Come Invitare Qualcuno a Tacere in Francese

Non riesci a sopportare il chiacchiericcio costante degli studenti francesi che stanno facendo uno scambio culturale nella tua città? Stai visitando Parigi e qualcuno ti importuna? Non preoccuparti: la lingua francese è ricca di frasi colorite per invitare una persona che ti sta dando fastidio a chiudere gentilmente il becco. Esistono espressioni cortesi ed educate, ma anche sboccate e offensive, quindi conoscerne varie ti garantirà di avere la risposta pronta in ogni occasione.

Metodo 1 di 2:
Frasi Meno Educate

  1. 1
    Per invitare qualcuno a tacere, di' Tais-toi, che si pronuncia più o meno in questo modo: "tè-tuà". Significa "Stai zitto!" o "Taci!".
    • Come succede con le altre frasi di questa sezione, è un'espressione che può essere considerata scortese in base a come viene usata. Tais-toi non è particolarmente offensiva, ma nemmeno molto educata. Se la utilizzi con un tono arrabbiato o la rivolgi a una figura autoritaria come un genitore, un insegnante o un capo, si può ritenere un vero insulto.
  2. 2
    In alternativa, di' Taisez-vous, che si pronuncia più o meno in questo modo: "tesè-vu". Significa "Stia zitto!".
    • Si tratta di un'altra espressione moderatamente scortese per invitare qualcuno a tacere. Come succede con la frase precedente, anche questa può essere usata amichevolmente in alcuni contesti. Tuttavia, se la pronunci in maniera ostile o nei confronti di una persona a cui dovresti portare rispetto, può risultare sgarbata.
    • Dal momento che questa frase contiene il pronome vous, può essere usata anche quando ti rivolgi a un gruppo di persone, non solo quando dai del lei a qualcuno.
  3. 3
    Di' Ferme ta bouche, che si pronuncia più o meno in questo modo: "ferm ta busc". Si tratta di una frase scortese per chiedere a qualcuno di tacere. Significa: "Chiudi la bocca".
    • Questa frase viene quasi sempre considerata scortese. L'unico contesto in cui la puoi usare ironicamente è all'interno di uno scambio di battute scherzoso con un amico o un familiare.
  4. 4
    Di' Ta gueule per invitare qualcuno a tacere in maniera scortese. Se non hai paura di risultare offensivo, potresti usare questa frase esplicita (ma efficace) per chiedere a qualcuno di stare zitto. Si pronuncia più o meno in questo modo: "ta gul".
    • Fai attenzione con questa frase. In pratica è l'espressione più esplicita che ci sia per invitare qualcuno a tacere. Potresti sentirla all'interno di un gruppo di amici, ma non usarla quando devi comportarti educatamente [1].
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Alternative Più Educate

  1. 1
    Usa Taisez-vous, s'il vous plaît per chiedere a qualcuno di stare gentilmente zitto. Si pronuncia più o meno in questo modo: "tesè vu, sil vu plè". Significa "Per favore, stia zitto".
    • Anche in questo caso puoi notare il pronome formale vous, da usare quando ci si rivolge a una persona importante o più grande. Può anche essere utilizzato per rivolgersi a un gruppo di persone [2].
    • Se vuoi dirlo a una persona a te vicina, come un amico o un familiare, potresti usare l'espressione Tais-toi, s'il te plaît, che si pronuncia più o meno in questo modo: "tè-tuà, sil t plè". In questo caso si utilizza il pronome informale tu.
  2. 2
    Per invitare qualcuno a stare in silenzio, usa l'espressione Silence, s'il vous plaît, che si pronuncia più o meno in questo modo: "Silans, sil vu plè". La parola silence contiene il suono nasale "en", che richiede un po' di pratica per un non madrelingua.
    • Questa espressione è utile per tutte quelle situazioni in cui useresti la parola "silenzio" in italiano. Per esempio, se sei un insegnante e stai cercando di attirare l'attenzione di un gruppo di studenti in modo da poter iniziare a spiegare un argomento, puoi usare questa frase.
  3. 3
    Per chiedere a qualcuno di stare tranquillo, usa la frase: S'il vous plaît soyez tranquille. Si tratta di un'altra espressione semi educata che si pronuncia più o meno in questo modo: "sil vu plè, suaiè tranchil". Significa: "Per favore, stia tranquillo".
    • In francese il suono della r è un po' complesso per chi non è madrelingua. Si tratta di un suono molto delicato, che va emesso spingendo la lingua all'indietro, verso la gola. Somiglia un po' alla r moscia e richiede pratica. Dai un'occhiata a questa guida per saperne di più [3].
  4. 4
    Se una persona è fin troppo agitata, usa la frase Calmez-vous, s'il vous plaît, che si pronuncia più o meno in questo modo: "calmè vu, sil vu plè". Significa: "Si calmi per favore".
    • Questa frase è utile per chi desidera invitare qualcuno a essere meno chiassoso, ma vuole evitare di chiederlo direttamente. Per esempio, se sei in un ristorante e temi di essere cacciato perché un tuo amico sta facendo una scenata, potresti provare questa espressione.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi rendere più scortesi le frasi della prima sezione aggiungendo degli insulti e delle parolacce in francese. Non sono stati elencati in questo articolo, ma puoi trovare una lista completa qui.
  • Letteralmente la parola gueule fa riferimento alle fauci di un animale. In questo contesto può essere usata per riferirsi alla bocca di un essere umano in senso dispregiativo. Di conseguenza, cerca di non usarla, a meno che tu non voglia metterti nei guai.
Pubblicità

Avvertenze

  • Proprio come in italiano, chiedere a qualcuno di tacere in francese può essere considerato piuttosto scortese, specialmente quando si usano frasi più esplicite. Ricordalo bene. Nel dubbio, preferisci sempre un'opzione più educata, come Taise-vous, s'il vous plaît, "faccia silenzio per favore".
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità