Come Far Vomitare un Cane

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

Potresti tornare a casa e accorgerti che il cane non sta molto bene. Dopo aver guardato in giro nell'abitazione, scopri che ha ingerito una sostanza potenzialmente nociva e se non se ne libera, potrebbe essere in pericolo di vita. Sebbene indurre il vomito al cane non sia mai un'esperienza piacevole, può essere un primo passo importante per permettergli di espellere la sostanza tossica. A questo scopo, impara a somministrargli l'acqua ossigenata o a sottoporlo a cure veterinarie e a seguire le linee guida generali per stimolare il vomito.

Parte 1 di 3:
Somministrare l'Acqua Ossigenata

  1. 1
    Valuta se il cane ha la necessità di vomitare. Prima di indurgli il rigetto, devi assicurarti che sia la cosa giusta da fare. Se ha ingerito una qualsiasi delle sostanze elencate di seguito, dovresti fare in modo che le espella dallo stomaco:
    • Liquido antigelo, se ingerito nelle ultime due ore;[1]
    • Cioccolato;[2]
    • Uva o uvetta;[3]
    • Paracetamolo o aspirina;[4]
    • Piante, come l'azalea e il narciso.[5]
  2. 2
    Spostalo in un'altra zona. Se è sdraiato nella sua cuccia o sulla moquette, devi trasferirlo in qualche altro luogo prima di indurgli il vomito. Per esempio, potresti portarlo all'aperto o tenerlo in un'area più facile da pulire, come una stanza con pavimento in linoleum.[6]
    • Se è debole, potrebbe non essere in grado di camminare da solo; in questo caso, devi portarlo tu stesso o almeno aiutarlo a camminare fino al luogo che hai designato.
  3. 3
    Dagli un piccolo pasto. Potresti pensare che sia strano dargli da mangiare per stimolarlo a vomitare; tuttavia, un po' di cibo può in realtà aumentarne le probabilità. Una piccola porzione di cibo umido o una fetta di pane sono ottime scelte.[7]
    • Il cibo in scatola è facile da mangiare ed è anche più gustoso delle crocchette.
    • Tuttavia, l'animale potrebbe non voler mangiare di sua iniziativa; in questo caso, cerca di inserirgli i bocconi direttamente in bocca.
    • Non dedicare troppo tempo nel tentativo di farlo mangiare.
  4. 4
    Chiama il veterinario o il centro antiveleni. È un fattore estremamente importante! Non indurre il cane a vomitare senza prima aver contattato l'uno o l'altro.[8] Quando sei al telefono, fornisci il maggior numero possibile di informazioni, in modo che l'operatore ti possa indicare cosa fare e cosa non fare. Tra le informazioni importanti da fornire considera:
    • Cosa temi che abbia ingerito il cane (pianta tossica, prodotti per la pulizia, cioccolato, eccetera);
    • Quanto tempo pensi che sia trascorso da quando ha mangiato la sostanza tossica;
    • I sintomi che manifesta;
    • La sua taglia.
  5. 5
    Determina quanto perossido di idrogeno al 3% somministrare. Se il veterinario o l'operatore del centro antiveleni ti confermano di indurre il vomito all'animale, procurati l'acqua ossigenata al 3% — la trovi in libera vendita in farmacia o nei principali supermercati. Si tratta del prodotto più indicato per questa operazione;[9] somministragliene un cucchiaino per ogni 5 kg di peso corporeo.[10]
    • Usa un cucchiaio graduato per misurare l'esatta quantità.
  6. 6
    Dagli il perossido di idrogeno. Metti la sostanza in una pipetta contagocce[11] e versa la dose sulla lingua, più vicino possibile alla gola.[12]
    • Non mescolare il perossido di idrogeno con il cibo o l'acqua prima di metterlo nel contagocce.[13]
  7. 7
    Fallo camminare. Il movimento può stimolare il vomito per il fatto che il perossido di idrogeno si mescola con il contenuto gastrico.[14] Fallo camminare per alcuni minuti; se però non è in grado, scuotigli o muovigli delicatamente la pancia.[15]
  8. 8
    Aspetta che riesca a rigettare. Una volta somministratogli il perossido, il cane dovrebbe vomitare entro pochi minuti; se non succede niente dopo 10 minuti, dagliene un'altra dose.[16]
    • Alcune fonti dicono di non superare le due dosi di acqua ossigenata,[17] mentre altre affermano che è accettabile arrivare fino a tre;[18] in ogni caso, parla con il veterinario prima di dargli la terza.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Ricevere Cure Veterinarie

  1. 1
    Portalo dal veterinario. Deve essere curato dal medico, anche se ha vomitato. L'espulsione della sostanza tossica è solo la prima azione veloce, ma non libera completamente lo stomaco dal prodotto nocivo.[19] Se l'animale non ha vomitato, l'intervento di un professionista è fondamentale; in tal caso, è necessario somministrargli qualcosa di più forte del perossido di idrogeno.[20]
    • Non temporeggiare;
    • Se ha vomitato, fai una foto di quello che ha espulso per mostrarla al veterinario.
  2. 2
    Informa il medico di cosa è avvenuto. Anche se gli hai già parlato prima di somministrare l'acqua ossigenata, è importante descrivergli nuovamente l'incidente mentre visita l'animale; devi anche dirgli il dosaggio e la frequenza con cui hai dato il perossido di idrogeno.
    • Se il cane ha vomitato, descrivi al medico l'aspetto del contenuto gastrico o mostragli la foto.
  3. 3
    Lascia che il veterinario si prenda cura dell'animale. Ha a disposizione i farmaci che inducono il vomito e tutti i prodotti che impediscono alla sostanza tossica di essere assorbita dall'organismo. Per esempio, può somministrargli del carbone attivo che si lega alle tossine presenti nel tratto digestivo, evitandone l'assorbimento.[21]
    • L'apomorfina è un oppioide che può indurre il vomito; in genere, agisce entro cinque o dieci minuti.[22]
    • La xilazina agisce nello stesso modo nei cani.[23]
    • Il veterinario è in grado di stabilire il trattamento migliore per l'ingestione della sostanza tossica.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Imparare altre Tecniche

  1. 1
    Documentati in merito a quali sostanze non devono essere rigettate. Una volta ingerite, alcune possono provocare un danno notevole se vengono vomitate. Se sai che il tuo amico a quattro zampe ha ingerito una di quelle descritte in seguito, non farlo vomitare:[24]
    • Candeggina;
    • Prodotti disgorganti;
    • Sostanze a base di petrolio, come la benzina.
  2. 2
    Presta attenzione ai segni di grave avvelenamento. Se il cane sembra estremamente sofferente o non reagisce, può essere pericoloso farlo vomitare. In questi casi, non devi stimolare il vomito, ma devi portarlo immediatamente dal veterinario. Controlla i seguenti indizi di una grave intossicazione:[25]
    • Difficoltà di respirazione;
    • Sembra depresso;
    • Ha delle convulsioni;
    • La frequenza cardiaca è lenta;
    • È incosciente.
  3. 3
    Non dargli lo sciroppo di ipecac o il sale per indurre il vomito. A volte, viene consigliato l'ipecac; tuttavia, se l'animale non riesce a rigettare, lo sciroppo rimane nello stomaco e provoca una forte irritazione. Anche il sale non è molto consigliato e può creare danni, se l'animale ne ingerisce troppo.[26]
  4. 4
    Induci il vomito nella maniera appropriata. Se possibile, dovresti far rigettare il cane entro due ore circa da quando ha ingerito la sostanza tossica.[27] Trascorso questo tempo, le tossine si trasferiscono nell'intestino e a quel punto il vomito non è più efficace.[28]
    Pubblicità

Consigli

  • Leggi l'etichetta della sostanza tossica per sapere se è opportuno far vomitare il cane.[29]
Pubblicità

Avvertenze

  • Gli oggetti taglienti possono danneggiare il rivestimento dello stomaco o dell'esofago; se sai che l'animale ne ha ingerito uno, non devi farlo vomitare.[30]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.
Categorie: Cani
  1. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html
  2. https://www.vetinfo.com/emergency-procedures-to-induce-vomiting-in-dogs.html
  3. http://www.merckvetmanual.com/pharmacology/systemic-pharmacotherapeutics-of-the-digestive-system/drugs-to-control-or-stimulate-vomiting-monogastric
  4. http://www.vspn.org/Library/misc/VSPN_M01158.htm
  5. http://www.whistlervetservices.ca/uncategorized/how-to-induce-vomiting-with-hydrogen-peroxide/
  6. https://pethelpful.com/dogs/Can-You-Give-a-Dog-Too-Much-Hydrogen-Peroxide
  7. http://www.vspn.org/Library/misc/VSPN_M01158.htm
  8. https://pethelpful.com/dogs/Can-You-Give-a-Dog-Too-Much-Hydrogen-Peroxide
  9. http://www.whistlervetservices.ca/uncategorized/how-to-induce-vomiting-with-hydrogen-peroxide/
  10. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html
  11. https://pethelpful.com/dogs/Can-You-Give-a-Dog-Too-Much-Hydrogen-Peroxide
  12. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html
  13. http://www.merckvetmanual.com/pharmacology/systemic-pharmacotherapeutics-of-the-digestive-system/drugs-to-control-or-stimulate-vomiting-monogastric
  14. http://www.vspn.org/Library/misc/VSPN_M01158.htm
  15. http://www.whistlervetservices.ca/uncategorized/how-to-induce-vomiting-with-hydrogen-peroxide/
  16. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html
  17. http://www.merckvetmanual.com/pharmacology/systemic-pharmacotherapeutics-of-the-digestive-system/drugs-to-control-or-stimulate-vomiting-monogastric
  18. http://www.vspn.org/Library/misc/VSPN_M01158.htm
  19. http://www.whistlervetservices.ca/uncategorized/how-to-induce-vomiting-with-hydrogen-peroxide/
  20. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html
  21. http://www.sunrisepetclinicaz.com/vomiting.html

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità