Come Fare il Massaggio Uterino

Scritto in collaborazione con: Sarah Gehrke, RN, MS

Se hai appena partorito, stai cercando di concepire o vuoi semplicemente alleviare il disagio addominale, il massaggio uterino - conosciuto anche come massaggio del fondo dell'utero - rappresenta un'ottima soluzione. Questa pratica migliora la circolazione del sangue e aiuta a riposizionare l'organo contribuendo anche a ripristinarne la forma originale dopo il parto, aumentando quindi la fertilità. Puoi eseguire questa tecnica a casa massaggiando delicatamente l'area tra l'ombelico e l'osso pubico; puoi inoltre fissare un appuntamento per un trattamento addominale Maya, che incorpora anche il massaggio uterino.

Metodo 1 di 2:
dopo il Parto

  1. 1
    Urina prima di iniziare. Assicurati di espellere tutta la pipì prima di procedere con il massaggio all'utero, dato che la vescica piena potrebbe premere contro l'organo, rilassandolo troppo e aumentando il sanguinamento. Svuotando pertanto la vescica, puoi concentrarti meglio sulla procedura.[1]
  2. 2
    Sdraiati su una superficie confortevole. Scegli un posto comodo dove distenderti per il massaggio (per esempio il letto o un materassino per yoga). Se possibile, opta per una stanza tranquilla con poche distrazioni e stenditi in posizione completamente supina.[2]
  3. 3
    Premi e strofina l'addome. Appoggia il palmo della mano sulla pancia e sfrutta tutta la sua superficie per premere un po', iniziando dal punto appena sotto l'ombelico; mentre massaggi, strofina con movimenti circolari e delicati. Sii preparata a provare crampi o avere maggiore sanguinamento, che sono abbastanza tipici durante i primi momenti del massaggio.[3]
    • Se il medico ti autorizza ad assumerli, puoi prendere degli antidolorifici come l'ibuprofene prima di massaggiare l'utero, per ridurre la dolenzia e i crampi.
  4. 4
    Chiedi aiuto all'ostetrico, infermiere o assistente al parto. Per essere certa di eseguire il massaggio post-parto in modo corretto, chiedi a un professionista del settore di mostrarti come procedere. Se temi che il trattamento non sia efficace o che possa aggravare la situazione, contatta subito il medico. Alcuni segni che indicano qualche problema sono:[4]
    • Forte dolore addominale;
    • Dolore durante la minzione;
    • Vertigini o svenimento;
    • Sanguinamento vaginale che peggiora con il passare del tempo (invece di ridursi progressivamente).
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
per Migliorare la Fertilità

  1. 1
    Eseguilo nel momento giusto. Il massaggio uterino dovrebbe essere fatto in un determinato momento del ciclo mensile ed evitato in altri; devi procedere nella fase di pre-ovulazione o ovulazione, quando ci sono le condizioni ideali per il concepimento.[5]
    • Non puoi eseguirlo durante la gravidanza o se sospetti di essere incinta, soprattutto durante il primo trimestre.
    • Durante i giorni di mestruazioni dovresti procedere solo con massaggi molto leggeri.
  2. 2
    Strofina delicatamente il basso addome. Il massaggio per migliorare la fertilità dovrebbe essere eseguito in maniera analoga a quello postnatale o anche un po' più intensamente, dato che la zona addominale è meno dolente e sensibile. Usa la mano aperta, ben distesa e tutte le dita per premere delicatamente e strofinare la pancia con movimenti circolari.[6] Esercita una pressione leggera iniziando dalla zona appena sopra l'osso pubico, schiacciando verso l'alto e muovendoti in modo delicato ma deciso verso la parte superiore dell'utero; ripeti questo movimento 15 volte.[7]
    • Tutta la procedura dovrebbe durare circa 5 minuti.[8]
    • Se stai eseguendo il massaggio durante i giorni del sanguinamento, procedi in maniera leggera muovendo i polpastrelli con una traiettoria circolare sull'area appena sottostante l'ombelico;[9] in questa circostanza devi eseguire un tocco più delicato che aiuta ad alleviare il dolore mestruale.[10]
  3. 3
    Fai in modo che sia un'esperienza rilassante. Per potenziare il massaggio, puoi ascoltare della musica soft e usare degli oli profumati rilassanti (come la lavanda); lo stress aumenta i problemi di fertilità e influisce negativamente sulla salute; pertanto, qualsiasi dettaglio che ti aiuti a calmarti favorisce il raggiungimento del tuo obiettivo. Unisci la routine regolare di massaggio all'utero con altre attività rilassanti come lo yoga, l'attività fisica moderata oppure scrivi un diario per ottenere maggiori benefici.[11]
  4. 4
    Fatti un automassaggio per 1-3 mesi. Se vuoi avere maggiori probabilità di successo, continua per 1-3 mesi; massaggiandoti quotidianamente per questo periodo l'utero dovrebbe tornare nella posizione normale e dovresti riuscire a liberare ogni possibile ostruzione che impedisce il concepimento. Inoltre, questa tecnica migliora la circolazione del sangue offrendo benefici per la fertilità e la salute in generale.[12]
    • Durante i giorni delle mestruazioni dovresti procedere con massaggi addominali più delicati senza concentrarti troppo sull'utero.
  5. 5
    Sottoponiti a un massaggio addominale Maya. Si tratta di una tecnica antica usata per aumentare la fertilità, migliorare la digestione, ridurre i crampi mestruali e lenire i sintomi della menopausa. Fai una ricerca online per trovare un massoterapista nella tua zona che la pratichi e che sia ampiamente conosciuto per la professionalità con cui opera. Fissa un appuntamento nel periodo intermedio tra la fine delle mestruazioni e il momento dell'ovulazione, dato che molti specialisti si rifiutano di procedere durante il ciclo o se sei incinta.[13]
  6. 6
    Consulta un ginecologo o un esperto di fertilità. Prima di prendere qualsiasi iniziativa per aumentare le probabilità di concepimento, rivolgiti al medico per assicurarti che si tratti di una procedura sicura. Questi può inviarti presso uno specialista della fertilità che può offrirti un aiuto maggiore per cercare di raggiungere il tuo obiettivo; puoi anche rivolgerti a qualche associazione o ente che si occupa di fertilità e/o procreazione assistita[14] per ottenere maggiori informazioni circa professionisti qualificati che operano nella tua zona.[15]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Infermiera Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Sarah Gehrke, RN, MS. Sarah Gehrke lavora come Infermiera Registrata in Texas. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Phoenix nel 2013.
Categorie: Salute Donna

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità