Come Fondere il Piombo

Il piombo ha un punto di fusione relativamente basso, per cui è adatto per essere plasmato nella forma che desideri. Il piombo fuso e rimodellato può avere differenti applicazioni; è ideale per creare piombini da pesca personalizzati, oppure anche per la creazione di forme strane per bilanciare il peso di un modellino di una macchina o di un aereo. Imparare a fondere il piombo è semplice, ma deve essere fatto con estrema cura e consapevolezza.

Passaggi

  1. 1
    Prepara il contenitore e la sorgente di calore. Il piombo dovrebbe essere fuso in un ambiente ben ventilato e non a rischio di incendio, dato che può generare dei fumi dannosi, e, se non maneggiato con cura, può provocare incendi. La migliore scelta per la sorgente di calore è un cannello ossiacetilenico portatile. Il contenitore dovrà essere un recipiente pesante di metallo; quindi non utilizzare una pentola da cucina.
  2. 2
    Metti il piombo nel contenitore. Inseriscine una quantità maggiore di quella che ti serve, dato che parte di esso, quando lo verserai, solidificherà sulle pareti del contenitore.
  3. 3
    Riscalda il piombo fino alla fusione. Accendi la tua sorgente di calore e regola la fiamma, se possibile, al valore più elevato. Applica la fiamma al piombo nel modo più diretto possibile. Il piombo fonde a una temperatura di 328 gradi Celsius, per cui ci vorrà un po’ di tempo per fonderne una grande quantità.
  4. 4
    Versa il piombo fuso nello stampo. Quando si è fuso, spegni la sorgente di calore e preparati a versarlo nello stampo desiderato. Dovrai fare in fretta perché il piombo si raffredderà e si solidificherà velocemente. Prendi il contenitore utilizzando dei guanti resistenti alla temperatura, e agitalo dolcemente per eliminare le bolle d’aria. Versa il piombo nello stampo. Fai attenzione a non toccare direttamente il contenitore, dato che fuoriescono dei gas caldi che possono bruciarti.
  5. 5
    Aspetta che il piombo ritorni a una temperatura sicura. Dopo avere versato il piombo, aspetta per circa 10 minuti. In questo modo ti assicuri che il metallo è a una temperatura tale da poter essere maneggiato in modo sicuro.
  6. 6
    Rimuovi qualsiasi fuoriuscita. Il piombo uscito dallo stampo solidificherà sulla superficie su cui è caduto. Non aderirà in modo fortissimo, e potrai rimuoverlo utilizzando uno scalpello o un giravite piatto.
    Advertisement

Consigli

  • Ricorda che il piombo che utilizzi potrebbe in realtà essere una lega, e contenere quindi anche altri metalli. Questo può influire sul risultato dello stampo finale.
Advertisement

Avvertenze

  • Indossa sempre dei guanti pesanti quando lavori con il piombo, dato che la polvere di piombo può trasferirsi molto facilmente dalle mani alla bocca, e potresti quindi ingerirla.
  • Non provare a fondere il piombo in un contenitore di stagno puro, perché lo stagno ha una temperatura di fusione più bassa del piombo.
  • Assicurati che lo stampo sia asciutto prima di versarvi il piombo. L’umidità può causare un'esplosione e può far schizzare il piombo fuso sul tuo corpo.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Un contenitore metallico.
  • Una sorgente di calore.
  • Del piombo.
  • Delle pinze o dei guanti resistenti al calore.
  • Uno scalpello o un cacciavite a punta piatta.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement