Come Fotografare Automobili

Vuoi trasformare i noiosi scatti della tua automobile in fotografie più spettacolari che staranno benissimo sul muro della tua stanza? Ecco qualche consiglio.

Passaggi

  1. 1
    Usa le impostazioni giuste.
  2. 2
    Scegli una lunghezza focale. Le automobili hanno delle personalità fotografiche come le persone. Così come alcune persone le fotografano meglio a distanza con un teleobiettivo, altri avvicinandosi con un grandangolo rendendo la foto più personale, diverse auto sembrano più belle con diverse impostazioni di zoom. Pensa all’auto come a una persona: vuoi esagerare le sue caratteristiche fisiche, o non enfatizzarle?
  3. 3
    Attenzione alla lucentezza! A volte può essere difficile avere un’esposizione uniforme su tutta l’auto. La carrozzeria (si spera splendente!) riflette il cielo in alcune parti, così come il parabrezza, che è estremamente luminoso rispetto alle altre parti del veicolo. Oltre a illuminare, ci sono altri modi per evitarlo:
  4. 4
    Elimina tutte le distrazioni dal veicolo, proprio come elimineresti gli elementi di disturbo dalla foto di una persona. Se sei a una mostra automobilistica, aspetta che le persone escano dall’inquadratura prima di scattare. Pulisci la scena dalle schifezze. Cerca di non scattare davanti a una cabina telefonica, altrimenti sembrerà che la cabina spunti dalla macchina. Evita anche di inserire troppo cielo nell’immagine; la foto avrà molto probabilmente una fastidiosa parte azzurro chiaro o bianca, se non usi un filtro a densità neutra. Se puoi scegliere il luogo dove fare la foto, è spesso una buona idea posizionarsi davanti a edifici o altre strutture che possano bloccare il cielo.
  5. 5
    Non scattare ad altezza occhi. Prova a inginocchiarti o a metterti in piedi su qualcosa per andare più in alto di una cinquantina di centimetri, o qualsiasi cosa che ti consenta di avere un punto di vista che non sia ad altezza occhi come fanno tutti
    Invece prova così:
    • Inginocchiati davanti all’auto. Questo le darà un’aspetto aggressivo, che “sfonda l’obiettivo”.
    • Appoggia la macchina fotografica a terra. Fotografare un’auto da un angolo molto basso (e alzando un po’ l’inquadratura) darà un punto di vista unico che non si vede spesso.
    • Avvicinati e vai nello specifico. Trova caratteristiche o curve più interessanti o uniche dell’auto, poi fai dei dettagli da angolazioni diverse.
    • Fai foto dall’alto. Prova a fare un’inquadratura dall’alto, o anche solo a tenere la macchina fotografica al di sopra della tua testa. Questo permetterà sia di avere un angolatura unica e interessante, che di avere diversi lati dell’auto (lato, muso, tetto) nella stessa fotografia.
  6. Una Toyota Celica GT-Four, scattata con una Nikon D2H e un 18-70mm DX, usando il flash di un telefono Android per schiarire le ombre nella parte anteriore dell’auto. Nota come i lampioni siano a forma di stelle, il che si ottiene scattando a f/11.
    6
    Prova fotografare di notte sotto una luce artificiale. Ti servirà un cavalletto, e magari anche uno scatto remoto o un timer.
    • Imposta il diaframma a f/8 o f/11. Questo trasformerà i punti luminosi in stelle a molte punte. Questo si ottiene anche con un filtro Star, se l’ambiente non è abbastanza illuminato da consentirti quei diaframmi.
    • Assicurati che che gli ISO della fotocamera non siano impostati automaticamente, e scatta agli ISO più bassi che puoi.
    • Guarda l’illuminazione sull’automobile. La luce artificiale produce ombre molto nette su parti dell’auto che devono essere schiarite dalla tua illuminazione. Ti ci abituerai quando ti ricorderai che tu puoi vedere le parti in ombra meglio della tua fotocamera.
    • Togli il flash dalla camera. Se ha un flash interno, usa una compatta, un cellulare o un vecchio flash e corri intorno al veicolo accendendo il flash per schiarire le ombre. Un’esposizione più lunga ti darà più tempo per farlo, che è un’altra ragione per scattare a f/8 o f/11.
    • Potresti rendere la foto in bianco e nero, una volta fatta. La luce artificiale esterna (soprattutto quella ai vapori di sodio) è abbastanza monocromatica, perciò ti accorgerai che l’immagine è già quasi in bianco e nero una volta rimosso il colore uniforme (come il giallo dei lampioni). Il vantaggio è anche che non ti devi preoccupare di mettere dei filtri colorati al flash per bilanciare l’illuminazione artificiale.
  7. 7
    Prova a stringere l’inquadratura isolando una singola caratteristica della macchina riconoscibile all’istante. Può essere un fanale o una curva della carrozzeria o un dettaglio della griglia del radiatore con un faro.
  8. 8
    Modifica le tue foto con un programma di fotomanipolazione. Se non ne hai uno, scaricalo. [GIMP] è gratuito. Ecco qualche trucchetto che può esserti utile:
    Advertisement

Avvertenze

  • Spesso non è legalmente richiesta l’autorizzazione del proprietario di un veicolo se è parcheggiato in un luogo pubblico, ma di solito è una buona idea essere gentili e chiedergliela comunque.
  • Allo stesso modo, molti proprietari di auto potrebbero sentirsi a disagio se le foto vanno in giro su internet con la targa ben visibile. Può sembrare inutile, ma qualche secondo in più su Photoshop (o GIMP) li tranquillizzerà.
Advertisement

Cose che ti serviranno

  • Un’automobile.
  • Una macchina fotografica. Qualsiasi fotocamera con una lente andrà bene.
  • Un cavalletto è indispensabile per l’esposizione con bracketing e per le foto notturne. Va bene anche nelle altre occasioni, ma non è indispensabile.
  • Un filtro polarizzatore (opzionale).
  • Un filtro a densità neutra è utile per evitare che il cielo spari bianco o azzurro chiaro. Per lo stesso motivo è utile anche il polarizzatore (anche usati insieme).
  • Un filtro Star può essere utile per le foto notturne.
  • Un programma di editing di immagini avanzato. GIMP è gratuito, Photoshop non lo è.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fotografia | Automobili

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement