Come Evitare l'Acne

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

L'acne comune (detta anche acne "volgare" o "vulgaris") è una patologia cutanea della pelle caratterizzata da quelli che chiamiamo normalmente brufoli. Può colpire la pelle in qualsiasi punto e a qualunque età, ma di solito tormenta gli adolescenti, in particolare le loro schiene e i loro visi. Alcuni fattori, come l'essere nell'età della pubertà non sono modificabili, mentre altri si possono correggere per prevenire ed evitare l'acne. Mantieni la tua pelle bella e in salute modificando le cattive abitudini che incoraggiano la comparsa dell'acne.

Parte 1 di 3:
Prendersi Cura della Propria Igiene Personale

  1. 1
    Lavati il viso due volte al giorno: alla sera e al mattino appena sveglio. Utilizza l'acqua calda (ma non bollente) e massaggia la pelle con movimenti delicati. Il calore favorisce l'apertura dei pori aumentando l'efficacia del detergente. Controlla che l'acqua non sia troppo calda per evitare di irritare o scottare la pelle.
    • Scegli un detergente adatto al tuo tipo di pelle. Deve essere ipoallergenico o indicato per le pelli acneiche. Evita i prodotti molto profumati o aggressivi che potrebbero far peggiorare l'acne.
    • Chiedi consiglio in farmacia o in profumeria oppure esegui una ricerca online per essere certo di acquistare un prodotto efficace e di qualità. Esistono detergenti di fascia bassa, media o alta, ma il fatto che un prodotto sia più costoso di un altro non significa necessariamente che sia migliore. Oggigiorno puoi trovare dei detergenti validi anche al supermercato. Raccogli il maggior numero di informazioni possibili e poi decidi quale prodotto acquistare in base alle tue esigenze e al tuo budget.
    • I detergenti che contengono perossido di benzoile o acido salicilico sono tra i più efficaci nella lotta contro l'acne.
  2. 2
    Tieni in considerazione le caratteristiche della tua pelle quando scegli il detergente. Soprattutto se è secca o grassa ha bisogno di cure specifiche.
    • Talvolta, pulire la pelle troppo frequentemente porta più svantaggi che benefici. Cerca di non detergerla né troppo né troppo poco. L'acne non compare perché la pelle è sporca. È sufficiente lavarti il viso al mattino e alla sera o quando ti capita di sudare molto o di doverti struccare a metà giornata. Lavandolo troppo spesso potresti irritare l'acne aggravandone le condizioni.
    • Se hai la pelle secca, puoi provare a usare un detergente o un sapone a base oleosa o che contenga delle sostanze idratanti per vedere se la situazione migliora.
    • Al contrario, se hai la pelle grassa, è meglio scegliere un detergente con una quantità di sostanze emollienti non eccessiva. Fai comunque attenzione che non sia troppo aggressivo, altrimenti la renderà fin troppo secca. Se dopo aver lavato il viso senti la pelle tirare, cambia prodotto.
  3. 3
    Lavati le mani prima di toccarti il volto. È controproducente lavarti il viso con le mani unte o sporche, quindi assicurati che siano perfettamente pulite prima di dare inizio alla tua routine di bellezza quotidiana.
    • Non strofinare la pelle con forza. Molte persone preferiscono usare un panno in microfibra per applicare e rimuovere il detergente, ma è importante fare attenzione perché usandolo nel modo sbagliato potrebbe irritare ulteriormente la pelle, aggravando le condizioni dell'acne. È molto meglio usare soltanto le mani e compiere gesti delicati.
  4. 4
    Idrata la pelle ogni volta che la lavi. L'idratazione è importante quanto l'igiene. Quando ti lavi il viso, elimini gli oli naturali della pelle oltre allo sporco e alle impurità. Di conseguenza, le ghiandole sebacee sono spinte a produrne una quantità maggiore per prevenire la disidratazione. La tua pelle ha bisogno di sentirsi idratata, assistila applicando un buon prodotto idratante ogni volta che ti lavi il viso.
  5. 5
    Scegli la crema idratante giusta. Ogni tipo di pelle ha caratteristiche ed esigenze differenti. Puoi avvalerti delle seguenti linee guida, ma ricorda che ogni individuo ha particolarità uniche, quindi è meglio sperimentare per trovare il prodotto più indicato per te nello specifico.
    • Pelle grassa: scegli una crema idratante in gel.[1] Generalmente, i prodotti in gel sono i più appropriati in caso di pelle grassa perché la idratano senza ungerla.
    • Pelle secca: scegli una crema dalla consistenza ricca.[1] Un prodotto ricco e cremoso nutre maggiormente la pelle e la mantiene idratata più a lungo. Valuta il livello di disidratazione della tua pelle per scegliere il prodotto più adatto.
    • Esistono creme e gel idratanti specificamente formulati per le pelli acneiche.
  6. 6
    Esfolia la pelle con delicatezza due volte al giorno. Esfoliarla significa massaggiarla dolcemente per eliminare le cellule morte che si accumulano sullo strato più superficiale (chiamato epidermide) e possono occludere i pori. Valuta se esfoliandola due volte al giorno l'incarnato ha un aspetto migliore. Puoi acquistare uno scrub già pronto o, se preferisci, puoi prepararlo in casa.
    • L'esfoliazione non fa bene a tutti, può capitare che strofinando la pelle l'acne si irriti e peggiori. Per alcune persone è meglio usare un esfoliante chimico, generalmente più delicato; alcuni di questi prodotti si possono usare anche quotidianamente (di solito vanno applicati la sera). Gli AHA (alfa-idrossiacidi) agiscono staccando le cellule morte dalla pelle, mentre i BHA (beta-idrossiacidi) purificano i pori. Puoi usarli singolarmente o combinati.
  7. 7
    Struccati accuratamente prima di andare a dormire. Non andare mai a letto con indosso il trucco. Se ti piace truccarti, prendi la buona abitudine di rimuovere i prodotti dalla pelle a fine giornata, per evitare che occludano i pori, favorendo l'acne. Sia il fondotinta sia gli altri prodotti in crema dovrebbero essere privi di oli, in alternativa puoi usare quelli in polvere. Come ultimo passaggio, applica un sottile strato di cipria per assorbire l'umidità della pelle e dei prodotti opacizzando l'incarnato.[2] Se la stanchezza ti spinge ad andare spesso a dormire con indosso il trucco, acquista delle salviette struccanti da usare quando proprio non hai voglia di lavarti il viso.
    • Oltre al trucco, rimuovi dalla pelle anche gli altri cosmetici, per esempio la crema solare.
    • Lavati il viso dopo aver usato lo struccante.
  8. 8
    Cerca di non toccarti il viso inutilmente. Le mani sono veri e propri diffusori di batteri, dato che ogni giorno le usiamo per toccare moltissimi oggetti. Toccarti il viso con le mani sporche è proibito se vuoi mantenere la pelle in salute. Meno batteri diffondi sul viso e minori sono le possibilità che si ricopra di brufoli e punti neri.
  9. 9
    Fai attenzione a non condividere oggetti e utensili che vengono usati da familiari affetti dall'acne. Per esempio gli asciugamani, i pennelli e le spugnette per il trucco o la fascia per i capelli.
  10. 10
    Lava frequentemente la federa del cuscino. Gli oli e le altre impurità, comprese le cellule morte, che si trasferiscono dal viso al cuscino possono causare l'acne. Dovresti cambiare la federa almeno una volta alla settimana o anche giornalmente se ti accorgi che la situazione della pelle migliora notevolmente. Acquista qualche federa in più per non dover fare il bucato troppo spesso.
    • Dovresti lavare le federe con un detersivo che non sia troppo profumato ed evitare di usare i foglietti per l'asciugatrice. Entrambi i prodotti possono provocare l'acne.
  11. 11
    Presta attenzione alla cura dei capelli, in particolare se hai la pelle grassa. Le tue abitudini possono avere una grossa influenza sulle condizioni dell'acne, in particolare nella zona della fronte. Le ghiandole del cuoio capelluto rilasciano degli oli che servono a mantenere i capelli lucenti e in salute. Sfortunatamente sulla pelle non hanno lo stesso effetto benefico, soprattutto quando sono in eccesso. Il consiglio è di lavare i capelli almeno a giorni alterni. Devi cercare un compromesso tra la salute dei capelli e quella della cute.
  12. 12
    Fai attenzione a non abusare dei prodotti per lo styling. Gel, schiuma e spray possono penetrare nei pori, occluderli e causare la comparsa dei brufoli. Usali senza esagerare con le quantità, in special modo se hai l'acne sulla fronte.
  13. 13
    Proteggiti dalla luce diretta del sole. Un'esposizione eccessiva alla luce solare diretta può danneggiare la pelle. Probabilmente sai già che può perfino causare il cancro, ma magari non sapevi che può aggravare l'acne.[3] Quando intendi stare all'aperto o esporti al sole per lungo tempo, applica una crema solare non comedogena per bloccare i raggi solari nocivi. I prodotti non comedogeni non occludono i pori. Per precauzione, indossa anche un cappello. È bene ricordare che molti trattamenti antiacne rendono la pelle più sensibile ai danni causati dal sole.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Adottare uno Stile di Vita Più Sano per Evitare l'Acne

  1. 1
    Bevi molta acqua ogni giorno per mantenere la pelle idratata. Diventerà automaticamente meno impura. Ancora non ci sono prove scientifiche certe a dimostrazione del fatto che l'acqua favorisca l'espulsione delle tossine dal corpo, ciononostante la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che apporti dei benefici concreti alla pelle.[4][5][6] Non servono necessariamente otto bicchieri d'acqua al giorno, ma devi bere abbastanza per rimpiazzare i fluidi persi attraverso il sudore e soprattutto devi fornire acqua al corpo ogni volta che hai sete.
  2. 2
    Mangia sano. Dopo decenni di prove incerte, i medici hanno cominciato a comprendere che l'alimentazione ha un ruolo indiscutibile nella comparsa e nella gravità dell'acne.[5][7][8] Una dieta bilanciata ricca di frutta, verdura, proteine magre, cereali integrali, frutta secca, semi oleosi e grassi sani (per esempio gli acidi grassi omega-3) dovrebbe aiutare il corpo a combattere l'acne. Nello stesso tempo può renderti più sano ed energico. Oltre agli alimenti appena elencati, dovresti assicurare all'organismo la giusta quantità di:
    • Vitamina A, che aiuta il corpo a espellere gli oli e le proteine che causano l'acne attraverso la formazione di nuove cellule epiteliali.[5] Dovresti assumerne 10.000 UI (unità internazionali) tramite un integratore alimentare o mangiando gli ingredienti e i cibi che ne contengono una quantità elevata, come l'olio di pesce, il salmone, le carote e i broccoli.
    • Zinco. Alcuni dati suggeriscono che le persone affette dall'acne abbiano una carenza di zinco nel corpo.[5] Gli scienziati ritengono che lo zinco crei un ambiente inospitale per i batteri che provocano l'acne. Gli alimenti ricchi di zinco includono la carne di tacchino, le ostriche, i semi di zucca, le arachidi e ingredienti come il germe di grano.[9]
    • Acidi grassi omega-3. Questi acidi grassi essenziali promuovono il rinnovo cellulare e riducono gli stati infiammatori.[5] Gli alimenti ad alto contenuto di acidi grassi omega-3 includono il salmone, le mandorle, i semi di lino e quelli di girasole.
  3. 3
    Limita gli alimenti dannosi. Gli scienziati sono convinti che una dieta ricca di alimenti ad alto indice glicemico, come patatine fritte, pizza e dolciumi, sia ricollegabile all'acne.[10][11] Anche il latte è indicato tra i principali colpevoli della comparsa dell'acne, nel prossimo passaggio puoi capire perché.
  4. 4
    Il latte e i suoi derivati sono carichi di ormoni (androgeni, tra cui il principale è il testosterone). Il rischio è che causino un aumento dei livelli di insulina paragonabile a quello indotto dagli alimenti ricchi di zuccheri e amidi (detti ad alto contenuto glicemico).[12] Gli scienziati stanno finalmente facendo chiarezza riguardo al legame tra i latticini e l'acne.[13][14] Questo non significa che devi rinunciare per sempre al latte e ai latticini, ma è bene limitarne le quantità se vuoi che l'acne guarisca.
  5. 5
    Smetti di fumare e modera il consumo di bevande alcoliche. Fumo e alcool sono dannosi per la pelle. Gli scienziati di tutto il mondo concordano sul fatto che esista un legame tra l'acne e le tossine che vengono introdotte nel corpo bevendo e fumando.[15][16] Se sei un fumatore o un bevitore abituale e vuoi guarire dall'acne, dovresti rivedere le tue abitudini, conscio che ne gioverebbe tutto il corpo.
  6. 6
    Fai attività fisica per ridurre lo stress e prevenire l'acne. Fare esercizio fisico è realmente utile per prevenire e curare l'acne perché consente di alleviare lo stress a cui è sottoposto il corpo normalmente. Molti non sanno che lo stress è una delle cause primarie dell'acne a ogni età.[17] Come puoi intuire, qualunque strumento che può aiutarti a ridurre lo stress è utile anche per migliorare le condizioni della tua pelle. L'esercizio fisico è uno di questi.
  7. 7
    Dormi a sufficienza per prevenire lo stress. Diversi studi hanno dimostrato che se le ore di sonno sono insufficienti, le normali attività quotidiane possono causare molto più stress, in alcuni casi fino al 15% in più per ogni ora di sonno mancata rispetto al normale fabbisogno.[18] Dovresti dormire 9-10 ore per notte se hai meno di 18 anni o circa 7-8 ore se sei un adulto.[19] Ricorda che è proprio durante il sonno che il corpo, e quindi anche la pelle, si ripara e guarisce.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Curare l'Acne con i Farmaci

  1. 1
    Usa il perossido di benzoile. È un principio attivo farmacologico prescritto per uccidere i batteri che causano l'acne. Puoi trovarlo in diverse concentrazioni, ma tieni presente che gli studi effettuati mostrano che un farmaco che contiene il 2,5% di perossido di benzoile è efficace quanto uno che ne contiene tra il 5 e il 10%, ma è molto meno irritante per la pelle.[20] Come ulteriore vantaggio, il perossido di benzoile rimuove gli strati più superficiali della pelle, dove si accumulano le cellule morte, quindi può rendere l'incarnato più luminoso e giovanile.
  2. 2
    Usa l'acido salicilico. Come il perossido di benzoile, anche l'acido salicilico agisce uccidendo i batteri che sono responsabili della comparsa dei brufoli. In più, promuove un rinnovamento cellulare più rapido, quindi la pelle diventa più nuova e più bella. Puoi applicarlo in piccole quantità sulle aree affette dall'acne prima di andare a dormire, dopo esserti lavato accuratamente il viso.
  3. 3
    Usa l'olio di melaleuca (anche detto tea tree oil). Anche se non è pensato per combattere l'acne, è un rimedio casalingo molto efficace per contrastare i problemi della pelle. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l'olio di melaleuca è in grado di ridurre il rossore e la dimensione dei brufoli.[21] In uno studio è stato dimostrato che l'olio di melaleuca può essere efficace tanto quanto il perossido di benzoile nel lenire la pelle infiammata a causa dell'acne.[22]
    • Dato che l'olio di melaleuca è molto potente, è necessario diluirlo con un po' d'acqua prima di applicarlo sulla pelle con un cotton fioc o un batuffolo di cotone. Fai comunque attenzione a non esagerare con la quantità di olio e il numero di applicazioni, altrimenti finirai per irritare l'acne anziché trovare sollievo.
  4. 4
    Consulta il medico se l'acne è in forma grave. Molto probabilmente ti indirizzerà da un bravo dermatologo che sappia risolvere il tuo problema. Potresti avere bisogno di un farmaco più potente che richiede la ricetta medica, per esempio a base di clindamicina fosfato o perossido di benzoile.
  5. 5
    Usa il miele di manuka. È un altro rimedio naturale che molte persone utilizzano con successo per combattere l'acne. Il miele di manuka è molto delicato sulla pelle, quindi è da preferire rispetto ai trattamenti più aggressivi. Le sue proprietà antinfiammatorie e antibatteriche sono note e potenti, puoi usarlo per ridurre e prevenire le cicatrici causate dall'acne, ma anche più semplicemente per idratare la pelle e darle sollievo. Può sostituire il tuo normale detergente per il viso (dopo aver eliminato il trucco con uno struccante) e puoi usarlo anche come maschera o come trattamento localizzato antiacne.
    Advertisement

Consigli

  • Prepara una soluzione a base di miele e succo di arancia o limone da applicare sulla pelle per ridurre le cicatrici causate dall'acne e purificare i pori naturalmente.
  • Tieni i capelli lontani dal viso per evitare che i loro oli aggravino le condizioni dell'acne.
  • Mangia più verdure di colore verde, gli esperti le hanno elencate tra i metodi per prevenire l'acne.
  • Per capire se un prodotto è veramente valido, testalo singolarmente e non in contemporanea ad altri. In questo modo puoi riconoscere facilmente anche quelli dannosi.
  • Se nessuno di questi metodi sembra funzionare e l'acne è grave, consulta il medico per sapere se puoi utilizzare un farmaco a base di isotretinoina: un principio attivo che agisce sulla causa alla base dell'acne e in molti casi risolve il problema per sempre. Prima di prendere una decisione, informati in merito ai molti effetti collaterali legati all'uso di questo medicinale, alcuni dei quali anche gravi.
  • Non usare alcun prodotto con leggerezza, nemmeno quelli naturali. Leggi sempre le indicazioni e le avvertenze sulla confezione prima di applicare qualunque sostanza o farmaco sulla pelle.
  • Sciacquati il viso con l'acqua fresca appena sveglio e pulisci delicatamente la pelle con un panno morbido. Prima di andare a dormire, esfoliala con uno scrub delicato per eliminare le impurità e le cellule morte.
  • Spalma il miele sul viso con il retro del cucchiaio, dopodiché usalo per pressare delicatamente la pelle in più punti, in modo alternato; infine lavati il viso. Come risultato avrai la pelle soffice e pulita.
  • Testa i metodi descritti solo su metà del viso per poter valutare se le condizioni dell'acne sono cambiate, in meglio o in peggio. In questo modo potrai scegliere il metodo realmente più efficace nel tuo caso.
  • Ricorda che l'acne è una patologia complessa che può avere molte cause. Purtroppo ciò che funziona per una persona potrebbe essere inefficace o dannoso per un'altra. Se una crema ha funzionato per un'amica, non è certo che sia benefica anche per te.
  • Chiedi al medico di prescriverti un farmaco a base di tretinoina. Combinata con il perossido di benzoile è ottima per detergere la pelle.
  • In alcuni casi la soluzione migliore contro l'acne è quella di usare prodotti e sostanze naturali. Per esempio l'amamelide aiuta a ridurre l'infiammazione e si può applicare sulla pelle pulita con un dischetto in cotone, come se fosse un tonico.
  • Dovresti cercare di dormire per la maggior parte del tempo a pancia in su per evitare il contatto della pelle con il cuscino.
  • Inumidisci la pelle del viso con l'acqua calda, per favorire l'apertura dei pori, prima di applicare il detergente, dopodiché risciacquala con quella fredda per aiutarli a chiudersi (in modo che le impurità restino in superficie).
  • Vai dall'estetista per farti fare un trattamento viso completo. Al termine la tua pelle apparirà più giovanile, tonificata e luminosa.
  • Imbevi un batuffolo di cotone con l'acqua ossigenata e picchiettalo sul viso al risveglio o prima di andare a dormire per eliminare la sporcizia e seccare i brufoli.
  • Diluisci una bibita gassata con l'acqua naturale, applica la soluzione sulla pelle e lasciala agire per 10-15 minuti, poi lavati il viso con l'acqua calda.
  • Prova a usare l'aloe vera. È utile per ridurre le cicatrici lasciate dall'acne e per idratare la pelle.
  • Lascia in pace i brufoli. Se li schiacci, rischi di irritare ulteriormente la pelle o, peggio ancora, che si formino delle cicatrici.
  • Lava frequentemente tutti i capi che vengono a contatto con la pelle affetta dall'acne e non solo le federe. Molte persone lo hanno trovato utile.
  • Rilassati, se ti preoccupi l'acne peggiorerà.
Advertisement

Avvertenze

  • Non schiacciare i brufoli altrimenti potresti ritrovarti con delle brutte cicatrici sul viso.
  • Non esfoliare le parti del viso in cui ci sono i brufoli e in ogni caso strofina la pelle con molta delicatezza.
  • Ogni trattamento anche minimamente aggressivo, perfino la detersione con un prodotto non abbastanza delicato, può aggravare le lesioni esistenti. La pelle affetta dall'acne può danneggiarsi o seccarsi facilmente e di conseguenza il numero dei brufoli potrebbe aumentare.
  • Il perossido di benzoile può avere un effetto schiarente sui capelli e sui vestiti. Inoltre può rendere la pelle più sensibile ai danni provocati dai raggi solari, per esempio potresti scottarti molto facilmente.
  • I residui lasciati sulla pelle dalle creme, dai cosmetici, eccetera possono occludere i pori.
  • Prima di variare drasticamente le tue abitudini in termini di dieta o cura della pelle, dovresti sempre consultare il medico, per non correre il rischio che gli sfoghi dell'acne peggiorino inaspettatamente.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement