Come Fare l'Orlo allo Chiffon

Lo chiffon è una stoffa leggera, delicata e scivolosa, quindi può essere un materiale piuttosto difficile su cui realizzare un orlo. Puoi provare a realizzarne uno a mano o usando la macchina per cucire ma, in ogni caso, è importante lavorare con calma e con attenzione, in modo da produrre una cucitura il più liscia possibile.

Metodo 1 di 3:
Fare l’Orlo a Mano

  1. 1
    Cuci il bordo grezzo seguendo una linea diritta. Inserisci nell’ago del filo leggero e abbinato al tessuto e cuci lungo l’orlo seguendo una linea diritta che disti circa 6 mm dal bordo grezzo.
    • Dopo aver cucito questa linea, spunta il bordo in modo che fra la linea del filo e il bordo grezzo ci siano solo 3 mm.
    • La cucitura si troverà quindi sul fondo dell’orlo. In questo modo ti aiuterà a creare un rotolo pari e uniforme.
  2. 2
    Piega il bordo grezzo. Piega il bordo grezzo verso il rovescio della stoffa. Ripassalo con il ferro da stiro.
    • Anche se non è strettamente necessario, stirare la piega renderà meno probabile che si srotoli man mano la cucirai.
    • Piega la stoffa in modo che la piega si trovi subito dopo i punti iniziali, che dovrebbero essere visibili sul lato inferiore della stoffa, ma non sul davanti.
  3. 3
    Tira i fili con l’ago da cucito. Afferra un filo inserito nella stoffa e un punto presente nel bordo della piegatura. Facci passare in mezzo l’ago, ma non tirarlo ancora.[1]
    • Per un risultato migliore, usa un ago piccolo e affilato. In questo modo sarà più facile sollevare i singoli fili.
    • Il punto realizzato nella piegatura dovrebbe trovarsi il più vicino possibile alla piega vera e propria. Realizzalo fra la linea costituita dai tuoi punti iniziali e la piega stessa.
    • I fili tirati dal lato anteriore della stoffa dovrebbero trovarsi proprio al di sopra dei punti nella piega. Questi fili, inoltre, dovrebbero trovarsi al di sopra del bordo grezzo.
    • Accertati di tirare soltanto uno o due fili alla volta. Sollevarne di più potrebbe rendere più visibile l’orlo sul davanti della stoffa.
  4. 4
    Realizza qualche altro punto procedendo allo stesso modo. Ogni punto dovrebbe includere uno o due fili e dovrebbe distare dal precedente circa 0,6 mm.
    • Ripeti finché non avrai realizzato una linea di punti di circa 2,5/5 cm.
  5. 5
    Tira il filo. Tira leggermente il filo nella direzione dei punti. Il bordo grezzo dovrebbe arrotolarsi nell’orlo, diventando invisibile.
    • Applica un po’ di pressione, ma non tirare forte. Tirare in modo eccessivo potrebbe provocare l’arricciamento della stoffa.
    • Appiana eventuali bolle o irregolarità con le dita.
  6. 6
    Ripeti lungo tutta la lunghezza dell’orlo. Continua a cucire lungo la parte di orlo rimanente nello stesso modo, fino a raggiungere la fine. Ferma i punti e taglia il filo in eccesso.
    • Man mano che migliorerai nell’esecuzione, potrai tirare il filo ogni 10-13 cm, invece che ogni 2,5-5 cm.
    • Se avrai eseguito la procedura nel modo corretto, il bordo grezzo dovrebbe trovarsi nascosto sotto il rovescio della stoffa e i punti dell’orlo dovrebbero essere a mala pena visibili dal davanti.
  7. 7
    Una volta finito, stira la stoffa. L’orlo potrebbe essere già abbastanza liscio ma, se preferisci, ripassalo con un ferro da stiro.
    • Ecco fatto!
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Fare l’Orlo allo Chiffon con una Macchina per Cucire

  1. 1
    Imbastisci il bordo grezzo. Usando la macchina per cucire cuci una linea diritta distante circa 6 mm dal bordo grezzo dello chiffon.[2]
    • Questa linea ti aiuterà a piegare l’orlo in modo diritto. Inoltre addolcirà gli angoli, rendendo più facile realizzare una piega con precisione. .
    • Per realizzare l’imbastitura potresti aumentare di una tacca la tensione del filo. Ricordati però di ripristinare le impostazioni una volta completata quest’operazione.
  2. 2
    Piega e stira. Risvolta il bordo grezzo al rovescio, piegandolo lungo la linea di imbastitura. Ripassalo poi con il ferro da stiro.
    • Tenere tesa la stoffa lungo la linea di imbastitura potrebbe aiutarti a piegarla con più precisione.
    • Passa il ferro su e giù, invece di muoverti da lato a lato, per evitare che il materiale si allunghi o si sposti man mano che procedi.
    • Usa molto vapore per stirare la piega.
  3. 3
    Cui all’interno del bordo piegato. Usa la macchina per cucire per realizzare un’altra linea lungo il bordo dello chiffon. Dovrebbe distare circa 3 mm dal bordo piegato.
    • Questa linea di punti rappresenterà un’altra linea guida che ti permetterà di piegare l’orlo con più facilità.
  4. 4
    Spunta il bordo grezzo. Usa delle forbici affilati per spuntare il bordo vicino alla nuova linea cucita, creata nel passaggio precedente.
    • Assicurati però di non tagliare i fili.
  5. 5
    Piega la linea dell’orlo. Risvolta ancora il materiale al rovescio, abbastanza da piegare al di sotto il bordo grezzo. Ripassa la piega con il ferro da stiro.
    • La seconda linea di punti dovrebbe a questo punto risultare piegata, mentre la linea iniziale dovrebbe essere ancora visibile.
  6. 6
    Cuci attraverso il centro dell’orlo arrotolato. Cuci con calma intorno all’orlo, procedendo lungo il bordo della linea fino a raggiungerne la fine.
    • Dovresti trovarti con una linea di punti visibile sul davanti e una visibile sul retro.
    • Per questo passaggio puoi usare un punto diritto o un punto vicino al bordo.
    • Non fissare l’orlo. Lascia abbastanza filo all’inizio e alla fine, in modo da annodarlo a mano. [3]
  7. 7
    Stira l’orlo. Stira l’orlo ancora una volta per appiattirlo il più possibile.
    • Ecco fatto.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Fare l’Orlo allo Chiffon Usando un Piedino per Orlo Arrotolato

  1. 1
    Attacca alla macchina per cucire un piedino per orlo arrotolato. Segui le istruzioni della macchina per cucire per cambiare il piedino, rimpiazzando quello standard con quello per orlo arrotolato.
    • Se non ne possiedi già uno, scegli con attenzione il piedino per orlo arrotolato. Un piedino di buona qualità e versatile ti permetterà di realizzare questo tipo di orlo con uno punto diritto, a zig zag o decorativo. Per questo progetto, tuttavia, te ne basterà uno che ti consenta di realizzare un punto diritto.
  2. 2
    Imbastisci una breve linea.[4] Abbassa il piedino sul materiale, senza inserirlo nella guida. Cuci una linea di punti standard lunga da 1,25 a 2,5 cm, al di sopra del bordo grezzo.
    • Dopo aver cucito questa linea, lascia pendere una lunga estremità di filo. Sia la linea dei punti sia il filo attaccato ti aiuteranno a indirizzare la stoffa sotto al piedino.
    • Non piegare ancora la stoffa.
    • Cuci lungo il lato rovescio del materiale.
  3. 3
    Inserisci il bordo della stoffa sotto al piedino speciale. Inserisci il bordo della stoffa nella guida, piegando il bordo grezzo verso l’alto da un lato e verso il basso dal lato opposto.
    • Tieni sollevato il piedino mentre inserisci il materiale, per poi abbassarlo una volta sistemato.
    • Inserire il materiale nel piedino può essere complesso. Usa il filo attaccato ai punti imbastiti in precedenza per aiutare a sollevare, guidare e manovrare il bordo sotto al piedino.
  4. 4
    Cuci l’ungo l’orlo. Tenendo il bordo inserito nel piedino e il piedino abbassato sulla stoffa, cuci lentamente e con attenzione lungo il bordo dello chiffon, fermandoti quando arriverai alla fine.
    • Se il bordo sarà stato inserito correttamente nel piedino, dovrebbe continuare ad arrotolarsi man mano che procedi. Non serve che tu faccia altro.
    • Usando la mano destra, tieni diritto il bordo rimanente man mano che cuci, permettendogli di scivolare in modo uniforme sotto al piedino.
    • Lavora lentamente e con attenzione per evitare la formazione di grinze. Quando avrai finito dovresti trovarti con un orlo liscio.
    • Non fissare il materiale. Lascia una lunga estremità di filo sia all’inizio che alla fine della cucitura, in modo da poterlo annodare a mano.
    • Dovresti trovarti con una linea di punti visibile sia sul davanti, sia sul rovescio della stoffa.
  5. 5
    Stira la stoffa. Una volta terminato l’orlo, disponi lo chiffon su un asse da stiro e appiattiscilo, stirando il più possibile la piega.
    • Ecco fatto!
    Advertisement


Consigli

  • Dato che lo chiffon è un materiale molto leggero, anche il filo per cucirlo dovrebbe esserlo.
  • Potresti trattare lo chiffon con uno spray stabilizzante per tessuti prima di lavorare. Renderà il materiale più rigido e più facile da tagliare e da cucire.
  • Lascia riposare lo chiffon per almeno 30 minuti dopo averlo tagliato. In questo modo permetterai alle fibre di tornare alla forma originale per quando inizierai a cucire il materiale.
  • Assicurati che l’ago della macchina per cucire sia nuovo, affilato e molto sottile. Usa un ago di dimensioni 65/9 o 70/10 per un risultato migliore.
  • Se scegli di fare l’orlo a mano, ricorda di realizzare punti piuttosto corti. Cerca di realizzare dai 12 ai 20 punti per 2,5 cm.
  • Per evitare che lo chiffon sia risucchiato nel foro dell’ago della macchina per cucire, se possibile usa una superficie diritta.
  • Quando posizionerai lo chiffon sotto al piedino, afferra con la mano sinistra la sommità e la bobina e tira verso il retro della macchina. Cuci lentamente, iniziando premendo il pedale o ruotando la manopola per poche volte. Seguendo questa procedura dovresti evitare che il materiale venga risucchiato sul fondo della macchina. [5]
Advertisement

Cose che ti Serviranno

Fare l’Orlo a Mano

  • Ferro da stiro
  • Filo leggero
  • Ago da cucito affilato e piccolo
  • Forbici

Fare l’orlo con una Macchina per Cucire

  • Macchina per cucire
  • Filo leggero
  • Ago da macchina per cucire piccolo e affilato
  • Ferro da stiro
  • Forbici

Fare l’Orlo con un Piedino per Orlo Arrotolato

  • Macchina per cucire
  • Piedino per orlo arrotolato
  • Filo leggero thread
  • Ago da macchina per cucire piccolo e affilato
  • Ferro da stiro
  • Forbici

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cucito

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement