Come Fare un Pap Test

Il Pap test è un test di screening semplice, veloce e relativamente indolore, che viene eseguito per rilevare la presenza di cellule cancerose o pre-cancerose nella cervice. Sottoporsi regolarmente al Pap test è essenziale per la diagnosi precoce e il trattamento del cancro della cervice uterina. Per capire come prepararsi all’esame e saperne di più su ciò che prevede, continua a leggere.

Parte 1 di 3:
Prepararsi per il Pap-Test

  1. 1
    Assicurati che il tuo appuntamento non coincida con il ciclo mestruale. Quando programmi la visita, accertati che non si sovrapponga con le prossime mestruazioni. Il sangue infatti può interferire con i risultati dell’esame, rendendolo meno accurato.
    • Tuttavia, se si verifica qualche inaspettato sanguinamento o perdita giusto prima della visita, non devi cancellare l'appuntamento.
    • Il ginecologo valuterà la quantità di sangue e deciderà se si può fare il Pap test o se è necessario riprogrammarlo per un altro giorno.
  2. 2
    Evita di fare qualunque cosa che possa compromettere i risultati del Pap test. Nelle 24 - 48 ore precedenti l’esame, è importante evitare di svolgere qualsiasi attività o mettere qualcosa sopra o intorno alla vagina che potrebbero inficiare i risultati del test. Evita quindi quanto segue:
    • Avere rapporti sessuali.
    • Fare un bagno.
    • Usare gli assorbenti interni.
    • Fare irrigazioni vaginali (non dovrebbero mai essere fatte).
    • Applicare creme vaginali o lozioni.
  3. 3
    Ricordati di svuotare la vescica prima di recarti all’appuntamento. Il Pap test prevede l’inserimento di uno strumento in vagina e il medico potrebbe premere sulla parte inferiore dell'addome. Quindi è una buona idea evitare di bere troppi liquidi prima della visita e assicurarti che la vescica sia vuota.
  4. 4
    Preparati a spogliarti dalla vita in giù. Devi togliere i pantaloni o la gonna e l’intimo prima di eseguire l’esame.
    • A volte viene dato un camice da indossare per tutta la durata della visita, o semplicemente ti verrà chiesto di togliere gli abiti della metà inferiore.
    • Normalmente, ti viene dato un lenzuolo o un asciugamano da mettere sopra la zona intima e le cosce in modo da non sentirti completamente esposta.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Sapere cosa Aspettarsi

  1. 1
    Sdraiati sul lettino e metti i piedi sulle staffe. Affinché il medico possa eseguire l'esame, è necessario che ti sdrai sul lettino e appoggi i piedi sulle staffe di metallo.
    • Le staffe hanno la funzione di tenere le gambe divaricate e le ginocchia flesse, in modo che il medico abbia una visione chiara della tua vagina durante tutta la procedura.
    • Se non sei sicura di come mettere i piedi correttamente, chiedi al medico che ti aiuterà volentieri.
  2. 2
    Aspettati che il medico faccia un esame fisico prima. Prima di fare il Pap test, il ginecologo farà un controllo della tua vulva (le labbra esterne della vagina).
    • Questa analisi è importante per verificare la presenza di HPV (papilloma virus umano), una malattia sessualmente trasmissibile, che è la causa più comune di risultati anomali del Pap test.
    • I sintomi di questa infezione comprendono verruche genitali e sanguinamento post-coitale. Se non trattato, l'HPV può causare il cancro del collo dell'utero.
  3. 3
    Fai dei respiri profondi e cerca di rilassarti. Prima e durante il Pap test, il medico ti inviterà a concentrarti su respiri profondi.
    • In questo modo aiuti a rilassare l’addome, gambe e muscoli vaginali, permettendo al medico di inserire lo speculum con più facilità.
    • Se questo è il tuo primo Pap-test, concentrarti sulla respirazione ti aiuterà anche a mantenere la calma e sentirti meno nervosa prima e durante l'esame.
  4. 4
    Lascia che il medico inserisca lo speculum lubrificato all'interno della vagina. Una volta terminato l'esame fisico, il ginecologo delicatamente inserisce lo speculum per eseguire il prelievo vero e proprio.
    • Lo speculum è un dispositivo di metallo o di plastica che apre le pareti della vagina e che permette di esaminare la cervice alla ricerca di eventuali anomalie.
    • Quando lo speculum è posizionato correttamente, il medico usa un piccolo spazzolino (chiamato in inglese cytobrush) per prelevare dei campioni dalle pareti della cervice.
  5. 5
    Preparati al fatto che proverai un po’ di disagio durante la procedura. Quando lo speculum si espande e vengono prelevati i campioni dalla cervice, alcune donne provano un po’ di dolore, simile ai crampi mestruali. Altre donne invece non provano alcun disagio.
    • Al termine dell’esame potrà verificarsi un leggero sanguinamento o qualche perdita, ma è del tutto normale e cesserà rapidamente.
  6. 6
    Ora il medico posiziona i campioni di cellule su un vetrino. Una volta raccolti i campioni di cellule dalle pareti della cervice, il ginecologo li mette su un vetrino affinché vengano analizzati.
    • L'intera procedura richiede solo tre o cinque minuti. Quando il medico termina il prelievo, rimuove lo speculum e potrai togliere i piedi dalle staffe e iniziare a rivestirti.
    • I campioni di cellule saranno inviati al laboratorio per l’analisi. Sarai informata dei risultati appena saranno pronti.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Capire il Pap Test

  1. 1
    Sappi perché è necessario questo esame. Il Pap test è un esame di screening, significa che si tratta di un’indagine diagnostica che prevede che un gran numero di persone sane vengano analizzate al fine di identificare un piccolo numero di persone con le cellule anormali. I campioni raccolti durante un Pap test vengono esaminati al microscopio alla ricerca di cellule pre-cancerose o cancerose.
    • Il Pap-test è un semplice ed efficace esame per rilevare i segni precoci del cancro cervicale. È un test importante, in quanto il cancro del collo dell'utero può essere completamente sanato con un semplice trattamento, se viene diagnosticato precocemente.
    • Le fasi successive del cancro cervicale richiedono un trattamento più aggressivo, come ad esempio l'isterectomia e la radioterapia. Dato che ancora non ci sono novità in merito alla ricerca di un vaccino contro l'HPV, il principale approccio a questo tipo di cancro rimane la diagnosi precoce e il trattamento.
  2. 2
    Valuta se hai bisogno di sottoporti a un Pap test. Questo esame è consigliato a tutte le donne a partire dall'età di 21 anni. Se i risultati del primo Pap test sono normali e l’HPV è negativo, sei considerata a basso rischio e dovrai semplicemente rifare l’esame ogni 3 anni.
    • Le donne di età superiore ai 40 anni hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro cervicale, quindi se hai più di 40 anni e non hai mai effettuato un Pap test, devi fissare un appuntamento il prima possibile.
    • Tieni presente che il Pap test non rileva altre forme di cancro, come quello delle ovaie o dell'utero. Pertanto, è opportuno effettuare un esame ginecologico annuale per valutare la salute in generale della vagina, cervice, utero, ovaie e della pelvi.
    • Le uniche donne che non hanno bisogno di sottoporsi a Pap test regolari sono quelle che non hanno alcuna storia pregressa di displasia cervicale e hanno avuto un intervento di isterectomia con asportazione della cervice.
  3. 3
    Sii consapevole di cosa potrebbero significare per la tua salute dei risultati anomali. Quando un Pap test è positivo, è necessario svolgere ulteriori esami di controllo. Il passo successivo dipende dai risultati precisi del test, dagli esiti dei tuoi precedenti Pap test, e da tutti i fattori di rischio che puoi avere per il cancro del collo dell'utero.
    • Se le cellule vengono identificate come cancerose o pre-cancerose, il medico valuta il trattamento più idoneo. Se la malattia viene diagnosticata precocemente, può essere sufficiente una semplice terapia di farmaci per l’immunizzazione da HPV per eliminare le cellule cancerose. Il farmaco che viene prescritto più spesso è chiamato Gardasil.
    • Se il cancro è più avanzato, sono necessarie delle cure più estreme come la radioterapia o un intervento di isterectomia.
    Advertisement

Avvertenze

  • Il test Pap test non è accurato al 100%. In un ridotto numero di casi è anche possibile che non si riscontri il cancro cervicale. La maggior parte delle volte, questo tumore si sviluppa molto lentamente e degli esami di controllo regolari dovrebbero rilevare eventuali cambiamenti in tempo utile per trovare dei trattamenti adeguati.


Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Salute Donna

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement