Come Evitare la Disidratazione

La disidratazione avviene quando il corpo perde una quantità di fluidi maggiore di quella immessa. Si tratta di un problema comune, in special modo tra i bambini, tra coloro che fanno esercizio fisico e nelle persone malate. Fortunatamente, quasi sempre è una condizione che può essere prevenuta.

Passaggi

  1. 1
    Bevi acqua in abbondanza! I medici sostengono che nel momento in cui avvertiamo la sete, siamo già disidratati. Pertanto continua a bere acqua. Non contiene calorie e apporta numerosi effetti benefici alla tua salute. Un buon metodo per ricordarti di bere è collegarne il gesto a ogni squillare del telefono. Ogni qualvolta qualcuno ti chiama, bevi un bicchiere d'acqua.
  2. 2
    Scegli un abbigliamento adatto al clima per essere certo di non sudare più del necessario. Nelle giornate calde e umide, indossa abiti leggeri.
  3. 3
    Se intendi fare sport o eseguire un'attività faticosa, bevi con anticipo. È inoltre importante bere a intervalli regolari (di circa 20 minuti) durante l'attività.
  4. 4
    I segnali di disidratazione più comuni sono:
    • Sete
    • Labbra secche e screpolate
    • Senso di stordimento o capogiri
    • Bocca secca e appiccicosa
    • Emicrania
    • Nausea
    • Carenza di urine o urine scure
  5. 5
    In presenza di uno qualsiasi di questi sintomi, riposati per breve tempo in un'area fresca e bevi acqua in abbondanza.
  6. 6
    Spesso la disidratazione accompagna il malessere di stomaco. Attraverso vomito e dissenteria il corpo perde infatti molti liquidi. Inoltre, in caso di nausea, spesso non si ha voglia né di mangiare né di bere. La cosa migliore da fare è però sorseggiare dell'acqua o delle tisane a temperatura ambiente. Anche i ghiaccioli sono una scelta efficace.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai difficoltà nel bere molta acqua, puoi provare ad aromatizzarla con il succo di lime, limone o arancia. In alternativa puoi sorseggiare del buon brodo al fine di ripristinare i liquidi persi. Succhi di frutta e di verdura, tè e caffè contribuiscono all'assunzione quotidiana di liquidi, evita però di aggiungere lo zucchero e non esagerare con la caffeina.
  • Un altro valido metro di misura: dovresti urinare almeno tre volte al giorno. Se così non fosse ci sono buone probabilità che tu debba assumere una maggiore quantità di liquidi.
  • L'urina è un buon indicatore quando si desidera essere certi di assumere abbastanza liquidi. Dovrebbe essere infatti sufficientemente chiara per permettere di leggervi attraverso facilmente.
  • Bevi più acqua anche a scuola.
  • Mangia dei frutti ricci di acqua, come l'anguria, i livelli di liquidi del tuo corpo aumenteranno.
  • Ogni 10-15 minuti di esercizio, bevi un bicchiere d'acqua. Se la durata della sessione di allenamento si estende oltre i 30 minuti, in particolar modo nei climi caldi, assicura al tuo corpo una quantità di liquidi maggiore e, possibilmente, una piccola quantità di sodio (in accordo con il quotidiano USA Today).
    • In caso di allenamento moderato o intenso o di un evento sportivo che si protragga oltre i 60 minuti, in particolar modo nei climi caldi, è importante bere almeno 30 cl di acqua nei 15 minuti precedenti, oltre alla dose consigliata di 240 ml ogni 15 minuti. Alla fine dell'esercizio fisico bevi almeno altri 240 ml di acqua.
    • Nel caso il tuo corpo sia disidratato (del 2% o più), puoi divenire letargico e irritabile. Bevendo una dose di liquidi appropriata non solo idraterai e rinfrescherai il tuo corpo, depurerai il tuo sistema dalle tossine espellendole all'esterno, garantirai il trasporto dei nutrienti, lubrificherai le articolazione, aiuterai il sistema digestivo e allontanerai le scorie.
  • Per scoprire quanta acqua dovresti bere ogni giorno, segui la regola della metà. Inizia calcolando il peso del tuo corpo in libbre e dividilo a metà. Il numero ottenuto sarà uguale al numero di once di liquido che dovrai bere ogni giorno.
  • Limita la quantità di sale assunto quotidianamente. Le patatine fritte sono golose, ma disidratano il corpo rapidamente. Se intendi mangiare qualcosa di molto salato, assicurati di avere dell'acqua a portata di mano.
  • Nei giorni ventosi, bevi di più. Il vento spazza via i liquidi dal corpo.


Pubblicità

Avvertenze

  • La maggior parte dei casi di disidratazione sono risolvibili assumendo dei liquidi. Ma in caso di stordimento prolungato o di possibile svenimento, è consigliabile rivolgersi a un medico.
  • Non cercare di idratare il tuo corpo con delle bevande alcoliche. Non saranno di alcun aiuto e potrebbero peggiorare la situazione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità