Come Gestire lo Stress in una Relazione di Coppia

Scritto in collaborazione con: Elvina Lui, MFT

Ogni relazione ha i suoi problemi e, quando arrivano, non bisogna farsi prendere dal panico. Gli alti e bassi esistono sempre: i periodi di stress sono normali quanto quelli più piacevoli. Tutti attraversiamo momenti difficili al lavoro, con gli amici o in famiglia. Altre volte, lo stress può dipendere da un malinteso col partner. Fa parte del normale corso della vita. Tuttavia, non lasciare che influisca sulla tua relazione e sul tuo benessere emotivo.

Parte 1 di 3:
Affrontare lo Stress Proveniente da Fonti Esterne

  1. 1
    Individua la causa. Lo stress potrebbe scaturire dall'esterno (problemi di lavoro, familiari o finanziari) oppure dall'interno della coppia. Nel primo caso, non permettere che comprometta la tua vita privata. Impara a gestirlo in modo che non si insinui nel dialogo con il partner.[1]
    • Quando proviene dall'esterno della relazione, la soluzione migliore è quella di troncare il problema sul nascere. Ad esempio, se l'insoddisfazione per il tuo lavoro sta mettendo a repentaglio la tua relazione, non esitare a cambiarlo invece di permettergli di pregiudicare il tuo benessere.
  2. 2
    Corri ai ripari. Se la tua relazione conta di più di ogni tensione e fattore di stress, allora dovresti pensare al alla tua salute personale e a quella del tuo rapporto.
    • Fai capire al partner che la vostra relazione è più importante di qualsiasi altra cosa. Ad esempio, puoi dire: "Scusami se sto passando un periodo difficile al lavoro. Ci sta mettendo a dura prova, però sai che la cosa che più conta sei tu".
  3. 3
    Affrontate insieme lo stress. Consideratevi come una squadra in difficoltà e cercate insieme una soluzione. Metti da parte il tuo ego e, per risolvere i vostri problemi, chiediti: "Che cosa possiamo fare?" anziché "Che cosa posso fare?".[2]
    • Se lo stress è dovuto al fatto che il tuo partner sta affrontando una situazione difficile, mettiti nei suoi panni e incoraggialo in ogni modo. Dal momento che fate parte della stessa squadra, hai il compito di aiutarlo e consolarlo.[3]
    • Indipendentemente dal problema che vi spetta fronteggiare, chiarisci il tuo impegno nella vostra relazione. Lo stress mette alla prova la forza di un rapporto. Se vuoi stare insieme con la persona che ami nonostante le difficoltà, ribadiscilo chiaramente.[4]
  4. 4
    Migliora la comunicazione. La maggior parte dei problemi di coppia ha origine dall'incapacità dei partner di esprimere sinceramente quello che si agita nel loro animo. Per poter fare squadra, devono imparare a parlare in modo chiaro, onesto e rispettoso.[5]
    • Non reprimere i tuoi sentimenti. Il silenzio è un'altra fonte di stress che crea solo tensioni. Esprimi tutto ciò che provi e ti preoccupa, ma in modo sincero e senza giudicare. Introduci i tuoi pensieri formulando intenzioni costruttive, come "Ho l’impressione ..." o "Penso che ...", invece che avanzare dubbi ("Perché hai ...?") o considerazioni negative ("Non mi piaceva ... ").[6]
    • L'umorismo è un ottimo modo per alleviare la tensione. Facendo una battuta o vedendo il bicchiere mezzo pieno in un momento difficile, potrete incanalare positivamente lo stress e ridimensionare la situazione. Tuttavia, scherza su di te o sulla circostanza, non sul partner.[7]
  5. 5
    Affrontate insieme i problemi finanziari. Il denaro è una delle prime cause di stress in una relazione.[8] Se i debiti, la disoccupazione o le difficoltà che ne derivano gravano sulla vita di coppia, dovreste essere aperti e cercare insieme una soluzione.
    • Non abbiate vergogna di rivolgervi a un consulente finanziario. È suo compito aiutare le persone a superare i momenti difficili: la vostra situazione è solo una delle tante che affronta.
    • Non incolpatevi a vicenda per quello che è successo. Accusare il partner di aver speso troppi soldi durante una serata invece di averli messi da parte per cose più importanti non farà che aumentare la tensione.
    • Non nascondere niente alla persona che ami e assicurati che ci sia trasparenza anche da parte sua. Parla onestamente del modo in cui la mancanza di denaro ha cambiato la tua vita e il tuo stato d'animo.
  6. 6
    Ricorda che il lavoro non dovrebbe prendere il sopravvento sulla relazione. L'attività lavorativa occupa gran parte della vita e assorbe molte energie. Tuttavia, lo stress che comporta può influire spesso sul benessere della coppia. Questo non vuol dire che devi tenerlo nascosto. Parlane con la persona che ti sta a fianco e trovate insieme una soluzione per alleviarlo.
    • Non paragonare mai il tuo lavoro al suo. Che sia simile o completamente diverso, non è mai una buona idea misurare il successo o i fallimenti professionali con quelli del partner.
    • Concedetevi qualche giorno di ferie. Ogni tanto prendetevi qualche pausa per ricordarvi che quello che avete a cuore non si trova in ufficio.[9]
  7. 7
    Imparate ad affrontare insieme i problemi di salute. I disturbi cronici o una malattia inaspettata possono mettere a dura prova la relazione. In questi casi, ricorda che un malore può cambiare le vostre abitudini, ma non fino al punto da cambiare voi stessi. Gestite insieme i cambiamenti e non dimenticate di sostenervi a vicenda, soprattutto in simili circostanze.
    • Se soffri, non nasconderlo. Fai sapere al tuo partner come il dolore può condizionare la tua vita e il tuo stato d'animo. Non aspettarti che ti legga nel pensiero: esprimiti chiaramente e non aver paura di chiedere aiuto.
    • Continuate ad avere rapporti sessuali se il tuo stato di salute o quello dell'altra persona ve lo permette. Un'indisposizione non comporta la totale rinuncia a vivere. Se potete, godetevi ogni attimo della vostra relazione![10]
  8. 8
    Presta ascolto. Probabilmente nei periodi di stress tendi a concentrarti maggiormente sui tuoi problemi personali e sul tuo stato d'animo, dimenticando che la persona che ami può aiutarti se le dai l'opportunità parlare.
    • Non ignorare quello che dice. Rifletti sui suoi consigli e dimostra gratitudine per i suoi sforzi.[11]
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Superare le Crisi di Coppia

  1. 1
    Individua il problema all'interno della relazione. Se lo stress dipende da difficoltà sorte dentro il rapporto di coppia, non confondere il problema con il rapporto stesso. Non lasciare che un ostacolo comprometta tutto quello che hai costruito.
    • Scopri che cosa non funziona e affronta il problema facendo leva sui punti di forza.[12]
  2. 2
    Rispondi, non contrattaccare. Ciò che distingue un "contrattacco" da una "risposta" è l'aggressività e ciò che sottintende sul piano emotivo. Pensa al modo in cui rispondi. Se una reazione comunica rabbia, sarcasmo, accusa, in realtà è un contrattacco. Questo atteggiamento trasforma il dialogo in una partita di ping-pong in cui l'obiettivo è vincere anziché trovare una soluzione. Tuttavia, il gioco di squadra procede sempre in un'unica direzione.[13]
    • Esprimi il tuo parere senza giudicare e non biasimare il tuo partner per dispetto. Rischi solo di alimentare lo stress e le incomprensioni.[14] Prova a concentrarti sugli obiettivi futuri piuttosto che sui comportamenti assunti in passato. Se sei nervoso all'idea che non rassetta mai la cucina, la volta successiva chiedigli di lavare i piatti senza recriminare sul fatto che in passato non ti ha aiutato.
    • Non contraddirlo solo per avere l'ultima parola. Dimostrando di avere ragione, il tuo ego si prende una piccola rivincita, ma rovinerai lo spirito di squadra.[15]
    • Tieni presente che, quando la rabbia prende il sopravvento, la comunicazione segue schemi conflittuali: aggressione e difesa. Dovresti evitare e provare a riportare la conversazione a una condizione di parità. Esprimi le tue idee in maniera costruttiva, senza usarle come armi o scudi.[16]
  3. 3
    Discuti apertamente dei modi bruschi. Se il tono dell'altra persona diventa aggressivo o severo, faglielo presente in maniera gentile e chiedile che cosa intendeva dire. Di solito, quello che diciamo non è più importante delle intenzioni che stanno dietro le nostre parole. In questo modo, invece di sprecare tempo a discutere di una sgradevole risposta, sarai in grado di risalire alla fonte da cui scaturisce lo stress.[17]
    • Sii tollerante se il tuo partner reagisce male. Se succede ripetutamente, fagli presente che è inutile discutere in questo modo, perché non porta a una soluzione, ma alimenta solo lo stress.[18]
  4. 4
    Rispetta la persona che ami e pretendi altrettanto da parte sua. È la regola principale in ogni relazione. Il rispetto reciproco attraverso le parole e i comportamenti diminuisce le tensioni provenienti dall'interno o dall'esterno della coppia.[19]
    • Rispetto significa avere pari poteri in una relazione. Quello che dici o che fai conta quanto quello che dice o che fa il tuo partner. Lo stress, invece, deriva sempre da uno squilibrio di forze. Ad esempio, uno di voi potrebbe essere eccessivamente controllante o remissivo.[20]
  5. 5
    Fidati del tuo partner e accettalo per quello che è. Lo stress può anche dipendere da aspettative mancate. In tal caso, il problema riguarda quello che volevi, non quello che il tuo partner non è riuscito a darti. Ricorda che lo hai scelto con tutti i suoi difetti e le sue debolezze, non perché fosse pronto a riparare le crepe nella tua visione della vita. L'amore si basa sull'accettazione e sulla fiducia.[21]
    • L'accettazione implica il perdono. È probabile che la persona che sta al tuo fianco commetta qualche errore. Tuttavia, se il vostro rapporto è la cosa più importante, dovresti buttarti tutto alle spalle invece di serbare rancore.
  6. 6
    Sii disposto a negoziare e a cedere. Ogni relazione è un continuo adattarsi e risolvere i conflitti. Se il dialogo procede senza ostacoli, si può arrivare tranquillamente a un compromesso. Negoziare implica anche saper perdere o non avere l'ultima parola, se non sono queste le cose più importanti.
    • Cedere non vuol dire soddisfare passivamente tutti i desideri del partner. È una scelta compiuta consapevolmente che ti permette di ridimensionare il bisogno di avere sempre ragione o mantenere il controllo. Tuttavia, deve essere reciproca. Se è sempre un partner a fare un passo indietro, c'è uno squilibrio di forze che andrebbe sanato.[22]
  7. 7
    Rivolgetevi a un terapeuta di coppia, se necessario. Se pensi che lo stress abbia condizionato fortemente la vostra relazione e non siete in grado di risolvere il problema da soli, chiedetevi se è il caso di consultare un professionista in campo relazionale. Vi offrirà un punto di vista esterno e vi aiuterà ad adottare qualche strategia per migliorare la situazione.[23]
    • Se il tuo partner non vuole avvalersi del contributo del terapeuta, puoi comunque andare in terapia da solo. Sarà una valvola di sfogo grazie alla quale potrai stemperare la tensione e ottenere consigli su come gestirla.[24]
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Gestire lo Stress nel Tempo Libero

  1. 1
    Prenditi un po' di tempo per stare da solo. Spesso una relazione è un lavoro incessante, che dura 24 ore, 7 giorni su 7. Tuttavia, è del tutto normale sentire il bisogno di dedicare a se stessi dei momenti di libertà, specialmente quando si è sotto pressione. Trova qualcosa che puoi fare da solo senza temere che danneggi il tuo rapporto.
    • Se sei stressato perché credi di aver perso la tua individualità all'interno di una relazione, prova a riaffermarla e a capire che cosa ti rende unico.
    • In realtà, il fatto di avere una certa indipendenza pur stando con qualcuno ci permette di essere partner più forti. Sentire la mancanza reciproca è un buon segno: aiuta a capire perché ognuno è importante per l'altro e ad apprezzare il tempo trascorso insieme.
  2. 2
    Trova un modo per rilassarti. Soprattutto se lo stress proviene da fattori esterni alla coppia, dovresti individuare delle valvole di sfogo in modo da poter scaricare la tensione prima di avvicinarti al tuo partner.
    • La scelta dipende dal modo in cui riesci a rilassarti. Ad esempio, lo sport funziona per molte persone, ma forse preferisci leggere, uscire più spesso, camminare o meditare.
  3. 3
    Fai attività fisica. Per alleggerire il peso delle tensioni, non esiste una soluzione migliore dell'esercizio fisico. Anche se non sei un tipo sportivo, stai certo che il sudore ti permetterà di ridurre l'impatto dello stress sul tuo rapporto.
    • La scelta dello sport dipende da quello che ritieni più efficace contro lo stress. Gli esercizi cardiovascolari, come la corsa, il nuoto o il ciclismo, possono aiutarti a svuotare la mente. In alternativa, potresti fare kickboxing o arti marziali se hai bisogno di sbarazzarti della tensione nervosa. Lo yoga può funzionare se desideri combinare attività fisica e meditazione.
  4. 4
    Confida i tuoi problemi ad amici e familiari. Il partner non dovrebbe essere l'unica persona con cui condividere lo stress. Racconta le tue preoccupazioni agli amici più stretti o ai tuoi familiari e chiedi consiglio e comprensione.
    • Se ti rivolgi a un parente, assicurati che sia in grado di aiutarti. Evita che i problemi familiari aggiungano altro stress a quello che già stai vivendo!
    • Le persone migliori con cui parlare sono gli amici stretti perché non sono personalmente coinvolti nei tuoi problemi. Ad esempio, se sei stressato in ufficio, cerca il sostegno di qualcuno che non abbia alcuna relazione con l'ambiente in cui lavori.
    Advertisement


Avvertenze

  • Ricorda che ignorare i problemi è un escamotage che può funzionare per poco tempo, ma a lungo andare aumenta lo stress.[25]
  • Se il comportamento del tuo partner ti fa sentire in pericolo sul piano emotivo, fisico o finanziario, vuol dire che sono stati superati dei limiti. In tal caso, dovresti riconsiderare seriamente la tua relazione e contattare un centro antiviolenza.[26]
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Consulente Coniugale e Familiare
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Elvina Lui, MFT. Elvina Lui è una Consulente Coniugale e Familiare Registrata specializzata in counseling relazionale. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling al Western Seminary nel 2007 e lavora come Consulente Coniugale e Familiare certificata da più di 7 anni.
  1. http://www.everydayhealth.com/sexual-health/how-chronic-pain-and-illness-can-impact-your-relationship.aspx
  2. https://www.psychologytoday.com/blog/resolution-not-conflict/201305/stress-in-relationships-10-sources-and-their-antidotes
  3. http://advancedlifeskills.com/blog/decrease-relationship-stress/
  4. http://advancedlifeskills.com/blog/decrease-relationship-stress/
  5. http://advancedlifeskills.com/blog/decrease-relationship-stress/
  6. http://www.stresscure.com/14dycure/chapt10.html
  7. https://www.psychologytoday.com/blog/resolution-not-conflict/201305/stress-in-relationships-10-sources-and-their-antidotes
  8. https://www.psychologytoday.com/blog/resolution-not-conflict/201305/stress-in-relationships-10-sources-and-their-antidotes
  9. https://www.psychologytoday.com/blog/living-the-questions/201305/10-essential-skills-couples-coping-stress
  10. http://advancedlifeskills.com/blog/decrease-relationship-stress/
  11. https://www.psychologytoday.com/blog/resolution-not-conflict/201305/stress-in-relationships-10-sources-and-their-antidotes
  12. http://www.stresscure.com/14dycure/chapt10.html
  13. http://www.stresscure.com/14dycure/chapt10.html
  14. http://advancedlifeskills.com/blog/decrease-relationship-stress/
  15. http://www.professional-counselling.com/stress_relationship_problems.html
  16. http://www.professional-counselling.com/stress_relationship_problems.html
  17. https://www.psychologytoday.com/blog/resolution-not-conflict/201305/stress-in-relationships-10-sources-and-their-antidotes

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement