Come Fare in Modo che il Proprio Mac Smetta di Bloccarsi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il tuo Mac è completamente impallato? Il puntatore vorticoso gira in continuazione senza successo? Blocchi e crash del sistema si verificano raramente su OS X, ma quando accadono, hanno conseguenze catastrofiche. Segui questa guida per sbloccare il tuo Mac e soprattutto, scoprire la causa di questi malfunzionamenti.

Metodo 1 di 2:
Prima parte: Sbloccare il Mac

  1. 1
    Apri Monitor Attività sulla macchina in questione. Se riesci ancora ad aprire programmi, nonostante la lentezza, potresti utilizzare il Monitor Attività per scoprire cosa sta consumando tutte le risorse di sistema. Trovai il Monitor Attività nella sottocartella Utilità della cartella Applicazioni.
    • Ordina la lista processi per utilizzo CPU. Per fare ciò, clicca sul titolo della colonna. L’utilizzo della CPU viene mostrato sotto forma di percentuale. I programmi più esosi di potenza di calcolo sono spesso la causa di rallentamenti del computer.
    • Orina la lista processi per utilizzo RSIZE. Questa, è la quantità di memoria utilizzata dal programma. Molti dei programmi più recenti utilizzano una quantità notevole di memoria. Se nella lista trovi un programma che utilizza molta più memoria degli altri, probabilmente questo è la causa del rallentamento.
    • Chiudi il programma che sta causando il rallentamento. Una volta trovato il programma che è la causa dei tuoi problemi, selezionalo dalla lista e clicca sul pulsante “Chiudi Processo” nell’angolo in alto a sinistra. Notare che perderai tutti i dati non salvati in quel programma.
  2. 2
    Forza la chiusura del programma bloccato. La maggior parte dei blocchi di sistema sono causati da un programma che non riesce a girare correttamente. Puoi forzare la chiusura di tale programma premendo Command + Option + Esc. Seleziona il programma che non risponde e clicca su “Forza Chiusura”. [1]
    • Perderai tutti i dati non salvati in quel programma.
  3. 3
    Riavvia il Mac. Se non riesci a muovere il puntatore del mouse o altrimenti a far funzionare il computer, per ripristinare il sistema allo stato di funzionamento dovrai riavviare il Mac. Dato che probabilmente non riuscirai nemmeno ad accedere al menu per riavviare il sistema, dovrai premere il pulsante Power sul case del computer.
    • Tieni premuto il pulsante Power. Perché il computer si spenga, devi tenere premuto il pulsante per qualche istante.
    • Non spegnere il computer staccandolo dalla presa di corrente.
    • Una volta spento il computer, aspetta qualche secondo e poi riaccendilo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Seconda parte: Evitare che il sistema si blocchi di nuovo

  1. 1
    Libera un po’ di spazio sull’hard disk. Se l’hard disk principale del computer ha a disposizione meno di 10Gb di spazio libero, subirai rallentamenti del sistema. Meno sarà lo spazio a disposizione, e più alta sarà la probabilità di incontrare problemi di sistema.
    • In questo articolo troverai molti consigli utili per liberare spazio su disco per velocizzare il Mac.
  2. 2
    Controlla che il documento a cui stai lavorando non sia corrotto. Se il computer in genere funziona bene ma continui ad avere problemi quando provi ad aprire un determinato file, è possibile che il file sia corrotto. Evita di aprire il file ed eliminalo se possibile. Se vuoi tentare di recuperare alcuni dei dati contenuti nel file, fai una ricerca online per strumenti di questo tipo.
  3. 3
    Aggiorna il software. Assicurati sempre di utilizzare la versione più recente di OS X, e che tutto il software installato sia aggiornato. Puoi aggiornare OS X e relativo software aprendo il menu Apple e selezionando Aggiornamento Software.
    • Per quanto riguarda programmi installati da altre fonti , dovrai scaricare dal sito l’ultima versione oppure aggiornare il programma tramite l’opzione “Aggiorna” all’interno dello stesso programma, se presente.
  4. 4
    Controlla ed eventualmente ripara l’hard disk. La causa del rallentamento potrebbero essere errori sul disco rigido. Puoi usare lo strumento di diagnostica Disk Utility per controllare lo stato di salute dell’hard disk. Troverai Disk Utility nella sottocartella Utility della cartella Applicazioni.
    • Seleziona il disco nel menu a sinistra. Clicca sulla scheda Pronto Soccorso e seleziona Verifica Disco. Venissero rilevati degli errori, ti verranno fornite delle opzioni per tentare di riparare il disco rigido.
    • Potrebbe venirti chiesto di riavviare il computer per riparare il disco rigido.
  5. 5
    Avvia in Modalità Sicura. La Modalità Sicura ti permetterà di effettuare dei controlli diagnostici sull’hard drive e la struttura delle cartelle, e caricherà solamente i file necessari all’avvio del sistema. In questo modo, puoi riuscire a scoprire se la causa del rallentamento è dal lato software o dal lato hardware. [2]
    • Spegni completamente il Mac. Poi, riaccendilo. Subito dopo il suono acustico di avvio, tieni premuto il tasto Shift.
    • Tieni premuto il tasto Shift finché non vedi un logo Apple grigio e l’indicatore di progresso che gira. Per via dei controlli diagnostici, il processo di avvio richiederà più tempo del normale.
    • Una volta avviato il computer in Modalità Sicura, controlla se il sistema continua a bloccarsi. Quando hai finito di lavorare in Modalità Sicura, riavvia il computer normalmente.[3]
  6. 6
    Reinstalla i programmi che danno problemi. Se c’è un certo programma che continua a dare problemi, una buona idea potrebbe essere quella di provare a reinstallarlo. Questo articolo ti spiegherà come disinstallare i programmi.
    • Sfoglia tutti i programmi installati e disinstalla tutti quelli che non utilizzi. Non solo in questo modo risparmierai spazio, ma eviterai di avere programmi inutili che girano in background rallentando il computer.
  7. 7
    Reinstalla il sistema operativo. Se tutti i passaggi elencati fino ad ora non dovessero funzionare, la soluzione potrebbe essere formattare il disco e reinstallare il sistema operativo. Così facendo, però, perderai tutti i tuoi dati, dunque, assicurati di fare un backup su disco esterno o su cloud prima di procedere.
    • Troverai una guida completa alla reinstallazione del proprio sistema operativo Mac cliccando qui.
  8. 8
    Aggiorna la RAM. In alcuni casi, l’unico problema del computer potrebbe essere il non disporre di memoria RAM sufficiente a far girare fluidamente i programmi e il sistema operativo. Se, usando l’Activity Monitor, ti accorgi che l’utilizzo della RAM è spesso al massimo, una buona idea sarebbe quella di aggiungere RAM. Per fare ciò, dovrai avere degli slot disponibili sulla scheda madre. [4]
    • Ricerca articoli su wikiHow su come installare memoria RAM
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Mac OSX

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità