Come Fare il Nodo al Papillon

Che tu debba indossare uno smoking a un matrimonio o cantare in un quartetto lirico, è necessario che tu sappia come fare il nodo a un papillon. Non è qualcosa a cui siamo normalmente abituati, ma per fortuna con un po' di pratica potrai riuscire a farlo in modo tanto semplice quanto allacciarsi le scarpe (è praticamente lo stesso nodo). Potrebbero sembrarti due nodi differenti in un primo momento, dal momento che le scarpe e il papillon si trovano in posizioni diverse, ma con l'esercizio e un pizzico di pazienza riuscirai ad annodare il papillon facilmente quanto le scarpe.

Parte 1 di 3:
Misurare il Papillon

  1. 1
    Solleva il colletto. Anche se è possibile annodare il papillon con il colletto sia alzato che abbassato, avrai meno difficoltà a seguire le manovre con il colletto sollevato, perciò mettilo su e abbottona il primo bottone della camicia.[1]
    • Dovresti anche usare uno specchio le prime volte, che ti permetta di controllare i movimenti che esegui per fare il nodo.
  2. 2
    Misura il collo. Stai in piedi e utilizza un metro da sarta per misurare il collo a partire dalla base della nuca e terminando nella parte anteriore in cui il colletto passa davanti al pomo d'Adamo.[2]
    • Aggiungi un indice nel passaggio del metro, in modo da avere un po' di spazio per respirare.[3]
  3. 3
    Misura il papillon. I papillon hanno taglie uniche, però esistono diversi modi per regolarne la lunghezza, ad esempio mediante un cursore o asole.[4] La maggior parte delle volte, i papillon hanno anche misure prestabilite che indicano come adattarlo a seconda delle dimensioni del collo.[5] Sposta il cursore in base alla grandezza del collo.
  4. 4
    Posiziona il papillon intorno al collo. Nello stesso modo in cui annodi una cravatta normale, un capo del farfallino deve essere più lungo rispetto all'altro. Metti il papillon in modo che una parte terminale sporga all'incirca di 4 cm rispetto all'altra.[6]
    • Come in un normale nodo di cravatta, non importa da quale lato è il capo più lungo. Tuttavia, ricorda che farai la maggior parte del lavoro con la mano che si trova dalla parte più corta del papillon.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Annodare il Papillon

  1. 1
    Incrocia l'estremità lunga sopra quella corta. Dovresti incrociare il farfallino vicino al collo in modo che sia abbastanza largo per poter continuare a lavorare, ma non troppo: non deve penzolare sul petto.
  2. 2
    Passa l'estremità lunga all'interno del giro. Con una mano mantieni il punto in cui le due estremità si incrociano davanti al colletto. Prendi il capo più lungo, passalo dietro e poi sopra il punto in cui si incrociano.[7]
    • A questo punto, puoi tirare entrambe le estremità del papillon per stringerle intorno al collo in base alla grandezza del collo stesso.
    • Una volta che avrai stretto comodamente il papillon, posa la parte più lunga indietro, sulla spalla corrispondente. Non ti servirà nel passaggio successivo.[8]
  3. 3
    Piega l'estremità che pende fino a creare una curva. Solleva il capo più corto (che è ancora penzolante) e ripiegalo su se stesso nella parte più larga.[9] Alza tutta questa porzione e girala di 90 gradi, in modo che si trovi orizzontalmente.[10] Andrai a formare una curva che punta verso lo stesso lato della spalla su cui hai poggiato l'estremità più lunga. Mantieni questa piega insieme alla parte più sottile del papillon, che dovrebbe essere proprio di fronte al pomo d'Adamo.
    • Questa sarà la nocca frontale del papillon, una volta che l'avrai annodato completamente, perciò dovrebbe già darti un'idea complessiva della forma finale.
  4. 4
    Lascia cadere l'estremità più lunga sulla zona centrale del papillon. Prendi l'estremità più lunga che sta sulla spalla e portala sulla parte più sottile della curva che hai creato nell'ultimo passaggio.
  5. 5
    Stringi il papillon dopo aver messo avanti l'estremità più lunga. Prendi il lato sinistro e quello destro della curva orizzontale e stringili insieme dopo aver fatto cadere avanti l'estremità più lunga.[11] La parte superiore di quest'ultima si troverà in mezzo alla curva orizzontale.
  6. 6
    Infila la parte centrale dell'estremità pendente dentro al nodo. Ci sarà un piccolo spazio dietro la parte del papillon che puoi vedere mentre lo mantieni schiacciato in avanti. Piega l'estremità pendente su se stessa, come hai fatto con quella corta, e tira la curva dal nodo.[12] A questo punto, avrai ottenuto la nocca posteriore del papillon.
    • Resterà uno spazio tra il nodo descritto nel secondo passaggio e il punto in cui hai fatto cadere l'estremità più lunga nel quarto passaggio.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Aggraziare il Papillon

  1. 1
    Tira le anse del fiocco. Tirando le estremità piatte del papillon, andrai a scioglierlo così come succede con i lacci delle scarpe che pendono. Quindi, assicurati di stringere il papillon tirando delicatamente le anse del fiocco.
  2. 2
    Raddrizza il papillon. Appena terminato, il papillon sarà probabilmente storto, ma puoi facilmente muovere le anse del fiocco nella parte anteriore e posteriore finché non trovi la posizione corretta.
    • È possibile che questa operazione ti richieda di tirare le cocche per allentare il nodo e di riposizionare il papillon prima di stringere nuovamente.
  3. 3
    Abbassa il colletto. A questo punto, il tuo papillon è perfettamente annodato e nella giusta posizione, perciò puoi mettere giù il colletto e finire di prepararti.
  4. 4
    Ogni tanto controlla il papillon. Dal momento che non è possibile fare un doppio nodo come alle scarpe, probabilmente il papillon si allenterà durante l'uso, rischiando persino di sciogliersi. Quindi, controllalo ogni tanto per assicurarti che sia sempre stretto e in posizione perfetta.
    Advertisement

Consigli

  • Esercitati ad allacciare un fiocco alla tua coscia. È un buon esercizio, perché ti evita di stancare le braccia e ti permette una migliore visibilità del nodo. Inoltre, la parte della coscia subito sopra al ginocchio solitamente ha lo stesso spessore del collo.
  • Se questa guida passo a passo ti mette in difficoltà, pensa alle scarpe: il fiocco alle scarpe è praticamente uguale a quello del papillon. Immagina la tua testa fuoriuscire dalle calzature al posto delle caviglie e di allacciare le scarpe. È in questo modo che devi annodare il papillon.
  • Una volta dominata questa tecnica, cerca di annodare il papillon provando diverse angolature o dimensioni. È un accessorio che ti dà la possibilità di esprimere il tuo stile personale.
  • Assicurati che il papillon ti stia bene e calzi comodamente.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 64 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Accessori
Sommario dell'Articolo

1. Incrocia l'estremità lunga sopra quella corta.
2. Gira l'estremità lunga sotto il punto in cui le due estremità si incrociano.
3. Piega l'estremità che pende per creare un anello.
4. Lascia cadere l'estremità più lunga sopra la zona centrale del papillon.
5. Stringi il papillon davanti all'estremità più lunga.
6. Infila la parte centrale dell'estremità che pende dentro il nodo.
7. Tira gli anelli e raddrizza il papillon.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement