Come Far Partire un'Auto Senza Chiavi

Mentre per i più recenti modelli di auto è stato fatto tutto il possibile per nascondere i fili, oltre ad equipaggiare il piantone dello sterzo con misure di sicurezza volte a prevenire l'avviamento del motore facendo contatto con i fili, i modelli precedenti prodotti fino a metà degli anni Novanta sono tipicamente dei buoni candidati per questo scopo. Si tratta di una tecnica utile da conoscere nel caso in cui si perdano le chiavi dell'auto e si abbia bisogno di accendere il motore. Fai molta attenzione mentre districhi i fili, e consulta il manuale delle istruzioni per indicazioni specifiche relative al codice colori dei fili e al cablaggio del modello della tua auto. Consulta il primo metodo per avere maggiori informazioni se vuoi conoscere come iniziare a sbloccare il piantone dello sterzo e ad usare altri sistemi.

Metodo 1 di 3:
Collegare i Fili nel Piantone dello Sterzo

  1. 1
    Entra in auto. Non forzare la portiera di un'auto se non è di tua proprietà e non hai la documentazione per dimostrarlo. Sappi che se il veicolo è munito di allarme, forzare le portiere lo faranno scattare.
    • Questo sistema, e a dire il vero gran parte dei sistemi per far partire un'auto con i contatti, funziona solo con auto prodotte fino alla metà degli anni Novanta. I modelli più recenti sono dotati di un mucchio di meccanismi di blocco per evitare l'avviamento con i contatti a meno che non si abbia una estrema familiarità e confidenza con il modello specifico dell'auto. Se si prova con una Honda Civic del 2002, probabilmente si finirebbe con il far scattare l'allarme e bloccare l'avviamento, con il risultato che nessuno potrebbe guidare l'auto.
    • Se puoi consultare il manuale delle istruzioni, verifica e assicurati che il piantone dello sterzo e il selettore delle marce si possano escludere. Infatti con questo sistema si potrebbero gravemente danneggiare.
  2. 2
    Rimuovi la copertura di plastica del piantone dello sterzo. Di solito è tenuta da alcune mollette nascoste o da alcune viti a croce. Rimuovile e scopri il pannello di accesso.
    • In alternativa su alcuni modelli ancor più vecchi si possono rompere i pistoncini della serratura di avviamento inserendo un cacciavite a testa piatta nel buco della serratura, colpendolo con un martello e rigirandolo. E' molto difficile — se non impossibile — farlo a mano, ma se pensi che l'auto sia così vecchia da permetterlo, puoi anche fare un tentativo.
  3. 3
    Trova il morsetto con i connettori dei cavi. Dopo aver rimosso i pannelli sul piantone dello sterzo, dovresti individuare un groviglio di fili elettrici. Non farti intimidire, ma cerca di identificare ogni gruppo di cavi. Di solito ci sono tre gruppi principali di fili:
    • I fili collegati ai controlli montati sul piantone dello sterzo da una parte, come quelli delle luci, del cruise control, e di altri indicatori
    • I fili collegati ai controlli montati sul piantone dello sterzo dall'altra parte, come quelli dei tergicristalli o del riscaldamento dei sedili
    • I fili che vanno alla batteria, all'accensione e al motorino di avviamento e che corrono proprio lungo il piantone dello sterzo.
  4. 4
    Prendi da parte il gruppo dei fili della batteria, dell'accensione e dell'avviamento. Il primo sarà la principale fonte di alimentazione elettrica per l'interruttore di accensione, il secondo l'accensione e l'ultimo l'avviamento. Gli altri fili colorati servono per diversi scopi progettati dal costruttore. Per essere sicuro di identificare correttamente ogni gruppo di fili consulta il manuale delle istruzioni o cerca su internet.
    • Di solito i fili dell'accensione sono marroni e quelli dell'avviamento gialli, mentre i fili della batteria sono quasi sempre rossi. Comunque anche in questo caso l'unico modo per essere sicuro è leggere il manuale. Non sei MacGuyver; potresti prendere la scossa se incasini i fili.
  5. 5
    Spella per circa 2,5 cm i fili della batteria e attorcigliali tra loro. Se hai a disposizione del nastro isolante usalo per avvolgerli, e fai attenzione che non facciano contatto con alcun componente di metallo dell'auto. Collegando i fili della batteria si fornisce corrente elettrica ai dispositivi di accensione, permettendo al motore di funzionare quando si gira l'avviamento.
  6. 6
    Collega il filo dell'accensione a quelli della batteria. Così facendo dovresti vedere le spie e gli altri componenti elettrici che si accendono. Se il tuo obiettivo è quello di ascoltare la radio, l'hai già raggiunto. Se invece vuoi guidare, avrai bisogno di far fare qualche scintilla ai cavi dell'avviamento, cosa che potrebbe diventare pericolosa.
  7. 7
    Facendo grande attenzione, spella il cavo dell'accensione per circa 2,5 cm. È un filo alimentato, quindi lo devi tenere con molta attenzione soprattutto rispetto agli altri fili scoperti. Con la parte terminale di questo filo tocca i fili della batteria. Non li avvolgere tra loro, ma toccali insieme facendoli fare scintille per far partire il motore.
  8. 8
    Fai salire i giri del motore. Se vuoi far partire l'auto, fai salire i giri in modo da non far bloccare il motore e non dover ripetere nuovamente il procedimento.
    • Una volta che il motore è partito, puoi staccare il filo dell'avviamento e proseguire per la tua strada. Quando vuoi spegnere il motore, basta sciogliere i fili della batteria dai fili dell'accensione e l'auto si spegnerà.
  9. 9
    Rompi il bloccasterzo. Hai messo in moto l'auto e sei pronto a sfrecciare verso il tramonto, giusto? Sbagliato. Anche se l'auto è in moto, il piantone dello sterzo dovrebbe essere bloccato, e questo significa che devi rompere il bloccasterzo per poter curvare, a meno che tu non voglia finire in fondo ad un burrone.
    • In alcune auto tutto quello che devi fare è estrarre il cilindretto della chiave che sblocca una molla, e rompere il bloccasterzo. Se hai già provato prima a spingere con il cacciavite nella serratura dal momento che hai un'auto che risale a un periodo tra la metà degli anni Settanta e la metà degli Ottanta, il bloccasterzo probabilmente è già rotto.
    • Per alcuni modelli non c'è bisogno di usare tanto olio di gomito. Gira energicamente lo sterzo da entrambe le parti come se fosse sbloccato. Puoi anche usare un martello e far leva sul volante. Dovresti sentire il rumore quando si rompe e il volante si libera, e a questo punto puoi guidare liberamente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Trapanare il Meccanismo della Serratura

  1. 1
    Posiziona la punta del trapano sul buco della serratura più o meno sui due terzi dell'apertura. L'obiettivo di questo metodo è quello di distruggere il meccanismo della serratura e i suoi perni interni per poter mettere in moto l'auto facendo ruotare dentro la stessa serratura un cacciavite invece che la chiave. Si tratta di un metodo comune per le auto di cui si sono perse le chiavi.
  2. 2
    Trapana per una lunghezza più o meno pari a quella della chiave. Ogni perno della serratura è composto da due sezioni seguite da una molla, quindi inserisci il trapano più di una volta, estraendo la punta ogni volta per permettere ai perni interni di cadere a pezzi.
  3. 3
    Inserisci il cacciavite nella stessa maniera nella quale avresti inserito la chiave. Non va inserito troppo a fondo perché i perni della serratura sono già rotti. Usa il cacciavite come useresti la chiave, ruotandolo di circa un quarto di giro in senso orario per provare ad accendere il motore.[1]
    • Attenzione: con questo metodo si distrugge l'accensione con la chiave e si rischia che chiunque, usando un cacciavite o un'unghia robusta, può rubarti l'auto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Alimentare il Cruscotto

  1. 1
    Apri il cofano e individua il filo rosso della bobina. Sia il tappo che la bobina su quasi tutti i motori V8 sono posizionati sulla parte posteriore del motore. Nei motori con quattro cilindri si trovano sulla parte destra vicino al centro del motore. In quelli a sei cilindri sulla parte opposta: a sinistra, sempre vicino al centro.
  2. 2
    Tira fuori i cavi per la batteria. Collega un cavo dal polo positivo della batteria ad uno qualunque dei poli positivi della bobina, o al filo rosso collegato alla stessa. Così si alimenta il cruscotto, passaggio fondamentale per accendere il motore.
  3. 3
    Individua il solenoide dell'avviamento. Nelle Ford si trova dietro il paraurti di destra. Nelle GM è sopra l'avviamento sotto il volante.
  4. 4
    Sblocca il volante. Infila un cacciavite a testa piatta al centro nella parte superiore del piantone dello sterzo, facendo leva tra il volante e il piantone. L'obiettivo è di sbloccare le mollette di fissaggio sullo sterzo. Non preoccuparti, in questa fase puoi essere brutale.
    • Queste mollettine non si rompono né fanno scattare alcun allarme, e dovresti essere in grado di trovare il solenoide che dovrebbe essere proprio lì sotto.
  5. 5
    Collega il solenoide al polo positivo della batteria. Vedrai un piccolo filo sulla parte superiore del solenoide e sotto il cavo positivo della batteria. Togli il filo dell'interruttore d'avviamento dal solenoide e, usando un cacciavite isolato, cortocircuita il polo positivo del solenoide con il terminale a cui era collegato l'interruttore d'avviamento.
    • In questo modo si applica una tensione di 12 volt direttamente dalla batteria. Il solenoide viene attivato, e l'avviamento dovrebbe avviare l'auto.
    Pubblicità

Consigli

  • Se metti in moto la tua auto con i contatti rischi di danneggiarla gravemente.
  • Una volta finito di accendere il motore, non lasciare mai i fili dell'avviamento collegati. Altrimenti si brucerebbe il sistema di avviamento dell'auto, e come minimo si scaricherebbe la batteria.
  • Se fai i contatti in maniera sbagliata, nella maggior parte delle auto scatta l'allarme.
  • Usa queste informazioni in maniera responsabile.
  • I veicoli che hanno un chip elettronico nella serratura di accensione non possono essere accesi con i contatti, perché è proprio il chip che mette in funzione il Modulo di Controllo Elettronico, senza il quale l'auto non si mette in moto.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se i fili dell'accensione si staccano mentre guidi, il motore si spegnerebbe immediatamente, e ti ritroveresti senza trazione, senza sterzo e senza freni.
  • Indossa dei guanti isolanti.
  • Non utilizzare queste informazioni a scopi illegali, per esempio per rubare auto.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 87 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità