Come Farsi un Bagno al Sale Marino

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Farsi un bagno con il sale marino ha innumerevoli benefici. Oltre a calmare crampi e dolori muscolari, è efficace per combattere insonnia e vari disturbi della pelle. Esistono diversi tipi di sale marino, ma offrono tutti benefici simili. La differenza principale sta nelle dimensioni dei granuli, fattore che determina la velocità con cui il sale si dissolve nell'acqua. Alcune tipologie di sale marino contengono minerali aggiuntivi, come il calcio. È inoltre possibile comprare del sale marino colorato o profumato [1].

Metodo 1 di 2:
Usare il Sale Marino per Farsi il Bagno

  1. 1
    Ritagliati del tempo per fare un bagno di 15-20 minuti. Contrariamente alla doccia, che viene spesso fatta in tutta fretta, il bagno è pensato per durare più a lungo affinché possano rilassarsi sia il corpo sia la mente. Cerca di restare in acqua per 15-20 minuti per sfruttare al meglio i benefici del bagno.
    • Fai un bagno al sale marino di sera qualora desiderassi trattare l'insonnia. Molte persone ritengono di dormire meglio dopo un bagno caldo con sale marino [2].
    • Farsi il bagno al mattino aiuta a espellere tossine dall'organismo. Il corpo libera molte tossine durante la notte, spingendole verso la superficie della pelle. Farsi il bagno al mattino aiuta a liberarsi più velocemente dei materiali di scarto [3].
  2. 2
    Inizia a riempire la vasca. Scegli una temperatura che reputi adeguata. Se desideri farti un bagno al sale marino per trattare una patologia cutanea, assicurati che la temperatura dell'acqua non superi di più di due gradi quella corporea. In questo modo per il corpo sarà più facile assorbire i minerali.
  3. 3
    Aggiungi il sale mentre la vasca si riempie. Tenerlo sotto il getto dell'acqua mentre riempi la vasca ti aiuterà a farlo dissolvere meglio. Se è profumato, potresti anche iniziare ad avvertire una delicata fragranza [4]. Se invece è colorato, vedrai che l'acqua subirà una leggera variazione di colore.
    • Se hai intenzione di farti il bagno per rilassarti o regalarti una coccola speciale, ti serviranno un paio di manciate o 70 g di sale [5].
    • Se desideri farti il bagno per ragioni terapeutiche, per esempio per combattere la psoriasi, prova a usare 850 g di sale.
  4. 4
    Riempita la vasca fino al punto desiderato, chiudi il rubinetto e agita l'acqua con una mano. Alcuni tipi di sale si dissolvono con maggiore facilità rispetto ad altri. Più grandi sono i granuli, più tempo richiederanno per sciogliersi [6].
    • Non preoccuparti se il sale non dovesse dissolversi del tutto. Questo ti aiuterà a esfoliare la pelle, rimuovendo le cellule morte.
  5. 5
    Entra nella vasca e goditi il bagno dai 10 ai 20 minuti. Piega la testa all'indietro e chiudi gli occhi. Volendo, puoi anche ascoltare della musica rilassante o accendere qualche candela. È possibile lavare il corpo con un sapone o un gel doccia, ma in ogni caso il sale marino possiede già proprietà lavanti [7].
  6. 6
    Svuota la vasca alla fine del bagno e risciacqua i residui di sale. Il metodo più facile per farlo consiste semplicemente nel mettersi sotto la doccia e lasciare che il getto dell'acqua elimini i granuli dalla pelle.
    • Il sale marino può lasciare residui sui lati della vasca. Pulisci la superficie con una spugna leggermente abrasiva all'uscita dalla vasca, prima di svuotarla.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Trovare Altri Usi da Dare al Sale Marino nella Vasca da Bagno

  1. 1
    Combina i benefici del bagno al sale marino con quelli dell'aromaterapia. Riempi la vasca di acqua tiepida. Aggiungi 1 tazza (280 g) di sale marino e 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Rimescola l'acqua con le mani ed entra nella vasca. Rilassati per 20 minuti prima di uscire [8].
  2. 2
    Aggiungi dei fiori essiccati per creare un potpourri nella vasca da bagno. In una ciotola grande mescola 2 tazze e ½ (700 g) di sale marino, 1 cucchiaino di olio lavante profumato (per esempio ai fiori d'arancio) e ½ cucchiaino di olio essenziale (come quello di lavanda). Aggiungi 9 cucchiai di fiori essiccati, come petali di rosa, lavanda o calendula. Puoi usare un solo tipo di fiore o combinarli. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo e conserva il sale in barattoli di vetro [9].
    • Usa il composto per farti il bagno come al solito. Queste dosi sono sufficienti per diversi bagni.
  3. 3
    Prepara uno scrub al sale. In un barattolo mescola 1 tazza (280 g) di sale marino, ½ tazza (120 ml) di olio di mandorle dolci o jojoba e 10 gocce di olio essenziale. Chiudilo bene fino a quando non arriverà il momento di usare lo scrub. Questa quantità di prodotto è sufficiente per 3 utilizzi [10].
    • Come usare lo scrub? Per prima cosa entra nella vasca da bagno o nel box doccia. Poi, massaggialo sulla pelle umida. Risciacqua a trattamento ultimato.
    • Lo scrub al sale aiuta a eliminare le cellule morte, lasciando la pelle morbida al tatto e nutrita.
    • Puoi usare qualsiasi olio essenziale desideri, ma quello di lavanda, eucalipto o menta si sposa meglio con il sale.
  4. 4
    Usa il sale marino per fare un pediluvio. Riempi di acqua tiepida una bacinella di plastica. Aggiungi una manciata di sale marino e agitalo con la mano. Siediti in un posto comodo e infila i piedi nella bacinella. Lasciali in ammollo per un paio di minuti [11].
    • Prova a massaggiarti i piedi per far ammorbidire le cellule morte e alleviare il dolore.
  5. 5
    Prepara un trattamento per il viso al sale marino. Mescola 1 parte di sale e 1 parte di olio d'oliva. Inumidisci il viso con acqua tiepida e massaggia lo scrub sul viso, evitando la zona perioculare. Risciacqua con acqua tiepida dopo aver massaggiato per qualche minuto. Completa il trattamento risciacquando il viso con acqua fredda: questo ti aiuterà a chiudere i pori e a rendere la pelle compatta [12].
    Advertisement

Consigli

  • Il sale marino non ha data di scadenza, ma i colori o le fragranze possono subire alterazioni nel tempo.
  • Conserva il sale marino in un posto secco e lontano dalla luce del sole usando un contenitore a chiusura ermetica.
  • Se ti fai il bagno per motivi terapeutici, per esempio per trattare la psoriasi, cerca di ripeterlo dalle 3 alle 4 volte alla settimana. Possono volerci fino a 4 settimane prima di iniziare a vedere i risultati desiderati [13].
  • Prova a farti un bagno al sale marino in caso di artrite reumatoide, crampi muscolari, psoriasi e osteoartrite [14].
  • Il bagno al sale marino è efficace per mantenere la pelle liscia, morbida e idratata.
  • Ad alcune persone piace aggiungere un pizzico di sale marino al balsamo per dare volume ai capelli.
Advertisement

Avvertenze

  • Consulta sempre il tuo medico prima di farti un bagno al sale marino per trattare patologie come la psoriasi [15].
  • Se sei incinta, consulta il tuo ginecologo prima di farti un bagno al sale marino [16].
  • Le allergie al sale marino sono poco comuni. Se dovessi avere timori al riguardo, riempi una ciotolina con acqua tiepida e sale marino. Immergi un dito, un piede o la mano nel recipiente. Non farti il bagno qualora dovessi osservare una reazione allergica [17].
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Vasca da bagno
  • Sale marino
  • Accappatoio (facoltativo)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement