Come Installare Pavimenti in Bambù

Il bambù è un materiale per pavimenti naturale ed eco-compatibile che può aggiungere un tocco di classe ed eleganza a ogni stanza. Leggi attentamente queste istruzioni per evitare di danneggiare le tavole e per assicurati che il pavimento in bambù vada bene per ogni situazione.

Parte 1 di 3:
Prepare il Montaggio

  1. 1
    Prima finisci gli altri progetti di ammodernamento. Per ottenere risultati migliori devi prima portare a termine gli altri lavori di costruzione che stai facendo prima di montare il pavimento, per evitare di danneggiarlo. Le tavole di bambù possono espandersi o piegarsi se esposte a umidità eccessiva, e questo è da tenere a mente per ogni lavoro “umido” che implica cemento o cartongesso.[1]
  2. 2
    Togli tutti i mobili dalla stanza. Togli i mobili mentre il vecchio pavimento è ancora installato. Dovrai tenere fuori i mobili per almeno 24 ore. Se verserai una nuova base di cemento, non necessaria per una normale installazione, potresti dover aspettare 60 giorni prima di posare il pavimento e mettere i mobili.
  3. 3
    Togli moquette, battiscopa e pavimento. Togli moquette o tappeti, e stacca il battiscopa se è presente. Se c’è un vecchio pavimento, toglilo fino a esporre la base in legno o cemento che è sotto di esso. Fai attenzione, pavimenti in vinile o asfalto possono contenere amianto che se si sbriciola e che dovrà essere rimosso con equipaggiamrnto di protezione e seguendo le procedure per la salvaguardia della salute e della sicurezza.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Valutare il Sottopavimento

  1. 1
    Usa un kit per testare il grado di umidità del sottopavimento. Se il risultato è superiore al 12% in un sottofondo di legno o 75% in uno di cemento, allora il sottopavimento non va bene per il bambù.[2][3] Prendi in considerazione l’installazione di un materiale che abbia più tolleranza all’umidità. La tolleranza all’umidità dei materiali da pavimento deve essere dichiarata dal produttore.
    • I sottopavimento in cemento devono essere lasciati ad asciugare per 60 giorni.
  2. 2
    Controlla se ci sono aree che drenano poco. Se il sottopavimento e le zone circostanti non sono asciutte tutto l’anno, l’umidità potrà rovinare il bambù o l’adesivo.[4] Se c’è tanta umidità o sospetti dei problemi alle tubature, chiama un professionista.[5]
    • Se ci sono cunicoli tra la casa e il terreno scoperto puoi ridurre l’umidità coprendo il terreno con dei fogli di polietilene.[6]
  3. 3
    Pulisci il sottopavimento. Passa con l’aspirapolvere o spazza il sottopavimento per togliere la polvere. Se installi il pavimento in bambù con un adesivo è meglio pulire macchie e perdite dal sottopavimento, per fare in modo che si attacchi perfettamente. A questo punto, carteggia anche la vernice e o gli altri rivestimenti presenti e poi aspira la polvere formatasi.
  4. 4
    Assicurati che il sottopavimento sia a livello. Usa una livella lunga, o una attaccata a una corda, per misurare il pavimento in diversi punti e direzioni. Se una qualunque lettura rivela una differenza maggiore di circa 5 mm su 3 metri potresti dover modificare il sottopavimento per evitare che il bambù si pieghi o scricchioli.[7]
    • I punti alti nei sottopavimenti di legno possono essere levigati, ma quelli bassi devono essere tolti e sostituiti.[8]
    • Nei sottopavimento in cemento, i punti alti possono essere eliminati con una levigatrice, mentre una miscela di cemento può riempire i punti bassi.[9]
  5. 5
    Misura le dimensioni della superficie. Usa un metro a nastro per misurare le dimensioni del pavimento e calcolare i metri quadrati che dovrai coprire. La misura ti permetterà di calcolare quanto bambù dovrai acquistare.
  6. 6
    Chiudi tutte le porte e le finestre. Una volta tolta la polvere dalla stanza, chiudi porte e finestre in modo che raggiunga una temperatura sufficiente.[10] Una volta che la temperatura nella stanza resta stabile per un giorno o due, potrai acquistare il bambù.
    • La temperatura ideale è 16-21 ºC, mentre l’umidità deve essere tra 40 e 60%.[11] Questi dati non devono essere presi alla lettera, ma se le condizioni della stanza variano di molto rispetto a questi valori allora il pavimento in bambù non è consigliato.
  7. 7
    Acquista un po’ più di bambù di quello che ti serve. Se viene venduto in tavole dovrai calcolare quante te ne serviranno dividendo la superficie totale per la superficie di una tavola. È una buona idea acquistare un 5% in più del necessario, dato che potresti dover tagliare delle tavole per farle combaciare con lo spazio da coprire.[12]
    • Fai attenzione ad altre difficoltà con i sottopavimenti in cemento. Chi ti vende il pavimento in bambù dovrebbe essere in grado di darti soluzioni adatte alla tua situazione specifica.
  8. 8
    Lascia il bambù nella stanza per 24 ore. Porta dentro le tavole e togli il rivestimento. Aspetta almeno un giorno (massimo tre), perché le tavole di bambù si adattino alla temperatura della stanza. In questo lasso di tempo potranno espandersi o restringersi leggermente e il pavimento si adatterà meglio. [13]
    • Evita di mettere le tavole direttamente sul cemento o sui muri esterni, perché potrà influire sul contenuto di umidità o sulla temperatura. [14] Meglio portare dentro un tavolo e appoggiarvi sopra le tavole di bambù.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Inchiodare il Pavimento

  1. 1
    Se hai un sottopavimento in cemento pensa prima alle opzioni che hai. Non puoi inchiodare un pavimento sul cemento, quindi in questo caso sarà meglio mettere prima uno strato di legno. Una soluzione più stabile, ma più costosa, può essere comprare materiali galleggianti: questo vuol dire uno strato di schiuma o altro materiale come strato sottostante, e poi pannelli da fissare senza l’utilizzo di chiodi.
  2. 2
    Togli gli impianti al soffitto dal pavimento. Se sotto il pavimento che stai installando c’è un’altra stanza, togli da essa lampadari, ventole e altri impianti durante il montaggio. La pressione della sparachiodi potrebbe farli uscire dai travetti.
  3. 3
    Stendi la prima fila di tavole di bambù. Lascia una spazio (circa 1 cm) tra le tavole e il muro per permettere un’ulteriore espansione delle tavole. Mettile di traverso sui travetti del pavimento e inizia da un muro esterno, se puoi, per impostare una linea.[15] Metti insieme ogni tavola usando le scanalature e le linguette.
    • È consigliato utilizzare degli spessori. Sono semplici pezzi a forma di cuneo che si mettono tra il pavimento e il muro per tenerli separati.
  4. 4
    Taglia l’ultima tavola per completare la fila. Usa una sega da tavolo o una circolare per tagliare l’ultima tavola del pavimento della giusta lunghezza. Metti via la parte in eccesso per iniziare la fila successiva.
  5. 5
    Fai dei buchi lungo la prima fila di tavole. Fare i buchi prima di piantare i chiodi riduce le possibilità di piegare o rompere la tavola. Fai i buchi con un angolo di 45-50º dal bordo, in modo che la fila successiva nasconda i chiodi. Assicurati che i buchi siano più piccoli dei chiodi che usi.
    • Ogni tavola va forata e inchiodata circa ogni 25 cm e 10 cm da ciascun bordo. Non forare a meno di 10 cm dal bordo, per evitare di rompere le tavole.[16]
    • Se il sottopavimento ha dei travetti rialzati assicurati che il foro sia sopra uno di questi, in modo da poter inchiodare bene la tavola.
  6. 6
    Prova la pressione della sparachiodi. Fai una prova su un pezzo di bambù avanzato o difettoso per vedere se la sparachiodi e i chiodi vanno bene per il tipo di legno. Se vedi delle “increspature”, tipo punti rialzati o crepe, prova di nuovo con una pressione diversa.
    • Attenzione: indossa occhiali protettivi prima di utilizzare la sparachiodi.
  7. 7
    Inchioda le tavole ai travetti. Inchioda le tavole attraverso i fori che hai fatto col trapano. Una sparachiodi professionale ridurrà al minimo le possibilità di rompere le tavole. Per fissare le tavole del pavimento in bambù è meglio usare chiodi da 18.[17]
  8. 8
    Ripeti il procedimento per la seconda fila. La seconda fila di tavole dovrà essere fissata con lo stesso metodo, facendo dei fori e poi inchiodando di lato ai travetti del pavimento.
    • Usa un martello in gomma per battere sulla fila e metterla in posizione, prima di fissarla coi chiodi.
  9. 9
    Stendi le altre tavole allontanandoti dal muro. Quando le posi, compensa le tavole del pavimento da due a tre volte la loro larghezza. Lavora da diverse scatole di bambù alla volta, se ne hai più di una, in modo che le tonalità di colore siano distribuite in modo uniforme su tutta la stanza e non raggruppate insieme.[18]
  10. 10
    Quando stendi una fila, fissala coi chiodi sopra la linguetta. Appena le prime due file sono fissate potrai mettere le altre assi usando solo la linguetta della tavola. Fa un foro direttamente sopra la linguetta, a 45º nel legno. Fai molta attenzione a come entra il chiodo, e regola la pressione, se necessario, in modo che la testa del chiodo penetri abbastanza perché sopra si adatti il solco della tavola successiva.[19]
    • Come prima, batti le tavole con un martello in gomma prima di fissarle.
  11. 11
    Sega le tavole secondo la giusta lunghezza e larghezza. Usa una sega da tavolo o una circolare per tagliare le tavole della forma giusta per farle adattare alla stanza. Se devi riempire uno spazio inferiore della metà della larghezza di una tavola, prendi una tavola o due e tagliale a metà della larghezza o di più in modo che, in totale, riempiano lo spazio. Segare una singola tavola a meno della metà della larghezza è probabile che possa portare a rotture al momento di piantare i chiodi.
  12. 12
    Fissa le ultime due file allo stesso modo delle prime due. Fissa le ultime due file con altri chiodi per essere sicuro che il pavimento sia ben attaccato. Una volta che sono posizionate potrai utilizzare subito il pavimento.
    • Ricorda di lasciare uno spazio di circa 1 cm dal muro, per permettere che il legno si espanda. Puoi nasconderlo rimettendo il battiscopa e, se necessario, aggiungendone.
    Pubblicità

Consigli

  • Le variazioni di colore nei pavimenti in bambù sono normali, perché è un materiale naturale. Apri tutte le scatole prima di iniziare a montarlo, per assicurarti che le tonalità di colore siano accettabili. Mischia le tavole delle varie scatole durante l’installazione per dare un aspetto più naturale alla superficie da coprire.
  • Usa una sparachiodi di qualità, per evitare di crepare o rompere il bambù.
  • Esamina ogni pezzo di legno prima di metterlo giù. Non usare quelli danneggiati o piegati. Dovresti riuscire a tagliare via le parti rovinate e usare il resto per riempire le parti più piccole alla fine di ciascuna fila.
  • Anche se è possibile incollare il bambù invece di inchiodarlo, c’è un rischio maggiore di fare errori che saranno più difficili da correggere. Ricorda che il metodo coi chiodi qui descritto non li lascia visibili, e se decidi di incollare il pavimento utilizza un adesivo uretano.[20]
Pubblicità

Avvertenze

  • Indossa occhiali di protezione quando usi la sparachiodi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pavimento in bambù
  • Occhiali di sicurezza
  • Metro a nastro
  • Livella
  • Kit per test dell’umidità
  • Spessori
  • Trapano
  • Sparachiodi
  • Chiodi (consigliati da 18)
  • Martello in gomma e blocco
  • Sega circolare o da tavolo
  • Battiscopa

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità