Come Infastidire il tuo Insegnante senza Finire nei Guai

Ok, non sei decisamente il tipo che lascia una bella mela rossa sulla scrivania del suo insegnante, ma non vuoi nemmeno finire in punizione per aver messo delle puntine sulla sua sedia! Sia che tu ti comporti da giocherellone con il tuo insegnante o vuoi solo fargli da spina nel fianco come lui lo è per te, questo articolo ti può aiutare. Vai al primo passaggio qui sotto per iniziare.

Passaggi

  1. 1
    Entra in classe nel momento PRECISO in cui suona la campanella. Non un minuto prima, né un secondo dopo, quindi tecnicamente non sarai in ritardo e l'insegnante non potrà ammonirti. Ma entrando in classe esattamente nel momento in cui suonerà la campanella, sicuramente andrai a dar fastidio a qualsiasi insegnante.
  2. 2
    Fai cadere il tuo libro di testo. Questo serve allo scopo se il libro è spesso o voluminoso. Non far sembrare troppo ovvio, che lo stai facendo apposta. Per esempio, mentre stai scrivendo, potresti spostare il polso "accidentalmente" in modo troppo veloce e urtare il libro di testo facendolo cadere sul pavimento, accompagnato da un TONFO fortissimo. È sicuramente da considerarsi accidentale, quindi non dovresti finire nei guai. Non farlo troppe volte, tuttavia, o non solo daresti fastidio, ma l'insegnante si insospettirebbe.
  3. 3
    Porta gli appunti sbagliati. Serve un po’ di preparazione per questo passaggio. All'inizio dell'anno scolastico, compra un quaderno per gli appunti per ciascuna materia di studio. Devono essere tutti completamente identici e non devi etichettarli in alcun modo. Poi "accidentalmente" porta quello sbagliato in classe, perché "è impossibile distinguerli". Usa questa tattica solo una o due volte, perché altrimenti potresti beccarti una nota di demerito per non esserti impegnato nel portare i materiali necessari in classe.
  4. 4
    Alza la mano per rispondere a una domanda e poi dì "non importa" quando vieni interrogato. Questo è particolarmente irritante, perché l'insegnante non può incolparti per aver cercato di rispondere a una domanda, giusto? Non farlo più di un paio di volte al giorno, al massimo.
  5. 5
    Ridi MOLTO FORTE. A volte un insegnante fa una battuta, racconta una storiella o cerca di fare lo spiritoso. Anche se si tratta della battuta o dell’aneddoto più stupido del mondo, ridi a crepapelle. Fallo in modo irritante e a voce alta, al punto da riuscire a sentirti dall’aula vicina alla tua. Ognuno inizierà a ridere per via della tua reazione piuttosto che per la battuta, l’aneddoto o qualsiasi atra cosa stesse facendo l’insegnante per cercare di essere divertente. Poi scusati, dicendo che "hai un modo di ridere particolare".
  6. 6
    Leggi a voce bassa. Che si tratti di un problema di matematica o del paragrafo di una storia letteraria, offriti volontario per leggere quanto più ti è possibile. Poi leggi usando una voce molto bassa. Quando l'insegnante ti dice di alzare la voce, leggi appena un po’ più forte, alzando la voce di una frazione appena percettibile. In alternativa alza di molto la voce quasi da metterti ad urlare.
  7. 7
    Fai finta che ti si sia congelato il computer. Questo funziona solo se utilizzate un computer o un portatile in classe. Chiedi al tuo insegnante di aiutarti perché il computer si è fermato, anche se non lo è. Quando lui o lei arriva, dì: "mi dispiace, sembra che sia ripartito." È meglio provarci quando il tuo insegnante è all’altro lato della stanza, così da costringerlo/a ad attraversare la stanza per niente.
  8. 8
    Racconta una storia. Quando l'insegnante chiede se ci sono domande, alza la mano e fai un commento. Racconta una storia lunga, pittoresca e non necessariamente vera, ma molto noiosa che riguardi solo marginalmente l’argomento trattato.
  9. 9
    Continua a commentare TUTTO quello che dice l'insegnante, anche se non ha niente a che fare con l'argomento. Non esagerare, però, o potresti finire nei guai. Ma facendolo solo una o due volte ti staresti limitando a "farti coinvolgere dall’argomento".
  10. 10
    Fingi di ascoltare la lezione ma mettiti a parlare con i tuoi amici. Se l’insegnante dovesse rimproverarti, digli che stavi solo dicendo loro quanto è interessante la lezione.
  11. 11
    Continua a tossire o starnutire per tutto il tempo. Se l’insegnante ti chiede di smetterla digli che non ti è possibile perché hai un problema di salute. Fallo solo se sei capace di simulare come si deve, altrimenti te la farà pagare.
  12. 12
    Presta attenzione alla lezione, ma mettiti a disegnare nel tuo quaderno o fai qualcosa del genere. Poi quando l'insegnante ti fa una domanda per coglierti in flagrante, rispondi alla domanda correttamente. Nota: questa tattica funziona solo se l'insegnante ti fa una domanda anziché limitarsi a chiederti di smettere.
  13. 13
    Trova un soprannome che non abbia alcun senso per il tuo insegnante. Si farà in quattro per cercare di capire che significa senza riuscirci, ovviamente. Anche se il suo soprannome fosse Neviscotto o qualcosa di simile, quando si arrabbierà con te, limitati a dire: “I miei amici ed io abbiamo pensato che fosse un nomignolo divertente.”
  14. 14
    Getta della carta appallottolata all’insegnante che detesti quando ti dà le spalle. Se dovesse chiedertelo, dì ch’è stato qualcun altro.
    Pubblicità

Consigli

  • Dai fastidio solo a un insegnante che detesti, e che anche la maggior parte dei tuoi compagni detesta. Non riusciresti comunque a infastidire per davvero un insegnante simpatico e divertente che tutti amano.
  • Se l'insegnante ti scopre la prima volta, prova a fare qualcosa di diverso. Se ti scopre anche la seconda volta, è meglio darci un taglio.
  • Chiedi ai tuoi amici di aiutarti nell’impresa usando queste tattiche a loro volta!
  • Se un insegnante ti ha preso di mira, informa l’amministrazione o i tuoi genitori.
  • Chiama il tuo insegnante ad alta voce e poi, dì "non importa". Dopo, alza la mano e dì che ti sei dimenticato di ciò che volevi chiedere.
  • Se i tuoi compagni hanno l’abitudine di fare la spia, non dirgli cosa stai facendo, anche se credi di poterti fidare di loro.
Pubblicità

Avvertenze

  • Cerca di non adoperare questi metodi spesso, perché finiresti nei guai.
  • Non esagerare. I tuoi compagni potrebbero credere che sei un tipo strano e potresti diventare più fastidioso di quanto non vorresti.
  • Cerca di essere davvero fastidioso, ma se ti dicono di smetterla due volte, fallo. Datti dei limiti; non andare dal tuo insegnante per dargli un ceffone.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 71 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità