Come Fare una Trappola a Laccio

La prossima volta che ti perdi mentre fai campeggio, che vuoi fare colpo sugli amici, o che ti scelgono per gli Hunger Games, sapere come realizzare una trappola a laccio è un ottimo modo per impressionare o sopravvivere. In questo articolo vengono elencati alcuni metodi per catturare piccole prede e aiutarti a sopravvivere alla prossima Grande Depressione, a un'apocalisse zombie, o semplicemente per uscire dal camper.

Parte 1 di 4:
Preparazione
Modifica

  1. 1
    Scegli un materiale resistente per il cappio, preferibilmente cavo. Per costruire un cappio, il materiale più efficace è il cavo. [1] Puoi usare qualsiasi cosa fintanto che sia flessibile e non troppo sottile o fragile. Deve stringersi velocemente e facilmente. Ci sono diversi tipi di cavo fra cui scegliere:
    • Filo di ferro;
    • Filo delle cuffie;
    • Cavi di automobile scoperti;
    • Una molla srotolata.
  2. 2
    Se non hai del cavo, usa spago o corda. Assicurati che sia forte abbastanza per reggere un piccolo animale (2,5-3,5 kg). Se si spezza sotto la forza delle tue mani, probabilmente non funzionerà. I seguenti oggetti sono adatti per una trappola a laccio se non hai o non trovi del cavo nelle vicinanze.
    • Lacci delle scarpe;
    • Filo interdentale;
    • Lenza da pesca.
  3. 3
    Se non hai nemmeno spago o corda, considera gli strumenti che ti dà la natura. Ovvero la corteccia d'albero filacciosa e le fibre di piante. Comporterà più lavoro, ma lo facevano nelle culture primitive, e puoi farlo anche tu.
    • Asclepias;
    • Apocino;
    • Typha.[1]
  4. 4
    Esplora l'area. Una trappola può essere usata di giorno o di notte, con pioggia o sole, e in qualunque tipo di clima... tutto quello di cui devi assicurarti è che passino animali più spesso della luna blu. Posizionare trappole a caso senza nessun segno di piccole prede è una perdita di tempo.
    • Cerca segni di animali come escrementi, rifugi, tracce e segni di alimentazione.
    • Inoltre, una sorgente significativa di acqua e cibo nell'area è una buona garanzia.
  5. 5
    Scegli il tuo "meccanismo". Ora che hai trovato l'area in cui vuoi costruire la tua trappola, guarda in alto. Che tipo di alberi ci sono con cui lavorare? L'albero sarà la forza del tuo marchingegno.
    • Trova un alberello (un albero giovane) che sia piuttosto forte ma flessibile. Ricorda, deve poter tenere in alto la preda finché tu non la trovi.
    • Se non ci sono alberelli in giro, cerca un grosso ramo e una roccia abbastanza grande. Questo è un metodo alternativo che usa la stessa idea ma che non richiede un alberello flessibile e ben piazzato.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Costruire un Meccanismo a Uncino
Modifica

  1. 1
    Incidi una bocca, o uncino, in due rametti. Pensa al modo in cui unisci le mani (con le unghie piegate nell'altra mano) e stendere i gomiti in direzioni opposte. È quello il tipo di tensione che userai.
    • La base dovrebbe essere più lunga dell'uncino e un po' più resistente.
    • L'uncino può essere piccolo – fintanto che entra nella bocca della base.
  2. 2
    Pianta la base nel terreno. È più facile da incavare nel terreno se prima l'hai incisa a forma di picchetto. La punta rompe il terreno molto più velocemente.
    • La base dovrebbe essere molto vicina all'alberello che hai trovato; lavoreranno insieme.
  3. 3
    Lega la tua corda intorno a un alberello flessibile. Fai un nodo che non si disferà, nemmeno sotto tensione. Dovrebbe essere a circa 15-30 cm dalla cima, a seconda della forza dell'alberello.
    • Provalo prima di dare per scontato che resista. Ricorda: l'animale si dibatterà.
  4. 4
    Attacca l'altro lato della corda all'uncino. Posiziona l'uncino nella bocca della base. Ora come ora, la base dovrebbe essere l'unica cosa che impedisce all'uncino di volare in aria e all'alberello di raddrizzarsi.
    • Assicurati che la corda sia della giusta lunghezza. Quando l'uncino è a posto, l'alberello dovrebbe essere piegato a un angolo di circa 90 gradi. Quando l'uncino viene rimosso, l'alberello dovrebbe raddrizzarsi di nuovo (facendo dondolare l'animale).
  5. 5
    Lega un cappio alla parte bassa dell'uncino. Di nuovo, assicurati che il nodo sia saldamente a posto. A questo punto, l'uncino dovrebbe avere due corde attaccate: una per il cappio, e una all'alberello.
  6. 6
    Posiziona il tuo cappio. La trappola è in posizione; tutto ciò che resta da fare è disporre il cappio, riempirlo con l'esca e intrappolare la tua preda.
    • Fai il cappio abbastanza ampio da non mancare il bersaglio. Puoi aprirlo sul terreno coprendolo con ramoscelli e sassolini; non interferiranno con la risalita quando l'animale viene catturato.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Costruire un Meccanismo a Ramoscelli
Modifica

  1. 1
    Pianta due bastoni nel terreno. Dovrebbero entrambi avere la forma di un uomo con un braccio solo ed essere distanti circa 60 cm.
    • Incidili a forma di picchetti prima, in modo da infilarli nel terreno più facilmente.
    • Piazza i "bracci" paralleli l'uno all'altro. Userai gli incavi come sorgente di supporto per la tensione necessaria.
  2. 2
    Fissa in terra una terza stecca picchettata. Dovrebbe essere, ancora, a circa 60 cm dalle altre due, formando un triangolo.
    • Questa stecca non deve avere forme particolari a parte essere più o meno dritta.
  3. 3
    Lega un ramo sottile sotto i bracci delle prime due stecche. Usando il tuo filo, assicurati che la stecca sia ben assicurata sotto i bracci delle due stecche originarie.
  4. 4
    Lega la tua corda intorno a un alberello vicino. Come nel metodo dell'uncino, dovrebbe essere a 15-30 cm dalla cima, a seconda della forza dell'albero.
    • Prova tutto prima di pensare che sia saldo. Un animale che si dibatte non renderà le cose facili per la tua trappola.
    • Lega il tuo filo intorno a una roccia e lanciala al di là di un ramo resistente, se è più facile o più comodo. La roccia dovrebbe essere sospesa in aria e simulare lo stesso metodo dell'alberello.
  5. 5
    Attacca un piccolo ramoscello alla fine del tuo filo. Questo è il tuo punto di scatto. Annoda il tuo cavo e poi annodalo di nuovo.
    • Un ramoscello di circa 10 cm è sufficientemente lungo. Tienilo sotto la stecca legata ai bracci delle prime due, con il filo ben tirato avanti. Usa la tensione della corda e della stecca legata, per restare dov'è quando viene issata.
  6. 6
    Metti un bastoncino fra la picca e il ramoscello col cavo. Sarà questo a essere colpito, cadere e tirare su l'alberello. Va piazzato fra la stecca più piccola e la picca... in attesa della preda.
    • Questo è un atto di equilibrio. Assicurati che sia centrata più o meno perfettamente o il vento potrebbe sbilanciarla.
  7. 7
    Lega un cappio sotto il sistema di scatto al bastoncino più piccolo. Il cappio seguirà il bastoncino in volata quando un animale camminerà sulla sua strada.
    • Usa sassolini o ramoscelli per allargare il cappio, abbassando le possibilità della preda di attivare solo la trappola e scappare.
    • Metti l'esca nel cappio. Scegli qualsiasi esca attiri il tipo di preda che cerchi di catturare.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Costruire un Meccanismo da Pesca
Modifica

  1. 1
    Trova un alberello vicino all'acqua. Provane la forza e la flessibilità. Prova a vedere se i pesci si avventurano nelle vicinanze.
  2. 2
    Segui il metodo dello scatto a uncino. Ti serviranno due stecche con bocche incise e qualche metro di cavo. L'unica differenza fra questo metodo e quello dell'uncino è che devi assicurarti che il terreno sia compatto e non si sfaldi mentre la trappola aspetta la preda.
  3. 3
    Lega un'estremità della tua lenza, poi piazza la lenza con l'esca in acqua. Invece di un cappio, userai la lenza con l'esca per catturare il pesce. L'esca dondola in acqua e la parte superiore della tua lenza riposa sull'uncino, pronta a volare al più leggero strattone.
    • Assicurati che alghe o piante acquatiche non rovinino la tua trappola. Cerca di ripulire dalla zona le erbacce inutili che potrebbero attivare a vuoto la tua trappola.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Controlla l'area circostante prima di mettere una trappola. Ci sono animali domestici che potrebbero finirci? Bambini piccoli che potrebbero cadere in trappola? Ci sono molte variabili diverse, quindi controlla prima di piazzare la trappola. Ricorda che se succede qualcosa, la responsabilità è tua.
  • Se il tempo lo permette, controlla la tua trappola diverse volte al giorno. Non vuoi che la preda si rovini al caldo o sia vittima di altri predatori. E se è viva, beh, tu come ti sentiresti a penzolare mezzo morto per ore? [1]
  • Puoi sempre usare una roccia lanciata sopra un ramo invece di un alberello in ogni metodo.
  • Se ti sposti da un'area, disinnesca tutte le trappole che avevi piazzato.
  • Se non trovi rami resistenti, puoi costruire lo scheletro di un teepee per sorreggere la pietra (o un altro peso).
  • Più trappole piazzi, più possibilità di successo avrai.
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Non colpirti con l'alberello! Fa male.
  • Questo è solo per situazioni di sopravvivenza. Le trappole a laccio, artigianali ed elementari, sono anche illegali. [1]
  • Se lo uccidi, lo mangi. Un animale malato è l'unica eccezione.
Advertisement

Cose che ti ServirannoModifica

  • Albero
  • Cavo
  • Esca
  • Rametti
  • Coltello (se incidi)
  • Pietre (facoltative)
  • Amo e lenza da pesca (solo per la trappola in acqua)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement