Come Illuminare la Pelle

La pelle può essere danneggiata da vari fattori: raggi solari, utilizzo quotidiano del make-up, sostanze chimiche e naturale processo di invecchiamento [1][2]. Tutte queste variabili possono renderla visibilmente spenta e stanca, impedendole di apparire invece bella e luminosa. Per illuminarla e uniformare l’incarnato, prova a fare dei trattamenti delicati completamente naturali che hanno il beneficio aggiuntivo di nutrire l’epidermide.

Metodo 1 di 4:
Illuminare la Pelle con la Papaya

  1. 1
    Prepara gli ingredienti e il frullatore. Pulisci la zona di lavoro, quindi lava una papaya matura e un cetriolo per rimuovere i residui di sporco e batteri dalla buccia. Per questa ricetta ti servirà anche un frullatore (chiedilo in prestito qualora non l’avessi). Bisogna infatti frullare gli ingredienti fino a ottenere una pasta poco densa. Ecco la lista di tutto l’occorrente:
    • Papaya (matura);
    • Banana;
    • Cetriolo;
    • Ciotola (per riporci la miscela);
    • Coltello;
    • Frullatore.
    Consiglio dell'Esperto

    “Meloni e pomodori sono perfetti da usare in una maschera perché contengono licopene, che aiuta a illuminare la pelle”.

    Melissa Jannes
    Melissa Jannes
    Estetista Qualificata, Istruttrice ed Esperta in Ceretta Brasiliana
  2. 2
    Metti gli ingredienti nella caraffa del frullatore. Per iniziare, taglia gli ingredienti. Rimuovi la buccia dalla banana e dividila a metà. Poi, taglia la papaya e il cetriolo in 4 parti con un coltello. Metti tutti gli ingredienti nella caraffa del frullatore.
  3. 3
    Massaggia la miscela sul viso. Sia la banana sia la papaya sono efficaci per rafforzare e disinfettare la pelle, permettendo di detergerla e renderla luminosa [3][4]. Esegui dei movimenti circolari per massaggiare uno strato abbondante di maschera sull’epidermide.
  4. 4
    Lascia riposare la pasta e risciacqua il viso. I nutrienti della maschera hanno bisogno di tempo per attivarsi ed essere assorbiti dalla pelle. La papaya contiene enzimi speciali che permettono di esfoliarla, rendendola dunque più luminosa [5][6]. Aspetta per 15 minuti prima di risciacquare la miscela con dell’acqua tiepida.
  5. 5
    Rimuovi i residui di miscela e chiudi i pori. Il risciacquo effettuato con l’acqua tiepida dovrebbe avere eliminato quasi completamente la maschera, ma si consiglia di fare un ulteriore risciacquo con acqua fredda. In questo modo eliminerai gli ultimi residui di prodotto dalla cute e chiuderai i pori, evitando che vengano ostruiti.
    • Asciuga il viso tamponandolo. Strofinarlo può causare irritazioni, senza contare che l'asciugamano può lasciare delle fibre sulla pelle.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Illuminare la Pelle con la Radice di Liquirizia

  1. 1
    Prepara tutti gli ingredienti e gli strumenti che ti servono. Per fare un trattamento dalle proprietà illuminanti, ti servirà un frullatore per lavorare gli ingredienti principali di questa ricetta. Il principio attivo di questo trattamento è l’estratto della radice di liquirizia, tradizionalmente impiegato per trattare diversi disturbi cutanei. È reperibile in erboristeria [7]. Ti servirà inoltre:
    • Cetriolo (con la buccia);
    • Succo di limone fresco (1 cucchiaio);
    • Estratto di liquirizia (alcune gocce);
    • Pasta di legno di sandalo (1 cucchiaio);
    • Succo di pomodoro (1 cucchiaio) [8].
  2. 2
    Frulla la base della miscela. Prima però, lava il cetriolo per eliminare i residui di sporco e batteri dalla buccia. Una volta lavato, mettilo nella caraffa del frullatore. Se è piccolo, puoi frullarlo intero. Se invece è grande, ne basta la metà.
  3. 3
    Aggiungi gli altri ingredienti alla pasta. Prima di tutto, cospargi qualche goccia di estratto di radice di liquirizia sulla pasta di cetriolo. Poi, versa i seguenti ingredienti nella caraffa del frullatore: 1 cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaio di pasta di legno di sandalo e 1 cucchiaio di succo di pomodoro. Frullali fino a formare una pasta dalla consistenza omogenea [9].
  4. 4
    Applica uno strato denso di miscela sulla pelle. Frullati gli ingredienti, puoi massaggiare delicatamente la pasta sull’epidermide. Per ricavare al massimo i benefici offerti dai principi attivi, lasciala in posa per circa 30 minuti o fino ad asciugatura completa [10].
  5. 5
    Risciacqua la pasta dal viso. Il risciacquo va effettuato in 2 fasi: la prima con acqua tiepida e la seconda con acqua fredda. Il risciacquo con acqua tiepida permette di aprire e liberare i pori, rimuovendo la maschera. Quello con acqua fredda chiude i pori in seguito al lavaggio e rimuove gli ultimi residui di pasta [11].
    • Per sfruttare al meglio i benefici di questo trattamento, si consiglia di farlo 2 o 3 volte alla settimana.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Preparare una Maschera Illuminante a Base di Miele

  1. 1
    Prepara gli ingredienti e le attrezzature necessarie. Ti servirà un piccolo contenitore per mescolare tutti gli ingredienti. Ti conviene usare un recipiente lavabile in lavastoviglie, in modo da facilitarne la pulizia. Per questa ricetta ti servirà:
    • Latte di cocco (2 cucchiaini);
    • Miele (1 cucchiaino);
    • Succo di limone (1 cucchiaino) [12].
  2. 2
    Mescola gli ingredienti. Puoi aiutarti con un cucchiaio o un apposito bastoncino, ma puoi anche lavarti le mani e amalgamarli con un dito fino a ottenere una consistenza omogenea. Una volta mescolati, metti la pasta da parte e prepara il viso.
    • Il miele e il latte di cocco hanno molte proprietà terapeutiche in grado di rigenerare, illuminare e rendere visibilmente più sana la pelle [13][14].
  3. 3
    Apri i pori e detergi il viso. Per consentire alla miscela di penetrare bene nella pelle e pulirla a fondo, devi dilatare i pori del viso lavandolo con dell’acqua tiepida o usando un asciugamano caldo. Questa procedura ha un altro beneficio: permette di eliminare impurità e batteri dall’epidermide.
  4. 4
    Massaggia la pasta sul viso [15]. Se applichi la miscela sul viso realizzando dei movimenti circolari con le dita, potrai raggiungere con maggiore efficacia ogni singola zona del volto. In questo modo ti assicurerai che le proprietà terapeutiche e illuminanti del trattamento offrano dei benefici all'intera epidermide.
    • Applicata la maschera, dovresti lasciarla in posa per circa 15-20 minuti prima di procedere con il risciacquo.
  5. 5
    Rimuovi la maschera effettuando un doppio risciacquo. È bene evitare che la pasta rimanga troppo a lungo sul viso, altrimenti i pori potrebbero ostruirsi. Risciacqua con acqua tiepida per liberare i pori da tutti i residui di maschera, quindi procedi facendo un risciacquo con acqua fredda.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Illuminare la Pelle con la Farina di Gram

  1. 1
    Prepara gli ingredienti. La farina di gram viene prodotta con i ceci. È un antico rimedio casalingo usato per illuminare e ammorbidire la pelle [16]. Per mescolare la pasta avrai bisogno di un contenitore. Puoi usare un piatto o una ciotola poco profonda. Misura i seguenti ingredienti:
    • Farina di gram (1 cucchiaio);
    • Miele (1/2 cucchiaino);
    • Succo di limone (2-4 gocce);
    • Crema di latte (1 cucchiaio) [17].
  2. 2
    Mescola gli ingredienti. Pur non essendo necessario, un cucchiaio o una frusta può essere utile per eseguire la procedura. Versa ciascun ingrediente nel contenitore e amalgama fino a far addensare gli ingredienti, in modo che si trasformino in una pasta. Una volta che la miscela sarà diventata omogenea, potrai metterla da parte e preparare il viso [18].
  3. 3
    Esfolia e fai dilatare delicatamente i pori. Rimuovi tutte la tracce di sporco, sebo in eccesso o batteri dal viso usando dell’acqua tiepida. Usando un panno o un altro strumento esfoliante, massaggia delicatamente la pelle per pulirla a fondo e renderla luminosa. Tamponala con un asciugamano. A questo punto puoi passare all’applicazione della maschera.
  4. 4
    Applica uno strato abbondante di pasta sulla pelle. Ricoprila completamente e non trascurare alcun punto. Massaggiala per farla penetrare bene nell’epidermide. Devi lasciarla in posa per almeno 20 minuti o fino a farla asciugare totalmente [19].
  5. 5
    Rimuovi la maschera. L’acqua calda aiuta a farla sciogliere e a eliminarla dal viso [20]. Massaggiala delicatamente via fino a ripulire completamente il volto, quindi esegui un ultimo risciacquo con dell’acqua fredda per chiudere i pori.
    • Si raccomanda di fare questo trattamento illuminante e rigenerante tutti i giorni per 4 settimane. Successivamente basterà una volta alla settimana [21].
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità