Come Fare il Bucato

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Ogni persona indipendente prima o poi deve imparare a fare il bucato. Fortunatamente, non è difficile né occupa molto tempo. Ti conviene prepararti radunando l'occorrente, dividendo i vestiti e la biancheria, trattando le macchie, usando il detersivo giusto e scegliendo il programma e la temperatura corretta per il carico. Infine, devi stendere il bucato in base al tessuto dei tuoi capi.

Parte 1 di 4:
Separare il Bucato

  1. 1
    Metti i capi sporchi nelle ceste in base alle tue preferenze. Acquista delle ceste portabiancheria per separare i capi man mano che si sporcano oppure usane una grande e dividi il bucato prima di lavarlo. Il modo in cui scegli di raccoglierlo dipende dallo spazio che hai a disposizione e dagli spostamenti che ti occorrono per metterlo in lavatrice.[1]
    • Esistono ceste di vari modelli. Alcune hanno le rotelle o le maniglie per facilitare il trasporto. Considera questa soluzione se devi cambiare stanza per fare il bucato.
    • Le ceste sono composte anche da materiali diversi. Scegline una pieghevole di panno per risparmiare spazio. Quelle in plastica sono più facili da trasportare perché spesso hanno i manici, mentre quelle di vimini sono perlopiù d'arredamento e, quindi, non si spostano agevolmente.
  2. 2
    Impila i capi da lavare in base al tipo di tessuto. Ti conviene separarli considerando la loro pesantezza. In questo modo, potrai scegliere il programma più adatto.[2]
    • Ad esempio, raduna i capi più pesanti, tra cui jeans, felpe o pantaloni di cotone massiccio, giacche e tute pesanti;
    • Metti le magliette, le camicie e i pantaloni più leggeri in una pila diversa;
    • Raccogli tutti i capi delicati, tra cui la biancheria intima, le calze e gli articoli di seta, e separali da asciugamani e lenzuola.
  3. 3
    Dividi i vestiti in bianchi, chiari e scuri. Oltre a separare il bucato in base al tessuto, dovresti anche considerare i colori per evitare che quelli scuri macchino gli indumenti bianchi o chiari. Crea una pila di indumenti bianchi, includendo magliette, calze, biancheria intima e altri tessuti bianchi più resistenti.[3]
    • Raduna i vestiti chiari includendo quelli dalle tinte pastello, come il celeste e il verde acqua, il giallo e il rosa.
    • Separa i capi scuri aggiungendo in questa pila tutti quelli di colore nero, blu, grigio, rosso e viola scuro.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Trattare le Macchie e Aggiungere il Detersivo

  1. 1
    Compra un detersivo adatto alla tua lavatrice. Alcuni sono formulati per le macchine con apertura dall'alto, altri sono indicati per quelle ad alta efficienza o a carica frontale e altri ancora possono essere utilizzati per entrambi i modelli. Acquista il detersivo che preferisci considerando il tipo di lavatrice che hai a disposizione.[4]
    • Se hai la pelle sensibile o soggetta a reazioni allergiche, compra un prodotto naturale, senza profumo o delicato.
  2. 2
    Tratta immediatamente le macchie con lo smacchiatore o il detersivo. Riuscirai a rimuoverle più facilmente se le tratti quando sono fresche. Quindi, appena puoi, applica uno smacchiatore o un detergente liquido e strofina delicatamente. Lascialo agire almeno per 5 minuti prima di lavare il capo.[5]
    • Puoi anche lasciare l'indumento nell'acqua fredda per 30 minuti prima di lavarlo. Pertanto, ti conviene utilizzare un recipiente di grosse dimensioni, un lavandino o la funzione di ammollo della lavatrice.
  3. 3
    Versa il detersivo nel cassetto scorrevole se la lavatrice è a carica frontale. I modelli ad alta efficienza e con carica frontale hanno un piccolo cassetto scorrevole in cui si aggiunge il detersivo prima di iniziare il ciclo. La macchina lo erogherà automaticamente man mano che il programma va avanti.[6]
    • Leggi il libretto delle istruzioni se non riesci a individuare il vano in cui inserire il detersivo.
  4. 4
    Aggiungi il detersivo nell'apposita vaschetta se hai una lavatrice a carica dall'alto. Se hai un modello con apertura dall'alto, probabilmente dovrai prima attivare l'erogazione dell'acqua, poi versare il detersivo nella vaschetta e per ultimo aggiungere il bucato. Leggi le istruzioni all'interno del coperchio per capire esattamente come si inserisce il detersivo.[7]
  5. 5
    Versa il detersivo rispettando le istruzioni riportate sulla confezione. Leggi le modalità d'uso per vedere quanto detersivo ti occorre. Ogni prodotto è diverso, quindi devi seguire correttamente le istruzioni per non esagerare.[8]
    • Una quantità eccessiva potrebbe lasciare residui di sapone sui vestiti dopo il risciacquo.
  6. 6
    Aggiungi la candeggina per mantenere splendenti i capi bianchi. Individua il vano in cui inserirla. Se la lavatrice è a carica frontale, dovrebbe essere vicino allo scomparto del detersivo, mentre se la macchina ha l'apertura dall'alto, lo puoi trovare su un lato nella parte superiore della vasca. Leggi le istruzioni sulla confezione per sapere quanta candeggina aggiungere in base al volume del bucato.[9]
    • La candeggina senza cloro è sicura sui capi colorati, quindi puoi utilizzarla se vuoi renderli brillanti.
  7. 7
    Utilizza l'ammorbidente se desideri indumenti più morbidi. Se i vestiti escono dalla lavatrice rigidi e ruvidi, prendi in considerazione di aggiungere l'ammorbidente. È utile soprattutto se l'acqua erogata è dura e trattata chimicamente.[10]
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Scegliere il Programma e la Temperatura

  1. 1
    Leggi le etichette dei vestiti. Può darsi che per alcuni capi dovrai rispettare determinate temperature o usare solo certi programmi. Pertanto, ti conviene consultare l'etichetta quando devi lavare qualcosa per la prima volta o non ricordi le istruzioni per il lavaggio.[11]
  2. 2
    Utilizza il ciclo normale per i tessuti resistenti. In genere, questo programma include giri più veloci durante il lavaggio e risciacquo. Pertanto, è ideale per i tessuti resistenti, come jeans, felpe e asciugamani.[12]
    • È indicato anche per i vestiti molto sporchi. L'importante è che non siano delicati, composti con tessuti pregiati o guarniti con applicazioni.
    • Alcune lavatrici hanno anche una funzione per un lavaggio intensivo. Usalo solo per i tessuti resistenti molto sporchi.
  3. 3
    Scegli il programma anti-piega per i vestiti che tendono a gualcirsi. Alcuni pantaloni e camicie sono fabbricati con tessuti che si stropicciano facilmente, come il lino e il rayon. Scegli il programma anti-piega in modo che la centrifuga finale sia più lenta e non gualcisca i capi quando devi lavarli.[13]
  4. 4
    Scegli il programma per i delicati in caso di tessuti pregiati o guarniti con applicazioni. Il cestello girerà lentamente sia durante il lavaggio sia al momento del risciacquo. Questa funzione è indicata per i capi di buona qualità, come la biancheria intima, le calze o gli indumenti arricchiti con perline, paillettes, ricami o altri ornamenti di fattura delicata.[14]
    • Alcuni materiali, come la seta e la lana, non vanno lavati in lavatrice, ma a mano o a secco. Assicurati di leggere l'etichetta prima di metterli in lavatrice.
  5. 5
    Usa perlopiù l'acqua fredda. Oggigiorno quasi tutti i detersivi sono efficaci in acqua fredda. Inoltre, i tessuti durano più a lungo se non sono esposti al calore. Puoi risparmiare denaro ed energia lavando i vestiti con l'acqua fredda anziché calda.[15]
    • I tessuti che si restringono, come il cotone, vanno sempre lavati in acqua fredda e devono essere asciugati a basse temperature.
    • Alcuni pensano che i germi non muoiono in acqua fredda. Tuttavia, i detersivi di oggi sono in grado di neutralizzarli, ma anche il calore dall'asciugatrice li distrugge, persino a bassa temperatura.
  6. 6
    Scegli l'acqua calda solo se il bucato è molto sporco. Se devi lavare federe e lenzuola usate da una persona malata, indumenti pieni di fango o uniformi inzaccherate, adopera l'acqua calda se preferisci. Tieni tuttavia presente che col passare del tempo tenderà a sbiadire i colori, quindi non utilizzarla più del necessario.[16]
    • Evita sui vestiti colorati se sono macchiati o li hai appena comprati. L'acqua calda può fissare le macchie e stingere i capi.
  7. 7
    Non caricare troppo la lavatrice. Quasi tutte le lavatrici sono munite di istruzioni sul corretto riempimento del cestello e sui limiti da non superare quando carichi la macchina. Evita di mettere più di quanto consigliato.[17]
    • Un carico eccessivo può intralciare il corretto lavaggio del bucato e, nel corso del tempo, può anche causare la rottura della macchina.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Asciugare il Bucato

  1. 1
    Rimuovi i residui dall'apposito filtro per la lanugine prima di azionare l'asciugatrice. Trova il filtro per la lanugine e controllalo sempre prima di accenderla. Estrailo dal suo vano e, passando le dita, raccogli i residui intrappolati. Dopodiché gettali nella spazzatura.[18]
    • Se non togli la lanugine prima di usare l'asciugatrice, c'è il rischio che la macchina si surriscaldi e prenda fuoco.
  2. 2
    Usa i fogli antistatici per ammorbidire i vestiti ed evitare che accumulino cariche elettriche a causa dello sfregamento. Contribuiscono a ridurre l'elettricità statica degli indumenti e renderli più morbidi dopo il lavaggio. Scegli la fragranza che preferisci o compra quelli senza profumo se sei sensibile agli additivi chimici.[19]
  3. 3
    Scegli il programma normale per i jeans, le felpe e gli asciugamani. I tessuti più forti resistono al calore e all'attrito causato dai movimenti del cestello. Inoltre, c'è il rischio che non si asciughino completamente se scegli il programma per i capi delicati.[20]
    • Se hai paura che alcuni indumenti possano restringersi o sbiadirsi, programma una temperatura più bassa o asciugali all'aria.
  4. 4
    Usa il ciclo antipiega per la maggior parte dei vestiti e delle lenzuola. In questo modo, la macchina erogherà un calore medio, ma impiegherà rotazioni più lente verso la fine del programma al fine di ridurre le pieghe che solitamente si formano sui capi inseriti nell'asciugatrice. Scegli questa funzione per evitare che vestiti e lenzuola si stropiccino una volta asciutti.[21]
    • In alcune macchine questa funzione potrebbe essere indicata in un altro modo, come "stiro facile".
  5. 5
    Asciuga i tessuti che si restringono col programma per i delicati o a freddo. Il programma per i delicati utilizza una temperatura più bassa e rotazioni più lente, quindi è ideale per gli indumenti che tendono a restringersi o che potrebbero rovinarsi facilmente. L'asciugatura a tamburo a freddo eroga solo l'aria senza riscaldarla ed è indicata per i capi molto delicati o che rischiano di restringersi.[22]
  6. 6
    Stendi il bucato se vuoi che i capi durino più a lungo. Appendili sullo stendibiancheria se vuoi mantenerli nel tempo. Ti basta munirti di mollette o grucce e metterli ad asciugare all'esterno o in una zona riparata.[23]
    • In alternativa, puoi adagiarli su un asciugamano o adoperare uno stenditoio pieghevole. Ti permetterà di ridurre i segni che potrebbero formarsi sulle spalle delle maglie quando sono appese ad asciugare.
  7. 7
    Stira il bucato, se necessario, dopodiché riponilo. Se alcuni vestiti si sono stropicciati dopo il lavaggio, stirali per eliminare le false pieghe. Assicurati di leggere l'etichetta riportata all'interno per sapere quale temperatura impostare sul ferro da stiro.
    • Una volta che il bucato è lavato e asciutto, riponi i capi come preferisci. Piegali e mettili nei cassetti oppure appendili nell'armadio, a seconda dello spazio che hai a casa.
    Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Ceste portabiancheria
  • Detersivo per lavatrice
  • Lavatrice e asciugatrice
  • Mollette o grucce (facoltative)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Pulizia
Sommario dell'Articolo

Se devi fare il bucato, dividi i capi in base al tipo di tessuto, poi per colore. Una volta raccolti abbastanza indumenti per un carico, mettili in lavatrice insieme al detersivo. Seleziona il programma giusto per il tipo di tessuto, per esempio il lavaggio delicato per i capi fragili o il ciclo ad alta temperatura per i vestiti molto sporchi. Al termine del lavaggio, metti i vestiti nell'asciugatrice, alla temperatura più bassa possibile. Pulisci il filtro dell'asciugatrice prima di accenderla e aggiungi un foglio per asciugatrice per rendere i capi più morbidi e prevenire l'elettricità statica.

In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement