Come Fare un Fumogeno

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Pronto per preparare il tuo fantastico fumogeno? Che tu sia un piccolo chimico o un amante del fumo e degli effetti speciali, questa guida ti mostrerà come costruire una bellissima bomba fumogena con un paio di ingredienti facilmente reperibili. Puoi usare il nitrato di potassio e lo zucchero, le palline da ping-pong o il nitratato di ammonio.

Metodo 1 di 4:
Fumogeno con le Palline da Ping-Pong

  1. 1
    Procurati 3-4 palline da ping-pong. Per questo metodo non devi comprare nessun altro ingrediente extra.
  2. 2
    Pratica un foro su una pallina. Puoi usare un cacciavite o un coltello.
  3. 3
    Taglia le altre palline in piccoli pezzi ed inseriscili nella prima attraverso il foro.
  4. 4
    Metti una matita nel buco.
    • Avvolgi il tutto con dell'alluminio. La matita serve per dare la forma al foglio di alluminio.
  5. 5
    Togli la matita.
  6. 6
    Porta il fumogeno in una zona all'aperto.
  7. 7
    Accendi la punta del foglio di alluminio che funziona come una miccia.
  8. 8
    Lancia il fumogeno e osserva il fuoco. Assicurati di usarlo all'aperto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Fumogeno di Miscela "Cotta"

  1. 1
    Riunisci il necessario. Le bombe fumogene sono composte da nitrato di potassio e zucchero. Mescolando e fondendo insieme questi ingredienti crei un prodotto infiammabile che dà origine a vortici di fumo, quando gli dai fuoco. Ecco di che cosa hai bisogno:
    • Acquista del nitrato di potassio, detto anche salnitro, su internet. Puoi trovarlo anche in un negozio di giardinaggio, perché si usa per trattare il terreno.
    • Prendi dello zucchero. Si dice che quello integrale produca un fumo più denso, ma va bene anche quello bianco.
    • Procurati del bicarbonato di sodio. Un cucchiaio circa di questo prodotto rallenta la combustione.
    • Prendi un piccolo pezzo di miccia da inserire nel fumogeno.
    • Procurati una padella in ghisa.
    • Prepara una scatola di cartone rivestita con un foglio di alluminio.
  2. 2
    Indossa le protezioni: guanti, occhiali e una maschera con un filtro.
  3. 3
    Metti tutti gli ingredienti nella pentola di ghisa. Misura tre parti di salnitro ogni due di zucchero.
  4. 4
    Scalda la pentola su un fuoco basso. Mescola costantemente fino a quando il composto si sarà fuso. Quando lo zucchero caramella, dovrebbe diventare marrone o nero.
    • Non cuocere troppo il composto. Assicurati che non si incendi. Se comincia a fumare, spegni il fuoco immediatamente.
  5. 5
    Aggiungi una cucchiaiata di bicarbonato.
  6. 6
    Versa il composto nella scatola di cartone, con molta attenzione.
  7. 7
    Inserisci la miccia quando il composto è ancora morbido.
  8. 8
    Aspetta che la miscela si sia indurita del tutto, ci vorrà circa un'ora.
    • Appoggia il fumogeno all'aperto e in un luogo sicuro. Accendi la miccia.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Fumogeno a Tubo

  1. 1
    Prepara gli ingredienti che ti servono. I fumogeni sono un composto di nitrato di potassio e zucchero. Procurati questi ingredienti e mischiali insieme, puoi preparare il tuo fumogeno con dei prodotti che trovi al supermercato. Ecco ciò di cui hai bisogno:
  2. 2
    Indossa le protezioni: guanti, occhiali e una maschera con filtro. In questo modo sarai al sicuro durante l'esperimento.
  3. 3
    Macina gli ingredienti. Puoi usare un macinino da caffè (che non sia mai stato usato), o un pestello con un mortaio per triturare il salnitro e lo zucchero separatamente. Devi raggiungere una grana molto fine; stai attento con il salnitro, poiché è infiammabile e si possono sviluppare delle scintille.
  4. 4
    Misura le dosi prima di combinare le polveri. Avrai bisogno di tre parti di salnitro per due di zucchero. Quindi puoi metterle insieme in una ciotola.
  5. 5
    Aggiungi il bicarbonato di sodio.
  6. 6
    Versa la miscela nel tubo di cartone. Per rendere più semplici le operazioni, usa un imbuto, oppure metti la polvere in un sacchetto di plastica e tagliane un angolo.
  7. 7
    Incolla il secondo disco di cartone sull'apertura del tubo. Assicurati che sia fissato per bene.
  8. 8
    Inserisci la miccia o un pezzo di corda impregnata di liquido infiammabile. Prima devi praticare un piccolo foro nel disco di cartone che chiude il tubo. La miccia deve essere sufficientemente lunga da permetterti di allontanarti una volta accesa.
  9. 9
    Metti il fumogeno in un punto strategico. Deve essere all'aperto lontano da alberi, edifici, persone e animali. Non accendere mai un fumogeno in casa.
  10. 10
    Accendi la miccia. Allontanati e goditi lo spettacolo.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Fumogeno con il Nitrato di Ammonio

  1. 1
    Apri un pacchetto di ghiaccio istantaneo. Lo puoi acquistare in farmacia o nei supermercati. Questi impacchi contengono nitrato di ammonio, che può essere impiegato per creare dei fumogeni. Togli la sacca d'acqua che trovi all'interno del pacchetto.
    • Indossa i guanti quando maneggi i granuli. Il nitrato d'ammonio non è molto tossico, ma è meglio essere prudenti. Se entra in contatto con la pelle, toglilo e fatti una doccia il prima possibile. Quando hai finito l'esperimento lavati sempre le mani almeno un paio di volte.
  2. 2
    Versa tutti i granuli in un secchio.
  3. 3
    Aggiungi poca acqua per volta. Mescola fino a quando i granuli si sono sciolti. Se aggiungi troppa acqua, il fumogeno non farà fumo.
  4. 4
    Dividi un vecchio giornale in 10 fogli. Assicurati che sia molto vecchio, perché quelli freschi di stampa hanno un film protettivo in cera che impedisce una buona combustione.
  5. 5
    Piega ogni foglio due volte per ottenere 10 quadratini.
  6. 6
    Immergi, uno alla volta, i fogli ripiegati del giornale. Dopo averli bagnati, scuotili un po' e lasciali in ammollo per circa 30 secondi.
  7. 7
    Una volta bagnati, riapri i fogli con cautela, perché possono strapparsi facilmente.
  8. 8
    Lasciali stesi al sole. Il vialetto di casa è un ottimo posto dove farli asciugare. Se vivi in una zona ombreggiata, mettili per terra con dei sassi/pesi in ciascun angolo per evitare che volino via. Saprai che sono perfettamente asciutti quando potrai sollevarli da terra senza difficoltà.
  9. 9
    Arrotola i fogli. Fissali con uno spago nel mezzo, ma non chiuderli troppo stretti.
    • Puoi tagliare ciascun foglio a metà prima di arrotolarlo, oppure lasciarlo intero, la scelta è tua. Puoi fare esperimenti con diverse lunghezze e larghezze.
  10. 10
    Accendi i tuoi fumogeni all'aperto. Non c'è nulla di più emozionante che vedere la tua creazione che comincia ad emettere volute di fumo bianco.
    • Se non riesci subito a fare in modo che il fumogeno funzioni, non scoraggiarti. Riprova mettendo meno acqua.
    Pubblicità

Consigli

  • Non prendere più di 5 palline da ping-pong rotte quando usi questa tecnica.
  • Ovviamente non accendere un fumogeno in casa.
  • Negli Stati Uniti è legale acquistare il nitrato di potassio, accertati che lo sia anche nel tuo Paese prima di seguire queste istruzioni.
  • Quando metti in pratica il primo metodo, stai attento a non dare fuoco al composto all'interno della pentola, potresti ustionarti.
  • Non inalare il fumo. Anche se non è tossico, non è una buona cosa privare i tuoi polmoni dell'ossigeno respirando il fumo.
  • Macina accuratamente le polveri.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Fumogeno con le Palline da Ping-Pong

  • 4-5 palline da ping-pong
  • Foglio di alluminio
  • Matita

Fumogeno di Miscela "Cotta"

  • Salnitro
  • Zucchero
  • Bicarbonato di sodio
  • Pentola in ghisa
  • Scatola in cartone ricoperta di alluminio

Fumogeno a Tubo

  • Salnitro
  • Zucchero
  • Tubo in cartone della carta igienica
  • Mortaio e pestello, o qualcosa per macinare il salnitro e lo zucchero in polvere fine

Fumogeno con il Nitrato di Ammonio

  • Pacchetto di ghiaccio istantaneo
  • Piccola quantità d'acqua
  • Secchio capiente
  • Giornale vecchio
  • Guanti in lattice
  • Spago

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Chimica | Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità