a non puntarla mai verso gli agenti. Farlo potrebbe spingerli a spararti per primi, sebbene legalmente non possano.
  • Le armi giocattolo o quelle ad aria potrebbero essere scambiate per armi vere. Se vieni fermato dalla polizia mentre sei in possesso di oggetti di questo tipo, segui le istruzioni riportate all'interno del presente articolo come se si trattasse di armi reali; qualunque agente di polizia le considererà vere fino a quando non gli sarà dimostrato il contrario.
  • Non provare a sottrarre il distintivo o l'arma ad un agente. Viene considerato furto del materiale della polizia, e potresti essere arrestato o finire per essere ucciso.
  • Frena la tua voglia di fare battute o di usare il sarcasmo, anche se lo fai per provare a stemperare la situazione. Ricordati che gli agenti sono lì per far luce su qualcosa di serio.
  • Non scappare da un agente di polizia; farlo viene considerato resistenza all'arresto e potrebbe spingere gli agenti a fare fuoco contro di te. (Anche se negli Stati Uniti è illegale per un agente di polizia uccidere un sospettato che sta scappando, a meno che l'agente non lo creda armato e non lo reputi un pericolo immediato per se stesso o per la comunità.)
  • Se sei seguito da un'auto della polizia - in borghese o meno - di notte, quando sei solo, attiva un attimo le quattro frecce (capiranno che ti sei accorto della loro presenza e che non stai scappando). Procedi lentamente, rispetta il codice della strada ed accosta in un'area popolata e ben illuminata. Hai il diritto di fermarti solo quando ti senti al sicuro. Assicurati però di procedere a velocità moderata, in modo che i poliziotti capiscano che stai collaborando e che non hai intenzione di scappare.
  • STAI ATTENTO!!! In alcuni paesi dell'Asia del Sud come Singapore, ci sono posti di blocco non ufficiali anche se stai solo camminando lungo la strada, e si aspettano che tu ti fermi indipendentemente dal fatto che tu sia un pedone. Questi posti di blocco mirano a far credere alle persone che la polizia stia solo controllando il traffico, quando in realtà sono validi anche per i pedoni, e l'intenzione di controllarti viene espressa dagli agenti tirando fuori la mano e facendo segno di fermarti. Devi stare attento e prestare attenzione a chi sta puntando il poliziotto, nel dubbio è meglio chiedere se non ne sei sicuro. Se continuassi a camminare, gli agenti potrebbero fare fuoco contro di te, perchè interpreterebbero il tuo allontanarti come un tentativo di fuga.
  • Evita di minacciare gli agenti o di raccontagli cosa farebbero i tuoi amici o i tuoi familiari per vendicarsi delle loro azioni nei tuoi confronti. Peggioreresti soltanto le cose.
  • Se un agente di polizia prova a parlarti, usa un linguaggio consono; fare altrimenti potrebbe farlo irritare e dargli dei buoni motivi per metterti in arresto.
  • Se te la cavi evitando di rispondere alle loro domande, è probabile che non siano altrettanto gentili la prossima volta che verrai fermato.
  • A volte gli agenti proveranno a raggirarti dicendoti che non sei uno dei sospettati o che puoi andartene anche se in realtà non puoi farlo. E' meglio chiedere ulteriori delucidazioni perchè, anche se ti allontanassi dopo che ti è stato detto di poterlo fare, c'è la possibilità che si tratti di un tranello e che tu venga colpito dai loro proiettili ed accusato di un tentativo di fuga; e chiamare la centrale per raccontare che ti hanno sparato senza motivo ti farebbe passare soltanto ulteriori guai.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 84 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Altro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità