Come Giocare Bene a Rome Total War

Ti piace giocare a Rome Total War, ma sei travolto dalla gestione dei vari aspetti del gioco? Segui questa guida e Cesare sembrerà un giovinetto gallico!

Parte 1 di 7:
Ottenere i Fondi

Parte 2 di 7:
Costruzioni

  1. 1
    Costruisci. Finché hai soldi, assicurati che tutti gli insediamenti abbiano almeno una struttura in produzione sul pannello relativo alla costruzione.
  2. 2
    Inizia creando qualunque struttura religiosa preferisci. Se hai conquistato una città che possiede già una struttura religiosa di una cultura diversa, distruggila e costruisci la tua. L'unica eccezione a questa regola è quando il punteggio di felicità di quella città è troppo basso e senza quell'edificio si solleverebbe una rivolta dopo nemmeno un turno.
  3. 3
    Costruisci le strutture secondo il numero di turni necessari per completarle, dalla più piccola alla più grande. Tuttavia, se hai la possibilità di rinnovare la città e i cittadini stanno diventando troppo irrequieti, ritarda la costruzione di qualunque struttura dando la precedenza a quella nuova che farà avanzare la tua città.
    Pubblicità

Parte 3 di 7:
Stabilire dei Contatti

Parte 4 di 7:
Costruire il proprio Esercito

  1. 1
    Nota che, durante la creazione di un esercito, dovrai sempre cercare di equipaggiarlo con un'ampia varietà di guerrieri. Includi i lancieri per difenderti contro la cavalleria, la fanteria pesante per combattere i lancieri del nemico e altri tipi di fanteria, la cavalleria per sconfiggere il nemico o almeno per controbilanciarlo, gli arcieri o i lanciatori di giavellotto per molestare il nemico prima di impegnare le unità da mischia e, quando avrai una città abbastanza avanzata per costruirne alcune, anche le macchine d'assedio per attaccare una città senza aspettare un altro turno o più.
    Pubblicità

Parte 5 di 7:
Assediare le altre Città

  1. 1
    Ricorda che, durante l'assedio di una città nemica, le truppe più deboli devono gestire le macchine d'assedio che hai costruito per la città (torri d'assedio, arieti, eccetera) a meno che non siano a rischio di essere attaccate dall'esterno: non vorrai certo che la tua migliore unità sia abbattuta dalle frecce ancora prima di scontrarsi con il nemico! Quando avrai portato queste attrezzature belliche, quali gli onagri e le baliste, cerca di non distruggere tutte le costruzioni che appaiono nella mappa della campagna di guerra. Quando avrai finalmente rotto le porte della città o una sezione delle mura, dovresti raggruppare le unità che intendi inviare e premere Maiusc + 8 per posizionarle nella formazione a colonna. Questo è il modo migliore per attaccare una città.
  2. 2
    Dopo aver conquistato una città, devi verificare il suo livello di felicità prima di decidere cosa fare con i suoi cittadini. Osserva la finestra nello lo spazio tra la pergamena con le informazioni e il bordo dello schermo. Se è rosso, dovresti massacrare o schiavizzare i cittadini. In quella situazione, è preferibile liberartene. Se è blu, schiavizzali. Se è giallo, potresti decidere di renderli schiavi, se ritieni che sia il caso. Se è verde, non è necessaria un'azione di forza, ma siccome il re sei tu, puoi comunque farne ciò che vuoi.
    Pubblicità

Parte 6 di 7:
Reagire agli Attacchi

  1. 1
    Quando una delle tue città è sotto assedio, comanda la battaglia da solo, non importa quali siano le probabilità di vittoria. Una volta ho difeso una città con 21 deboli cavalieri greci contro 350 lancieri e arcieri macedoni, riuscendo a vincere con il mio generale e 15 uomini superstiti. Quando la tua città sta per essere presa d'assalto, posiziona le truppe con la difesa più forte vicino al punto in cui è penetrato il nemico e mettile in modalità di guardia. Ci sono tanti metodi diversi con cui tentare di salvare la tua città. Spesso si rivela utile posizionare alcuni lancieri a pochi metri da dove è arrivato il nemico e farli avanzare. Poi ordina agli spadaccini, non importa quanto siano forti o deboli, di attaccare ai fianchi poiché il nemico sarà intrappolato tra l'armata di difesa e le porte della città.
  2. 2
    Le battaglie vengono spesso vinte prima ancora che gli eserciti contrapposti si vedano: cerca sempre di mettere il tuo esercito su una collina quando sta per essere attaccato. Questa collina sarà anche il campo di battaglia e il pendio potrebbe costituire la differenza tra la sconfitta e la vittoria.
  3. 3
    Controlla dove attaccano le tue unità a lunga gittata. Lasciarle impostate sull'attacco "automatico" potrebbe farle attaccare e colpire i tuoi soldati se sono troppo vicini al nemico.
  4. 4
    Distrai il tuo nemico con trappole e diversioni. Cerca di creare situazioni in cui puoi uscire sempre vittorioso.
  5. 5
    Attenzione quando ti trovi intorno alle bighe. Anche fuggendo, possono comunque causarti delle perdita a causa delle lame montate nelle ruote.
  6. 6
    Usa il "morale". Il morale può essere un'arma alla stregua di una convenzionale, non sottovalutarla.
    Pubblicità

Parte 7 di 7:
Espansioni

  1. 1
    Quando scegli dove espanderti, tieni sempre a mente due fattori. Il primo è l'aspetto militare: occupa un insediamento per difendere il tuo impero più facilmente o per indebolire un nemico. Il secondo aspetto più importante è l'economia. L'incentivo principale per attaccare un insediamento è il guadagno, la possibilità di aprire nuove rotte commerciali e tassare un maggior numero di persone.
  2. 2
    Utilizza i forti: possono essere inestimabili per la loro capacità di mantenere i nemici al di fuori dal tuo territorio, per isolare i passi di montagna e chiudere i ponti. Solo i membri della famiglia (i generali con ritratti) possono costruire fortezze. Questi forti devono essere sempre presidiati da almeno una unità o cadranno in rovina e scompariranno. Possono essere usati per prevenire la guerra e ti assicureranno anche di poter dettare legge una volta che sarà iniziata.
    Pubblicità

Consigli

  • Se dovesse scoppiare un'epidemia di peste in una tua città, non spostare nessun uomo da quella località ad un'altra, poiché faciliteresti il propagarsi della malattia. Tuttavia, puoi diffonderla nelle città nemiche lasciando una spia nella località appestata, per poi spostarla in un insediamento nemico. Poiché sarà l'unica unità che potrà entrare indisturbata nella città nemica, la infetterà.
  • Un modo piuttosto efficace per respingere un assalto a una città è raggruppare dei lancieri/opliti in falangi (se possibile) e posizionarli in uno stretto semicerchio attorno alla breccia. Posiziona gli arcieri sulle pareti intorno al varco perché lancino le frecce sulle truppe nemiche che si avvicinano alla tua città e tieni gli spadaccini dietro ai lancieri per affrontare eventuali nemici che irrompano oltre la tua prima linea di difesa. Se il nemico iniziasse a sopraffare la tua posizione, utilizza la cavalleria e il Generale (se è montato a cavallo) per caricarli e sbaragliare quelle poche unità. In tal modo migliorerai il morale delle truppe e potrai quindi continuare a massacrare il nemico quando sarà intrappolato tra le lance e le truppe in avvicinamento da dietro. Questo metodo sarà particolarmente efficace se il tuo comandante si trova in prossimità della maggior parte delle tue truppe visto che sono strettamente compattate: la sua spinta morale e la sua presenza influenzeranno benevolmente molti dei tuoi soldati.
  • Una scorta di comandanti può essere offerta a un altro membro della famiglia aggiornando la pergamena con le informazioni e trascinandola sulle altre foto dei comandanti. Non è possibile fare questo in una città. È un metodo utile per creare dei generali di grado ancora più alto. Quando uno di loro sta per morire di vecchiaia, fai semplicemente avere a qualcun altro la sua scorta.
  • In battaglia, utilizza ogni occasione che puoi per nascondere le tue truppe in una foresta (alcune si possono nascondere anche nell'erba alta), anche se hai già un vantaggio. Posiziona le tue truppe visibili indietro, nei pressi della foresta, in modo che le truppe nascoste tendano un'imboscata al nemico quando si avvicina, racchiudendolo tra le due forze che hai schierato.
  • Il fuoco riesce particolarmente bene a diminuire il morale del nemico e può anche distruggere gli edifici all'interno di un insediamento nemico. Basta ordinare che l'onagro attacchi l'edificio desiderato e premi “F” per accendere le munizioni infuocate. Puoi fare lo stesso con le baliste, ma solo quando la linea di fuoco non è bloccata da un muro di insediamento o da altre ostruzioni.
  • Se ti capitasse di avere una città estremamente attiva e non puoi aumentare il suo livello di felicità, oppure sarebbe troppo costoso, porta tutti gli uomini fuori dalla città e aumenta la percentuale di imposte al livello più alto. Serve per causare volutamente una rivolta, così da conquistare i rivoltosi più deboli e massacrare la popolazione, che è un'attività molto più redditizia. Si può accelerare la rivolta distruggendo tutte le costruzioni che danno felicità ai cittadini, come i colossei o i santuari, e rendi più deboli i ribelli distruggendo gli edifici militari. Ma fai attenzione: dovrai ricostruire queste strutture quando le acquisirai nuovamente. Economicamente, è una mossa pericolosa, quindi va utilizzata come ultima risorsa: sposterai l'onere del pagamento per le tue truppe su altre città. Se massacri i ribelli quando riprenderai la città, si sarà ridotto il potere economico del tuo impero.
  • Le flotte navali possono essere una risorsa molto utile. Utilizza delle navi per trasportare i tuoi uomini nelle regioni straniere perché non debbano sconfinare sul territorio alleato o neutrale. Puoi anche utilizzare la tua flotta per bloccare un porto, riducendo le rendite e il movimento della truppa.
  • Se possiedi il pacchetto di espansione Barbarian Invasion, si presenta un'opzione molto utile ogni volta che uno dei tuoi eserciti comandati da un generale abbastanza esperto sta per impegnarsi in una battaglia nella mappa chiamata "Night Fighting". È molto demoralizzante per il nemico e isolerà il grosso dell'esercito nemico da tutti gli altri che lo circondano, a meno che uno di loro sia comandato da un altro generale con la capacità di "Night Fighting”, combattere di notte. Stai attento, però, siccome questa caratteristica escluderà i tuoi uomini anche da tutti gli eserciti di rinforzo.
  • Ricorda che i templi stranieri non possono essere aggiornati. Se hai un unico santuario in una città enorme, la tua prima azione dovrebbe essere costruirne uno nuovo.
  • Molte di queste strategie possono funzionare anche con Medieval 2: Total War, il sequel di Roma.
Pubblicità

Avvertenze

  • Attaccare le città di Cartagine, Padova o Tapso senza un'economia forte può indurti a spendere migliaia di denari cercando di far felice il popolo. Al contrario, prendere Cartagine agli inizi della campagna può dare un sacco di vantaggi. La città di Cartagine è solitamente più avanzata di altri insediamenti con cui potresti iniziare. Questo ti dà il vantaggio di poter addestrare le unità più avanzate e può rendere “enorme” il tuo primo insediamento. Inoltre, Cartagine può essere un'immane fucina di soldi. È anche un luogo relativamente sicuro per selezionare gli eserciti che puoi esportare a Roma, in Grecia e in altri luoghi.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 20 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Videogames

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità