Come Foderare una Poltrona

Foderare una poltrona è un modo semplice e abbastanza economico per ravvivare un oggetto vecchio, antiquato o consunto, e offre anche la possibilità di coordinare il suo aspetto con il resto dell'arredamento della stanza. È possibile acquistare fodere piuttosto a buon mercato (a seconda del materiale e delle dimensioni della poltrona, il prezzo solitamente oscilla fra i 15 e i 130 euro), ma non è neanche troppo difficile realizzarle per conto proprio. Continua a leggere per scoprire il metodo che meglio si adatta al tuo livello di bravura e alla tua disponibilità di tempo.

Parte 1 di 3:
Realizzare una Fodera su Misura

  1. 1
    Prendi le misure della poltrona. Per realizzare una fodera di stoffa che si adatti alla forma della poltrona, dovrai iniziare con il misurare e annotare precisamente le dimensioni della poltrona. Ecco un elenco delle misure da prendere:
    • Altezza dello schienale della poltrona
    • Larghezza dello schienale della poltrona nel suo punto più ampio
    • Spessore dello schienale della poltrona
    • Distanza fra il bordo superiore dello schienale e la seduta
    • Lunghezza dei braccioli
    • Distanza fra i braccioli e il pavimento
    • Distanza fra i braccioli e la seduta
    • Lunghezza della seduta
    • Ampiezza della seduta
    • Spessore del cuscino della seduta
    • Distanza dal pavimento al bordo più basso della stoffa (se hai intenzione di realizzare una fodera con gonnellino)
    • Misura della circonferenza della parte inferiore della poltrona (se hai intenzione di realizzare una fodera con gonnellino)
  2. 2
    Scegli la stoffa con cui realizzare la fodera. Fai in modo di acquistare stoffa sufficiente per le misure della poltrona (devi prevedere della stoffa extra per l'orlo ed eventuali errori).
    • Per la massima durata, scegli una stoffa piuttosto resistente, come il denim, il cotone più spesso/misto canapa, la tela o il twill.[1][2]
    • È possibile acquistare stoffa di diverse ampiezze: 90, 106, 152 centimetri fino a oltre 250 centimetri di larghezza. Per le fodere, la cosa migliore è comprare stoffe più larghe (150 centimetri o oltre) perché maggiore è l'ampiezza della stoffa, minore sarà la necessità di cucire insieme dei singoli pezzi.
    • Alcune poltrone sono più grandi di altre, ma, come regola generale, un pezzo di stoffa di circa 3,6-5,5 metri di lunghezza e 1,5 metri di larghezza dovrebbe bastare per una poltrona di dimensioni standard.
  3. 3
    Acquista della carta lucida, ti servirà per realizzare il modello iniziale della fodera. Le tipologie più comuni di carta per realizzare i modelli sono la carta da freezer, la carta svedese e la carta per lettino medico.
    • La carta da freezer è relativamente economica e abbastanza spessa da non strapparsi accidentalmente, anche se è meno trasparente.
    • La carta svedese è abbastanza trasparente e non tende a strapparsi facilmente, ma è piuttosto costosa.
    • La carta per lettino medico è abbastanza trasparente e molto economica, ma è anche più fine e tende a incresparsi facilmente.
  4. 4
    Traccia i contorni di ogni sezione della poltrona. È importante tracciare il modello per ogni sezione della poltrona sulla carta lucida prima di tentare di assemblare la fodera. Se il modello non è ben tracciato, finirai per avere una fodera imprecisa e non adattabile alle dimensioni della poltrona.
    • Inizia disegnando attentamente la parte posteriore e quella anteriore, la seduta e i braccioli della poltrona sulla carta lucida. Confronta i tuoi tracciati con le misure prese inizialmente come guida.
    • Se hai intenzione di aggiungere un gonnellino alla poltrona, puoi disegnare anche un modello per il gonnellino sulla carta lucida. Ti servirà una striscia di tessuto lunga come la circonferenza della base della poltrona, larga abbastanza per poter scendere dal fondo della poltrona al pavimento.
  5. 5
    Passa l'aspirapolvere sulla poltrona. Anche se la fodera alla fine coprirà quasi completamente la poltrona, è tuttavia importante pulire prima per rimuovere qualsiasi eccesso di sporco e di polvere.
    • Se non lavi la poltrona prima di foderarla, rischi di farla ammuffire una volta coperta.
  6. 6
    Ritaglia i modelli. Dopo aver tracciato ogni sezione della poltrona sulla carta lucida, inizia a ritagliare ogni modello. Lascia un margine di circa 2,5 cm intorno ai bordi e uno di circa 5 cm intorno agli orli.[3] In questo modo, avrai un margine di cucitura quando unirai i pezzi.
    • Ritaglia i cartamodelli per la tua poltrona con un paio di forbici e/o un taglierino.
    • In questo passaggio, presta particolare attenzione e procedi lentamente: commettere degli errori in questo momento può comportare la presenza di imperfezioni nella fodera.
  7. 7
    Traccia i modelli sulla stoffa. Inizia stendendo la stoffa con il rovescio rivolto verso l'alto. Sistema i cartamodelli in modo che entrino tutti sulla stoffa.
    • Traccia attentamente il bordo di ogni pezzo, quindi ritaglia le forme con un paio di forbici per tessuti. Esistono moltissimi metodi per tracciare la stoffa senza lasciare dei segni indelebili, i più comuni dei quali sono:[4]
    • Penne/pennarelli con inchiostro cancellabile per tessuti
    • Cera per sarti (in sostanza, un pastello)
    • Matite colorate lavabili
    • Gessetto da sarta
    • Rotella per sarti
    • Pennarelli indelebili, evidenziatori ecc. (da usare con tratto leggero solo sul rovescio di tessuti sufficientemente spessi)
  8. 8
    Unisci le parti anteriori ai braccioli. Una volta ritagliato ogni pezzo di stoffa, uniscili con degli spilli lungo i bordi condivisi e cucili insieme.
    • Unisci con degli spilli i ritagli della parte anteriore della poltrona, quindi cucili su ciascun ritaglio dei braccioli così come ricadrebbero naturalmente.
  9. 9
    Unire le parti anteriori e posteriori. Unisci la parte posteriore a quella realizzata nel passaggio precedente (comprensiva della sezione frontale e dei braccioli) e fermale con degli spilli. Quindi, cuci insieme i pezzi lungo i bordi che hai tracciato.
    • A processo ultimato dovresti avere un pezzo di stoffa largo che si adatta bene alla parte posteriore e ai braccioli della poltrona.
  10. 10
    Unisci la seduta alle parti inferiori. Unisci la sezione della seduta a ciò che hai già assemblato con degli spilli lungo i bordi. Cuci insieme i bordi.
    • Il bordo posteriore della seduta dovrebbe incontrare lo "schienale" del ritaglio, mentre i lati della seduta dovrebbero incontrare le maniche del "bracciolo".
  11. 11
    Cuci il gonnellino (se previsto) alla seduta. Applica degli spilli alla striscia di stoffa del gonnellino e uniscila alla seduta della poltrona, quindi cucili insieme.
    • Dovrebbe scendere quasi fino al pavimento, ma senza toccarlo.
    • Se possibile, cerca di posizionare il punto di chiusura della stoffa del gonnellino nella parte posteriore della fodera, dove sarà difficilmente visibile.
  12. 12
    Infila la nuova fodera sulla poltrona. Infila gli angoli della fodera nei cuscini e nei braccioli della poltrona.
    • Siediti con delicatezza: la fodera dovrebbe essere comoda e adattarsi facilmente al peso del tuo corpo. Altrimenti, dovrai sfilarla e cucire di nuovo tutti i bordi che non si adattano correttamente.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Realizzare una Fodera Morbida

  1. 1
    Scegli un lenzuolo di stoffa. Cerca un tessuto con una fantasia a scelta abbastanza grande da ricoprire completamente la poltrona fino al pavimento.[5] In generale, un pezzo di stoffa di almeno 180 x 275 cm dovrebbe adattarsi a tutti i tipi di poltrone.[6] Ecco alcune idee di tessuto che dovrebbero andar bene per questo progetto:
    • Un telo protettivo (preferibilmente senza macchie di vernice ecc.)
    • Un vecchio lenzuolo
    • Una vecchia trapunta
    • Stoffa acquistata in negozio (tessuti misto cotone più spessi vanno bene)
  2. 2
    Appoggia il tessuto sulla poltrona. Quando appoggi il tessuto, sistemalo in modo che il disegno della stoffa (se presente) ricada sulla poltrona in maniera adeguata.
    • Appoggia il tessuto in cima alla poltrona (con il centro allineato con il punto più alto della poltrona) in modo che possa ricoprire interamente la poltrona su tutti i lati fino al pavimento.
  3. 3
    Infila la stoffa nelle pieghe della poltrona. Con le dita, spingi la stoffa nelle varie fessure intorno alla seduta finché non sembra abbracciare la poltrona in maniera piuttosto aderente. Elimina ogni imperfezione quali pieghe e grinze nel tessuto stesso man mano che stendi la stoffa con delle pince (pieghe realizzate nella stoffa per mantenerla liscia) dove necessario.
    • Se vuoi, utilizza degli adesivi per stoffa (disponibili in molte mercerie e negozi di tessuti) per fissare la fodera. In questo modo, la fodera sarà ben salda e aderente alla poltrona e non cadrà, non si arriccerà e non scivolerà via.
    • Utilizza l'adesivo per attaccare il retro del nuovo materiale della fodera alla stoffa originaria della parte superiore della poltrona. Dovrai sollevare la stoffa della fodera e lavorare al di sotto di essa per farlo, quindi sarebbe utile avere una persona che ti aiuti in questo momento indicandoti dove applicare l'adesivo.
    • Fortunatamente, l'adesivo per stoffa normalmente è molto cedevole prima di fissarsi. Se sbagli, è sufficiente sollevare la stoffa e riposizionarlo correttamente.
    • Prodotti adesivi differenti avranno bisogno di tempistiche diverse per asciugarsi, ma in generale gran parte delle colle per tessuti necessitano da due a quattro ore circa.[7] Solitamente, gli adesivi per tessuti si possono lavare tranquillamente dopo qualche giorno. Consulta l'etichetta del prodotto per istruzioni più specifiche.
  4. 4
    Taglia ogni materiale in eccesso. Una volta fissato l'adesivo, puoi tagliare con attenzione la parte libera della fodera nel punto più basso con un paio di forbici o un taglierino apposito.
    • L'ideale è tenere questo "gonnellino" a 2,5-5 cm dal pavimento. Fai in modo di tagliarlo seguendo una linea dritta.
    • Se commetti un errore rilevante, basta tagliare nuovamente la fodera di qualche centimetro e incollare una striscia lunga e sottile di materiale attorno alla parte inferiore per realizzare un nuovo gonnellino.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Comprare una Fodera

  1. 1
    Prendi le misure della poltrona. Con un metro da sarta, misura l'altezza, la lunghezza e la larghezza della poltrona come blocco unico.
    • Prendi queste misure con molta attenzione. Se investi i tuoi risparmi in una fodera, deve essere perfetta.
  2. 2
    Vai a comprare una fodera. Puoi acquistarne una in gran parte dei negozi o siti web specializzati in arredamento e decorazione d'interni.
    • Il prezzo oscilla generalmente fra i 15 e i 130 euro, a seconda del materiale e della grandezza della poltrona.
    • Tieni a portata di mano le misure mentre fai acquisti perché la maggior parte delle fodere sono pubblicizzate come adatte a poltrone di determinate grandezze. Se stai facendo acquisti in un negozio vero e proprio e hai bisogno di aiuto per scegliere la fodera della giusta dimensione, chiedi a un commesso.
    • Se hai dubbi, compra una fodera leggermente più grande di quella che pensi ti occorra. Puoi sempre tirare, cucire e tagliare una fodera per renderla più piccola, ma renderla più grande è difficile.
    • Per la massima durata, scegli una fodera realizzata con un tessuto piuttosto resistente, come il denim, il cotone più spesso/misto canapa, la tela o il twill.[8][9]
  3. 3
    Passa l'aspirapolvere. Prima di mettere la nuova fodera, è il caso di rimuovere ogni eccesso di sporco e polvere dalla poltrona.
    • È utile anche rimuovere periodicamente la fodera e aspirare nuovamente la poltrona prima di rimetterla in modo da evitare che la poltrona ammuffisca al di sotto di essa.
  4. 4
    Metti la fodera. Dopo aver messo la fodera sulla poltrona, gira intorno e infila adeguatamente i bordi della fodera nelle fessure attorno alla seduta.
    • Tira e lega ogni laccio o nastro sulla parte anteriore o posteriore della fodera. Questi lacci sono delle aggiunte per mantenere la fodera aderente e stabile.
    • Fai un nodo non troppo stretto per poterlo sciogliere all'occorrenza, visto che la fodera potrebbe variare leggermente le sue dimensioni dopo un uso prolungato e diversi lavaggi.
    Pubblicità

Consigli

  • Valuta la possibilità di comprare o realizzare dei cuscini decorativi abbinati alla nuova fodera. Se hai acquistato la fodera, molti rivenditori avranno cuscini con disegni abbinati o coordinati. Se hai realizzato la fodera con le tue mani, puoi creare un cuscino con la stessa stoffa.
  • Per togliere le grinze alla fodera, spruzzala con dell'acqua e mettila nell'asciugatrice finché non è quasi asciutta. Rimettila subito a posto sulla poltrona. Mentre si asciuga, si restringerà leggermente e si adatterà alla poltrona.[10]
Pubblicità

Avvertenze

  • Valuta l'uso che fai della tua poltrona prima di investire in una fodera. Se la usi spesso, probabilmente dovrai investire in una fodera che duri il più possibile.
  • Segui tutte le istruzioni per il lavaggio per evitare che il tessuto si restringa.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Fodera
  • Forbici
  • Matita
  • Carta lucida
  • Macchina da cucire
  • Filo
  • Ago
  • Stoffa
  • Un metro da sarta
  • Aspirapolvere
  • Spilli

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità