Come Evitare l’Alcolismo

L'alcolismo può entrare a far parte della tua vita in modo subdolo e con grande facilità, se non stai attento. Quando la tua vita sociale ruota attorno al bar e participi ad una festa con alcolici ogni fine settimana, è difficile tenere la situazione sotto controllo. Cambiare le tue abitudini e pianificare seriamente una riduzione del consumo è un buon modo per iniziare. Se arriva il momento in cui pensi di avere oltrepassato il limite e di abusare di alcool, è opportuno cercare un aiuto esterno. Continua a leggere per saperne di più su come gestire la tua abitudine di bere prima che l’alcolismo diventa una realtà.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Ridurre l’Alcool

  1. 1
    Tieni l'alcool fuori da casa tua. E' molto più facile che diventi un’abitudine quotidiana e una tentazione insidiosa se l’hai sempre a portata di mano. Se il tuo armadietto dei liquori è sempre fornito, c'è una mezza bottiglia di vino che puoi finire o una confezione da sei lattine di birra ghiacciata in frigo, comincia a diventare difficile resistere. Il primo passo per evitare l'alcolismo è quello di non avere nessuna bevanda alcolica in casa quando non serve per una occasione sociale nell’immediato. Se non vuoi smettere di bere, ma solo ridurne una buona quantità, un buon punto di partenza è di non circondarti di alcool.
    • Rifornire la tua cucina con altre bevande gustose ti permette di sostituirle all’alcool quando vuoi bere qualcosa di confortante. Tè, acqua frizzante, limonata, birra di radice sono decisamente migliori dell’alcool.
    • Se hai dato una festa ed è avanzato un sacco di alcool, regalalo agli amici. Se nessuno lo vuole, versalo nello scarico. Non farti ingannare dall’idea che devi finirlo perché non vuoi che vada sprecato.
  2. 2
    Non bere quando non ti senti in forma. Se bevi quando sei annoiato, ti senti solo, stressato, triste, o quando vivi qualsiasi altra emozione negativa potresti arrivare alla dipendenza. E poiché l’alcool è un sedativo, potrebbe anche peggiorare le cose. Bevi solo nelle occasioni sociali, quando c’è un’atmosfera gioviale e c'è un motivo per festeggiare.
  3. 3
    Sorseggia il tuo drink lentamente. Se tendi a trangugiare la tua bevanda, sarai più propenso a bere di più. Rallenta il ritmo e ordina solo bevande lisce, in questo modo il gusto dolce dei drink miscelati non ti trarrà in inganno nascondendo il sapore dell’alcool (facendoti poi ubriacare). Dovresti anche bere un bicchiere d'acqua per ogni bevanda alcolica che consumi.
    • Non partecipare a quelle gare che prevedono di ingurgitare la maggiore quantità possibile di birra, o di qualsiasi altro tipo di alcool in un breve periodo di tempo.
  4. 4
    Non andare al bar tanto spesso. Dal momento che lo scopo del bar è quello di vendere bevande, automaticamente ti senti spinto a consumarle. Le luci basse, l'odore di alcool miscelato con profumi e acqua di colonia, un’atmosfera che trasuda sensualità - come potresti resistere? Infatti la maggior parte delle persone non ci riesce, quindi è meglio rinunciare completamente al bar quando stai cercando di ridurre l’alcool.
    • Se sei invitato ad un incontro sociale che si svolge in un bar, come un happy hour con il tuo capo e i colleghi, prova ad ordinare un’acqua tonica o altre bevande non alcoliche. Se è previsto un menu per il pasto, ordina delle prelibatezze, così troverai comunque delle gratificazioni.
    • Quando vai in un bar, scegline uno che ha altre attrazioni oltre al solo bere. Vai in un locale con biliardi e bocce, per esempio, in modo che non devi dedicare tutte le attenzioni solo all’alcool. E’ più facile bere meno se ci sono distrazioni.
  5. 5
    Segui attività che non prevedano il consumo di alcool. La gente passa un sacco di tempo nei bar quando potrebbe fare qualcosa di più attivo. Suggerisci delle alternative al tuo gruppo di amici la prossima volta che vi incontrate. Potete trovare uno sport divertente da fare insieme, fare una passeggiata o un giro in bicicletta, andare al cinema o giocare, andare ad un concerto o all'apertura di una mostra d’arte, e così via. Scegliete un luogo dove non si vende alcool o fate un'attività che non contempla il bere.
  6. 6
    Esci con delle persone che non bevono. Alcuni insistono a voler trascorrere la serata alzando il gomito, anche quando proponi loro di fare altre cose. Se proponi il cinema dicono che si addormentano, se l’alternativa è un picnic lasciano a casa il pallone. Se stai seriamente cercando di evitare l'alcool, frequenta persone che sono nella tua stessa situazione. In questo modo non dovrai affrontare la presenza di alcool ogni volta che vorrai andare a divertirti un po’.
  7. 7
    Fai attività fisica. L’esercizio fisico è un ottimo modo per allontanare l’abitudine di bere. L’alcool rende le persone lente e pigre, creando gonfiore e aumento di peso. Se ti prefiggi l’obiettivo di essere fisicamente in forma, presto troverai l’alcool un ostacolo che incide negativamente suoi tuoi progressi. Inizia con una corsa di 5km, o entra a far parte di una squadra di calcio o di basket. Presto ti accorgerai che se la sera prima hai bevuto alcool non sarai in grado di fare grandi performances atletiche.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Pianificare Seriamente di Smettere di Bere

  1. 1
    Stabilisci quanto è troppo. Evitare di bere è più difficile per alcune persone rispetto ad altre. Alcune sono in grado di bere ogni giorno senza avere ripercussioni negative. Per molti, assumere alcool quotidianamente ne aumenta la tolleranza a tal punto che diventa difficile fermarsi al primo bicchiere; si arriva a bere sempre di più, fino a diventare alcolisti. Imponiti un limite su quanto puoi consumare prima che le cose sfuggano al tuo controllo.
    • Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) una quantità moderata di alcool è intesa fino a 1 bicchiere al giorno per le donne e fino a 2 bicchieri al giorno per gli uomini. Se mantieni costanti questi livelli, soprattutto per un periodo prolungato di tempo, aumenti il rischio di alcolismo.
    • Una storia familiare di alcolismo, l’assunzione di alcool con farmaci e la depressione, sono tutti fattori che aumentano il rischio di sviluppare una dipendenza.
    • Se non riesci a limitare il consumo ad un livello moderato senza provare un senso di privazione, se non riesci a rinunciare ad un drink, soffri di svenimenti, o riscontri altri segnali di alcolismo, dovresti cercare aiuto subito.
  2. 2
    Scriviti i tuoi propositi. Se hai stabilito di bere al massimo 3 bicchieri a settimana, scrivilo: "Io non berrò più di 3 bicchieri a settimana." Impegnati con te stesso per attenerti a quello che hai scritto. Metti il foglio di carta sullo specchio o nel portafoglio in modo da tenerti un promemoria quotidiano dell’intenzione di ridurre o smettere. Non sarà facile, ma mettere nero su bianco la tua promessa può aiutare.
  3. 3
    Tieni un diario di quanto bevi. Ogni volta che prendi un drink, scrivilo. Scrivi perché hai deciso di bere. Che sensazioni hai provato prima di prendere il drink? Sei riuscito a rispettare il numero di bevande che ti sei fissato? Come ti sei sentito dopo?
    • Scrivi cosa fa scattare il desiderio, quali situazioni ti rendono estremamente difficile evitare di bere. Con il passare delle settimane, dovresti iniziare a capire cosa evitare.
    • Cerca degli schemi ricorrenti. Se bevi di più quando sei sotto stress, cerca di prefiggerti un piano per la prossima volta che vivrai una situazione caotica. Assicurati di seguire un’alimentazione corretta, di garantirti un sonno adeguato, e in generale prenditi cura di te in modo da essere meno propenso a bere.
  4. 4
    Prenditi una pausa dall’alcool ogni tanto. Stabilisci di smettere di bere alcolici per una settimana o due. Questo darà al tuo organismo una pausa e spezza la routine per un po'. Se hai l'abitudine di bere un bicchiere di vino ogni sera, prenderti una pausa cambierà le cose, e non sentirai più il bisogno del tuo bicchierino quotidiano.
  5. 5
    Tieni monitorati i tuoi progressi. Durante tutta la fase di riduzione dell’alcool, prendi appunti sui tuoi progressi settimanali. Senti di avere il controllo delle tue abitudini? Sei in grado di ridurre con successo la quantità di alcool che ti sei prefissato? Puoi superare i tuoi impulsi e il desiderio di bere? Se ritieni di non essere in grado, anche se hai fatto uno grande sforzo per chiudere con l’alcool, potrebbe essere il momento di cercare un aiuto esterno.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Cercare un Aiuto Esterno

  1. 1
    Riconosci che hai bisogno di un sostegno. Devi chiedere aiuto immediatamente se valuti di avere perso il controllo della situazione. Se riscontri i seguenti problemi, probabilmente stai abusando di alcool, e potresti diventare un alcolista:
    • Non riesci a limitarti ad un drink, devi arrivare ad ubriacarti.
    • Trascuri le tue responsabilità a causa del bere, sia perché passi troppo tempo con la bottiglia sia perché sei occupato a smaltire i postumi di una sbornia e non riesci ad andare a scuola o al lavoro.
    • Bevi durante la guida o mentre usi dei macchinari, pur sapendo che è illegale ed estremamente pericoloso.
    • Hai avuto dei problemi legali a causa dell’alcool. Potresti essere stato arrestato per ubriachezza pubblica, avere aggredito qualcuno sotto l'effetto dell'acool, aver preso una multa con il ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza, e così via.
    • Continui a bere anche se le persone che ti sono vicine hanno espresso preoccupazione. Quando le persone che ti sono vicine si accorgono del tuo vizio, dovresti cercare aiuto.
    • Bevi per affrontare le cose. E' estremamente malsano usare l’alcool come strumento per superare lo stress, la depressione, e altri problemi. Se tendi a farlo, hai bisogno di aiuto.
    • Manifesti dei pericolosi segnali di alcolismo, come l’astinenza, l’irritabilità, gli sbalzi d'umore, bevi da solo e/o in segreto, trangugi un bicchiere dopo l’altro, sei depresso, hai tremori, ecc…
  2. 2
    Valuta di partecipare alle riunioni degli Alcolisti Anonimi (AA) [1]. Il programma dei 12 punti,[2] come quello proposto dall’Associazione AA, ha aiutato molte persone che abusano di alcool a trovare un modo per superare il problema. Anche se non pensi di essere un alcolista conclamato, seguire questo programma può aiutarti a prevenire un peggioramento della tua situazione. Puoi partecipare alle riunioni e trovare un tutor AA che puoi contattare quando stai vivendo un momento di desiderio o stai perdendo la strada.
    • Devi imparare che non c’è un modo sicuro di bere, ed è importante per te avere un supporto che ti aiuta a gestire questa problematica.
    • Per trovare un gruppo di sostegno AA nella tua zona, fai una ricerca online.
  3. 3
    Fatti visitare da un terapista. Anche trovare un terapeuta che presti totalmente attenzione al tuo problema può essere una buona idea. Il tuo vizio potrebbe derivare da problemi più profondi che devi affrontare prima di essere in grado di uscire dall’alcool. Se stai bevendo a causa di traumi, forte stress, malattia mentale, o per altri motivi che un professionista competente può affrontare, riceverai un aiuto essenziale per il tuo recupero.
  4. 4
    Cerca sostegno dai tuoi cari e amici. Rinunciare all’alcool è estremamente difficile se sei solo. Informali che stai chiedendo il loro aiuto per smettere di bere, e chiedi loro di sostenerti nel tuo percorso, non invitandoti al bar o offrendoti da bere. Cercate di fare delle attività insieme, che non prevedano il consumo di alcool.
    Pubblicità

Consigli

  • Bevi molta acqua.
  • Non bere ogni giorno.
  • Bevi lentamente.
  • Non bere davanti a bambini.
Pubblicità

Avvertenze

  • L'alcool è un veleno.
  • Bere non è mai una necessità. O rinunci completamente, o provi le alternative analcoliche presenti in commercio (tieni però presente che alcune di queste contengono piccole quantità di alcool).
  • L'alcool toglie le inibizioni. Quando sei sotto la sua influenza potresti fare cose che normalmente non faresti.
  • L'alcool è un sedativo. Ti porterà solo a deprimerti ulteriormente.
  • Se credi di avere un problema con l'alcool e senti di non riuscire a controllarlo, chiedi aiuto.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Dipendenza

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità