Come Fermare il Sanguinamento Vaginale

Scritto in collaborazione con: Lacy Windham, MD

Un'emorragia vaginale che non sia causata dalle mestruazioni viene definita in medicina sanguinamento uterino atipico. Può verificarsi in gravidanza o per un serie di altre condizioni.[1] Dal momento che è necessario sottoporsi a un esame fisico e altri esami per determinare la causa della perdita di sangue dall'utero, occorre consultare quanto prima il medico.[2] Per curare questa anomalia, esistono diverse opzioni di trattamento e il medico può aiutarti a scegliere quella più adatta alla tue esigenze.

Parte 1 di 2:
Ricorrere alle Cure Mediche

  1. 1
    Consulta immediatamente un medico. Se si verifica un sanguinamento uterino atipico, vai dal medico quanto prima. Può dipendere da varie patologie, alcune poco gravi o altre che possono anche mettere a rischio la vita. Tra le possibili cause per cui potrebbe manifestarsi considera:[3]
    • Celiachia;
    • Alcuni tipi di tumori;
    • Endometriosi;
    • Gonorrea;
    • Ipotiroidismo;
    • Ipertiroidismo;
    • Sindrome dell'ovaio policistico;
    • Gravidanza;
    • Pillola contraccettiva;
    • Vaginite;
    • Polipi o fibromi uterini.
  2. 2
    Chiedi al medico un contraccettivo a basso dosaggio ormonale. Il primo trattamento più utilizzato contro il sanguinamento uterino atipico è l'assunzione di un contraccettivo a basso dosaggio ormonale che contiene estrogeni e progestinici sintetici. Questo farmaco dovrebbe aiutare a normalizzare il ciclo mestruale e ridurne il flusso.[4] Chiedi al medico di prescriverlo se questa opzione ti interessa.
    • Tieni presente che i contraccettivi a basso dosaggio ormonale vanno presi per un breve periodo, a meno che non desideri utilizzarli anche per prevenire una gravidanza.
  3. 3
    Prova una terapia ad alte dosi di estrogeni se l'emorragia è grave. Se il sanguinamento è forte, è probabile che sia necessaria una dose più elevata di estrogeni per normalizzare il ciclo mestruale. Considera che esistono rischi importanti associati all'assunzione di questi farmaci. Non usarli se:[5]
    • Hai partorito da poco;
    • Fumi più di 15 sigarette al giorno e hai più di 35 anni;
    • Hai già avuto precedenti clinici o in famiglia si sono verificati casi di cancro al seno, patologie del fegato, trombosi, emicrania, ipertensione, disturbi alla colecisti, malattie cardiache, diabete o valori alti dei trigliceridi.
  4. 4
    Considera i trattamenti a base di solo progestinico. Il progesterone (o progestinico di sintesi) può essere assunto dalle donne che non possono o non vogliono prendere estrogeni. Si può usare anche se un precedente trattamento a base di contraccettivi orali non è stato utile a tenere a bada l'emorragia o se i test di laboratorio mostrano che i livelli di progesterone sono bassi. Si può assumere sotto forma di pillole, dispositivo intrauterino o tramite iniezione.[6]
    • Tieni conto che le cure a base di solo progestinico non prevengono le gravidanze. Se non vuoi rimanere incinta, dovrai prendere anche un altro contraccettivo.
  5. 5
    Prova l'acido tranexamico. Questo trattamento, prescritto dal medico, non è né anticoncezionale né ormonale. Le compresse di acido tranexamico vengono somministrate quando ha inizio una forte emorragia, perché permettono al sangue presente nell’utero di coagularsi, riducendo potenzialmente le perdite dal 29 al 58%.[7]
    • È consigliabile usare l'acido tranexamico in combinazione con un antinfiammatorio non steroideo (FANS).[8]
  6. 6
    Considera gli androgeni se altri trattamenti non risultano efficaci. Nei casi più rari, in cui il sanguinamento non si ferma con nessun trattamento, il medico può prescriverti di assumere un androgeno sintetico, chiamato danazolo, per controllare il sanguinamento atipico. Non deve essere utilizzato durante la gravidanza o l'allattamento e non impedisce alla donna di rimanere incinta. Inoltre, esistono alcuni rischi seri associati a questo farmaco, tra cui:[9]
    • Ictus;
    • Epatopatie;
    • Ipertensione endocranica.
  7. 7
    Informati sulla procedura di dilatazione e raschiamento. L'intervento di dilatazione e raschiamento dell'utero si è dimostrato efficace nei casi di alcune donne in cui era indispensabile bloccare temporaneamente il sanguinamento atipico. Durante questa procedura, la cervice viene dilatata in modo che il medico possa raschiare il tessuto in eccesso presente nell'utero e procedere all'analisi del tessuto asportato per determinare se risulta in qualche modo anomalo.[10]
    • Di per sé questo intervento non è una soluzione permanente. Può contribuire alla diagnosi e fermare temporaneamente l'emorragia, ma non correggere la causa del sanguinamento atipico.
    • Viene eseguito in anestesia, quindi la paziente non sente alcun dolore e non si rende conto di ciò che accade durante l'intervento.
  8. 8
    Discuti delle opzioni chirurgiche. In casi rari, l'unico modo per fermare il sanguinamento atipico è quello di sottoporsi a un intervento chirurgico. Due sono le alternative più comuni per correggere tale anomalia.[11]
    • Ablazione endometriale. L'ablazione endometriale è una procedura che distrugge l'endometrio senza asportare l'utero. Dovrebbe arrestare il sanguinamento atipico, anche se la paziente potrebbe continuare ad avere perdite leggere. Sebbene sia improbabile che insorga una gravidanza dopo questa procedura, è comunque consigliabile usare un contraccettivo per avere la certezza di non rimanere incinta.
    • Isterectomia. Con l'isterectomia viene asportato tutto l'utero. Il ciclo mestruale scompare e, quindi, è impossibile portare avanti una gravidanza. Arresta il sanguinamento atipico uterino, ma è una tecnica chirurgica di una certa importanza.
    Advertisement

Parte 2 di 2:
Trattamenti Alternativi

  1. 1
    Informa il medico di qualsiasi terapia alternativa tu stia seguendo. A prescindere da tutto, è importante consultare il medico sul sanguinamento uterino anomalo. Tuttavia, se desideri provare alcuni trattamenti naturali per fermarlo, informalo sulle cure che stai seguendo.
    • Tieni presente che anche se si tratta di rimedi naturali, possono comunque causare effetti collaterali e interagire con i farmaci prescritti dal medico. "Naturale" non vuol dire sempre "sicuro".
  2. 2
    Considera una combinazione di prodotti a base di erbe. Esistono alcune combinazioni di prodotti fitoterapici che possono aiutare a fermare il sanguinamento atipico uterino. Anche se non ne è stata dimostrata l'efficacia, la loro azione è tesa a bilanciare gli ormoni. Inoltre, tieni conto che potrebbero impiegare molto tempo prima che facciano effetto, perché non sono così potenti come gli ormoni. Parla con il medico prima di assumere qualsiasi integratore a base di erbe per combattere il sanguinamento atipico uterino. Tra i prodotti più usati vi sono:
    • ProSoothe, che contiene vitamina B6, agnocasto, igname selvatico, dente di leone, bupleuro e zenzero.
    • Slow Flow, che contiene le vitamine A, C, e K1, bioflavonoidi, zenzero, geranio, pervinca, achillea, senecio aureus e borsapastore.
    • Progensa 20, crema a base di progesterone bioidentico che contiene anche olio di enotera, radice di bardana, camomilla, ginseng, lavanda ed estratto di semi d'uva.
  3. 3
    Considera i prodotti con formula di sostegno del fegato. Dato che il fegato è deputato a metabolizzare gli ormoni, anche questi prodotti possono aiutare ad arrestare il sanguinamento atipico. Sostenendo il fegato, è possibile ripristinare l'equilibrio ormonale in modo naturale e fermare un'emorragia anomala. Il cardo mariano e la radice di tarassaco possono contribuire a sostenere la funzionalità del fegato.
    • Cardo mariano. Puoi prenderlo sotto forma di capsule, ma dovresti consultare prima il medico. Assicurati di seguire le istruzioni riportate nella confezione.[12]
    • Radice di tarassaco. Per sostenere la funzionalità del fegato, prova anche a bere una tisana di radice di tarassaco tostato. Assicurati di consultare prima il medico.[13]
  4. 4
    Bevi una tisana allo zenzero. Può contribuire ad aumentare l'azione antinfiammatoria delle prostaglandine e, di conseguenza, favorire una riduzione del sanguinamento atipico uterino. Prova a preparare una tisana allo zenzero acquistata al supermercato oppure trita un cucchiaino di zenzero fresco e mettilo in infusione nell'acqua bollente per circa 10 minuti. Bevine tre o quattro tazze al giorno. Inoltre, puoi aggiungere un po' di miele e/o limone, secondo i tuoi gusti.
    • Non superare i 4 grammi di zenzero al giorno, comprese le fonti di cibo.[14]
  5. 5
    Aumenta l'assunzione di ferro. Un apporto sufficiente di ferro tramite l'alimentazione non cura il sanguinamento atipico uterino, ma può aiutarti a prevenire l'anemia dovuta alla perdita di sangue.[15] Mangia due porzioni di alimenti ricchi di ferro al giorno, tra cui:
    • Carne rossa;
    • Fagioli;
    • Verdure a foglia verde (spinaci, bietola, senape e broccoli);
    • Uva passa.
  6. 6
    Prendi un integratore di vitamina C. Un apporto sufficiente di vitamina C non arresta il sanguinamento atipico uterino, ma può contribuire a mantenerti in salute, fortificando i vasi sanguigni.[16] Prendi 250-500 mg di vitamina C al giorno oppure ti basta aumentare il consumo di alimenti ricchi di vitamina C, come:
    • Arance;
    • Uva;
    • Fragole;
    • Peperoni;
    • Melone.
  7. 7
    Ricorri con molta cautela ai trattamenti a base di ormoni bioidentici. Gli ormoni bioidentici sono ormoni sintetici che dovrebbero corrispondere a livello chimico e molecolare a quelli secreti naturalmente dal corpo umano.[17] Possono essere ricavati da quelli animali, opportunamente modificati con processi chimici, o essere sintetici al 100%. Non sono efficaci quanto gli ormoni comunemente prescritti, ma possono comunque comportare alcuni effetti collaterali.[18]
    • Se hai bisogno di una prescrizione di ormoni bioidentici, parlane con il medico se sei interessata a questo trattamento.
    • In Italia è una terapia poco diffusa e conosciuta, anche da parte dei medici. La terapia con ormoni bioidentici viene inserita in una cornice globale attraverso opportune integrazioni (vitamine e oligoelementi sono essenziali per il funzionamento ottimale del sistema ormonale) e uno stile di vita anti-età che attribuisce particolare importanza all'alimentazione, all'attività fisica, al controllo dello stress e al sonno.[19]
    • Fai attenzione soprattutto agli ormoni personalizzati. Poiché la composizione cambia in base alle esigenze della paziente, non sempre c'è garanzia sulla quantità e sulla qualità da assumere.[20][21]
    Advertisement

Consigli

  • Quando l'emorragia è forte, l'ibuprofene può alleggerire la perdita di sangue.
  • Cerca di essere paziente. Potresti impiegare tempo prima di scoprire la causa del sanguinamento atipico uterino e arrestarlo.
Advertisement

Avvertenze

  • Non tentare di fermare l'emorragia da sola! Esistono alcune gravi patologie che possono causare il sanguinamento atipico uterino, quindi è importante consultare il medico.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Ostetrica e Ginecologa
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Lacy Windham, MD. La Dottoressa Windham lavora come Ostetrica e Ginecologa Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Tennessee. Ha completato l’internato alla Eastern Virginia Medical School nel 2010, dove ha ricevuto un premio per il suo eccezionale operato come medico interno.
Categorie: Salute Donna

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement