Come Fare un Viaggio in Macchina da Costa a Costa negli Stati Uniti

Hai deciso di fare un viaggio coast to coast negli Stati Uniti con una macchina noleggiata o con la tua? Ecco alcuni suggerimenti per vivere al meglio questa esperienza di guida.

Passaggi

  1. 1
    Pianifica prima di partire.
  2. 2
    Fai la spesa al supermercato sul tragitto. Compra del pane, degli affettati e/o del formaggio, altrimenti puoi anche preparare dei sandwich a base di burro d'arachidi e marmellata, tipici negli Stati Uniti. Assicurati inoltre di avere a disposizione della frutta e della verdura facili da mangiare, come banane, bustine di carote, mele, ecc. Magari, aggiungi degli snack sani da sgranocchiare, come dei cereali o della frutta secca. Evita i cracker e le patatine, che sono tutt'altro che salutari. Infine, tieni a portata di mano dell'acqua, del latte o del succo di frutta per dissetarti. In questo modo, preparerai degli spuntini economici ma nutrienti da gustare nel corso del viaggio.

    • Puoi preparare i panini quando avrai fame e fare una sosta per mangiarli, ma è anche comodo farlo in macchina se non hai intenzione di fermarti. Taglia il pane dopo averlo comprato, prepara i sandwich e poi conservali all'interno della busta stessa del pane. In questo modo, la riciclerai (è ottima a tal proposito) e non accumulerai troppa spazzatura durante il viaggio (tra l'altro sarà scomodo riempire la macchina di cose da buttare per migliaia di chilometri). Mangiare sempre panini può stufare durante uno spostamento così lungo: se ti va, ogni tanto puoi variare con i menù economici dei drive-thru. Mangerai piatti diversi, ma comunque non spenderai troppo.
  3. 3
    Se disponi di un budget più elevato, fermati presso un ristorante. È più divertente scegliere dei posti in cui mangiare sostando in una località, dove potrai assorbire l'atmosfera e magari assaggiare le pietanze tradizionali. Qualora avessi del tempo, potrai visitare altri ristoranti e conoscere meglio la zona mentre ne gusterai le specialità.
  4. 4
    Presta attenzione: non bere acqua in qualsiasi posto ti fermi. Può causare diversi disturbi, da un leggero mal di stomaco a crampi e diarrea gravi, che possono durare per vari giorni (questa sindrome viene chiamata "Vendetta di Montezuma"). Rovineranno l'esperienza. Se ti causano molti inconvenienti e non sembrano passare, ti conviene rivolgerti a un medico.
    • Stai attento quando mangi nei ristoranti. A meno che l'acqua non venga filtrata, ordina una bibita senza ghiaccio (anche se in tanti posti l'acqua usata per prepararlo viene filtrata; nel dubbio, chiedi e decidi cosa fare). Inoltre, se ti trovi in un luogo che non ti sembra particolarmente salubre, evita i cibi non cotti, come le insalate: gli ingredienti potrebbero essere stati lavati con l'acqua, ma, siccome sono crudi, gli agenti contaminanti non sono stati eliminati da una fonte di calore.
    • Questo problema può essere più o meno grave a seconda della qualità e dei trattamenti a cui viene sottoposta l'acqua nello stato, nella città, nel ristorante o nell'albergo in cui ti trovi. Sempre meglio prevenire che curare.
    • Alcune località desertiche, come certi punti dell'Arizona, presentano piccoli distributori automatici di acqua al margine della strada, dove è possibile sostare e riempire le bottiglie e le brocche di acqua filtrata e potabile. Mai usare quelle che indicano chiaramente che non lo è: non è sicura da bere.
  5. 5
    Se hai molta fretta o i soldi sono contati, puoi dormire in macchina presso i posti in cui è possibile sostare o nelle aree rurali; potresti anche pagare qualcosa in più e alloggiare in un campeggio.
  6. 6
    Se hai più tempo e disponi di un budget più consistente, puoi pernottare in un motel. Non basarti solo sul prezzo per sceglierlo, considera anche il fattore sicurezza. Alcuni degli alloggi più economici non sono più sicuri delle aree di sosta aperte, inoltre la macchina può essere distrutta o rubata mentre sei nella tua stanza. Ci sono posti rispettosi che non costano una fortuna, ma chiudi un occhio davanti all'arredamento datato e alle apparecchiature vecchie. Opta, invece, per una sistemazione comoda, sicura (il parcheggio e i viali dovrebbero avere tanti lampioni, telecamere di sicurezza, personale che controlla la zona, ecc.), pulita, ben mantenuta e con uno staff amichevole e attento. I motel di questo tipo solitamente sono ideali e hanno prezzi nella media. Per esempio, le catene più decorose e che hanno una buona qualità sono la Super 8 e la Motel 6; non saranno le più economiche, ma sicuramente non spenderai nemmeno troppo.
  7. 7
    Non dimenticare l'opzione del campeggio. Negli Stati Uniti ci sono tante aree naturali spettacolari, ideali per accamparsi. Non devi per forza disporre di una roulotte o di un camper. Anche dormire in una tenda può essere molto divertente (non dimenticare mai di proteggerti dalle persone e dagli animali comunque, come serpenti, lucertole, ragni, zanzare, ecc.; ricordalo e preparati il più possibile).
  8. 8
    Prima di partire, dai l'itinerario a qualcuno e telefona a questa persona a un orario prestabilito. In questo modo, se dovessi perderti o restare bloccato in un posto, passeranno meno di 24 ore da quando qualcuno ha avuto tue notizie, e il tuo contatto saprà sempre dove dovresti essere.
  9. 9
    Pianifica in tempo e osserva la quantità di carburante disponibile nel serbatoio, in modo da non farti cogliere alla sprovvista, rischiando di rimanere a piedi nel bel mezzo del niente e senza stazioni di servizio vicine. Sottoponi la macchina a tutti i controlli del caso e chiedi aiuto quando hai dei sospetti.
  10. 10
    Per prevenire crampi, dolori e trombosi, ferma la macchina approssimativamente ogni 45 minuti-1 ora al massimo (puoi impostare un promemoria sul cellulare qualora avessi problemi a ricordarlo). Chiedi a tutti di scendere e di sgranchirsi le gambe (niente dell'altro mondo: basta una passeggiata per stendere le gambe, far lavorare i muscoli e permettere al sangue di circolare) per 5-10 minuti circa. Potreste camminare intorno all'automobile o cogliere la palla al balzo e andare al bagno, a comprare del cibo o ad ammirare un panorama.
  11. 11
    Molte persone suggeriscono di stabilire le fermate ogni tot ore o chilometri percorsi nell'arco di una giornata. Se hai tanta fretta, puoi aspettare più a lungo prima di fare una sosta, ma cerca di alleggerire questa sfida. In ogni caso, se il programma è un po' più flessibile, cerca di non fissarti con obiettivi che ti metteranno a dura prova, come “Devo percorrere X chilometri prima di potermi fermare”. Una sfacchinata del genere ti farà sentire esausto, causando possibili crolli alla guida (rischi di addormentarti) e incidenti. Inoltre, è stancante anche per i passeggeri. Guardare i chilometri scorrere è noioso, ed essere intrappolato in una macchina ti limita non poco in tutto. Qualora dovessi viaggiare con bambini, questa scelta ti porterà anche a sopportare lamentele, pianti e lagne.
  12. 12
    Assapora il viaggio. Guidare, soprattutto nelle zone più remote, ti dà un senso di libertà e di eccitazione di fronte alle diverse possibilità e avventure. Tutti i sensi vengono assorbiti dai nuovi panorami, suoni e odori. Fiori primaverili, cieli stellati nel bel mezzo del niente, grandi spettacoli naturali, monumenti e tanto altro ancora. Vivi fino in fondo l'esperienza. Dopotutto, la vita stessa è un viaggio.
    Advertisement

Consigli

  • Se ne hai la possibilità, prenditi un momento di pausa. Non capita spesso di avere l'opportunità di guidare coast to coast in un Paese così grande, ricco di bellezze naturali e caratterizzato da una storia interessante. Approfittane e fermati per osservare e ascoltare durante tutto il viaggio; scatta foto e crea ricordi.
Advertisement

Avvertenze

  • La sicurezza deve essere sempre la tua priorità. Le persone sono vulnerabili mentre viaggiano e, purtroppo, alcuni individui senza scrupoli, malati e/o disperati vanno in giro in cerca di nuove vittime. Potresti essere tu se non stai attento. Evita tutti i possibili pericoli.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement