Come Evitare di Fare Imbarazzanti Rumori Intestinali

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Ci siamo passati tutti: ci troviamo a un riunione importante o seduti in un'aula a sostenere un esame quando improvvisamente un imbarazzante rumore rompe il silenzio. È il tuo intestino che gorgoglia. Può dipendere dall'aria o dalla peristalsi, ovvero dalle contrazioni della muscolatura intestinale. Entro una certa misura è un fenomeno normale e inevitabile: la digestione richiede movimenti da parte dell'intestino e tale processo è raramente silenzioso.[1] Ciononostante, probabilmente vuoi evitare che i gorgoglii si presentino nei momenti meno opportuni ed esistono delle misure che potresti adottare per ridurre questi rumori imbarazzanti.

Parte 1 di 5:
Spuntini Strategici

  1. 1
    Fai un piccolo spuntino. Per evitare che l'intestino si metta a gorgogliare, una delle migliori cose da fare nell'immediato è quella di mangiare qualcosa. Talvolta, brontola per la fame.
    • Può sembrare strano, ma in effetti l'intestino è più attivo quando è vuoto! Il cibo rallenta il regolare movimento intestinale, andando a ridurre i rumori che produce.[2]
    • Evita di presentarti a una riunione, un esame o un appuntamento importante a stomaco vuoto. In questo modo potrai ridurre il rischio che brontoli in modo imbarazzante.
  2. 2
    Bevi un po' d'acqua. Anche l'acqua può contribuire a ridurre i gorgoglii prodotti dall'attività intestinale, se consumata con moderazione.[3] Pertanto, accompagna lo spuntino con un bicchiere d'acqua per ottenere risultati migliori.
    • In teoria, l'acqua andrebbe filtrata, distillata, bollita o in qualche modo depurata. A volte quella del rubinetto contiene cloro e/o batteri che possono aggravare il problema dell'intestino irritabile.
  3. 3
    Non esagerare con i liquidi. D'altro canto, è preferibile non consumare neanche troppa acqua o altre bevande, altrimenti c'è il rischio che i rumori aumentino mentre la massa liquida attraversa l'intestino.[4]
    • Potresti avere problemi soprattutto se devi muoverti. Uno stomaco pieno d'acqua può emettere rumori piuttosto forti se il corpo è in movimento.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Scegliere gli Alimenti Giusti per Avere un Intestino in Salute

  1. 1
    Consuma probiotici. Tanto l'assenza di rumori intestinali quanto un intestino eccessivamente rumoroso possono indicare che l'apparato digerente funziona correttamente. Un modo per mantenere in salute l'intestino consiste nel mangiare alimenti probiotici perché preservano la flora batterica.[5]
    • Tra gli alimenti probiotici le scelte migliori sono i crauti, i sottaceti, il kombucha, lo yogurt, i formaggi non pastorizzati, il kefir, il miso e il kimchi.[6]
    • Una sana flora batterica intestinale favorisce la digestione, riducendo i rumori che possono prodursi in caso di problemi all'apparto digerente.
  2. 2
    Riduci le porzioni. Rimpinzandoti durante i pasti, metterai sotto sforzo l'apparato digerente, col rischio di compromettere la salute e aumentare la produzione di sgradevoli rumori.[7]
    • Invece di fare un pasto abbondante, prova a mangiare più volte nell'arco della giornata riducendo le porzioni. In questo modo eviterai di stare a stomaco vuoto e, inoltre, darai al tuo organismo il tempo necessario per digerire.
  3. 3
    Assicurati di assumere abbastanza fibre (ma non troppe). Le fibre aiutano a mantenere in movimento il cibo ingerito attraverso l'apparato digerente in modo sano e regolare.
    • Le fibre sono un toccasana per il sistema digerente in quanto lo depurano. Tuttavia, fai attenzione perché, se esageri, possono causare meteorismo e favorire la produzione di rumori intestinali.[8]
    • Le donne hanno bisogno di 25 grammi di fibre al giorno, mentre gli uomini 38. La maggior parte delle persone ne mangiano solo 15. I cereali integrali e le verdure a foglia verde (così come molti altri alimenti di origine vegetale) sono fonti eccellenti di fibre.[9]
  4. 4
    Diminuisci il consumo di alcool e caffeina. La caffeina può mettere sottosopra l'intestino perché aumenta l'acidità e la produzione di rumori imbarazzanti.[10] L'alcol e altre sostanze (comprese quelle che si trovano in alcuni farmaci) possono aggravare ulteriormente il problema.
    • In particolare, evita di bere caffè a stomaco vuoto. L'irritabilità causata dalla caffeina e l'acidità possono provocare forti gorgoglii intestinali.
  5. 5
    Riduci il consumo di latte e/o glutine. A volte, i rumori prodotti da un intestino che non funziona come dovrebbe possono indicare un'intolleranza alimentare, che va a irritare lo stomaco e l'intestino.[11] In particolar modo, l'intolleranza ai latticini e quella al glutine (presente nei farinacei) sono problemi piuttosto diffusi che favoriscono la produzione di rumori intestinali.[12]
    • Evita per una settimana o due i derivati del latte o i cibi contenenti glutine e vedi se noti qualche miglioramento. Se è così, potresti soffrire di un'intolleranza. Fatti visitare dal medico in modo che possa diagnosticare il tuo disturbo.
    • Prova a ridurre prima i latticini e poi il glutine per vedere se trai qualche beneficio. In alternativa, puoi eliminarli entrambi dalla tua alimentazione e, dopo una settimana o due, reintrodurre i latticini per capire se avviene qualche cambiamento. Dopo una settimana, prova a reintrodurre il glutine e vedi che cosa succede.
  6. 6
    Prova la menta. La menta è in grado di produrre un effetto calmante quando l'intestino è irritato. Prova a bere un tè alla menta.[13] Se desideri un trattamento più forte, prova le capsule di olio di menta piperita. Si tratta di un prodotto naturale che unisce l'azione della menta piperita ad altri ingredienti lenitivi. Alcune persone lo trovano efficace.[14]
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Ridurre il Meteorismo

  1. 1
    Mangia lentamente. Molti rumori intestinali non dipendono dai disturbi che colpiscono l'apparato digerente, ma da una produzione eccessiva di aria nell'intestino. È un problema che si può risolvere abbastanza facilmente. La soluzione più semplice consiste nel rallentare la masticazione.[15]
    • Quando mangi troppo in fretta, ingerisci anche una grande quantità di aria. Di conseguenza, si formano delle bolle d'aria che creano imbarazzanti rumori intestinali mentre attraversano l'apparato digerente.
  2. 2
    Non masticare le gomme. L'effetto che provocano è simile a quello si verifica quando si mangia velocemente. Ti portano a ingerire l'aria mentre le mastichi. Se il tuo intestino tende a brontolare, sputa la gomma.[16]
  3. 3
    Evita le bibite gassate. Anche le bevande frizzanti, come la soda, la birra e l'acqua effervescente, possono causare gorgoglii intestinali.[17]
    • Queste bevande sono cariche di gas che penetra nell'apparato digerente.
  4. 4
    Elimina i carboidrati e i grassi. I carboidrati, e soprattutto gli zuccheri raffinati, producono molta aria quando vengono digeriti. Pertanto, evita gli alimenti ricchi di zuccheri e amido, ma anche quelli che contengono molti grassi.[18][19]
    • Anche gli alimenti più sani, come i succhi di frutta (soprattutto di mela e pera), possono produrre questo effetto grazie al loro elevato contenuto di zuccheri.
    • Di per sé i grassi non procurano meteorismo, ma possono causare gonfiore che va a premere sull'intestino aggravando il problema.
  5. 5
    Non fumare. Tutti sanno che il fumo fa male, ma non che può provocare imbarazzanti rumori intestinali. Come le gomme da masticare o la masticazione veloce, può anche farti ingerire aria.[20]
    • Se fumi, prendi in considerazione di smettere. Se non puoi o non vuoi, evita almeno di fumare nelle situazioni in cui sei certo che la produzione di rumori intestinali rischia di metterti in imbarazzo.
  6. 6
    Considera i farmaci. Se soffri di meteorismo, puoi prendere in considerazione l'assunzione di un farmaco appositamente concepito per contrastare questo problema.[21]
    • In commercio esistono delle capsule che permettono all'organismo di digerire gli alimenti che causano meteorismo. Puoi trovarle in farmacia. Chiedi al medico o al farmacista quali comprare.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Apportare Cambiamenti Positivi nello Stile di Vita

  1. 1
    Dormi a sufficienza. L'intestino ha bisogno di riposo, proprio come il resto dell'organismo. Perciò, cerca di dormire 7-9 ore ogni notte. In caso contrario, il suo regolare funzionamento rischia di essere momentaneamente compromesso.[22]
    • Inoltre, tieni conto che molte persone tendono a mangiare di più se non dormono abbastanza. Anche questa abitudine mette in subbuglio l'intestino, aumentando la produzione di spiacevoli rumori.
  2. 2
    Rilassati. Chi è solito tenere discorsi in pubblico o andare ad appuntamenti importanti è in grado di testimoniare che lo stress e l'ansia condizionano l'intestino, aumentando l'acidità di stomaco, il meteorismo e i gorgoglii.[23]
  3. 3
    Allenta la cintura. I vestiti troppo stretti possono creare problemi all'intestino, ostacolando la digestione. Non è mai auspicabile, ma se la tua preoccupazione principale è costituita dai rumori intestinali, sicuramente la compressione procurata dagli indumenti può aggravare questo problema.[24]
    • Una cintura o un indumento stretto rallenta la digestione dei carboidrati, favorendo il meteorismo.
  4. 4
    Lava i denti più spesso. Una buona igiene orale può ridurre i rumori che provengono dallo stomaco in quanto limita l'ingresso di batteri nocivi attraverso la bocca.[25]
  5. 5
    Consulta il medico. Se i rumori intestinali persistono, soprattutto se sono accompagnati da disturbi o diarrea, consulta il medico. Potrebbero indicare un problema di salute più grave.[26]
    • Quando i problemi di carattere intestinale non scompaiono potrebbero indicare, per esempio, una sindrome del colon irritabile o una malattia infiammatoria intestinale.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Gestire l'Imbarazzo

  1. 1
    Tieni presente che questi rumori sono comuni. A volte, anche se fai tutto il possibile per scongiurare l'imbarazzo che può scaturire da una funzione fisiologica o un rumore intestinale, non puoi evitarlo. La buona notizia è che capita a tutti. Perciò, se da un lato desideri sprofondare quando lo stomaco produce un rumore strano mentre stai tenendo una relazione in pubblico, dall'altro faresti bene a ricordare che l'imbarazzo e i rumori intestinali sono ampiamente accettati e non qualcosa da cui devi farti ossessionare.
    • Dal momento che i rumori emessi dall'organismo possono sfuggire al nostro controllo, cerca di non fartene un problema. Se vuoi ridurre al minimo questi rumori, puoi provare ad apportare i cambiamenti di alimentazione e stile di vita suggeriti in questo articolo. Tuttavia, a meno che non indichino un problema di salute più grave, evita di preoccuparti eccessivamente.
    • Inoltre, non è neanche così probabile che qualcun altro ne faccia un grosso problema: è possibile che nessuno senta il tuo stomaco brontolare. Magari credi che le persone siano più concentrate su di te e su quello che fai piuttosto che su se stesse.[27]
  2. 2
    Tieni conto che non è un problema se ti senti in imbarazzo. Può capitare a chiunque: è una sensazione comprensibile. Che tu ci creda o no, può effettivamente essere positivo. Secondo alcune ricerche, le persone che si imbarazzano sono tendenzialmente gentili e generose con gli altri. Inoltre, chi rivela il proprio imbarazzo è considerato più simpatico e affidabile.[28]
  3. 3
    Impara a spostare l'attenzione. Forse sai che le persone possono accorgersi di un imbarazzante rumore intestinale perché in diverse occasioni hanno reagito ridendo o facendo qualche battuta, come: "Che cosa è stato?". Ci sono vari modi di reagire di fronte all'imbarazzo del momento (e alcuni possono essere automatici, come arrossire). Un'ottima tattica è quella di riconoscere che cosa è successo, riderci sopra o sdrammatizzare e andare avanti.[29]
    • Ad esempio, potresti dire: "Mi dispiace!" oppure "Beh, è stato imbarazzante. In ogni caso ...". Anche se preferisci uscire dalla stanza e nasconderti, prova ad ammettere quello che è accaduto e comportati come se non fosse stato un grosso problema.
    • Fai un respiro profondo se ti serve per recuperare il controllo delle emozioni. Ricorda di non prendere troppo sul serio né te stesso né la situazione.
  4. 4
    Vai avanti. A volte, la gente ripensa per settimane, mesi e persino anni o decenni ai momenti più imbarazzanti. Tuttavia, una volta passati, basta metterci una pietra sopra: fanno parte del passato, perciò bisogna andare avanti e continuare a vivere. Soffermarsi su quanto è accaduto e punirsi non cambia nulla, soprattutto perché i rumori intestinali sfuggono al nostro controllo![30]
    • Se lo stomaco brontola e hai paura che in futuro potrebbe metterti in imbarazzo in varie occasioni, preparati ad affrontare questi momenti, ad esempio immaginando come potresti reagire nel momento in cui accadrà di nuovo. In questo modo, saprai già cosa fare e avrai meno difficoltà a buttarti alle spalle questi episodi.[31]
    • Non impedirti di vivere la tua vita. Magari sarai tentato di evitare le situazioni in cui questo problema potrebbe metterti in imbarazzo (ad esempio, quando incontri qualcuno nel silenzio di una biblioteca, quando tieni un discorso o una presentazione in pubblico, quando esci con la persona che ti piace e così via), ma non devi limitare la tua vita pensando a quello che potrebbe accadere.[32]
    Pubblicità

Consigli

  • Non è possibile inibire completamente i rumori intestinali, in quanto sono un fenomeno naturale della digestione. Considera che è normale produrne in una certa quantità e che sono sintomo di buona salute anziché fonte di imbarazzo.
  • Se stai cercando di ridurre i rumori intestinali, sappi che non è molto utile sostituire lo zucchero con i dolcificanti artificiali. Questi ultimi contengono polialcoli che rischiano di peggiorare il fenomeno del meteorismo.[33]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Interazioni Sociali
  1. http://www.nhs.uk/Livewell/digestive-health/Pages/stomach-friendly-foods.aspx
  2. https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003137.htm
  3. https://www.urmc.rochester.edu/encyclopedia/content.aspx?ContentTypeID=134&ContentID=184
  4. https://www.sharecare.com/health/digestive-health/how-prevent-belching
  5. http://www.netdoctor.co.uk/ask-the-expert/digestive-health/a4849/rumbling-stomach/
  6. https://www.urmc.rochester.edu/encyclopedia/content.aspx?ContentTypeID=134&ContentID=184
  7. https://www.urmc.rochester.edu/encyclopedia/content.aspx?ContentTypeID=134&ContentID=184
  8. http://www.nhs.uk/Livewell/digestive-health/Pages/stomach-friendly-foods.aspx
  9. https://www.niddk.nih.gov/health-information/health-topics/digestive-diseases/gas/Pages/facts.aspx
  10. http://www.webmd.com/digestive-disorders/features/embarrassing-conditions?page=2
  11. http://www.webmd.com/digestive-disorders/features/embarrassing-conditions?page=2
  12. http://www.webmd.com/digestive-disorders/features/embarrassing-conditions?page=2
  13. http://www.med.nyu.edu/medicine/gastro/about-us/gastroenterology-news-archive/your-gut-feeling-maximizing-your-digestive-health
  14. http://goaskalice.columbia.edu/answered-questions/gas-bloating-fiber
  15. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10924040
  16. http://www.doctortipster.com/17199-stomach-gurgling.html
  17. https://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/003137.htm
  18. https://www.psychologytoday.com/blog/intense-emotions-and-strong-feelings/201112/embarrassment
  19. http://www.apa.org/monitor/2012/11/embarrassment.aspx
  20. http://blog.iqmatrix.com/overcome-embarrassment
  21. http://blog.iqmatrix.com/overcome-embarrassment
  22. http://blog.iqmatrix.com/overcome-embarrassment
  23. http://blog.iqmatrix.com/overcome-embarrassment
  24. http://now.tufts.edu/articles/why-does-my-stomach-growl-and-make-noises

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità