Come Glassare una Torta

Quando prepari una torta al cioccolato, al limone o di carote, non puoi sentirti pienamente soddisfatto del lavoro se non completi il dolce con una bella e deliziosa glassa. La torta finita sarà buonissima a prescindere da come la glassi; ma se vuoi che sia anche bella da vedere, in questo articolo troverai qualche utile consiglio. Continua a leggere per imparare a glassare una torta semplice o a più strati.

Metodo 1 di 2:
Tecnica di Base
Modifica

  1. 1
    Metti la torta su un vassoio. La cosa migliore da fare è quella di glassarla sullo stesso vassoio che userai per servirla dato che, una volta decorata, sarà difficile da trasferire in un altro piatto.
  2. 2
    Aspetta che sia completamente fredda. Se cerchi di spalmare la glassa su una torta ancora calda, questa potrebbe sciogliersi e rovinare il lavoro. Metti il dessert a temperatura ambiente e attendi finché non sarà più caldo al tatto.
  3. 3
    In una ciotola versa lo zucchero a velo. Per le torte da 22,5 cm di diametro avrai bisogno di circa 115 g di zucchero a velo. Potrai sempre aggiungerne altro successivamente se ne avrai bisogno.
    • Non usare lo zucchero semolato perché non è abbastanza fine e otterresti una glassa granulosa.
    • Gli altri zuccheri, come quello di canna, non sono adatti per la preparazione di glasse e ghiacce.
  4. 4
    Porta a bollore 240 ml di acqua. Versa un cucchiaino di acqua bollente sullo zucchero e mescola finché il composto diventa liscio e spalmabile.
    • Se hai la sensazione che la glassa sia troppo densa o vedi dei grumi, aggiungi un altro cucchiaino di acqua. Continua a mescolare e ad aggiungere acqua gradatamente fino alla consistenza desiderata.
    • Se hai ecceduto con l'acqua e la glassa è troppo liquida, correggila con altro zucchero a velo.
  5. 5
    Aggiungi il colorante e gli aromi. Se desideri personalizzare la glassa con un colore e un aroma particolari, puoi incorporare delle gocce di colorante alimentare e degli estratti di essenze. Mescolali accuratamente aggiungendone poco alla volta fino alla tonalità e all'intensità di sapore che vuoi ottenere.
    • Fra gli aromi più utilizzati ricordiamo la vaniglia, le mandorle, le nocciole e la menta. Puoi acquistare gli estratti al supermercato e in alcune grandi pasticcerie.
    • Stai attento a non esagerare perché bastano poche gocce di colorante e di estratto. Versa 2-3 gocce di estratto, mescola, assaggia la glassa e valuta se è opportuno fare delle aggiunte.
  6. 6
    Spalma la glassa sulla torta. Usa un cucchiaio per mettere un po' di glassa sulla superficie del dessert. Con l'aiuto di un coltello da burro spalmala in modo uniforme facendo gli stessi movimenti che faresti per imburrare un toast.
    • Ricorda di glassare anche i lati della torta e non solo la superficie superiore.
    • Per lisciare la glassa, bagna il coltello con acqua calda, agitalo per eliminare l'umidità in eccesso e usalo per livellare lo strato superficiale.
  7. 7
    Decora la torta. Aggiungi delle codette di zucchero, delle figurine di marzapane, delle candeline di compleanno o dei pupazzetti in plastica. I negozi di articoli di pasticceria offrono un'infinità di soluzioni.
  8. 8
    Lascia solidificare la glassa. Metti la torta in frigorifero per dare il tempo alla glassa di indurirsi. Dopo circa mezz'ora sarà pronta da mangiare.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Tecnica per le Torte a Strati
Modifica

  1. 1
    Cucina due strati di torta delle stesse dimensioni. Puoi preparare un dolce tondo o quadrato, ma è importante che le due parti siano identiche per grandezza. Aspetta che le due torte siano del tutto fredde.
  2. 2
    Mettine una sul vassoio. Dato che una volta composta e glassata, la torta sarà piuttosto ingombrante, è opportuno decorarla sullo stesso vassoio che utilizzerai per servirla.
  3. 3
    Con l'aiuto di un lungo coltello seghettato elimina lo strato superficiale della torta che ha assunto una leggera forma a cupola. Mantieni la lama parallela alla torta e affettane i primi 6 mm sulla parte alta. Stai molto attento a fare un taglio dritto controllando la posizione del coltello.
    • Cerca di ottenere una superficie piana e uniforme, perché sarà la base di appoggio per il secondo strato.
    • Lo strato superficiale può essere gettato o conservato per essere mangiato.
    • Non cercare di eseguire queste operazioni con un coltello piccolo, altrimenti otterrai una superficie non omogenea.
  4. 4
    Copri il primo strato con della farcitura di tuo gusto. Mettine qualche cucchiaio e spalmala su tutta la superficie della torta. Per questa operazione puoi usare un coltello o il cucchiaio stesso.
    • Fra le farciture più popolari ricordiamo la crema pasticcera, la panna, il cioccolato, la crema al limone e quella di frutti di bosco.
    • Fai in modo che la farcitura non coli ai lati perché non si deve mescolare con la glassa.
  5. 5
    Appoggia il secondo strato di torta sul primo. La parte piatta del secondo strato deve essere rivolta verso il basso, mentre quella arrotondata deve rimanere in alto.
    • Se desideri che il dolce finale abbia una superficie piatta e non a cupola, ripeti lo stesso procedimento che hai messo in atto per il primo strato, tagliando i primi 6 mm di torta con un coltello seghettato.
    • Con della carta da cucina assorbi ogni eccesso di farcitura che viene spremuto all'esterno dal secondo strato.
  6. 6
    Spalma un primo strato protettivo di glassa. Per una decorazione professionale devi stendere due strati di glassa. Il primo può essere definito come "cattura-briciole" e ha la funzione di impedire ai pezzettini di torta di contaminare il secondo strato di glassa che apparirà quindi liscio e lucido. Puoi utilizzare la ricetta spiegata in precedenza per preparare la glassa oppure seguirne un'altra di tua scelta. Spalma la glassa con un coltello da burro.
    • Non è necessario che lo strato protettivo di glassa sia colorato o aromatizzato, a meno che tu non lo desideri. Puoi usare della glassa neutra.
    • Accertati di ricoprire l'intera torta, bordi inclusi. Stai attento che la farcitura non si mescoli alla glassa.
    • Se lo strato "cattura-briciole" non è perfetto, va bene. Il suo scopo è solo quello di intrappolare i pezzetti di torta.
    • Aspetta che il primo strato si solidifichi per almeno mezz'ora prima di continuare.
  7. 7
    Glassa la torta con lo strato finale. Puoi usare la ricetta descritta nel primo metodo oppure una di tuo gusto e decora la torta.
    • Se lo desideri, colora e aromatizza la glassa decorativa.
    • Aggiungi della frutta a pezzi, fiori o altri elementi decorativi per abbellire ancora di più il dolce prima di servirlo.
  8. 8
    Finito.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Lo zucchero a velo è anche conosciuto come zucchero vanigliato.
  • Se hai perso troppo tempo e la glassa inizia a indurirsi prima di poterla spalmare sulla torta, puoi metterla per 10 secondi nel microonde (senza cucchiaino!) rendendola nuovamente morbida.
  • Se aggiungi troppi cucchiaini d'acqua, ricomincia da capo perché sono necessari 3 o 4 cucchiaini di zucchero a velo per ogni cucchiaino d'acqua calda. Se versassi mezza tazza d'acqua, avresti bisogno dell'intero pacco di zucchero!

Cose che ti ServirannoModifica

  • Zucchero a velo
  • Acqua calda
  • Una terrina
  • Un cucchiaino
  • Una torta
  • Coloranti alimentari e aromi
  • Farcitura

Hai trovato utile questo articolo?

No