Come Gestire la Pressione Esercitata dai Coetanei

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Durante l'adolescenza il gruppo dei coetanei gioca un ruolo importante nella vita di un ragazzo, che può essere spinto a fare uso di sostanze stupefacenti, bere e uscire con persone che non vuole, e persino cambiare look e personalità. Molte cose puoi fare per evitare e gestire la pressione esercitata dal gruppo degli amici, che si tratti di trovare le risposte giuste da dare o di modificare il comportamento nei loro confronti.

Parte 1 di 3:
Rispondere ai Tuoi Coetanei

  1. 1
    Rifiuta l'invito. Un modo per rispondere a una richiesta consiste nel rifiutarti. Di' che in questo momento non sei interessato, ma che forse lo sarai più tardi. In questo modo, è probabile che l'altra persona se ne dimentichi e che non te lo chieda di nuovo.
    • Funziona meglio nelle situazioni in cui sei invitato a fare qualcosa che non desideri, relativo per esempio al consumo di sostanze o di alcol. Non funziona molto bene nelle situazioni in cui qualcuno vuole che tu faccia qualcosa per lui.
  2. 2
    Di' di "no". Il modo più semplice per rispondere alle pressioni dei coetanei, e spesso il più brutale, è dire "no". Forse non sarà molto piacevole né facile, ma è la risposta migliore. Di' di "no" e sii irremovibile. Così facendo, risparmierai la fatica di ricevere altre pressioni in futuro, in quanto invierai un messaggio abbastanza chiaro riguardo al fatto che non sei interessato.
    • "Mi dispiace. È una cosa che non mi appartiene. Puoi continuare, se vuoi. Non ti giudico per questo".
  3. 3
    Fai una battuta. Puoi anche fermare l'insistenza di un amico rispondendo alle sue richieste con una battuta. In questo modo dimostrerai all'altra persona quanto è ridicolo quello che ti chiede di fare e che non hai alcuna intenzione di ascoltarlo. Può essere difficile se non sei il tipo di persona che fa battute abbastanza facilmente, ma con un minimo di preparazione potrai essere pronto in qualsiasi situazione.
    • "Fumare? E finirai per somigliare a quella vecchia signora che sta sempre in piedi sul corso? No, grazie!".
    • "Anche se mi diverto con te, non ho l'ambizione di far parte delle serie di Teen Mom nei prossimi 18 anni".
  4. 4
    Cambia argomento. Quando qualcuno ti chiede o ti dice di fare qualcosa che non vuoi, esistono diversi modi in cui puoi rispondere ed evitare il problema. Uno di questi è cambiare argomento. Così facendo, potrai rimandare la domanda finché non ti sentirai pronto a rispondere in modo diverso. Evitando la situazione, potresti anche inviare il messaggio che non intendi dare ascolto a una determinata richiesta e risparmiarti anche qualche problema. Esistono molti modi per cambiare argomento, tra cui:
    • "Ricordare" qualcosa che volevi raccontare: "Ehi, quasi dimenticavo ... hai sentito quello che è successo a Mario?!".
    • Fai una domanda: "Vogliamo andare a vedere questo film insieme? Ne ho davvero voglia, ma non mi diverto da solo".
  5. 5
    Trova una scusa per andartene. Un'ulteriore alternativa è uscirsene dalla situazione. Trova una scusa al fatto che devi andar via di fretta. Chiedi scusa e allontanati, in modo da evitare l'altra persone e forse anche per pensare come gestire il problema. Esiste una marea di scuse da utilizzare quando vuoi andartene:
    • Fingi che devi fare una telefonata ai tuoi genitori.
    • "Ricorda" un appuntamento a cui devi correre al più presto.
    • "Renditi conto" di quanto si è fatto tardi e dici di essere troppo stanco perché non hai dormito bene.
  6. 6
    Respingi le pressioni. Un altro modo con cui trovare coraggio e che può aiutare non solo te, ma anche l'altra persona è respingere le pressioni che esercita su di te. Prova a modificare il suo comportamento al posto del tuo. Può spaventare, ma ti salverà dalle pressioni degli altri e forse aiuterà anche qualcuno a cui tieni.
    • "Le sigarette? Pensavo volessi propormi qualcosa di meglio. Andiamo, nessuno fuma più quelle cose. Fanno davvero male. Perché l'hai fatto? Non voglio vederti fare la fine di un vagabondo con i denti tutti gialli".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Evitare il Problema

  1. 1
    Fai attenzione alle persone con cui esci. Il modo migliore per evitare pressioni da parte dei tuoi coetanei è non passare più il tempo con chi si lascia coinvolgere in situazioni simili. Spesso si diventa amici di persone considerate "giuste" perché anche noi vogliamo essere "giusti", ma molte volte quelle persone non si interessano di noi. Gli amici veri capiscono quando hai un malessere o una preoccupazione e non ti fanno pressione su cose che non desideri.
    • I veri amici non ti incitano, non ti chiedono di fare cose pericolose e non ti mettono a disagio. Ti vogliono bene al di là di tutto, anche se non gradisci quello che piace a loro. Questo è il genere di persone che dovresti considerare amiche. Gli "amici" che ti giudicano o che esercitano pressioni su di te vogliono solo qualcuno da dominare. Tu meriti di meglio.
    • Probabilmente questo approccio ti indurrà a cercare nuove amicizie. La situazione potrà sembrarti triste o spaventosa, ma riuscirai ad affrontarla. Trovando persone più simili a te, sarai molto più felice e non dovrai più preoccuparti di ricevere pressioni dagli altri.
    • Prova a incontrare persone più affini a te, prestando attenzione a chi fa le tue stesse cose. Ad esempio, se vedi qualcuno leggere un libro che ti piace, attacca bottone con lui a proposito del libro. Puoi consigliargli qualche altro libro che potrebbe piacergli. Sarete amici già prima di conoscervi.
    • Anche se fai nuove amicizie, non vuol dire che devi smettere di frequentare quelle vecchie. Basta passare meno tempo con loro o incontrarle in situazioni in cui è meno probabile che avrai problemi, in modo da non complicarti le cose.
  2. 2
    Evita le situazioni in cui rischi di ricevere pressioni da parte dei tuoi coetanei. Prima di tutto cerca di evitare le situazioni in cui sei soggetto alle pressioni di altri ragazzi. Alcuni di loro sembrano divertirsi, ma è molto meglio restare al sicuro. Non sai mai quando qualcuno deciderà che cosa è meglio per te, senza darti alcuna opportunità di scelta (ad esempio, facendoti assumere qualche sostanza stupefacente o correggendo di nascosto quello che stai bevendo). Ecco alcune delle situazioni più comuni in cui evitare la pressione dei tuoi coetanei:
    • Le feste, soprattutto se gli altri invitati sono più grandi di te o se non sono presenti adulti.
    • Un appuntamento in un luogo appartato con la tua ragazza o il tuo ragazzo, che può sfociare in qualcosa che potresti rimpiangere.
  3. 3
    Tieniti occupato facendo attività costruttive. Un altro modo per evitare pressioni da parte dei tuoi coetanei consiste nel trascorrere il tempo libero facendo attività di tuo gradimento, invece di circondarti di amici che ti incalzano. Trova altre attività da fare e che ti distraggano da feste o luoghi ambigui.
    • Ad esempio, puoi frequentare un corso su un argomento che ti interessa presso un'associazione culturale della tua città. Se non hai abbastanza soldi, puoi chiedere una tariffa ridotta.
    • Un'ottima alternativa è trovare un lavoro. In questo modo ti terrai occupato, ma al tempo stesso potrai arricchire il tuo curriculum e guadagnare qualcosa. Non solo resterai lontano dalle pressioni esercitate dai tuoi coetanei, ma molto presto avrai i soldi per una nuova PlayStation.
  4. 4
    Trova un modo migliore per far colpo sulla gente. Fare colpo sugli amici è uno dei motivi più frequenti per cui si cede alle pressioni dei coetanei. Tuttavia, se trovi un modo migliore, non ti sembrerà indispensabile sottometterti alle richieste avanzate da altri ragazzi.
    • Ad esempio, puoi iniziare ad apprendere una nuova competenza, come mixare i brani musicali o suonare la chitarra.
  5. 5
    Non aver paura di chiedere aiuto o consigli. La cosa più normale nelle situazioni in cui c'è pressione da parte dei coetanei è che quasi tutti le vivono. Anche gli adulti. Molte persone trovano il modo di gestirle. Chiedendo consigli, potresti scoprire metodi davvero utili. Forse chi ti conosce meglio sarà in grado di suggerirti qualcosa di più specifico in base alla tua situazione. Basta che tu ti rivolga a una persona di fiducia.
    • Parla con un amico. Chiedi qualcosa del genere: "Anna mi sta veramente pressando ad andare a questa festa, ma mi sembra una situazione davvero ambigua. Cosa le dico?".
    • Trova un adulto di cui ti fidi. Chiedi qualcosa come: "C'è una persona vuole portarmi in questo edificio abbandonato e stare con me, ma mi sembra davvero pericoloso. Cosa devo fare?".
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Acquistare Fiducia in Se Stessi

  1. 1
    Stabilisci e rafforza le tue convinzioni. Rifletti sul motivo per cui non intendi fare ciò che i tuoi amici ti chiedono. Queste cose entrano in conflitto con le tue convinzioni personali o religiose? Pensi che quello che ti chiedono comporti troppi rischi? Riconosci il motivo per cui non vuoi fare una determinata cosa e poi tieni presente l'idea che ti sei fatta quando qualcuno ti invita ad agire differentemente. Inoltre, puoi rafforzare la tua determinazione leggendo informazioni utili a sostegno delle tue convinzioni e parlando con chi le condivide.
    • Ad esempio, se non hai alcuna intenzione di fumare marijuana perché ritieni che sia pericoloso, fai una ricerca su Internet e informati sui rischi associati a questa sostanza. Così facendo, avrai un quadro molto più chiaro dei pericoli e potrai avvertire altre persone.
  2. 2
    Trova altre cose stimolanti da fare. Molte volte ci sottoponiamo alle pressioni dei coetanei perché vogliamo fare colpo sulle persone o perché vogliamo sentirci stimolati (o stimolanti). Tuttavia, esistono strade migliori da percorrere per provare quel tipo di sensazione nella vita. Pensa a qualcos'altro di stimolante che hai sempre voluto fare per cercare di uscire da determinate situazioni. Il giusto tipo di persone ne sarà colpito.
    • Per fare un esempio, diciamo che adori i videogiochi. Puoi indire un torneo di videogiochi o iniziare un tuo videogame show utilizzando il servizio di YouTube o TwitchTV. Ti sentirai un tipo "giusto", senza dover sottoporti alle pressioni dei tuoi coetanei.
  3. 3
    Fai cose per cui andare fiero di te stesso. Se hai fiducia in te stesso, non avvertirai alcun senso di disagio a dire di no alla gente. Un ottimo modo per guadagnare sicurezza consiste nel fare diverse cose per cui andare fiero di te stesso. Così facendo, nessuno riuscirà a sottrarti da quel genere di esperienze. Se ne parlano male, non curartene.
    • Ad esempio, puoi fare volontariato presso un rifugio per senzatetto nella tua città.
    • Un altro modo per essere fiero di te è impegnarti ad acquisire una competenza che intendi veramente apprendere. Prova a iniziare qualcosa come il disegno o la musica.
  4. 4
    Prendi le tue decisioni. Un ottimo modo per aumentare la fiducia in te stesso e la capacità di dire no ai tuoi coetanei consiste nel prendere decisioni che ti riguardano nella vita di tutti i giorni. Nessuno acquisisce una vera competenza senza impegnarsi a lottare per ciò che desidera. Prendere il controllo della situazione è una competenza a tutti gli effetti. Dovrai provarci. Trova un modo per guadagnare un controllo maggiore della tua vita e, prima che tu te ne renda conto, saprai gestirti in situazioni sempre più difficili.
    • Ad esempio, se la mattina tuo fratello di solito ti costringe a usare il bagno dopo di lui, prendi una posizione e assicurati di entrare per primo. Svegliati qualche minuto prima o fai qualunque cosa per gestire la situazione a tuo favore.
  5. 5
    Pensa a te stesso e fai ciò che è importante per te. Non perdere tempo a preoccuparti di ciò che gli altri pensano di te. Non si tratta della loro vita, ma della tua! Invece, preoccupati della tua autostima. Impegnati in cose che ti fanno sentire bene, diventando la persona che desideri essere. In pochi anni, sarai felice e avrai successo, mentre gli altri sbarcheranno il lunario facendo lavori mal retribuiti.
    • Eleanor Roosevelt, una donna molto brillante e autorevole, una volta disse una cosa molto intelligente in merito: "Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso". Non dare agli altri questo consenso.
    Pubblicità


Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gioventù

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità