Come Gestire le Tue Finanze

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La gestione delle finanze personali non viene insegnata a scuola, eppure tutti dovrebbero averne almeno una vaga idea. Considerata la situazione economica allarmante, leggi questi consigli per avere un futuro migliore.

Metodo 1 di 4:
Determina un Budget

  1. 1
    Per un mese, prendi nota delle tue spese. Conserva tutte le bollette e gli scontrini e suddividi le tue uscite per categorie (Supermercato, Bollette, ecc.).
  2. 2
    Trascorso il primo mese, calcola le tue spese totali nella maniera più precisa possibile e sottraile al tuo stipendio. Esempio:
    • Entrate mensili: 3000 euro.
    • Spese:
      • Affitto/Ipoteca: 800 euro.
      • Bollette (gas, elettricità...): 125 euro.
      • Supermercato: 300 euro.
      • Cene fuori: 125 euro.
      • Spese mediche: 200 euro.
      • Extra: 400 euro.
      • Risparmi: 900 euro.
  3. 3
    Ora, scrivi il tuo vero budget. Stabilisci quanto spendere per ogni categoria e taglia gli acquisti inutili. Puoi usare una piattaforma di budget on-line come Mint.com.
    • Crea due colonne: “Budget Previsto”, ovvero quanto hai intenzione di spendere per ogni categoria (questo calcolo dovrebbe essere lo stesso ogni mese ed effettuato al principio dei 30 giorni), e “Budget Reale”, cioè quanto spendi effettivamente (può fluttuare di mese in mese e va calcolato alla fine dei 30 giorni).
    • Molte persone prevedono anche i risparmi quando stilano il budget: cerca di mettere da parte il 10-15% del totale del tuo stipendio.
  4. 4
    Sii onesto con te stesso rispetto al tuo budget: i soldi sono tuoi, dunque non serve a nulla mentire. Non preoccuparti: ci vorrà qualche mese prima che questo sistema diventi saldo. Nel frattempo, non mollare la presa e sii realista.
    • Per esempio, se decidi di mettere da parte 500 euro al mese, considera bene questo numero. Qualora non fosse possibile raggiungerlo, opta per una somma più realista e rivedi il budget: potresti risparmiare su qualche altra categoria per ottenere il totale che avevi in mente all'inizio.
  5. 5
    Cura il budget mese per mese, così alla fine potrai fare un calcolo annuale.
    • Avere un budget ti farà aprire gli occhi sulle tue spese. Molte persone, dopo aver cominciato a farlo, si sono rese conto di aver speso un sacco di soldi per cose totalmente inutili. In questo modo, hanno potuto regolare le loro abitudini consumistiche e usare il denaro in maniera più saggia.
    • Prevedi l'imprevisto. Stabilire un budget ti insegnerà ad affrontare le emergenze. Se da un lato non abbiamo la sfera di cristallo, dall'altro possiamo risparmiare dei soldi per prepararci per i momenti finanziari instabili.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Spendi i Soldi con Successo

  1. 1
    Non comprare le cose che puoi prendere in prestito o noleggiare. Quante volte hai comprato DVD visti una sola volta e lasciati ad impolverarsi? Lo stesso vale per i libri, le riviste, gli attrezzi usati una sola volta, le provviste per le feste e le attrezzature sportive. Facendo in questo modo, accumulerai anche meno cose e tratterai meglio quello che hai.
    • D'altro canto, non noleggiare tutto. Se sai che un oggetto lo userai per tanto tempo, compralo. Fai un'analisi dei costi per capire cosa ti conviene.
  2. 2
    Se hai l'ipoteca sulla casa, il tuo obiettivo è minimizzare gli interessi e bilanciare saggiamente i pagamenti con il resto del budget.
  3. 3
    Se puoi, evita di avere la carta di credito. A volte ne hai bisogno? Mettila in un cassetto e usala quando strettamente necessario. Altrimenti, puoi usare una prepagata e ricaricarla all'occorrenza.
    • Tratta la carta di credito per quello che è: contanti. Alcune persone credono che questo strumento sia una fonte illimitata di soldi, senza prendere in considerazione quello che possono effettivamente permettersi di comprare. Alla fine, però, si ritrovano piene di debiti.
  4. 4
    La prima, e più importante regola, è la seguente: spendi quello che hai, non quello che speri di guadagnare, a meno che non si tratti di un'emergenza. Ti terrai lontano dai debiti e migliorerai il tuo futuro finanziario.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Investi Piccole Somme

  1. 1
    Informati sulle diverse opzioni di investimento. Chi non ha familiarità con l'economia cresce pensando che questo mondo sia complicatissimo. Naturalmente bisogna leggere e imparare: se lo fai, ti si apriranno tante nuove porte, dai futures alle azioni. Più cose sai, migliori opportunità di investimento avrai, maturando la consapevolezza di tirarti indietro al momento giusto.
  2. 2
    Scegli il piano pensionistico più adatto a te.
  3. 3
    Se sei andato all'università, puoi riscattare gli anni di studio e farli diventare anni lavorativi a scopo pensionistico.
  4. 4
    Se hai intenzione di investire in borsa, non giocare d'azzardo: sarebbe troppo rischioso. Preferisci gli investimenti a lungo termine (di almeno 10 anni) a quelli brevi:
    • Informati sulla compagnia (bilancio, storia, trattamento degli impiegati, alleanze strategiche) quando scegli delle azioni. In pratica, scommetti che il prezzo attuale è sottostimato e che in futuro crescerà.
    • Se sei alla ricerca di un investimento più sicuro, opta per i fondi comuni di investimento, così minimizzerai il rischio. Le cose stanno così: se hai investito tutti i tuoi soldi in una singola azione e il suo prezzo precipita, perdi tutto; se hai investito in maniera equa i tuoi soldi distribuendoli tra 100 azioni differenti, molte di esse possono crollare senza nuocerti in alcun modo.
  5. 5
    Scegli l'assicurazione che fa al caso tuo. Le persone astute si aspettano gli imprevisti e pianificano cosa fare. Prima o poi potresti avere urgentemente bisogno di una grande somma di denaro. Avere una buona copertura assicurativa può esserti d'aiuto durante una crisi. Parlane con la tua famiglia per optare per quella giusta per voi:
    • Assicurazione sulla vita (se tu o il tuo partner morite inaspettatamente).
    • Assicurazione sulla salute (se devi pagare delle visite mediche inaspettate).
    • Assicurazione sulla casa (se qualcosa dovesse danneggiare o distruggere la tua abitazione).
    • Assicurazione sulle catastrofi naturali (terremoti, allagamenti, incendi, ecc.).
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Risparmia

  1. 1
    Come abbiamo già affermato, cerca di risparmiare intorno al 10-15% del tuo stipendio. Se non puoi, fai in modo di mettere comunque una piccola percentuale dei tuoi guadagni da parte.
    • Se riesci a risparmiare 10.000 euro all'anno, che sono meno di 1.000 euro al mese, in 15 anni ne avrai 150.000, che potrai investire come vorrai.
    • Inizia a risparmiare subito, anche se vai ancora a scuola. Coloro che cominciano a farlo presto comprendono che si tratta più di una questione etica che di necessità. Risparmiando sin da piccoli e investendo saggiamente, nel corso degli anni si ottiene una somma consistente. Paga, letteralmente, pensare in anticipo.
  2. 2
    Cerca di avere dei fondi di emergenza: li userai quando avrai degli imprevisti e non ti indebiterai.
    • Esempio: la tua macchina si rompe e hai bisogno di 2.000 euro. Non l'avevi previsto, quindi chiedi un prestito, probabilmente dall'alto tasso di interesse. Di conseguenza, non avrai la possibilità di risparmiare per un bel po' di mesi.
  3. 3
    Il tuo fondo di emergenza dovrà avere, almeno, una somma di denaro per poter vivere tranquillamente senza lavoro, qualora ti licenziassero, per tre, sei o nove mesi.
  4. 4
    Se hai dei debiti, cerca di ripagarli del tutto non appena raggiungi la stabilità, altrimenti sarà complicato risparmiare. Comincia da quelli dal tasso di interesse più alto e segui la lista in ordine decrescente fino a sbarazzartene interamente.
  5. 5
    Metti da parte i soldi per la pensione. Se hai 45-50 anni e non hai ancora iniziato a risparmiare, devi farlo subito, così non avrai brutte sorprese.
    • Se non sai quanti soldi risparmiare, usa un calcolatore on-line come quello di Kiplinger: qui.
    • Rivolgiti ad un consulente finanziario se vuoi massimizzare i risparmi per la pensione ma non sai da dove iniziare. Certo, dovrai pagare per il suo servizio, ma lo fai per avere più soldi.
    Pubblicità

Consigli

  • Continua ad imparare e a seguire corsi per migliorare le tue conoscenze e le tue capacità, così la concorrenza non ti supererà.
  • Le carte prepagate ti permetteranno di attenerti ad un tetto massimo di spesa (puoi richiederne una in banca o optare per la Postepay).
  • Evita di vendere la casa quando si verifica un incremento di pignoramenti: la legge della domanda e dell'offerta farà abbassare i prezzi.
    • Dopo che le banche avranno venduto le case pignorate, la legge della domanda e dell'offerta forzerà i prezzi ad aumentare.
    • Mantieni la tua proprietà durante i pignoramenti, dal momento che i prezzi incrementeranno.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non fidarti delle proposte della banca affinché tu usi la carta di credito, così ti terrai lontano dai debiti.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gestione del Denaro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità