Come Evitare una Collisione con un Alce o un Cervo

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Ogni anno, le collisioni con un alce o con un cervo causano centinaia di migliaia di incidenti automobilistici sulle strade del Nord America e dell’Europa del Nord. Un incidente con questi animali, soprattutto con gli alci, è potenzialmente fatale per i passeggeri ed è causa di grossi danni per la tua auto oltre che per gli animali. Se vuoi evitare di andare a sbattere contro un alce o un cervo devi essere vigile e sapere cosa fare quando ti trovi faccia a faccia con questi animali. Ecco come.

Metodo 1 di 2:
Evitare la Collisione

  1. 1
    Segui i segnali stradali di pericolo. Gli incidenti avvengono principalmente negli habitat degli alci e dei cervi come le zone forestali e i corsi d’acqua. Se vedi un segnale stradale che avverte della presenza di animali selvatici, rallenta e fai ancora più attenzione. Gli alci e i cervi attraversano le strade per molte ragioni e in vari periodi dell’anno. Spesso vogliono solo raggiungere un’altra zona del loro territorio. Le stagioni degli amori e della caccia sono anch’esse causa di spostamenti. Stai attento.
  2. 2
    Vai ad una velocità di sicurezza. Non accelerare quando percorri strade che attraversano i territori dei cervi e degli alci. Giungerai a destinazione anche se vai adagio e una velocità ridotta ti permette di avere più tempo per evitare l’animale quando lo individui. Gli esperti di fauna selvatica raccomandano una velocità massima di 90 km/h quando le condizioni metereologiche sono buone poiché permette dei tempi di reazione corretti. Ecco alcune cose che possono succedere quando viaggi a velocità troppo elevata:
    • Non puoi fermarti abbastanza velocemente per evitare l’impatto.
    • La violenza dell’impatto è molto più alta man mano che la velocità aumenta.
    • Le tue capacità di impostare una manovra evasiva sono enormemente ridotte e ci sono molte più probabilità che andrai a sbandare invece che frenare con dolcezza fino a fermarti.
  3. 3
    Stai sulla difensiva. Sii pronto ad una manovra elusiva che significa essere in grado di rallentare velocemente, frenare improvvisamente ed abbassare gli abbaglianti. Guida ad una velocità che ti consenta di fermarti nello spazio illuminato dai fari; allenati in questa tecnica in uno spazio sicuro se non sai esattamente come risponde la tua auto. Assicurati di allacciare le cinture e di verificare che l’abbiano fatto tutti i tuoi passeggeri. Uno sbilanciamento improvviso potrebbe catapultare le persone fuori dall’auto.
  4. 4
    Osserva l’ambiente circostante. Controlla attentamente i lati della strada se vedi dei segni di fauna selvatica. Se hai dei passeggeri coinvolgili in questa operazione chiedendo loro però di non gridare perché potrebbero spaventarti e farti reagire in maniera sbagliata. Dì loro di riferirti con calma se vedono un alce o un cervo nascosti nei dintorni. Guarda ai lati e sui cigli della strada, nei fossati (amano l’erba che si trova lì), le righe di mezzeria, agli incroci e sulla strada stessa per individuare ogni movimento, luccichio degli occhi o forme del corpo.
    • Controlla entrambi i lati della strada; c’è la prova che alcuni automobilisti tendono a guardare più il lato della strada vicino al passeggero che il proprio, facendosi la falsa idea che solo quel lato sia un problema. Controlla entrambi i lati!
  5. 5
    Stai particolarmente attento al tramonto e all’alba. I cervi e gli alci sembrano più attivi verso il tramonto fino a mezzanotte e poi ancora verso l’alba. Queste oltretutto sono le ore più difficili per l’adattamento dei tuoi occhi perché non è completamente buio ma non fa ancora luce, quindi hai più difficoltà a vedere bene. Se non ti senti abbastanza vigile o non vedi bene in questi momenti, rimanda il viaggio ad un altro momento.
    • Continua a cercare, se vedi un cervo o un alce è molto probabile che ce ne siano altri nei paraggi. Se vedi un animale è probabile che ti imbatterai in altri.
  6. 6
    Guida con attenzione di notte. Usa gli abbaglianti dove è possibile e quando non incroci altre auto; questi fari illuminano un’area maggiore. Ecco alcune precauzioni che vanno prese quando si viaggia al buio:
    • Stai nella corsia centrale se percorri una strada a tre corsie oppure stai più in mezzo possibile se la strada è a due corsie.
    • Assicurati che il parabrezza sia pulito e che non rifletta della sporcizia che ti impedisce di vedere bene.
    • Viaggia al di sotto del limite di velocità che apporta benefici al consumo di benzina e non solo alla sicurezza.
    • Controlla i lati della strada alla ricerca di riflessi degli occhi degli animali, spesso sono visibili a grandi distanze. A volte gli occhi sono l’unica parte visibile dell’animale finché vai a sbatterci contro. Nota che gli occhi degli alci non riflettono la luce.
  7. 7
    Rallenta quando le altre auto si comportano in modo anomalo. Se vedi dei flash di luce (le quattro frecce o gli abbaglianti), senti suonare i clacson, vedi delle persone che si agitano, rallenta e preparati a fermarti! Ovviamente se un’auto si ferma improvvisamente davanti a te, dovresti fermarti o almeno rallentare. In queste situazioni le altre auto potrebbero essersi fermate perché degli animali stanno attraversando la strada davanti a te.
  8. 8
    Resta vigile, anche quando ti stai avvicinando alla città. Hai appena attraversato la periferia della città quindi ora sei al sicuro, giusto? Sbagliato! Gli alci e i cervi entrano in città e nei sobborghi alla ricerca di cibo. Potrebbero essere lì a ruminare vicino alla riga di mezzeria o saltare fuori dal giardino di qualcuno. Continua a guidare con attenzione. Quando incroci un cervo o un alce non aspettarti che reagisca razionalmente.
    • Un clacson strombazzante, le luci lampeggianti e una macchina di metallo che si muove possono tutti spaventare l’animale e ci saranno più probabilità che si metta sulla rotta di collisione invece che allontanarsi. I grossi maschi spesso caricano le auto ferme o in movimento di qualunque dimensione.
  9. 9
    Sappi quando non sterzare. Se improvvisamente ti trovi un cervo davanti all’auto, frena con decisione. Non sterzare e non lasciare la tua corsia; molti incidenti sono dovuti non tanto alla collisione con l’animale quanto a quella con un altro veicolo che sopraggiunge nella direzione opposta mentre si cerca di evitare il cervo. La cosa migliore da fare prima di tutto è guidare sulla difensiva e mantenere una velocità abbastanza bassa da non andare a sbattere contro un alce e riuscire a frenare.
  10. 10
    Suona il clacson all’animale con brevi colpi. Fallo solo se è abbastanza distante e non ci sono altre auto nelle vicinanze che possono essere tratte in inganno dal suono. Questo potrebbe spaventare l’animale e farlo scappare ma non c’è garanzia che funzioni. Se sei vicino al cervo evita di suonare il clacson perché potresti confondere l’animale e farlo avvicinare.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Cosa Fare Durante una Collisione

  1. 1
    Riduci la violenza dell’impatto se non puoi evitarlo. Ecco alcuni consigli per farlo:
    • Cerca di andare verso la direzione da cui proviene l’alce. Questo potrebbe distanziarvi perché è più probabile che l’animale continui a muoversi in avanti invece che tornare indietro. Fallo solo se c’è un solo alce. Questa tecnica non funziona con i cervi.
    • Sposta lo sguardo da un’altra parte, non guardare l’animale o sterzerai verso di lui.
    • Cerca di prenderlo di striscio invece che in pieno. Frena con decisione, gira l’auto e togli il piede dal freno mentre vai ad impattare. In questo modo l’auto si solleverà un po’ e scoraggerà l’animale a saltare sul cofano.
    • Se stai per avere un incidente con un alce, cerca di andare a sbattere con il montante della portiera. Si è notato che negli incidenti con un alce il muso delle auto veniva completamente distrutto mentre rimaneva intatto il triangolo montante della portiera. Non c’è comunque garanzia di sicurezza in questa tecnica, sei ben lontano dall’evitare una collisione.
  2. 2
    Fai attenzione dopo un incidente con un cervo o un alce. Ci sono alcuni passi da seguire dopo esserti accertato che nessuno si sia ferito:
    • Accosta, se puoi. Accendi le quattro frecce e se riesci punta i fari verso l’animale o il più vicino possibile.
    • Verifica che i passeggeri non siano feriti ed eventualmente presta il primo soccorso. Anche se non ci sono feriti, lo shock potrebbe sopraggiungere velocemente. Cercate di rassicurarvi l’un l’altro e se fa freddo copritevi immediatamente dato che lo shock da spavento aumenta l’incapacità di proteggersi dal freddo. Se è inverno state in auto.
    • Non avvicinarti all’animale; potrebbe calciarti o incornarti per paura o dolore. Se blocca la strada, usa le quattro frecce e gli abbaglianti e lascia ferma l’auto. Cerca di muovere l’animale solo se sei sicuro al 100% che sia morto.
    • Usa i razzi di segnalazione se li hai o il triangolo.
    • Chiama la polizia immediatamente o fai fermare un altro automobilista per chiedere aiuto. Ricorda che molte compagnie assicurative non pagheranno i danni se non hai un verbale della polizia.
    Pubblicità

Consigli

  • Il miglior consiglio è quello di viaggiare ad una velocità costante senza rapidi spostamenti o cambiamenti di velocità e lasciare che l’istinto del cervo si occupi della situazione. Ovviamente è d’aiuto moderare la velocità nelle circostanze in cui questo può verificarsi.
  • Usa i fari delle altre auto per aiutarti ad individuare un cervo o un alce. Controlla se vedi delle ombre che si muovono all’interno del cono di luce delle altre auto.
  • Prendi una stanza in un motel o accosta e riposa dove sei se pensi che guidare con intorno dei cervi o degli alci sia troppo pericoloso. E’ meglio arrivare in ritardo ma sani e salvi piuttosto che ferirsi o morire in nome della puntualità.
  • Stai ancora più attento se c’è un incendio. I cervi e gli altri animali si spostano dal luogo dell’incendio e attraversano le strade che si trovano sul loro territorio. Anche se l’incendio è a chilometri di distanza, stai attento agli animali in fuga.
  • Guarda se c’è dell’acqua vicino alla strada: ruscelli, paludi e zone umide attraggono gli alci e i cervi. La strada è un percorso facile per raggiungere questi corsi d’acqua, quindi c’è un'alta possibilità che gli animali siano in zona.
  • Pensa in anticipo a come dovresti reagire nel caso un cervo o un alce ti appaia davanti. Questa preparazione mentale ti aiuterà a reagire al meglio e a mantenere la calma
  • Un cervo significa più cervi. Questi animali si muovono in branchi e se ne vedi uno, rallenta perché potrebbero essercene di più. Gli alci sono meno sociali, quindi un alce solitario non necessariamente implica un branco anche se possono esserci altri esemplari nella zona, così come le mucche spesso sono accompagnate da un vitello.
  • Alcune volte i cervi si bloccano alle luci delle auto e anche se non sono sulla strada, man mano che ti avvicini questi saltano in mezzo alla via. In alcuni casi il cervo colpisce il lato della macchina. Questo comportamento è difficile da gestire perché se rallenti potresti ottenere un effetto contrario aumentando le probabilità che il cervo ti colpisca.
  • Un’altra opzione sarebbe quella di accelerare improvvisamente e superare l’animale. E’ difficile scegliere questa soluzione abbastanza in fretta da raggiungere una buona velocità e uscire con successo dalla situazione poiché è una reazione del tutto istintiva. Comunque, nelle giuste circostanze, potrebbe essere la cosa migliore da fare per evitare una collisione.
Pubblicità

Avvertenze

  • Gli alci sono di colore scuro, rendendo più difficile individuarli di notte. Guida sempre con cautela se credi che ce ne siano nei paraggi.
  • Non accendere le luci dell’abitacolo. Fanno dei riflessi sul parabrezza e riducono la visibilità rendendo più difficile vedere un animale.
  • Non suonare il clacson ad un alce come faresti con un cervo. L’alce è un animale aggressivo e potrebbe caricarti, ferendo te e danneggiando l’auto mentre l’alce non si ferisce perché usa le corna. Cerca invece di superarlo senza cambiare velocità.
  • Gli occhi dell’alce riflettono la luce come quelli del cervo. Il problema è che l’alce è molto alto e gli occhi spesso sono al di sopra dei fari, in questo modo è impossibile colpirli con la luce e vederne il riflesso.
  • Se sterzi improvvisamente davanti ad un cervo o ad un alce e vai a colpire qualcosa come un albero o un guard rail, e non hai un’assicurazione kasko, i danni sono a carico tuo; se colpisci l’animale puoi aprire una controversia con il Comune, la Regione oppure il proprietario dell’animale. Verifica sempre le clausole della tua polizza.
  • I richiami per i cervi sono un espediente, non aspettarti che funzionino.
  • Non guidare se hai sonno o hai bevuto alcolici. Essere sobri non è solo un requisito della guida sicura ma è anche essenziale per evitare collisioni con gli animali.
  • E’ risaputo che un alce può uccidere anche un orso pur di proteggere i suoi cuccioli. Anche se tu non sei una minaccia per i piccoli il cervo o l’alce potrebbero non avere la stessa percezione.
  • Questi consigli NON funzionano con altri quadrupedi come cavalli e renne, sono da considerare validi solo con alci e cervi.
  • Le staccionate lungo la strada non sono da considerare una sicurezza. I cervi e gli alci possono aggirarle, scavalcarle o sfondarle. Non fare affidamento su di loro; per la tua sicurezza guida con attenzione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Tecniche di Guida

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità