Come Impedire al Gatto di Urinare sul Letto

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

Per il gatto è indifferente urinare sul letto anziché nella lettiera, ma per te si tratta probabilmente di un'abitudine che deve essere fermata. Urinare nei posti sbagliati è il comportamento dei gatti più diffuso – e il meno tollerato – per soddisfare i bisogni fisiologici;[1] diversamente da quanto potresti pensare, il micio non urina nel letto per dispetto o vendetta.[2] Collabora con il veterinario per trovare la ragione di questo gesto e prova diverse strategie per fermare tale comportamento inaccettabile.

Parte 1 di 3:
Escludere Problemi di Salute

  1. 1
    Fissa un appuntamento dal veterinario. Il gatto non urina fuori dalla lettiera semplicemente perché lo vuole; esistono diversi validi motivi che lo portano a comportarsi in questo modo e il veterinario è in grado di trovarne la causa. Per esempio, potrebbe soffrire di qualche malattia, come un'infezione del tratto urinario o il diabete, che lo porta a urinare con maggiore frequenza.[3]
    • Se si trova sdraiato sul letto e prova un'improvvisa urgenza di fare pipì, potrebbe non riuscire a trattenersi fino alla lettiera.
    • Portalo dal veterinario non appena noti difficoltà di minzione; prima rilevi il problema e prima puoi intervenire per fermarlo.
  2. 2
    Lascia che il medico esamini il gatto. Il veterinario vorrà sottoporlo a un esame fisico ed eseguire degli accertamenti diagnostici per stabilire se soffre di qualche patologia che lo porta a urinare in maniera inappropriata; vorrà inoltre analizzare dei campioni di urina e di sangue. Se il micio soffre di infezione alle vie urinarie, la pipì e forse anche il sangue contengono dei batteri; se è diabetico, l'urina contiene anche glucosio. Se dai risultati delle analisi ematiche si riscontra un elevato contenuto di globuli bianchi, significa che c'è un'infezione in corso.
    • Trattando la patologia di fondo è possibile risolvere il problema della minzione; tuttavia, se c'è un disturbo di salute che gli provoca dolore quando fa pipì, il micio potrebbe associare la lettiera alla sofferenza e rifiutarsi quindi di usarla anche dopo le cure. In questo caso, dovrai addestrarlo nuovamente una volta superato il problema.
  3. 3
    Esamina altri fattori che lo portano a urinare in modo inappropriato. Se il piccolo felino è sano, potrebbe essere indotto a sporcare il letto per diversi motivi. Se ha un'avversione per la lettiera, significa che qualcosa di sgradevole lo tiene lontano (per esempio la cassetta è scomoda o sporca); tale ostilità potrebbe fargli preferire altre superfici, come appunto il letto.[4] Tra questi altri motivi considera:[5]
    • Un numero di lettiere insufficiente per la quantità di gatti presenti in casa;
    • Uno spazio "aperto" in cui soddisfare i propri bisogni che non fornisce la giusta intimità;
    • Un cambiamento stressante nella sua consueta routine (per esempio un nuovo gatto in casa o un trasloco recente).
    • Capire il motivo di tale comportamento è un processo per tentativi ed errori; il veterinario può consigliarti diverse strategie da mettere in pratica per farlo smettere di urinare sul letto.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Incoraggiarlo a Usare la Lettiera

  1. 1
    Pulisci la lettiera. Se vuoi interrompere questo suo comportamento sgradevole, devi incoraggiarlo a usare correttamente la cassetta igienica. Se è restio perché è sporca, devi fare in modo di pulirla con maggiore frequenza, preferibilmente ogni giorno; se non hai il tempo per occupartene, valuta di acquistare un modello autopulente.[6]
    • La lettiera sporca è il motivo più comune che induce i gatti a urinare in altri punti della casa.[7]
    • Svuotala completamente e strofina delicatamente le pareti con un detergente neutro.[8]
    • L'odore del prodotto pulente potrebbe essere sgradevole per il micio; dopo aver pulito la cassetta, risciacquala con l'acqua per eliminare l'odore aggressivo delle sostanze chimiche.[9] Lasciala asciugare completamente e poi metti del nuovo substrato fresco e pulito.
  2. 2
    Usa un tipo diverso di substrato. Il gatto potrebbe urinare fuori dalla lettiera perché la trova scomoda; dato che il letto è morbido, scegli un substrato altrettanto morbido e fine, che non abbia granuli troppo grossi.[10]
  3. 3
    Metti la cassetta igienica in camera. Collocarla quanto più vicino possibile all'area che sta usando come sua toilette personale potrebbe risolvere il problema. Quando vedi che torna a utilizzarla correttamente al posto del letto per un mese circa, comincia ad allontanarla gradatamente verso la zona in cui desideri posizionarla; procedi con spostamenti di pochi centimetri al giorno.[11] Un processo tanto graduale potrebbe mettere a dura prova la tua pazienza, ma più lentamente procedi e maggiori probabilità hai che continui a usarla.
    • I gatti amano la privacy quando devono soddisfare i propri bisogni fisiologici, trasferisci quindi la cassetta in un luogo tranquillo e intimo, facilmente accessibile al micio;[12] potrebbe trattarsi di un angolo della stanza dove non c'è molto movimento.
  4. 4
    Procurati una lettiera in più. Se hai più gatti, uno di questi potrebbe decidere di urinare sul letto perché non ha una cassetta igienica a disposizione; l'obiettivo è di tenerne una in più rispetto al numero di esemplari presenti. Mettile in diversi punti della casa in cui i gatti trascorrono la maggior parte del tempo;[13] potresti tenere quella "di riserva" nella camera da letto che il micio ha preso l'abitudine di sporcare.
    • Trasferisci lentamente questa cassetta in un'area tranquilla e intima, lontana dalle altre.
    • Se non sai con certezza qual è il gatto responsabile del cattivo comportamento, il veterinario può fornirti un colorante fluorescente sicuro per uso alimentare da aggiungere nel cibo dei vari animali; mettilo in una ciotola alla volta, in modo da sapere quale micio lo mangia. Quando noti l'urina sul letto, usa una luce nera (disponibile nei negozi di casalinghi) per vedere se è presente il colorante.[14]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Scoraggiarlo a Urinare sul Letto

  1. 1
    Vietagli l'accesso alla stanza. Incoraggiare il micio a usare la lettiera è una maniera indiretta di fermare questo vizio; un metodo più diretto consiste nell'impedirgli di entrare nella camera o di renderla sgradevole per lui; per esempio, puoi bloccare l'accesso al letto chiudendo la porta.[15]
    • Tieni tuttavia presente che se il tuo amico felino non vuole usare la lettiera, potrebbe semplicemente trovare un altro luogo inappropriato dove urinare.
    • Se hai provato a chiudere la porta della camera, usa contemporaneamente una delle strategie descritte in questo articolo per incoraggiarlo a utilizzare la cassetta igienica.
  2. 2
    Spruzza un prodotto che neutralizza l'odore sul letto. Se chiudere la porta della stanza ti sembra troppo "crudele", puoi rendere il letto poco ospitale; un metodo efficace consiste nell'usare un prodotto specifico che neutralizza gli odori degli animali. Dato che il micio fa pipì dove ha lasciato il proprio odore, eliminandolo dal letto puoi rendere quest'ultimo un luogo poco gradito per espletare le necessità fisiologiche.[16]
    • Lava le lenzuola e il piumino prima di diffondere il prodotto;
    • Non utilizzare prodotti spray a base di ammoniaca. L'urina contiene ammoniaca, pertanto questi liquidi applicati sul letto potrebbero in realtà attirare ancora di più il micio.[17]
    • Se hai più esemplari, uno di loro potrebbe urinare sul letto per marcare il territorio; neutralizzando l'odore di tutti i gatti, l'animale "responsabile" potrebbe perdere il desiderio di segnare il territorio.[18]
  3. 3
    Spruzza un feromone felino sul letto. I feromoni sono sostanze che vengono prodotte dagli animali nell'ambiente per comunicare tra loro; per esempio, un micio potrebbe rilasciarle per marcare il territorio in modo che un altro gatto non invada la propria area. Puoi utilizzare la stessa strategia per impedire al gatto di urinare in camera; diffondendo il feromone sul letto il gatto pensa che sia già stato marcato da un suo simile e a quel punto non vuole più fare pipì in quel luogo.[19]
    • Feliway® è la marca di un feromone felino facilmente disponibile in commercio, che trovi nei negozi per animali.
    • Puoi utilizzarlo dopo aver neutralizzato l'odore del micio per rendere il letto un luogo meno gradevole.
    Pubblicità

Consigli

  • Il gatto potrebbe urinare sul letto perché quest'ultimo ha il tuo odore; potrebbe infatti sentirsi ansioso quando non sei a casa e sporcare di conseguenza il letto per alleviare tale disagio.[20]
  • Se il tuo amico felino è ansioso, il veterinario può prescrivere degli ansiolitici;[21] usali in combinazione con altre tecniche per impedirgli di fare pipì sul letto.
  • Correggere tale abitudine può richiedere parecchio tempo; potrebbero volerci anche 8 settimane prima che il gatto smetta di urinare sul letto.[22]
  • Potresti pensare che tale comportamento indichi un atteggiamento territoriale; tuttavia, ricorda che i gatti tendono a spruzzare l'urina su superfici verticali, come le pareti.[23]
Pubblicità

Avvertenze

  • Le cattive abitudini relative ai bisogni fisiologici sono tra i motivi più frequenti per cui i proprietari lasciano i propri gatti nei rifugi per animali;[24] dovresti tentare di risolvere il problema prima di arrivare a perdere la pazienza fino a questo punto.
  • Non punire l'animale se fa pipì sul letto; strofinargli il naso nell'urina non lo fa desistere da questa sua abitudine e non faresti altro che innescare maggiore paura verso di te.[25]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.
Categorie: Gatti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità