Come Farti da Sola la Ceretta Brasiliana

Ti piace avere una zona bikini senza peli, ma non vuoi spendere più di 50 euro dall'estetista? Ti senti un po' a disagio all'idea di una sconosciuta troppo vicina a quella zona, ma vuoi eliminare i peli? Nessun problema! Hai solo bisogno di 10 € e uno specchio.

Metodo 1 di 2:
Usare Prodotti Commerciali

  1. 1
    Compra una buona cera a base di zucchero. La trovi nei supermercati o nei negozi specializzati.
    • Una cera con l'applicatore Roll On è perfetto perché dispensa la giusta quantità di cera senza sprechi o potenziali disastri.
  2. 2
    Taglia le strisce in piccole strisce. Le puoi comprare (anche se sono incluse in alcuni kit) o farle da te. Meglio avere strisce di lunghezze diverse (dai 2 ai 5 cm).
    • Se vuoi fare tutto in casa, cerca una vecchia maglietta nell'armadio o uno straccio di cotone. Taglialo in strisce come spiegato sopra.
      • Bonus – se le tratti con cura, puoi usarle di nuovo dopo averle lavate (se la cera è idrosolubile).
  3. 3
    Lava la zona bikini per rimuovere eventuali residui. Questo è molto importante – la cera deve attaccarsi al pelo.
    • Spunta i peli in modo che siano lunghi al massimo 1 cm per rimuoverli più facilmente.
    • Applica del talco sulle parti dove farai la ceretta. In questo modo la cera si attaccherà ai peli e NON alla pelle, riducendo di parecchio il dolore.
    • Se il dolore aumenta, applica più talco. Soprattutto se il luogo in cui stai operando è caldo.
  4. 4
    Togli la cera che ti finisce sulle mani. Tieni vicino dello Scottex o uno straccio. Se la cera è idrosolubile, uno straccio umido andrà benissimo.
    • Oppure, intingi un batuffolo di cotone in olio. Rimuove i residui di cera alla perfezione e lascia la pelle morbida.
  5. 5
    Inizia dall'ombelico e scendi. Applica la cera nella direzione di crescita del pelo, in strisce sottili.
    • Con una mano, tendi la pelle. Usa dei fazzoletti di carta per tenere la pelle in modo che non ti scivoli.
    • Togli la cera con l'altra mano, strappando nella direzione opposta della crescita del pelo. Avrai risultati migliori e farà meno male.
    • Non mettere troppa cera, o le strisce non si attaccheranno ai peli.
    • Metti uno specchio fra le gambe in modo da poter lavorare sulle aree che non puoi vedere. Basta uno specchietto da borsa.
  6. 6
    Continua fino a quando non hai tolto tutti i peli, o finché non sei soddisfatta del risultato. Dal momento che la zona bikini è molto sensibile, potrebbero volerci più sessioni per tirare via tutti i peli.
    • I peli potrebbero essere più semplici da rimuovere in certe zone piuttosto che in altre. Questo dipende da quanto sono grossi. Meglio fermarsi se la pelle si arrossa troppo e continuare una volta che ritorna normale.
    • Usa le pinzette per strappare i peli rimasti, piuttosto che usare altra cera.
  7. 7
    Lava la zona. Potresti avere residui di cera in posti impensabili.
    • Usa acqua tiepida e applica un olio o una crema lenitiva.
    • Il rossore è normale e scomparirà.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Brasiliana Fai da Te

  1. 1
    Procurati tutto il materiale. Fare la tua cera di zucchero è semplice, ma è comunque un'arte. Prendi tutto ciò che ti serve e diventa auto sufficiente.
    • 400 g di Zucchero bianco
    • 30 ml di succo di Limone (spremuto) o di aceto
    • 180 ml d'Acqua
    • Strisce (le trovi in un qualsiasi rivenditore di prodotti per estetista)
    • Usa una padella capiente di acciaio. Se usi una padella vecchia e scrostata, qualcosa di indesiderato potrebbe finire nella tua cera.
  2. 2
    Combina gli ingredienti nella padella su un fuoco vivace. Falli bollire e poi abbassa il fuoco. Mescola di tanto in tanto.
    • Tieni d'occhio la padella! A una scarsa cottura si può rimediare, se bruci tutto no.
    • Se ricomincia a bollire, abbassa il fuoco ulteriormente.
  3. 3
    Versa tutto in un contenitore pulito quando diventa marrone. La cera dovrebbe diventare da traslucida a color caramello. Quando raggiungi questo punto, tirala immediatamente via dal fuoco.
    • Questa parte è scienza pura; ci possono volere dai 6 ai 20 minuti. Prendi un coltello da burro per tastarne la consistenza (non toccarla!). Se è abbastanza densa e appiccicosa, allora è pronta.
    • Prova a farla cadere in un bicchiere di vetro. Se forma subito una pallina e non lascia aloni, allora è perfetta.
    • Se è liquida e non sembra affatto cera, buttala nella spazzatura (non nel lavandino) e ricomincia.
  4. 4
    Falla raffreddare, ma non troppo. Falla raffreddare fino al punto in cui è calda ma non ti ustiona. Purtroppo dovrai impararlo nel modo peggiore.
    • Se si raffredda troppo, perderà la sua viscosità. Ma puoi riscaldarla. Se l'hai versata in un contenitore adatto al microonde, falla girare nel micro fino a quando non è di nuovo malleabile.
  5. 5
    Prepara la pelle. Parti da una base pulita. Applica del talco sulla zona. Controlla che sia completamente asciutta!
    • Mentre lavori, dovrai riscaldare di nuovo la cera o applicare più talco. Applica più talco se senti troppo dolore o inizi a sudare.
      • Il livello di dolore dipende da te. Per alcune donne non rappresenta un problema. Non lasciarti scoraggiare.
  6. 6
    Applica la cera. Puoi farlo con un coltello da burro. Se è troppo calda, aspetta un po'. Se è troppo fredda non strapperà nemmeno un pelo e dovrai riscaldarla di nuovo.
    • Applicala nella direzione del pelo. I peli devono essere lunghi almeno mezzo centimetro perché la ceretta funzioni; infatti la cera deve attaccarsi a qualcosa; ma se sono troppo lunghi le cose saranno più complicate (e dolorose).
    • Metti uno specchio in mezzo alle gambe per avere la visuale sulle tue parti intime.
  7. 7
    Metti una striscia sulla parte coperta di cera e lascia asciugare. Parti dall'ombelico. Passa le strisce in un po' di cera per essere sicura che strappino bene i peli.
    • Puoi usare strisce comprate in negozio o una vecchi maglietta di cotone. La cera di zucchero è idrosolubile e quelle in cotone le puoi riutilizzare, se le lavi subito e per bene.
    • Taglia le strisce in modo che siano lunghe dai 2.5 ai 5 cm. Le più piccole possono essere usate per rifinire o per posti difficili da raggiungere.
  8. 8
    Strappa decisa. Fanne un paio alla volta, l'ultima cosa che vuoi è un grumo di strisce di cotone in quella zona.
    • Lascia in posa la striscia per circa 30 secondi, in base alla dimensione. Strappa (veloce!) nella direzione opposta della crescita del pelo.
      • Più sei veloce meglio è; sentirai meno dolore.
    • Ripeti fino a quando non ci sono più peli.
  9. 9
    Lava la zona una volta finito. Se hai la pelle sensibile, applica un olio o una lozione per lenire la pelle. Usa le pinzette per togliere eventuali fili o rimasugli.
    • Ovviamente, metti in ordine anche la zona in cui hai lavorato! La cera è difficile da tirare via quando si indurisce e lo zucchero può attirare le formiche se lasciato all'aria per parecchio tempo.
    Advertisement

Consigli

  • Se è la prima volta che fai la ceretta Brasiliana, non aspettarti che tutti i peli vengano via. Non sarà opera di una professionista, quindi potresti non ottenere risultati professionali. Con più trattamenti, i peli diventeranno più sottili e radi, quindi sarà più facile ottenere risultati migliori.
  • Dal momento che i peli sono più grossi, rimuoverli potrebbe farti sanguinare. Pulisci la zona con del disinfettante per evitare infezioni.
  • Premi subito dopo aver strappato i peli. Renderà più sopportabile il dolore.
Advertisement

Avvertenze

  • Controlla la temperatura della cera prima di applicarla alla zona bikini!
  • Non passare il rasoio se hai lasciato indietro dei punti con la ceretta, ti ritroverai PER CERTO con delle dolorose irritazioni!
  • Non usare la ceretta se i peli sono più lunghi di 1 cm. Sarà inutilmente doloroso, e non verranno via. Tagliali prima di applicare la cera. I professionisti li tagliano di almeno 1 cm se sono grossi e di mezzo se sono sottili.
  • Meglio non farlo da sola se è la prima volta che togli i peli in quella zona. Dal momento che i professionisti possono farla in fretta e senza troppa sofferenza, fattela fare da loro le prime volte, in modo che il corpo si abitui. Ti risparmierai parecchio dolore.
  • Meglio non farlo da sole a meno che tu non sia un'estetista. In alcuni casi, delle estetiste improvvisate hanno strappato pelle e rotto vasi sanguigni.
  • Un olio pre depilazione fa la differenza parlando di dolore. È raccomandato per le pelli sensibili.
  • Se non finisci e vuoi riprendere più avanti, meglio aspettare un paio di giorni per far riposare la zona.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

Prodotti Commerciali

  • Cera
  • Strisce
  • Fazzoletti di carta o straccio
  • Talco
  • Specchio (opzionale)
  • Forbici
  • Pinzette
  • Crema o olio (opzionale)

Brasiliana Fai da Te

  • 400 g Zucchero bianco
  • 30 ml succo di Limone spremuto o Aceto
  • 180 ml Acqua
  • Padella in acciaio
  • Ciotola
  • Coltello
  • Strisce
  • Forbici
  • Talco
  • Specchio (opzionale)
  • Lozione oppure Olio (opzionale)
  • Pinzette

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 30 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Depilazione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement