Come Farsi Togliere una Punizione

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Sei stato messo in castigo per qualche motivo e adesso ti mancano tutte le cose divertenti che potresti fare? Con un po’ di impegno potrai mostrare ai tuoi genitori che hai imparato la lezione e che sei pronto a cambiare. Vai al primo passaggio per sapere come fare!

Parte 1 di 4:
Mostrare Responsabilità a Casa

  1. 1
    Cambia il tuo atteggiamento. Inizia cambiando il modo in cui ti comporti a casa. Probabilmente sei arrabbiato con i tuoi per essere stato messo in punizione e per altri motivi. Va bene! Tutti si arrabbiano qualche volta, ma se vuoi far capire ai tuoi genitori che sei responsabile e pronto a comportarti da adulto, dovrai mostrargli di riuscire a gestire i tuoi sentimenti da persona matura.
    • Non mostrarti infastidito e non ti lamentare. Cerca di approfittare il più possibile di questo periodo di punizione e mantieni un atteggiamento positivo.
    • Non essere scortese o passivo-aggressivo nei confronti dei tuoi genitori. Comportarti male non accorcerà il tuo castigo, anche se lo ritieni ingiusto.
  2. 2
    Sii educato e carino coi tuoi genitori. Quando parli con loro, usa sempre le forme di cortesia come “per favore”, “grazie”, “scusa”, ecc. Parla in maniera calma, amichevole e a voce bassa. Fai delle cose carine per loro, quando puoi, tipo aiutarli a prepararsi al mattino o lavare i piatti alla sera.
  3. 3
    Occupati delle faccende di casa. Mostra di essere pronto a crescere e ad assumerti le tue responsabilità svolgendo dei piccoli lavoretti. Passa l’aspirapolvere, pulisci il gabinetto, lava le finestre, mantieni la tua stanza in ordine e sistema le cose messe fuori posto dai tuoi fratelli minori (o maggiori!) .
    • Puoi anche chiedere ai tuoi genitori se puoi aiutarli in qualche loro faccenda domestica.
    • Può aiutare anche pulire il garage, la cantina o la terrazza, dato che sono luoghi spesso trascurati dai genitori.
  4. 4
    Aiuta i tuoi familiari. Sii gentile con i membri della tua famiglia e aiutali, o fai cose carine per loro. Puoi giocare con i tuoi fratellini più piccoli, o aiutarli a vestirsi al mattino (puoi persino aiutarli a fare i compiti), oppure puoi preparare un piatto speciale per tua nonna e portarglielo a casa. Aiuta i tuoi genitori con mansioni onerose, come stirare le camice o preparare il pranzo.
    • Assicurati solo che siano d’accordo.
  5. 5
    Impiega il tuo tempo in maniera produttiva. Spesso a chi è in punizione viene vietato di svolgere attività divertenti. Cerca un modo per impiegare produttivamente questo tempo per fare capire ai tuoi genitori che sei pronto per farti togliere la punizione.
    • Leggi un libro, ad esempio. Può essere molto calmante, inoltre da’ l’impressione di scappare!
    • Impara qualcosa di nuovo. Puoi migliorare nel tiro libero o imparare a disegnare, fai qualunque cosa ti diverta.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Mostrare Responsabilità a Scuola

  1. 1
    Mostra rispetto ai tuoi insegnanti. Lo stesso rispetto che mostreresti nei confronti di un generale dell’esercito. Parla con loro in maniera educata, presta attenzione quando dicono qualcosa e non rispondergli mai. Considera anche l’idea di chiedergli dei consigli e di metterli in pratica. Si può andare d’accordo con tutti gli insegnanti, anche con quelli che sembrano più cattivi, basta mostrarsi onestamente interessati a mantenere un buon rapporto.
    • Ricorda che se non hai mai mostrato un comportamento educato, occorreranno tempo ed energia per costruire una relazione basata sulla fiducia.
  2. 2
    Sii gentile con i tuoi compagni di classe. Non fare il bullo, non prendere in giro nessuno e non farti coinvolgere in nessuna rissa. Se qualcuno vuole picchiarti, fatti aiutare dall’insegnante. Se qualcuno ti prende in giro perché hai chiesto l’aiuto di un adulto, sta solo cercando di essere spregevole, è uno stupido, lascialo stare.
  3. 3
    Studia. Impegnati a scuola e cerca di migliorare i tuoi voti. Fai i compiti non appena arrivi a casa e studia per le verifiche.
  4. 4
    Fatti affiancare da un insegnante privato se pensi di averne bisogno. Se non riesci a seguire l’insegnante, chiedi ai tuoi di farti dare delle ripetizioni, o chiedi all’insegnante di farti aiutare da un tuo compagno più bravo. Puoi chiedere tu stesso a un amico di aiutarti, se è più bravo di te.
  5. 5
    Aiuta gli altri, quando puoi. Se sei bravo in altre materie, chiedi al tuo insegnante se può affiancarti a qualcuno per aiutarlo. Questo genere di responsabilità colpirà molto i tuoi genitori.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Parlare con i Genitori

  1. 1
    Chiedi ai tuoi genitori di poter parlare con loro. Se sei riuscito a mostrare ai tuoi genitori che sei responsabile, chiedigli di sedersi e di ascoltarti. Di qualcosa del genere:
    • ”Mamma, Papà, che ne dite se parliamo un po’ dopo cena riguardo al modo in cui mi sono comportato? Mi piacerebbe poterne discutere per trovare insieme una soluzione che risolva la situazione”.
  2. 2
    Spiega perché ti sei comportato così. Di’ ai tuoi genitori cosa ti ha spinto a comportarti male, è un buon modo per fargli capire cosa pensi e come ti senti. Capiranno che pensavi di stare facendo la cosa giusta, o che stai attraversando un momento difficile. Di’ qualcosa del genere:
    • ”Mi dispiace di aver preso a botte Giovannina. Mi ha rubato il diario e mi sono sentito violato e arrabbiato”.
  3. 3
    Ammetti che ciò che hai fatto è sbagliato. Non cercare di accampare delle scuse, altrimenti sembrerà che stai cercando di scaricare le tue responsabilità su qualcun altro. Di’ semplicemente che sai che quello che hai fatto è sbagliato e che sai che li hai fatti arrabbiare, anche se non sei d’accordo, e spiegagli perché. Li aiuterà a capire che hai imparato la lezione. Di qualcosa tipo:
    • ”Ho sbagliato a colpire Giovannina. Lo so. Non è servito a nulla, sarei dovuto venire da voi”.
  4. 4
    Chiedi scusa. Fallo in maniera sincera. Chiedigli cosa puoi fare per sistemare e cose.
  5. 5
    Considera l’idea di chiedergli di toglierti la punizione. È un grosso rischio. Se non è la prima volta che finisci in castigo, allora è probabile che non ci riuscirai, anzi potresti peggiorare le cose. Dopo aver visto come ti sei comportato, i tuoi genitori potrebbero pensare che li stai manipolando. Sii cauto se decidi di intraprendere questa strada.
    • Di’: “Avevate ragione. Ho commesso un errore, ma ho imparato la lezione. Vorrei che pensaste all’idea di togliermi questa punizione. Mi comporterò meglio in futuro, lo prometto”.
  6. 6
    Considera l’idea di chiedere una riduzione della punizione. È un’opzione più sicura. Se ti hanno dato un mese di punizione e ne hai già scontata la metà, chiedi di poter fare solo un’altra settimana.
    • Di qualcosa come: “Penso di avervi mostrato di voler cambiare e migliorare. Spero siate d’accordo. Se lo siete, e continuo a comportarmi bene, potreste togliermi questa punizione in anticipo?
  7. 7
    Rinegozia i termini della tua punizione. Cerca d capire se sono disposti a fare un’eccezione per eventi particolari che capitano durante la punizione, come un ballo studentesco, o un concerto. Chiedi il permesso di partecipare agli eventi più importanti in cambio di una settimana supplementare di punizione. Probabilmente accetteranno.
    • Puoi anche chiedere di alleviare alcune restrizioni. Per esempio, puoi chiedere di rimanere in punizione ma di avere il permesso di vedere alcuni programmi in televisione o di poter navigare per un po’ su internet.
  8. 8
    Considera l’idea di non chiedere che ti venga rimossa la punizione. Anche questa è un’opzione rischiosa, ma ha più vantaggi di quanto immagini. Se non vieni messo spesso in punizione, un comportamento ineccepibile può essere sufficiente per permetterti di fare quello che vuoi anche se sei in castigo. Se, invece, sei spesso in punizione, comportarti in maniera adulta ti farà guadagnare qualche punto in futuro.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Evitare Punizioni in Futuro

  1. 1
    Cerca nuovi modi per risolvere i conflitti. Molto spesso i motivi principali per cui si viene messi in punizione sono le risse a scuola, i litigi con i fratelli o la mancanza di educazione nei confronti dei genitori. È normale provare rabbia quando qualcuno ci tratta in maniera ingiusta, ma se tutti cominciassimo ad alzare le mani ogni volta che qualcosa non ci piace, come credi che andrebbe il mondo? Essere maleducato e violento ti impedisce di risolvere i problemi che hai. Cerca invece di parlare con le persone che ti infastidiscono o fatti aiutare da un adulto.
    • Ricorda che a volte bisogna affrontare situazioni difficili e spiacevoli. A volte non si può scappare dai propri problemi, ma rimanendo calmo e comportandoti in maniera gentile riuscirai a maturare.
  2. 2
    Trova delle soluzioni allo studio. Un altro motivo per cui spesso si finisce in punizione sono i brutti voti e le note dell’insegnante. Bigiare la scuola e andare in giro con gli amici può essere divertente, ma la verità è che è importante impegnarsi duramente a scuola, altrimenti ti troverai ad affrontare momenti difficili in futuro, quando cercherai un lavoro o vorrai comprare le cose che desideri. Se non ti senti intelligente, parla con un tuo insegnante. Potrebbe trovare una soluzione per fati capire meglio la lezione.
  3. 3
    Pensa alle persone che ti circondano. Spesso sono gli amici ad avere un impatto negativo sul nostro comportamento. Spesso questa cattiva influenza e reciproca. Se hai degli amici che ti spingono a fare cose che potrebbero farti finire nei guai, sappi che non sono veri amici. Sono egoisti. Devi trovarti degli amici che tengano a te.
  4. 4
    Dedicati a un hobby. Trova un’attività divertente che ti tenga impegnato e alla larga dalle cose che i tuoi genitori non approvano. In questo modo eviterai di essere messo in punizione in futuro. Impara a suonare uno strumento musicale, scrivi racconti brevi o poesie, impara a disegnare, o inizia a fare attività fisica.
    • Cerca un nuovo hobby qui su WikiHow!
    • Il tuo nuovo hobby può essere perfino WikiHow! Abbiamo sempre bisogno di aiuto per tenere alla larga i troll.
  5. 5
    Poniti degli obiettivi. È facile rimanere sul tracciato quando sei impegnato a raggiungere i tuoi obiettivi. Vuoi risparmiare per una nuova Xbox? Trovati un lavoretto nel vicinato e metti i soldi da parte. Puoi anche chiedere ai tuoi genitori di darti un incentivo ogni volta che prendi un bel voto.
    • Lavorare sodo ti permetterà di migliorare la tua situazione e permetterà ai tuoi genitori di vedere che sei una persona matura. In questo modo saranno molto più inclini a perdonarti, quando compirai un errore.
  6. 6
    Trova un modo per rilassarti. A volte è il nostro comportamento che ci fa finire nei guai, una crisi di nervi può essere scatenata da stress, preoccupazione o rabbia. Se vuoi evitare di essere messo in punizione per questo motivo devi cercare un modo per alleviare tutte quelle brutte sensazioni e distaccarti dalle cose che ti creano problemi.
    • Fare una passeggiata è un ottimo modo per allontanarsi dai problemi familiari e rilassarsi.
    • Un ottimo modo per rilassarsi è anche quello di leggere.
    Advertisement

Consigli

  • Non ti lamentare se ti viene chiesto di fare qualcosa o farai arrabbiare ancora di più i tuoi genitori.
  • Non urlare e non discutere altrimenti peggiorerai la tua situazione.
  • Non essere troppo esplicito altrimenti non funzionerà.
  • Quando i tuoi ti dicono che sei in punizione, di semplicemente “va bene”. Non discutere con loro o potrebbero aumentarla.
Advertisement

Avvertenze

  • Questi comportamenti non funzionano con tutti i genitori. Se i tuoi non si fanno smuovere dalle tue moine, allora non funzionerà.


Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gioventù

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement