Come Insegnare a un Cavallo a Seguirti

Far passeggiare il tuo cavallo, o guidarlo, è un'attività quotidiana che nessun proprietario di cavalli può evitare di fare. Un cavallo deve avere disposto a seguirti prima che tu possa aspettarti di addestrarlo a cavalcare, a marciare o per qualsiasi altra attività.

Passaggi

  1. 1
    Addestra il cavallo alla cavezza. Se vuoi insegnare a un cavallo giovane a seguirti per la prima volta, devi innanzitutto abituarlo a indossarla. Puoi comprarle in qualsiasi negozio di equitazione, o comunque puoi sempre trovarne una online.
    • Assicurati di acquistare una cavezza morbida; quelle dure di nylon di scarsa qualità provocano delle ferite sulla pelle sensibile del puledro a causa dell'inevitabile sfregamento. Ricorda, una corda dura e sottile può essere più severa di una spessa e morbida.
    • Dovresti abituare subito il puledro ad avere persone intorno. Fallo gradualmente. Comincia ad accarezzarlo attorno al viso e alla testa per abituarlo a essere toccato nella zona in cui verrà messa la cavezza.
    • Una volta che il puledro accetta di essere toccato sulla testa, inizia a strofinare la cavezza sul suo viso e sul suo corpo lasciando che l'annusi, in modo che si senta a suo agio con l'oggetto.
    • La mattina presto o verso sera, quando il puledro riposa, avvicinati da dietro. Deve esserci con te qualcuno ad aiutarti; metti la cavezza a terra vicino a te.
    • Accarezza il suo muso sussurrandogli qualche parola e lascia che torni a dormire.
    • Infilagli la cavezza sulla testa, con movimenti lenti e calcolati. A questo punto, il puledro probabilmente sarà già vigile e sveglio, e in piedi.
    • Lascia che si gratti la testa e si strofini contro la recinzione o contro sua madre, è una reazione normale. Questo gli farà capire che la cavezza resterà al suo posto e non può togliersela.
  2. 2
    Se non lo avessi già fatto, inizia a portare la giumenta dentro e fuori la stalla o in un campo, lasciando che il puledro la segua.
  3. 3
    Ora, trova qualcuno che conduca la giumenta. Mettigli la cavezza, quindi fissa una lunghina. Fai condurre la giumenta al tuo aiutante, e seguili con il puledro. A questo punto, prova a non spingere ancora sulla cavezza se possibile, lo scopo è quello di lasciare che il puledro si abitui a camminarti accanto e al fatto che lo tieni per la lunghina.
  4. 4
    Lascia che la giumenta si allontani gradualmente, esercitando una leggera pressione sulla cavezza per mantenere il puledro accanto a te. Scarica sempre la pressione se il puledro risponde e ti aspetta, o se dovesse spaventarsi e cominciare a trascinarti, ma non lasciarlo mai andare. Devi insegnare al tuo cavallo il rispetto per l'uomo. Metti la tua sicurezza al primo posto. Se il puledro è spaventato, riprendi dall'inizio e impiega più tempo sugli altri passaggi.
  5. 5
    Adesso prova a far camminare il puledro davanti. Se il cavallo si irrigidisce a una leggera spinta in avanti, dovresti fare in modo di persuaderlo con parole e frasi dolci. È una reazione naturale per il puledro resistere e irrigidirsi alla tua pressione, quindi questo passaggio potrebbe richiedere più tempo.
  6. 6
    Prova quindi a farlo camminare in giro. Fallo camminare davanti a te, fermalo, quindi fallo camminare dietro di te e così via. Abitualo ad avere un uomo a dirgli dove andare in relazione alla giumenta.
  7. 7
    Lavora gradualmente sempre più lontano dalla madre. Se riesci a far passeggiare la giumenta fuori dalla stalla per un minuto o due, saprai che sta funzionando. Lo scopo è quello di abituare il puledro a lavorare da solo lentamente, in modo che quando lo svezzi seguirà comunque te, la guida.
  8. 8
    Una volta svezzato, continua a lavorare sul puledro per migliorarne i modi per il tempo necessario; alcuni imparano più velocemente di altri. Generalmente tutti i cavalli possono avere un buon portamento e imparare a seguirti, quindi se riesci a renderla una esperienza piacevole quando ancora è un puledro, ne sarai ripagato nel lungo termine.
    Pubblicità

Consigli

  • Non lasciare mai la guida a meno di non essere in pericolo imminente. Insegna al puledro chi comanda e a rispettarti.
  • Non inserire le briglie velocemente o lo spaventerai. Fallo invece molto lentamente; può richiedere più tempo, ma devi essere molto paziente o perderai la fiducia del puledro.
  • Sii gentile e delicato nel calmare il cavallo.
  • Assicurati di avere guanti e stivali da lavoro a portata di mano quando ti accingi ad addestrare il puledro.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non avvicinarti mai alla parte posteriore di un puledro agitato o rischi di farti male.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cavalli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità