Come Fare il Sidro

Il sidro è davvero molto facile da preparare ma richiede un po' di pratica e di esperimenti . Ecco i passaggi di base per produrre un buon sidro e alcune varianti che si possono prendere in considerazione.

Ingredienti

Per 20 litri

  • 20 l di succo di mela o sidro di mele
  • 1 bustina di lievito per vino o birra secco
  • 2 pastiglie di metabisolfito (optional)
  • 2 cucchiaini di nutrimento per lievito (optional)
  • 1 tazza di acqua
  • 1 cucchiaino di pectina (optional)
  • 1/2 tazza di zucchero di canna o scuro (optional)
  • 500 ml di succo di mela senza additivi (optional)

Metodo 1 di 5:
Parte Uno: Preparazione

  1. 1
    Scegli ingredienti. Succo di mela e lievito sono gli unici essenziali ma ce ne sono altri che possono essere aggiunti per cambiare il prodotto finale.
    • Puoi utilizzare sia il succo che il sidro di mele. Molti preferiscono il gusto del sidro dolce pastorizzato ma si può altrettanto sostituire con quello del succo fresco. Nota, tuttavia che il succo non pastorizzato dovrà essere sterilizzato prima di fermentare.
    • I lieviti secchi sono efficaci e poco costosi. Quelli del vino e della birra vanno bene e molti principianti trovano sia più semplice partire così. Ci sono anche pacchetti di lievito appositi per fare il sidro ma costano di più.
    • La pectina aiuta a schiarire la consistenza e spesso si usa con il sidro infuso a caldo.
    • Aggiungere zucchero farà aumentare il volume.[1]
    • Se vuoi usare uno starter, l'unica cosa che ti serve è del succo di mela extra.
  2. 2
    Disinfetta tutto. Ciascun attrezzo che userai va lavato con acqua calda e un sapone neutro prima di iniziare.
    • Sciacqua bene per rimuovere i residui di sapone.
    • Lascia asciugare tutto.
    • eventuali batteri possono far sì che il sidro prenda un cattivo sapore trasformandolo anche in aceto.
  3. 3
    Fai lo starter il giorno prima.[2] Questo passaggio non è obbligatorio ma ti aiuterà a verificare che il tuo lievito sia vivo e avvii la fermentazione velocemente.
    • Versa il succo di mela in un contenitore richiudibile con un coperchio ermetico.
    • versa metà lievito nel succo di mela, chiudi bene e scuoti per qualche secondo.
    • Quando iniziano le bolle apri il coperchio per far sgasare. Nota che ci possono volere cinque o sei ore prima che le bolle appaiano.
    • Sigilla nuovamente e metti in frigo per una notte.
    • Togli lo starter dal frigorifero qualche ora prima di infondere il sidro.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Parte Due: Infusione a caldo[3]

  1. 1
    Impara i pro e contro. L'uso del calore serve per maggiore sicurezza ed è il metodo più usato.
    • Se parti dal succo non pastorizzato di origine sconosciuta o ricavato da mele imperfette, il calore è il metodo migliore.
    • Il caldo riduce l'aroma. Inoltre creerà un sidro opaco.
  2. 2
    Versa il succo in un pentolone. Sistemalo sul fuoco e accendi il gas a temperatura media.
    • Non far bollire. Le alte temperature farebbero fissare le pectine nel succo. Il risultato sarebbe un sidro ancora più torbido.
    • Controlla la temperatura usando un termometro per alimenti che si agganci al bordo del pentolone. Accetati che prenda la temperatura del liquido e non del metallo.
  3. 3
    Scalda a 75°. Una volta che il succo o il sidro va a temperatura, copri e lascia cuocere per 10 minuti.
    • Controlla spesso attraverso il coperchio per accertarti che non inizi a bollire.
  4. 4
    Raffredda in un bagno di ghiaccio. Riempi una grossa tinozza con acqua fredda e ghiaccio. Sistema la pentola coperta con acqua e ghiaccio per far scendere velocemente la temperatura.
    • Il tuo succo è pronto per la prossima parte del processo uno volta che arriva a 20°.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Parte Tre: Infusione con solfiti

  1. 1
    Impara quando e perché scegliere questo metodo. È un modo di infondere il sidro alternativo se non vuoi usare il calore prima di farlo fermentare. Non vanno usati insieme ovviamente.
    • I solfiti sono nelle tavolette di metabisolfito.
    • Sono abbastanza blandi e vengono neutralizzati dal tempo.
    • Dovrai far riposare il succo per un po' dopo aver aggiunto i solfiti per ridurne la forza. Altrimenti potrebbero uccidere una parte del lievito.
  2. 2
    Versa il succo nel fermentatore. Versa direttamente nel contenitore nel quale vuoi far fermentare il sidro.
    • Un fermentatore graduato professionale non lascia spazio all'errore ma in alternativa puoi usare un secchio da latte da 4 litri.
  3. 3
    Sbriciole le pastiglie. Usa il retro di un cucchiaio.
    • Appoggia le tavolette su un piatto o altra superficie resistente e schiacciale fino a fare una polvere.
  4. 4
    Versale nel succo. Aggiungi i solfiti nel succo e mescola con un cucchiaio.
  5. 5
    Lascia riposare per due giorni. Copri il fermentatore e lascia che i solfiti riposino prima di far fermentare il sidro.
    • I solfiti fermenteranno assieme al sidro. Non verranno filtrati.
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Parte quattro: Fermentazione

  1. 1
    Scalda l'acqua fino a bollitura. Porta a bollore in una piccola pentola. Spegni una volta che bolle.
    • Questo passaggio serve solo se usi un lievito e si usa un lievito solo se non hai uno starter. Lo starter essenzialmente serve allo stesso scopo del lievito quindi scegli quale metodo preferisci.
  2. 2
    Aggiungi il lievito. Mescolalo all'acqua calda finché si scioglie del tutto. Lascia che si raffreddi e arrivi ad una temperatura compresa fra i 27 e i 38°.
    • Nota che è perfettamente normale per il mix avere cattivo odore una volta aggiunto il lievito.
  3. 3
    Aggiungi l'enzina della pectina. Se desideri, mescolalo una volta che il composto arriva a temperatura ambiente.
    • L'enzima della pectina schiarisce la torbidezza.
    • Se usi lo starter invece del lievito, mescola la pectina con lo starter prima di versare il tutto nel fermentatore. Lo starter deve essere a temperatura ambiente.
  4. 4
    Combina il miix con il succo infuso nel fermentatore. Versa il succo nel fermentatore se non lo hai già fatto. Aggiungi il mix nutritivo o lo starter e mescola delicatamente.
    • Un fermentatore graduato professionale non lascia spazio all'errore ma in alternativa puoi usare un secchio da latte da 4 litri.
    • Accertati di laslciare almeno 5 cm di spazio vuoto in alto.
  5. 5
    Aggiungi lo zucchero se lo desideri. Non è necessario ma aumenterà il volume dell'alcool.
    • In più il sidro con lo zucchero continuerà a migliorare invecchiando.
  6. 6
    Aggiungi il lievito. Mescola il lievito rimanente.
  7. 7
    Copri il fermentatore e sistemaci la chiusa d'aria.[4] Si formeranno dei gas all'interno ma la chiusa li farà uscire pur mantenendo l'interno sigillato.
    • Sistema la chiusa in alto.
    • Invece di una chiusa d'aria puoi usare un pezzo di plastica allungata tenuta ferma da un elastico. Questo metodo non funziona altrettanto bene della chiusa ma è un'alternativa.
  8. 8
    Lascia riposare per qualche settimana. Metti il sidro all'esterno direttamente al sole o in una zona che raggiunga una temperatura fra i 18 e i 24°.
    • Il sidro dovrebbe fermentare entro due settimane. Durante questo periodo aspettati di vedere una certa attività attraverso la chiusa d'aria.
    • Una volta che non ci sono più movimenti, aspetta altri 3 - 5 giorni prima di imbottigliare.
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Parte Cinque: Terminare e Imbottigliare

  1. 1
    Controlla il sidro con un igrometro. Non è essenziale ma è il modo migliore per capire se la fermentazione è completa.
    • Il sidro dovrebbe avere un sapore secco.
  2. 2
    Imbottiglia. Il tuo sidro sarà pronto appena la fermentazione è completa.
    • Attacca un rubinetto di plastica al fermentatore se già non ne hai uno. Sistema un tubo di plastica da alimenti al rubinetto e fai scorrere il sidro direttamente nelle bottiglie pulite.
    • Sigilla le bottiglie.
    • Entro due settimane il sidro sarà pronto per essere bevuto.
    • Aspetta qualche mese se vuoi che sia frizzante.
  3. 3
    In alternativa, lascia che si schiarisca. Se è troppo torbido, schiariscilo mettendolo in un secondo fermentatore prima di imbottigliarlo.
    • Usa un sifone per passarlo nel secondo fermentatore.
    • Lascialo fermentare ancora per un mese.
    • Imbottiglia il sidro chiarificato con lo stesso metodo descritto sopra.
    • Nota che il sidro chiarificato non ha bolle.
  4. 4
    Gustatelo. Conserva il tuo sidro per mesi e bevilo quando ti va.
    Pubblicità

Consigli

  • Se usi il succo o il sidro pastorizzato potresti saltare i processi di infusione lasciandolo fermentare direttamente. Questo metodo è il più rischioso e potresti finire con l'avere un prodotto che non è né gustoso né adatto al consumo. È più adatto al succo di mela in brick non freddo.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un fermentatore con coperchio
  • Chiusa d'aria di plastica
  • Rubinetto
  • Tubo di plastica per uso alimentare
  • Cucchiaio per mescita
  • Bottiglie di vetro con tappi
  • Pentola
  • Secondo fermentatore con coperchio(optional)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Drinks

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità