Come Fare la Doccia Durante il Periodo Mestruale

Contrariamente a quanto dicono i miti tramandati dalle donne di una volta, farsi la doccia durante il periodo mestruale è consigliabile e sicuro. Ti sentirai fresca e pulita, e, una volta che avrai superato questo blocco mentale, vedrai che non sarà così difficile.

Passaggi

  1. 1
    Rimuovi il tuo tampone, l'assorbente o la coppetta mestruale (vedi la sezione Consigli). Farti la doccia senza aver indosso questi prodotti può farti paura o sembrarti sporco, ma in realtà non c'è niente di male; il tuo sangue andrà semplicemente giù dallo scarico, e, anche se all'inizio vederlo potrà sembrarti scioccante (a contatto con l'acqua sembra che sia di più, ma non è così), dopo il primo flusso la perdita di sangue dovrebbe diminuire. Considera la doccia come un modo per regalare al tuo corpo una meritata pausa dall'indossare gli assorbenti ingombranti o il tampone, che può causare la TSS (sindrome da shock tossico) attraverso le infezioni batteriche.[1]Getta via il tampone o l'assorbente subito prima di entrare nella doccia (potresti anche farlo direttamente una volta dentro la doccia, se hai un cestino a portata di mano).
    • Se fai la doccia in palestra o in un altro luogo pubblico, probabilmente vorrai usare lo stesso un tampone o la coppetta mestruale. Se preferisci usare l'assorbente, dovrai fare un'eccezione, lasciando che il sangue scorra mentre stai facendo la doccia, oppure puoi decidere di esentarti (parla con il tuo professore di ginnastica se necessario).
  2. 2
    Quando inizi a fare la doccia, lava bene le tue parti intime con l'acqua. Ti aiuterà a togliere eventuali residui di sangue e così la fuoriuscita di sangue dovrebbe diminuire.
  3. 3
    Insaponati, ma evita che il sapone vada a contatto con le membrane mucose o all'interno della vagina. Questo perché il livello del pH della tua vagina viene regolato dal corpo in modo da tenere lontane le infezioni; i saponi scombussolano questo equilibrio, lasciando la vagina più sensibile e a rischio di infezioni.[2] Pulisci la pelle circostante, ma non l'interno della tua vagina o le labbra, poi lavati le mani col sapone per eliminare eventuali odori.
    • Se la tua pelle è più grassa durante il periodo mestruale, potresti utilizzare dei saponi formulati apposta per pelli grasse. Allo stesso modo, puoi anche lavare i tuoi capelli con shampoo appositi, per eliminare la sensazione di unto dai capelli. Potresti voler lavare i tuoi capelli più frequentemente del normale durante il periodo mestruale.
  4. 4
    Goditi la tua doccia. L'acqua calda farà miracoli se ti senti gonfia, appiccicosa o di malumore; in più il calore dell'acqua può aiutarti ad alleviare I dolori addominali.
  5. 5
    Risciacqua le tue parti intime e poi esci dalla doccia: in questo modo riuscirai a far diminuire il flusso di sangue.
  6. 6
    Applica un prodotto d’igiene femminile. Il modo in cui devi farlo dipende da che cosa usi:
  7. 7

Consigli

  • Cambia regolarmente l'assorbente o il tampone; ti farà sentire più fresca e non emanerai cattivi odori.
  • Assicurati di avere un assorbente pronto nelle mutande per quando esci dalla doccia, così eviterai incidenti.
  • Usa un vecchio asciugamano (o panno) scuro per asciugare l'area, se è sceso del sangue. O, ancora meglio, puoi usare una salvietta per bambini o della carta assorbente.
  • Indossa vestiti traspiranti e in fibre naturali.
  • Come alternativa ad assorbenti e tamponi considera l’uso di una coppetta mestruale. È una coppetta morbida e flessibile che viene inserita nella vagina per raccogliere il sangue e che si può facilmente lavare e riutilizzare. Alcuni studi hanno dimostrato che le coppette hanno meno perdite rispetto agli assorbenti e ai tamponi e non hanno bisogno di essere cambiate così frequentemente[3]. Siccome non assorbono, non favoriscono la crescita dei batteri che causa la sindrome da shock tossico, come può succedere con gli assorbenti.[4] Poiché cambierai queste coppette solo dopo qualche anno, di fatto sono molto più economiche e più ecologiche dei prodotti usa e getta.

Avvertenze

  • Evita gli spray vaginali e i saponi molto profumati.
  • Non impazzire pensando di dover mettere subito il tampone una volta finita la doccia. Il flusso del sangue diminuirà per pochi minuti, e, se anche dovessi avere piccole perdite, non è niente che tu non possa togliere con della carta assorbente.
  • Non lavare l'interno della tua vagina. Potresti distruggere i batteri buoni che ti proteggono dai funghi. La gravità e i regolari fluidi vaginali puliranno naturalmente l'area.
  • Assorbenti e tamponi profumati sono sconsigliati, specialmente se hai la pelle sensibile.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 52 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Igiene Personale

Riferimenti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità