Come Farti un Piercing nel Pene

Fare un piercing al pene può far decollare la tua vita sessuale, farti sentire attraente e ti consentirà di avere un piercing che quasi nessuno potrà vedere. Non è per tutti, ma se ti può interessare, continua a leggere.

Parte 1 di 4:
Informarsi

  1. 1
    Fai alcune ricerche. Esistono molti tipi di piercing da fare sul pene o attorno a esso. Alcuni dei più diffusi sono: Prince Alberts, Ampallangs, Frenums e altri. Valuta le varie opzioni e scegli quello che ti piace di più. Usa Google Immagini per avere un'idea di base.
  2. 2
    Prendi informazioni in merito ai patogeni del sangue e ai rischi correlati a un piercing "fai-da-te". Eseguire queste procedure a casa ti espone a tutta una serie di rischi per la salute in generale e quella genitale in particolare. Se comunque vuoi fartelo da solo, stai molto, molto attento. La cancrena non è uno scherzo. Questo è l'unico corpo che hai, non rovinarlo.
    • Inoltre, verifica le leggi vigenti. È molto probabile che tu debba essere maggiorenne o anche più grande per farti un piercing. Comportati in maniera responsabile.
  3. 3
    Decidi la dimensione (detta 'gauge') del piercing. I gioielli per questo tipo di body-art seguono generalmente il sistema standardizzato American Wire Gauge, dove un numero piccolo indica un calibro grande del gioiello. Per esempio, i piercing genitali vengono praticati con strumenti da 16 a 12 gauge, anche se ci sono sempre alcune eccezioni. Un gauge 14 corrisponde a un diametro di circa 15 mm.
  4. 4
    Ordina degli aghi per piercing in acciaio chirurgico. Accertati che siano della misura corretta. La maggior parte degli studi di tatuaggi e piercing non ti venderà gli aghi, per evitare qualunque carico di responsabilità, tuttavia li puoi ordinare online senza troppi problemi. Accertati solo di acquistarli da un fornitore affidabile e che la confezione sia perfettamente sigillata, poiché gli aghi non sterili possono essere veicolo di molte malattie gravi. Come abbiamo già detto in precedenza, la cancrena è una cosa grave.
  5. 5
    Acquista dei gioielli in titanio o in acciaio chirurgico. Accertati che siano della forma e dimensione adatta al tuo nuovo piercing. Ad esempio, puoi usare i barbell o gli anelli per una Frenum ladder, un barbell ricurvo per un Prince Albert e così via. Ricordati anche di considerare la lunghezza dei gioielli; se sono troppo piccoli ti causeranno molti problemi durante il processo di guarigione. Se hai dei dubbi, quindi, opta per qualcosa di più grande, giusto per stare tranquillo e avere spazio a disposizione in caso di gonfiore (nella maggior parte dei casi si gonfierà).
  6. 6
    Procurati gli altri strumenti. In base al tipo di piercing che devi fare può esserti utile un paio di pinze chirurgiche. A volte è molto difficile mantenere le parti del corpo nella posizione che desideri, soprattutto lo scroto o l'asta del pene. Queste pinze ti consentono di circoscrivere la zona di lavoro e di pinzare la pelle nella maniera corretta senza timore di perdere la presa o che si muovano mentre stai cercando di fare il piercing. Bucarti in un punto sbagliato causa una grave emorragia o anche peggio, potresti subire danni permanenti, quindi le pinze chirurgiche sono un'ottima soluzione.
    • Questo è uno dei motivi per cui sarebbe opportuno rivolgersi a un professionista. L'esatto punto di perforazione è molto importante e l'esperienza è fondamentale per mettere un piercing nel luogo preciso in cui deve stare.
  7. 7
    Procurati i guanti e tutto il materiale per la sicurezza. Puoi ordinare i guanti nello stesso sito dove ordini gli aghi. Sono molto importanti. Devi prendere ogni precauzione per evitare la diffusione di patogeni e altre infezioni. Anche le salviettine umidificate e sterili (quelle per le iniezioni) sono un ottimo strumento per disinfettare la pelle. Procurati anche un unguento medicale per lubrificare l'ago. Scorrerà nella pelle in modo più liscio.
    • Ricorda che non tutte le salviettine umidificate possono essere d'aiuto. Anche queste possono essere contaminate. Per tale motivo è sempre meglio avere un equipaggiamento professionale.

Parte 2 di 4:
Prepararsi

  1. 1
    Per prima cosa decidi la stanza in cui vuoi farti il piercing. Scegli una zona dove ci sia una superficie piana su cui lavorare, come un banco. Il bagno è una buona soluzione. Inoltre, devi poter sterilizzare gli strumenti e poter pulire agevolmente il sangue.
  2. 2
    Igienizza tutto. Prima di tutto, prepara una soluzione con una parte di candeggina e quattro di acqua. Strofina tutto ciò che credi potresti toccare durante la procedura. Pulisci ogni centimetro della superficie di appoggio. Più l'ambiente è disinfettato e più sicuro sarai.
  3. 3
    Non trascurare i gioielli. Se hai acquistato pinze e gioielli sterili, ottimo. Altrimenti mettili in una pentola di acqua bollente e poi strofinali con la soluzione di candeggina. Sarebbe opportuno seguire questa procedura comunque, perché non puoi mai sapere con cosa questi oggetti sono entrati in contatto prima che giungessero a te.
  4. 4
    Prepara tutto il necessario. Una volta che hai pulito tutto, indossa un paio di guanti sterili e disponi tutti gli strumenti. Guanti di riserva, ago, pinze chirurgiche, gioielli sterilizzati, salviettine imbevute di alcool, un pennarello e dell'unguento lubrificante.
  5. 5
    Pulisci la pelle circostante. Ora indossa un paio di guanti puliti. Usa una salviettina imbevuta di alcool per pulire la pelle dove farai il piercing.
  6. 6
    Traccia il punto di entrata e di uscita. Utilizza un pennarello per segnare due punti, uno attraverso il quale l'ago entrerà e l'altro attraverso il quale uscirà. Accertati che la distanza fra essi sia coerente con le dimensioni del gioiello. Accertati che siano ben allineati perché sarebbe doloroso continuare a entrare e uscire con l'ago più volte.
    • Sappi che tracciare questi punti non ti garantisce che il gioiello finirà proprio nel punto prescelto. Se ti muovi (per il dolore), l'ago potrebbe scivolare e ti ritroverai con un piercing storto. Questo è il motivo per cui sarebbe opportuno che te lo facesse qualcun altro.
  7. 7
    Se sei soddisfatto del lavoro, getta i guanti e indossane un paio pulito.
  8. 8
    Applica le pinze chirurgiche. Se hai deciso di acquistarle è l'ora di usarle. Estendi la pelle nel punto che hai individuato. Allinea i punti ai due lati del lembo di pelle e, con delicatezza, clampa la zona. Dovresti vedere i punti attraverso ciascun anello delle pinze, questi devono essere allineati in modo tale che una linea retta (l'ago) possa passarci attraverso perfettamente.
    • Questo metodo si adatta solo a certi tipi di piercing del pene. Se hai deciso per un PA allora devi seguire una tecnica diversa. Sono procedure però difficili e dovresti affidarti a un professionista.
  9. 9
    In alternativa, estendi la pelle. Se non hai acquistato le pinze chirurgiche, il lavoro sarà leggermente più complesso. Devi usare una mano per allontanare la pelle dal pene cercando di allineare i due punti. Sappi che è non è facile mantenere tesa la pelle con una mano mentre con l'altra maneggi l'ago (un'altra ragione per recarti in uno studio di piercing professionale).

Parte 3 di 4:
Farsi il Piercing

  1. 1
    Prendi l'ago. Ora che hai clampato la pelle, devi togliere l'ago dalla confezione. Hai acquistato un ago sterile della dimensione giusta? Se così non fosse, fermati immediatamente. Procurati gli strumenti giusti e accertati che siano sterili. Non è il momento di essere pigri.
  2. 2
    Applica un unguento. Una volta che hai tolto l'ago dalla confezione ungilo leggermente, questo renderà le fasi successive più semplici.
  3. 3
    Allinea l'ago. Controlla due volte che i punti siano sulla stessa linea e la pelle accuratamente clampata. Se è così, afferra le pinze con una mano per avere una visuale chiara della zona. Con l'altra mano porta l'ago vicino ai punti. Tieni l'ago con pollice e medio, l'indice ti serve per spingerlo dall'estremità non appuntita. Questa è la tecnica consigliata, ma puoi tenere l'ago come è più comodo per te.
  4. 4
    Pungi la pelle. Fai un paio di profondi respiri, controlla che l'ago e i punti siano allineati e con un movimento rapido spingilo nella pelle finché non esce dall'altra parte per circa uno o due centimetri. Non far passare tutto l'ago attraverso la pelle perché ti servirà come guida per poi mettere il gioiello.
    • Sappi che farà male! Anche gli uomini più grossi e forzuti piangono come bambini durante questo processo. Devi perforare la pelle da parte a parte e sarà molto difficile continuare a spingere quando percepirai il dolore iniziale. Tuttavia il dolore non aumenterà se completi la procedura, quindi è meglio continuare a spingere l'ago e finire quello che stai facendo piuttosto che fermarti a metà, aver sofferto e non avere neppure un piercing da sfoggiare.
    • Se fa male, continua a spingere con un po' più di forza. Il dolore si smorzerà una volta che l'ago avrà completamente trapassato la pelle.
  5. 5
    Inserisci il gioiello. Una volta che l'ago è passato, hai superato la parte più difficile. Ora devi solo inserire il gioiello. L'ago spunta ancora da entrambi i lati della pelle, giusto? Procedi con il gioiello: svita o stacca una delle sfere ai lati del barbell o dell'anello. Stai attento a non perderla. Prendi l'estremità aperta del gioiello e inseriscila nella parte cava dell'ago. Dovrebbe adattarsi perfettamente. Ora puoi usare il gioiello per spingere l'ago attraverso al pelle, il gioiello lo seguirà ed entrerà nel foro.
  6. 6
    Fissa il gioiello. Se hai fatto tutto in modo corretto, dovresti vedere la parte filettata del gioiello che esce dall'altro lato della cute. A questo punto riavvita la sfera. Pulisci la zona con un'altra salviettina imbevuta di alcool.
  7. 7
    Butta l'ago in modo corretto. Se lo porti in uno studio di piercing o all'ospedale lo getteranno negli appositi contenitori per materiale medico tagliente o pungente. Se non hai assolutamente modo di raggiungere queste strutture, allora mettilo in un contenitore rigido di plastica e poi gettalo nella spazzatura. Sii scrupoloso, si tratta di un rifiuto biologico, non mettere a rischio la vita del netturbino.

Parte 4 di 4:
Cure Successive

  1. 1
    Prenditi cura di te. Ora che ti sei fatto il piercing è giunto il momento di curarlo come si deve. Per le prime settimane dovresti immergere la zona in acqua tiepida e sale marino. Quando fai la doccia, usa un sapone antibatterico.
  2. 2
    Stai attento con l'acqua. La doccia va bene, ma evita di fare il bagno e di andare in piscina mentre stai guarendo. Entrambi potrebbero essere veicolo di infezione.
  3. 3
    Niente sesso! Con un piercing genitale dovresti astenerti per almeno 4 settimane. In pratica hai una ferita aperta sul pene, quindi ricordati che sei molto più suscettibile alle malattie sessualmente trasmissibili. Dei rapporti sessuali non protetti ti espongono a molte malattie. Quindi indossa sempre il preservativo; se sei impegnato in una relazione monogama con una persona sana (e lo sei anche tu), usa comunque il condom per due mesi. Inoltre, ricorda che hai sempre un pezzetto di metallo sulle parti intime, non usare dei preservativi "super sottili" o "extra-sensibili" perché potrebbero rompersi.
  4. 4
    Se hai dei dubbi rivolgiti a un professionista. Goditi il tuo nuovo piercing, ma se hai delle domande non esitare a entrare in uno studio professionale. Sarà più che felice di aiutarti, perché la sicurezza delle persone è al primo posto.

Consigli

  • Vai da un professionista; alcuni dei consigli qui offerti non danno garanzie rispetto alla sterilizzazione degli strumenti. L'alcool non è in grado di uccidere ogni tipo di virus o batteri.
  • Se non ti senti sicuro di ciò che stai facendo, fermati. Chiedi che te lo faccia un professionista.
  • Farsi un piercing da solo può essere molto pericoloso; lo fai a tuo rischio e pericolo e sei responsabile di ogni spiacevole conseguenza: danni, ferite, infezioni o anche morte.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 76 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Tatuaggi & Piercing

Hai trovato utile questo articolo?

No