Come Evitare lo Stress Durante le Vacanze

Le vacanze dovrebbero essere fonte di gioia e armonia, ma spesso ci sentiamo sopraffatti dalle alte aspettative, in particolare se siamo noi a doverci occupare della preparazione di ogni evento. Quando la pressione sale, impara a prenderti cura di te stesso per gestire lo stress e vivere le giornate di festa in maniera piacevole.

Passaggi

  1. 1
    Lo stress si manifesta a livello fisico. Ecco come riconoscerlo:
    • Ti senti sempre stanco, anche al risveglio. Dopo mesi di scarso riposo, non ce la fai più e, sebbene tu sappia che incaricarti di ogni cosa ha conseguenze, non riesci a fermarti.
    • Mancanza d'energia. Il solo pensiero di decorare la casa e di preparare il cenone di Natale ti sfinisce. Tutto quello che vuoi fare è dormire.
  2. 2
    Lo stress presenta anche sintomi mentali: potresti sentirti irritabile, pessimista o depresso:

    • Irritabilità. Tutto ti infastidisce e non sai nemmeno perché. Hai dimenticato l'incanto della vita e non fai che pensare alle difficoltà lavorative e alle esigenze opprimenti dei tuoi figli.
    • Scarsa resilienza. Il tuo capo critica un piccolissimo dettaglio del progetto al quale hai dedicato mesi per liberarti in vista delle feste e tu ti senti affranto, sul punto di piangere, credendo di aver fatto un pessimo lavoro.
    • Poca memoria. Perdi tutto e non riesci a ritrovare niente. La perdita di memoria fa infuriare ma è anche protettiva: il tuo corpo ti sta suggerendo di rallentare.
    • Emozioni negative. Sei sicuro che il cenone natalizio e il veglione di Capodanno ti deluderanno, come ogni singolo anno. La tua domanda più frequente è “perché provarci?”. Classico esempio di profezia autoavverante.
    • Ti senti a terra, nostalgico o depresso e non puoi riprenderti. Lo stress ti sta invadendo e potrebbe convincerti ad arrenderti o far comparire addirittura pensieri suicidi. In tal caso, avrai immediatamente bisogno di aiuto.
  3. 3
    Una tregua tutta per te. Questo periodo dell'anno può causare problemi anche alle persone più organizzate. Se sei tu a dover preparare tutto e i momenti di sovraccarico superano quelli allegri, hai dimenticato di ascoltare i tuoi bisogni. Come fare marcia indietro?
    • Concediti uno spazio tutto per te almeno una volta al giorno, lontano dagli impegni, dalle riviste con le ricette per il pranzo di Natale e da quelle con i cocktail per Capodanno. Chiudi gli occhi e stenditi e fai qualcosa di nuovo, senza alcun obbligo.
    • Recati alla spa per un massaggio (se sei un uomo, la manicure e la pedicure non sono essenziali!) e cerca la serenità.
    • Chatta con un amico e raccontagli della tua sensazione e delega i compiti, magari assumendo una babysitter o chiedendo al resto della famiglia di fare qualcosa per te.
    • Recati nel tuo sito spirituale favorito per pregare, meditare o stare in silenzio. La pace ti svelerà di nuovo l'essenza della stagione.
  4. 4
    Dormi bene. Non puoi essere come un pilota di Formula Uno senza il motore. Si creerebbe un circolo vizioso: meno dormi, più sonno avrai, e più sonno avrai, meno cose potrai fare, e dunque dovrai riposare di meno per portare tutto a termine.
    • Cerca di avere sette-otto ore di sonno ininterrotto. Se non hai finito qualcosa, te ne occuperai domani. Fare i salti mortali tra una commissione e l'altra mortificherà il tuo ottimismo e le tue abilità.
    • Chiedi aiuto alla tua dolce metà ma fallo in modo gentile, senza pressioni.
  5. 5
    Mangia bene. Non puoi concludere niente se muori di fame. Tieniti alla larga dagli snack grassi e pieni di zuccheri e consuma del cibo più sano. Tuttavia, togliti qualche sfizio.
    • Cambiare le abitudini alimentari come reazione allo stress vacanziero potrebbe appagare l'ansia ma anche farti ingrassare. Se metti su chili, ti sentirai peggio, entrando in un altro circolo vizioso.
    • Consuma tre pasti giornalieri sani a base di proteine e verdure.
    • Le persone stressate spesso non hanno fame o dimenticano di mangiare. Il corpo ne risentirà e non resisterà per tutto il giorno.
  6. 6
    In tanti si affidano all'alcol durante le feste. Un paio di drink sono accettabili per festeggiare ma bere troppo e spesso non lo è. Gli alcolici possono incrementare il livello di stress, farti ingrassare ed annebbiare il giudizio, rendendo tutto più negativamente travolgente di quello che è.
    • Evita di ubriacarti a Capodanno: bevi con moderazione. Puoi divertirti anche senza alcol.
    • Allo stesso tempo, un bicchiere di vino a cena o un aperitivo ti rinfrancherà dopo una giornata movimentata.
  7. 7
    La perfezione non esiste. Ci carichiamo di stress per essere perfetti in occasione delle vacanze. Le riviste e la TV mostrano modelli irraggiungibili: beh, lo sono perché non esistono. È tutta questione di marketing.
  8. 8
    Riconosci i tuoi sentimenti rispetto alla stagione. Non a tutti piacciono le feste però sono in pochi ad ammetterlo ad alta voce. Tutti abbiamo preoccupazioni che fanno fatica a trovare un punto d'incontro con l'idea gioiosa delle vacanze, ma se riusciamo a dare un nome a tutto quello che ci turba e a stabilire dei limiti rispetto a quello che possiamo tollerare, staremo più tranquilli.
    • Non obbligarti a sentirti felice e spensierato quando non ti viene spontaneo: questo atteggiamento ti causerà ulteriore stress. Puoi disprezzare certi aspetti delle vacanze senza sentirti male. Ma non comportarti come Scrooge, o rovinerai il divertimento altrui.
    • Riconoscere le emozioni non è sinonimo di lamentarti in continuazione, o lo sforzo sarà inutile. Questa azione serve per capire quali sono le cose che ti piacciono e goderne.
    • Elimina il tuo bisogno di controllare tutto. Forse sei un perfezionista e ti fidi solo di te stesso. In un mondo perfetto, saresti tu al comando. Ma la vita vera è imperfetta e racchiude la necessità di riporre la propria fiducia in qualcun altro.
    • Elimina tutte quelle attività che ti portano via tempo e ti stressano. Non mandare biglietti di auguri a chiunque, riduci la lista dei regali e non leggere tutti i libri di Martha Stewart su come decorare la casa. Evita quello che fai per obbligo.
    • Sostituisci. Per esempio, compra la base per i dolci invece di farla da zero e poi decorala insieme ai tuoi figli o acquista oggetti d'artigianato per impacchettare doni originali invece di darti al fai-da-te per la prima volta nella tua vita.
  9. 9
    Accetta il fatto che nessuna famiglia è perfetta e che tutti litigano. Aprire negoziazioni tra i parenti conflittuali può rovinare le vacanze, soprattutto se sei tu quello che cerca la pace:
    • Non intrometterti nei litigi altrui (e non spettegolare).
    • Parla di temi neutri con le persone più complicate. Non dar motivo di litigare e non abboccare alle provocazioni.
    • Cerca di capire che le persone più difficili possono sentirsi stressate, ansiose o timorose, proprio come te, e che il loro comportamento è solo una manifestazione del loro disagio.
    • Fai dell'humor senza offendere nessuno. Resta assertivo e distaccato invece di fare il loro gioco.
    • Non invitare i membri litigiosi della famiglia oppure parla chiaramente con ognuno di loro: se non hanno intenzione di collaborare, non saranno mai più tuoi ospiti.
  10. 10
    Ripensa a tutto quello che hai ottenuto nell'ultimo anno e non considerare i momenti tristi:
    • Che sorprese ti ha portato la vita? Cosa hai imparato?
    • Cosa ti piace delle vacanze invernali?
    • Quali attività ti rendono felice durante le festività? Hai fatto una buona azione per gli altri?
    Advertisement

Consigli

  • Partecipa solo alle feste che ti interessano e declina gli inviti a quelle noiose: non devi essere sempre presente.
  • Attieniti al budget prestabilito. Una delle fonti dello stress vacanziero è il denaro. Se fissi un limite, smetterai di preoccuparti. Quando lo raggiungi, sentiti grato per tutto quello che hai. Evita l'impulso di comprare e comprare se non puoi permettertelo solo per accontentare gli altri.
  • Un'insoddisfazione generale causa stress. Se la tua vita ti appare sempre meno significativa, allora il problema non è causato dalle feste. Probabilmente non sai controllare la pressione e tutto ti sembra più arduo di quello che è. Invece di arrenderti o di persuaderti del fatto che la vita sia così e basta, usa delle tecniche per alleviare la tensione. L'infelicità nuoce anche alla salute, spingendoti ad isolarti dalla tua famiglia e dai tuoi amici, il che non farà che accrescere i livelli dell'ansia. Esci da questo circolo vizioso prima che diventi una costante.
  • Tempera lo stress quando le emozioni sfuggono al controllo. Le persone stressate tendono ad avere due stati emotivi: quello veramente felice e quello veramente sconvolto. Sebbene questa sembri una generalizzazione, pensa all'ultima volta che hai affrontato un evento stressante. Come hai trattato gli altri? Quando tutto ti è sembrato andare a rotoli, ti sei arrabbiato o ci hai riso su? Per molte persone dall'alto livello di stress, le emozioni diventano complicate ed incontrollabili. Quando questo capita, quelli che ti circondano possono innervosirsi e contagiare tutti gli altri. Se non puoi controllare le tue interazioni sociali o scoppi in lacrime senza ragione, forse è giunto il momento di opporti allo stress.
Advertisement

Avvertenze

  • Se ti senti giù per più di due settimane, vai a vedere uno psicologo: forse soffri di una condizione a lungo termine come la depressione.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Stress, Ansia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement