Come Impedire a Tuo Figlio di Digrignare i Denti

Il bruxismo è l’abitudine di serrare o digrignare i denti. Normalmente i bambini soffrono di bruxismo notturno, ovvero digrignano i denti durante la notte. Se tuo figlio digrigna i denti, potresti scoprire che risolverai il problema aiutandolo semplicemente a rilassarsi di notte. Come illustrato nel Metodo 2, esistono anche altri modi per proteggere i denti di tuo figlio.

Metodo 1 di 2:
Aiutare Tuo Figlio a Rilassarsi Prima di Andare a Letto

  1. 1
    Lo stress può causare il bruxismo. Se tuo figlio digrigna i denti, può essere un segnale del fatto che è stressato o ansioso per qualcosa. Aiutarlo a rilassarsi potrebbe essere la chiave per impedire a tuo figlio di digrignare i denti.[1]
  2. 2
    Crea una routine rilassante quando è il momento di mettere a letto tuo figlio. Come accennato nel passaggio precedente, digrignare i denti può indicare che il bambino è stressato. Aiutarlo a rilassarsi prima di andare a letto potrebbe ridurre la frequenza con cui digrigna i denti. Stabilisci una routine che comprenda attività rilassanti prima di andare a letto.[2] Tali attività potrebbero includere:
    • Fare un bagno caldo.
    • Ascoltare della musica rilassante.
    • Leggere un libro.
    • Raccontare delle fiabe a tuo figlio o cantargli la ninnananna.
  3. 3
    Fai in modo che la camera di tuo figlio sia silenziosa. Abbassare le luci e rinfrescare l’ambiente può aiutare tuo figlio a dormire più serenamente, facendogli smettere quindi di digrignare i denti. Per rendere la sua camera rilassante e silenziosa:
    • Mantieni una luce fioca. Invece di usare lampadine fluorescenti che generano una luce intensa, monta in camera di tuo figlio delle lampadine che generano una luce fioca, che possano essere accese di notte.
    • Mantieni una temperatura bassa. La maggior parte delle persone tende a dormire meglio quando la temperatura in camera è più bassa (circa 18°C).[3]
    • Assicurati che il letto di tuo figlio sia comodo. Se tuo figlio sta iniziando a crescere di più rispetto alle dimensioni effettive del suo letto, potresti valutare la possibilità di prendergli un letto più grande che vada bene durante la fase di crescita. Avere un letto comodo può favorire un riposo migliore.[4]
  4. 4
    Prima che tuo figlio vada a letto, tieni una salvietta calda appoggiata sulla sua mandibola. Il caldo può favorire un buona circolazione del sangue. Se tieni appoggiata sul suo viso una salvietta calda e umida, lo aiuterai a rilassare i muscoli della mandibola, creando una buona circolazione sanguigna in quell’area. Questo contribuirà a far rilassare la mandibola di tuo figlio riducendo la probabilità che serri i denti durante il sonno.
    • Passa la salvietta sotto l’acqua calda. Assicurati di provare la salvietta prima sulla tua pelle in modo da accertarti che non sia troppo calda. Tienila appoggiata sulla mandibola di tuo figlio. Quando la salvietta si è raffreddata, passala ancora sotto l’acqua e spostala sull’altro lato della mandibola.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Proteggere i Denti di Tuo Figlio

  1. 1
    Sappi che digrignare i denti a causa della dentizione non rappresenta un grosso problema. Se da un lato non è ancora chiaro il motivo per cui i bambini iniziano a digrignare i denti, dall’altro si ritiene che il bruxismo possa essere causato dalla comparsa dei primi denti nel bambino. Quando crescono i primi denti, il bambino potrebbe avvertire un po’ di fastidio dovuto all’infiammazione e questo potrebbe portarlo a digrignare i denti.[5]
    • Di solito non occorre alcun intervento quando il bambino digrigna i denti da latte. Tuttavia, potrebbe essere utile sviluppare una routine rilassante prima di andare a letto in modo da evitare che tuo figlio digrigni i denti (vedi il Metodo 1 per maggiori informazioni).
  2. 2
    Procurati un bite paradenti per tuo figlio. Il dentista di tuo figlio potrebbe consigliarti di procurarti un bite o un apparecchio mobile per proteggere i denti. Quando tuo figlio digrigna i denti, può effettivamente consumarli e rovinare lo smalto. Il bite è realizzato in silicone, che funge da scudo per impedire lo sfregamento dei molari superiori e inferiori.[6]
    • Durante il giorno, immergi il bite nell’acqua per mantenerlo pulito. Prova a pulirlo con uno spazzolino da denti ogni giorno o ogni due giorni.
  3. 3
    Riduci al minimo il consumo di caffeina da parte di tuo figlio. La caffeina può alterare il suo ciclo di sonno perché ostacola la formazione di una sostanza chimica chiamata adenosina. Questa sostanza chimica aiuta a rilassarsi e, di conseguenza, può favorire un riposo migliore. Evita di dare a tuo figlio prodotti che contengono caffeina, come:
    • Bevande gassate
    • Bevande energetiche
    • Cioccolato
    • Caffè
  4. 4
    Cerca di impedire a tuo figlio di masticare qualcosa di diverso dal cibo. Quando digrigna i denti di notte, è importante che non mastichi niente che possa danneggiare ulteriormente i suoi denti durante il giorno. Se noti che si mangia le unghie, mastica matite o penne, aiutalo a perdere queste abitudini.
    • Puoi leggere qui come aiutare tuo figlio a mettere da parte queste abitudini.
  5. 5
    Impedisci a tuo figlio di masticare il chewing-gum. Quando si mastica il chewing-gum, il movimento che si esegue è quello di serrare la mandibola. Tale movimento può diventare inconscio, peggiorando così il digrignamento dei denti. Aiuta tuo figlio a tenersi alla larga dai chewing-gum mentre sta cercando di risolvere il problema del bruxismo.
  6. 6
    Insegna a tuo figlio a evitare di serrare la mandibola quando si accorge di farlo. Se è abbastanza grande da rendersi conto di serrare la mandibola e digrignare i denti, mostragli come smettere di compiere queste azioni quando se ne accorge.
    • Per farlo digli di mettere la punta della lingua tra i denti tutte le volte in cui si accorge di serrare la mandibola o digrignare i denti. La lingua fra i denti lo aiuterà a smettere di compiere questa azione.
  7. 7
    Se ritieni che la causa del bruxismo possa essere di natura psicologica, valuta la possibilità di fissare un appuntamento con uno psicoterapista. Se sei preoccupato che il digrignamento dei denti possa essere legato a una condizione psicologica, potresti decidere di incontrare uno psicoterapista che sia in grado di aiutare tuo figlio a risolvere il problema del bruxismo. Esistono un paio di tecniche che lo psicoterapista potrebbe insegnare a tuo figlio, tra cui[7]:
    • L’autosuggestione. Questa tecnica implica il fatto di dire a se stessi “se digrigno i denti mi sveglio”, in modo da poter perdere questa abitudine. Benché tale approccio non sia basato su prove scientifiche, alcuni psicoterapisti sono convinti che pensare in questo modo aiuti il bambino a perdere l’abitudine di digrignare i denti.
    • La meditazione guidata. Questa tecnica implica lo sviluppo di una sensazione di autostima e della convinzione di avere il controllo del proprio corpo.
    Pubblicità


Avvertenze

  • Rivolgiti al medico se tuo figlio continua a digrignare i denti o se noti che i suoi denti iniziano a consumarsi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità