Come Fare Benzina al Self Service

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Ormai le stazioni di benzina sono quasi tutte self-service, il che significa che devi provvedere tu stesso a riempire il serbatoio della tua auto. Questo consente operazioni più rapide e di risparmiare un po’, ma è importante sapere come procedere. Devi sapere come funziona una pompa di benzina, scegliere il tipo di carburante giusto e completare tutte le operazioni in maniera rapida e sicura. Continua a leggere per saperne di più.

Parte 1 di 3:
Pagamento

  1. 1
    Accosta l'auto alla pompa di benzina e spegni il motore. Cerca di parcheggiare in modo che l’apertura del serbatoio sia più vicina possibile alla pompa; controlla anche di accostarti dal lato giusto. Dato che è pericoloso fare rifornimento a motore acceso, spegni la macchina.
    • Controlla che la pompa eroghi il tipo di carburante che ti serve. Alcune sono solo per il gasolio, altre solo per la benzina e altre ancora sono multi-dispenser. Queste ultime hanno due pistole erogatrici su ogni lato.
    • Ricordati le misure di sicurezza. Prima di avvicinarti a un distributore sbarazzati della sigaretta che stai fumando, che potrebbe innescare un incendio, e lascia il cellulare nell’abitacolo. L’elettricità statica emessa dalle batterie è stata collegata a molti scoppi nelle stazioni di servizio.
  2. 2
    Scegli il metodo di pagamento. Devi pagare prima di scegliere il carburante. Puoi usare la carta di credito, il bancomat oppure i contanti.
    • Per pagare al distributore, semplicemente inserisci il bancomat/carta di credito nella colonnina apposita, e digita il PIN per confermare l’operazione. Se paghi in contanti, inserisci le banconote nell’apposita fessura. Alcune macchine chiedono di inserire l’importo che desideri pagare, in tal modo l’erogazione del carburante si interromperà automaticamente una volta raggiunta la cifra digitata. Per esempio, se inserisci il valore di 20€, la pompa si bloccherà a questo livello. Se invece vuoi fare il pieno, salta questa parte e premi “Invio” o “Conferma”. Se hai usato i contanti, avrai tanta benzina in relazione al valore delle banconote, in tal caso non è previsto resto.
    • Per pre-pagare all’interno della stazione di servizio, rivolgiti al commesso. Dovrai comunicargli quanto carburante vuoi acquistare e il numero della pompa vicino alla quale hai parcheggiato. Puoi usare i contanti, il bancomat o la carta di credito. L’importo che hai pagato apparirà sul display del distributore, che si bloccherà in automatico una volta raggiunta questa cifra. Se vuoi fare il pieno e pagare in contanti, probabilmente dovrai pagare in eccesso, riempire il serbatoio e poi rientrare nell’ufficio per avere il resto. Comunica semplicemente al commesso la tua intenzione e poi torna a prendere il denaro che ti deve.
    • Se sei membro di un programma fedeltà, inserisci la tua carta a questo punto (o prima della carta di credito/debito, in base alle istruzioni riportate sulla pompa). Ciò potrebbe comportare uno sconto o aggiungere punti al proprio saldo presso le stazioni di servizio partecipanti.
  3. 3
    Togli il tappo del serbatoio dal veicolo. Per farlo dovrai prima aprire lo sportello. In base al modello della tua auto potrebbe essere necessario premere un tasto all’interno dell’abitacolo oppure fare semplicemente leva con le dita. Svita il tappo e appoggialo in un luogo sicuro; in alternativa lascialo penzolare al cavo di sicurezza (se disponibile).
  4. 4
    Rimuovi l’erogatore dal distributore e inseriscilo in maniera sicura nell’apertura del serbatoio. Nella maggior parte delle pompe di benzina è necessario sollevare la pistola prima di scegliere quale tipo di carburante erogare. La cosa migliore da fare è inserire la pistola velocemente nel serbatoio spingendola fino in fondo.
    • Se il distributore ha più di una pistola, allora significa che eroga sia gasolio che benzina. Quella per il diesel solitamente ha un calibro maggiore, è di colore blu o giallo ed è troppo grande per entrare nell’apertura di un serbatoio a benzina. Accertati di prelevare il tipo giusto di carburante o rovinerai il motore.
    • Le pistole delle pompe di benzina sono costruite per adattarsi alle aperture di tutti i serbatoi senza bisogno di doverle tenere ferme con la mano. Anche se noti che molta gente tiene la mano sulla pistola mentre eroga il carburante, sappi che si tratta di un’azione non necessaria. Se hai inserito correttamente la pistola, non avrai alcun problema.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Scegliere il Carburante

  1. 1
    Scegli il giusto tipo di carburante. In Italia è disponibile la benzina verde a 95 ottani, anche se in alcuni casi le varie compagnie petrolifere propongono delle versioni “premium” o speciali a 98 o 100 ottani che contengono additivi che migliorano le prestazioni del motore (o almeno dovrebbero); in base alla marca della stazione di servizio, il nome di queste versioni migliorate di carburante cambia. Per capire quale tipo di benzina è più adatto al tuo veicolo, leggi il manuale d'uso e manutenzione. Nella maggior parte dei casi la verde a 95 ottani va più che bene.
    • Il numero di ottani si riferisce alla quantità di carburante che può essere compresso nel pistone prima che esploda. Una benzina con un basso numero di ottani scoppia prima, mentre una con un alto numero di ottani ha un’iniezione ritardata. Questa è preferibile nei motori a prestazioni elevate per evitare che “battano in testa” e per generare maggiore potenza. La maggior parte dei normali motori non trae vantaggio dai carburanti con un alto numero di ottani.
  2. 2
    Fai la tua scelta premendo il tasto corrispondente al tipo di carburante. A ogni miscela di benzina corrisponde un tasto di selezione. Quando hai fatto le tue considerazioni in base al prezzo e agli ottani, premi il pulsante appropriato.
    • Nei distributori più vecchi puoi trovare una levetta sul fondo dell’alloggiamento della pistola erogatrice che dovrai ruotare prima di scegliere il tipo di carburante. Nei moderni distributori digitalizzati ti basterà premere un pulsante. Una volta attivata la pompa, sei pronto a fare rifornimento.
  3. 3
    Premi “Start”. Quando hai selezionato il tipo di benzina, probabilmente dovrai schiacciare il tasto di avvio (soprattutto se si tratta di un distributore multiplo). Questo attiva la pompa e la prepara, il che significa che quando sei pronto puoi azionare il grilletto della pistola erogatrice.
    • Controlla il display per assicurarti che sia sullo zero. In questo modo sei certo che la pompa è pronta per essere usata dopo la selezione. Man mano che procedi con il rifornimento, controlla quanto benzina viene erogata e il costo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Erogare il Carburante

  1. 1
    Schiaccia il “grilletto” della pistola per attivare il flusso di benzina. Applica una pressione delicata per consentire al carburante di entrare nel serbatoio. Nella maggior parte dei distributori è presente una levetta che blocca il grilletto in posizione permettendoti di lasciare la presa.
    • Tutte le moderne pompe di benzina hanno un sistema automatico di blocco che interrompe il flusso quando il serbatoio è quasi pieno o quando si raggiunge la cifra prepagata. Sentirai un “clic” quando ciò avviene.
  2. 2
    Valuta di interrompere il flusso di benzina prima che il serbatoio sia pieno. Ci sono molte discussioni in merito alla precisione del dispositivo automatico di blocco. Alcuni consumatori credono che, riempiendo tutto il serbatoio, un po’ di benzina rifluisca nella pompa, anche se è stata pagata. Per evitare questo spreco, non riempire il serbatoio al massimo.
    • Alcune stazioni di benzina hanno un sistema di recupero dei vapori che li riporta all’interno del distributore ed è altrettanto vero che la benzina all’interno del serbatoio si espande rendendo dei “pieni fino all’orlo” inutili e dispendiosi (per il tuo portafoglio e per l’ambiente).
  3. 3
    Togli la pistola dal serbatoio e rimettila al suo posto. Rilascia o sblocca il grilletto riponendolo nella posizione iniziale e lascia che le ultime gocce di benzina cadano nel serbatoio. Rimetti la pistola nel suo alloggiamento; se si tratta di un vecchio distributore ricorda che devi abbassare la levetta che avevi in precedenza ruotato.
    • È abbastanza normale che un po’ di carburante sgoccioli dalla pompa quando la togli dal serbatoio. Stai attento alle scarpe e ai vestiti! Se un po’ di benzina bagna la carrozzeria asciugala subito con della carta che spesso viene messa a disposizione dalla stazione di servizio. Queste gocce non sono pericolose, ma lasciano comunque un cattivo odore.
  4. 4
    Inserisci il tappo del serbatoio. Avvitalo completamente finché senti un “clic”, poi chiudi lo sportello.
  5. 5
    Accetta o rifiuta la ricevuta. A questo punto alcuni distributori emetteranno un “bip” per confermare la conclusione dell’operazione. Puoi stampare la ricevuta oppure rifiutarla premendo il tasto “No”. In base al tipo di stazione di servizio e al metodo di pagamento potrebbe essere necessario rientrare nell’ufficio per avere la ricevuta.
    Pubblicità

Consigli

  • Evita le stazioni di benzina che sono appena state rifornite dal camion cisterna. Quando viene pompato il nuovo carburante nel grosso serbatoio della pompa, i sedimenti sul fondo vengono rimescolati e si spostano verso la superficie. È meglio che questi depositi non entrino nella tua auto.
  • Fai il pieno al mattino, quando la temperatura è più bassa. Man mano che la giornata si fa più calda, i vapori della benzina si espandono e pagherai di più per una quantità inferiore di carburante.
  • Vicino al “grilletto” della pistola erogatrice è solitamente presente un blocco che ti permette di rilasciare la pressione sul grilletto stesso senza interrompere il flusso di benzina. Non temere che ci siano dei trabocchi, perché la pistola ha un sistema di blocco non appena percepisce che il serbatoio è quasi pieno.
Pubblicità

Avvertenze

  • Spegni sempre la sigaretta prima di fare benzina. Se la fiamma entra in contatto con i vapori del carburante si genera un'esplosione.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità