Come Fermare una Erezione

Un'erezione spesso è la benvenuta, ma a volte si manifesta in momenti non opportuni. È piuttosto normale, soprattutto per gli adolescenti, avere erezioni casuali anche senza che ci siano stati pensieri o situazioni eccitanti. Quando questo accade a scuola o mentre chiacchieri con una ragazza che ti piace, la tua preoccupazione principale probabilmente è quella di nasconderla e fermarla il prima possibile. Nonostante la strategia migliore sia quella di aspettare, puoi comunque mettere in atto delle azioni per far sì che l'erezione scompaia il più velocemente possibile.

Metodo 1 di 3:
Pensare ad Altro

  1. 1
    Rilassati oppure sfrutta l'ansia a tuo vantaggio. Ricorda che delle erezioni apparentemente casuali sono normali e non devono destare preoccupazione, inoltre ci sono molte probabilità che nessuno le noti. Fai qualche respiro profondo e resta calmo. Se ti preoccupi troppo, continui a concentrarti su di essa e alla fine sarà difficile farla sparire.[1]
    • Detto questo, l'ansia può anche rivelarsi utile per risolvere la situazione. Lo stress innesca la reazione di "lotta o fuga" che ridistribuisce il flusso sanguigno in tutto il corpo, incluse gambe e braccia. In questo modo il sangue verrà drenato lontano dai genitali e l'erezione dovrebbe fermarsi.[2]
    • Per questa ragione, è meglio non preoccuparsi dell'erezione in sé, ma provare un po' di apprensione per altre cose che ti distrarranno e "smonteranno" il tuo problema.
  2. 2
    Cerca di concentrarti su un argomento complicato e non di natura sessuale. Probabilmente avrai sentito la vecchia barzelletta secondo cui gli uomini non hanno sufficiente sangue per irrorare contemporaneamente il loro cervello e il loro pene; tuttavia, c'è una sorta di verità in questo e distrarre la mente può contribuire alla detumescenza.[3]
    • Cerca di impegnare la mente su qualcos'altro che non sia il sesso, ma non tentare di dimenticarti dell'erezione. In altri termini, non dire a te stesso: "OK, ora penso al calcio e non certo alla mia erezione". Il tuo problema non sparirà finché non ti sarai completamente concentrato su un'altra questione. Obbligati a impegnarti in un lavoro che richiede molta concentrazione mentale: suona uno strumento, leggi, allenati o risolvi un problema di matematica.
    • Se non puoi distrarti facendo qualcosa, allora prova a immaginarla nella tua testa. Se ti trovi a un evento sociale dove non puoi distrarti senza sollevare qualche sospetto, allora visualizzati mentre fai qualcosa di diverso. Se ami suonare la chitarra, pensa a ogni minimo dettaglio di questa azione: dove metti le dita, come strimpelli, come risuona la musica.
  3. 3
    Cambia aria. Il modo migliore di distrarsi a volte è quello di recarsi in un altro posto per qualche minuto. Se l'erezione è stata scatenata da qualcuno o qualcosa presente nella stanza, allora potrebbe essere difficile da fermare finché non te ne andrai. Concediti cinque minuti per calmarti e poi rientra con rinnovata determinazione.[4]
    • Ignora ogni stimolo sessuale. Non ascoltare, guardare o sperimentare nulla che possa essere eccitante. Distrai i tuoi sensi impegnandoti in compiti che richiedono molta attenzione. Se non puoi smettere di notare una persona attraente che è seduta vicino a te, obbligati a immergerti nella lettura di un libro.
  4. 4
    Procurati un leggero dolore. Nessun medico coscienzioso ti raccomanderebbe di farti del male per fermare un processo fisiologico naturale e innocuo, ma è risaputo che una minima quantità di dolore può porre fine a un'erezione "ostinata". Quindi, fintanto che ti provochi una sofferenza fisica molto ridotta (che funziona come una distrazione), è un metodo che vale la pena tentare.
    • Ad esempio, prova a darti un pizzicotto alla coscia in maniera discreta. Si tratta di un'azione facile da nascondere che non ti danneggerà gravemente, ma ti farà male quanto basta per attirare la tua attenzione altrove.
    • Se sei davvero disperato, alcune persone consigliano di provare a darti un colpetto a un testicolo attraverso i pantaloni. Non colpire troppo forte o potresti farti del male!
    • Ricorda che non vale mai la pena infortunarsi per fermare un'erezione.

Metodo 2 di 3:
Nascondere l'Erezione

  1. 1
    Siediti. In questa posizione il tessuto dei pantaloni si arriccia nella zona dell'inguine, quindi per le altre persone sarà difficile capire se il rigonfiamento è dovuto all'erezione o alla piega dei jeans. Inoltre, da seduto puoi nascondere la zona inguinale con le gambe. Tienile vicine fra loro oppure incrociale per evitare che si noti l'erezione. Questo trucco concede il tempo al tuo problema di risolversi naturalmente.[5]
    • Inoltre la posizione seduta ti offre molte altre possibilità di nascondere quello che sta succedendo. Ad esempio, se sei a una scrivania o a un tavolo, puoi avvicinare molto la sedia, così da nascondere l'inguine. Puoi anche incrociare le braccia in grembo.
  2. 2
    Copri l'area inguinale. Se l'erezione non sparisce, prova a guadagnare del tempo tenendo un oggetto davanti al bacino. Puoi coprirti con un libro, un computer portatile o un giornale. Se sei in piedi, prova a tenere una borsa, uno zaino, una ventiquattrore, un cappotto o un giornale all'altezza della vita.[6]
    • Qualunque cosa tu scelga, cerca di essere discreto. Tieni la tua "copertura" come se tutto fosse normale. In caso contrario otterresti l'effetto contrario e attireresti l'attenzione sulla zona che stai nascondendo.
  3. 3
    Infila il pene nell'elastico della vita. Se l'erezione non sparisce, prova in modo rapido e discreto a spostare il pene con una mano. Cerca di metterlo sotto la fascia della vita dei pantaloni o della biancheria intima. In questo modo sarà allineato con la cerniera o la cucitura dei pantaloni e l'erezione sarà meno evidente.[7]
    • Se indossi una camicia infilata nei pantaloni o che non supera la linea della vita, allora sii molto cauto con questa tecnica. Se la camicia dovesse sollevarsi, potresti accidentalmente "mostrare le tue grazie".
    • Ricorda che sebbene questo trucco ti permetta di nascondere l'erezione, la frizione con il tessuto potrebbe inavvertitamente eccitarti di più.
    • Alcune persone preferiscono spostare il pene verso il basso, contro le cosce. Si tratta di preferenze personali e di comodità.

Metodo 3 di 3:
Accelerarne la Scomparsa

  1. 1
    Cerca di trovare un po' di sollievo dal disagio. In base alla situazione in cui ti trovi, l'aderenza dei pantaloni potrebbe far peggiorare l'erezione. Cerca di allentarli discretamente. Siediti dietro un tavolo o una scrivania e slaccia la cintura. Se necessario apri parzialmente i bottoni o la cerniera per dare all'erezione maggiore "spazio" e diminuire la pressione.[8]
    • Tieni in considerazione il luogo in cui ti trovi. Cerca di non farti notare, non vorrai certo che la gente ti consideri una sorta di pervertito.
    • Se hai un po' di privacy, prova ad appoggiare un impacco freddo all'inguine (all'esterno dei pantaloni) per alleviare un po' il disagio e permettere all'erezione di scomparire.[9] Se hai già nuotato nell'acqua fredda o sei uscito in pantaloncini corti durante una giornata gelida, allora sai che il pene e i testicoli tendono a ritrarsi verso il corpo caldo.
  2. 2
    Fai un bagno caldo o un po' di esercizio fisico. Sebbene la classica doccia fredda sia considerata il rimedio tipico per "sbollire" l'eccitazione sessuale, un bagno caldo in realtà permette di rilassarsi in un ambiente confortevole e potrebbe smorzare facilmente l'erezione.[10]
    • Un esercizio fisico leggero, come una passeggiata sul tapis roulant o qualche attività aerobica, è un'ottima distrazione che ridistribuisce anche il flusso sanguigno.
    • Queste alternative sono utilizzate spesso come primi rimedi in un caso di priapismo, durante il quale il sangue ristagna nell'asta del pene. Se hai un'erezione che dura più di 4 ore, a prescindere dalla causa, recati immediatamente al pronto soccorso. Se non viene curato rapidamente, il priapismo potrebbe portare a danni permanenti fra cui, ma non solo, la disfunzione erettile.
  3. 3
    Urina. Non è certo facile fare pipì durante un'erezione, ma a volte aiuta a farla sparire. La minzione genera una sensazione piacevole e rilassante a livello inguinale che rende l'erezione meno "tesa" o "urgente".[11]
    • Svegliarsi al mattino con il pene in erezione è un'esperienza molto comune per gli uomini di ogni età. Questo accade a prescindere dalla presenza di sogni erotici o eccitanti. Nonostante la difficoltà oggettiva di centrare la tazza del water con un'erezione, ricorda che la minzione riesce spesso a fermarla in tempi rapidi.[12]
  4. 4
    Masturbati. Quando si presenta, il modo più efficace per farla sparire è quello di portarla alla sua naturale conclusione. Eccetto in caso di patologie, l'eiaculazione quasi sempre fa cessare l'erezione.[13]
    • Allontanati discretamente e trova una zona intima, un bagno, una camera da letto o un altro posto dove sei certo di non essere disturbato. Fai ciò che devi, pulisci e ritorna fra le altre persone, pronto e rilassato.
    • Non masturbarti in pubblico. Se ti trovi in un luogo con altra gente e hai un'erezione, recati in un posto privato per espletare le tue necessità. Una cabina con serratura di un bagno pubblico può andare bene, finché sei silenzioso e non rendi ovvio ciò che stai facendo. La masturbazione in pubblico è illegale in molti paesi e potresti offendere gli altri, se non sei cauto.

Consigli

  • Sappi che è del tutto normale avere delle erezioni in momenti poco opportuni. È la maniera in cui madre natura ha "programmato" l'organismo maschile e non sei l'unico ragazzo a cui succede. Se altri uomini notano la tua erezione, dovrebbero sapere che è assolutamente naturale.
  • Non devi vergognarti di avere un'erezione quando abbracci o baci una persona attraente! È una reazione naturale e normale.

Avvertenze

  • Se hai avuto un'erezione per più di quattro ore, chiama il tuo medico e fissa un appuntamento per una visita. Questa situazione può verificarsi dopo aver preso degli stimolanti sessuali oppure potrebbe essere correlata a un problema di salute.[14]

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 45 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Salute Uomo

Hai trovato utile questo articolo?

No