Come Lavare una Coperta di Pile

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le coperte di pile o materiali simili sono morbide e confortevoli al tatto, però per mantenerle in buone condizioni hanno bisogno di attenzioni speciali. Quasi tutte possono essere lavate tranquillamente in lavatrice usando un programma delicato con acqua tiepida e un detersivo normale. Per quanto riguarda l'asciugatura, imposta un programma delicato e regola l'asciugatrice al minimo o, se possibile, appendile fuori per farle asciugare all'aria. Proteggere le coperte da temperature elevate e sostanze chimiche aggressive come la candeggina aiuta anche a preservare la loro caratteristica consistenza soffice e vellutata.

Parte 1 di 3:
Pulire la Coperta

  1. 1
    Segui le istruzioni indicate sull'etichetta. Prima di provare a lavare la coperta, leggi le istruzioni riportate sull'etichetta per capire qual è il metodo migliore. La maggior parte dei produttori include indicazioni di lavaggio e manutenzione specifiche con l'obiettivo di aiutare a mantenere le coperte morbide e confortevoli per anni [1].
    • Per esempio, se la coperta è sintetica, l'etichetta potrebbe indicare che può essere messa nell'asciugatrice impostando quest'ultima alla massima temperatura. Per le coperte di colori vivaci o caratterizzate da fantasie potrebbe invece essere richiesta una particolare tipologia di detersivo.
    • Se la coperta non presenta alcuna istruzione di lavaggio, prova a cercare consigli online per capire come lavare il tessuto che la compone senza correre rischi.
  2. 2
    Pretratta le macchie con un detersivo per piatti liquido. Spremi una piccola quantità di detersivo per piatti delicato sulle zone particolarmente sporche o macchiate. Lascialo agire per 10 minuti, quindi tamponalo delicatamente con un tovagliolo di carta umido per rimuovere il grosso della macchia [2].
    • Per eliminare i residui di grasso, prova a spolverare una piccola quantità di amido di mais sulla macchia e lascialo agire per 5-10 minuti. L'amido assorbirà l'olio che ha macchiato la coperta e in seguito potrai semplicemente rimuoverlo sfregando il tessuto con un panno.
    • Evita di sfregare le macchie con troppa forza, altrimenti rischi di farle estendere e peggiorare.
  3. 3
    Metti la coperta in lavatrice da sola. Il pile e i tessuti simili vanno sempre lavati separatamente. Se li lavi con altri capi, si strofineranno fra di loro. Questo causerà ruvidità, formazione di pallini e altri problemi che potrebbero rendere meno confortevole la coperta [3].
    • Se devi lavare più coperte, separale per materiale e colore allo scopo di ridurre la frizione ed evitare che stingano o si macchino a vicenda.
  4. 4
    Lava la coperta impostando un programma delicato. Proprio come lavare la coperta con il resto del bucato può rovinarne la finitura, i cicli di lavaggio più intensi sono spesso troppo aggressivi per un tessuto delicato come il pile. Con un programma di lavaggio delicato la coperta girerà piano nel cestello. Grazie a questo movimento verrà pulita, senza però rischiare che perda le sue caratteristiche originali [4].
    • Il programma di lavaggio delicato ha un altro beneficio. Essendo più breve di altri, in men che non si dica potrai ricominciare a usare la coperta per rannicchiarti sul divano.
  5. 5
    Usa un normale detersivo per il bucato. Preferisci un detersivo liquido con una concentrazione standard e privo di additivi come candeggina, sostanze ammorbidenti o profumi. Dovrai usarne solo una piccola quantità: gli eccessi non sempre vengono risciacquati e possono rivestire le fibre della coperta, rendendola appiccicosa al tatto [5].
    • Quasi tutte le coperte di pile sono ideate affinché resistano alle macchie, quindi in genere usare acqua e detersivo è più che sufficiente per renderle fresche e pulite.
    • Gli ammorbidenti possono danneggiare i tessuti trattati con sostanze idrorepellenti, quindi è meglio evitare questi prodotti.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Asciugare la Coperta

  1. 1
    Appendi la coperta per farla asciugare preservando la sua morbidezza. Se hai una corda stendibiancheria o uno stendino, metti la coperta su un filo tirandola bene e lasciala asciugare naturalmente all'aria. Dopo il lavaggio puoi anche stenderla sul letto o su un'asse da stiro per tutta la notte. Molti credono che sia questo il metodo migliore per far asciugare tessuti come il pile, in quanto li riportano alla morbidezza originale senza rischiare di rovinarli a causa del calore [6].
    • Una coperta bagnata può richiedere anche 24 ore per asciugarsi completamente.
    • Accendi il ventilatore da soffitto oppure sistema la coperta davanti a un ventilatore portatile o all'apparecchio dell'aria condizionata affinché circoli un po' di aria in più intorno a essa [7].
  2. 2
    Metti la coperta nell'asciugatrice per velocizzare la procedura. Seleziona un programma a bassa intensità per tessuti delicati. Questo tipo di ciclo elimina l'umidità per mezzo del movimento continuo anziché del calore. È comunque una buona idea tenere d'occhio la coperta durante il ciclo, in modo da poterla rimuovere non appena si sarà asciugata. Se la lasci nell'asciugatrice per il minor tempo possibile, non verrà sottoposta a un inutile processo di logoramento [8].
    • Su alcune asciugatrici questo programma si chiama "aria fredda" [9].
    • Evita i cicli di asciugatura a tempo, in quanto applicano solitamente lo stesso calore dei programmi normali e antipiega.
  3. 3
    Assicurati di regolare la temperatura al minimo. Se l'asciugatrice permette di regolare la temperatura, scegli quella minima. Un calore moderato aiuta ad ammorbidire e a ridare vita alle coperte, ma se è eccessivo può farle restringere. Con le temperature più elevate si corre anche il rischio di bruciacchiare tessuti sintetici come poliestere o acrilico qualora non si facesse attenzione [10].
    • Impostando l'asciugatrice al minimo, la coperta avrà bisogno di più tempo per asciugarsi completamente, ma è il modo migliore affinché si mantenga come nuova sia alla vista sia al tatto.
    • Volendo, puoi aggiungere una salvietta antistatica profumata per fare in modo che la coperta sappia di fresco e pulito. Se da un lato gli ammorbidenti liquidi andrebbero evitati, le salviette per asciugatrice non danneggiano in alcun modo tessuti delicati come il pile.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prendersi Cura di una Coperta di Pile

  1. 1
    Evita di stirare la coperta. Regolare l'asciugatrice a una temperatura elevata è sconsigliato, ma usare il ferro da stiro è assolutamente fuori questione. Il ferro può bruciare con estrema facilità le delicate fibre della coperta o persino farle sciogliere. Pur usandolo spento, il suo peso può aumentare le probabilità che si formino zone ruvide e pallini.
    • Per rimuovere le grinze in seguito all'asciugatura, piega la coperta e sistemala sulla parte posteriore del divano, oppure mettila in fondo a una pila di coperte.
  2. 2
    Evita la candeggina e altre sostanze chimiche aggressive. La candeggina è altamente abrasiva, quindi nel tempo può rendere ruvida la coperta e indebolirne le fibre. Può anche rovinare la tinta usata per colorare il tessuto. Per fortuna quasi tutte le nuove tipologie di pile hanno proprietà che le rendono resistenti alle macchie. Questo significa che usare la candeggina non sarà necessario [11].
    • Se hai bisogno di una soluzione potente per combattere sporco o macchie, considera alternative come aceto bianco, acqua ossigenata o prodotti di pulizia a base di ossigeno [12].
  3. 3
    Rimuovi i pallini con un rasoio usa e getta. A causa dei lavaggi frequenti le fibre della coperta possono iniziare ad ammucchiarsi, causando la formazione di pallini. Esiste un metodo piuttosto semplice per sbarazzarsene. Basta passare delicatamente un rasoio usa e getta sulla superficie della coperta. Le lame recideranno gli antiestetici nodi, rendendola nuovamente liscia e morbida [13].
    • Fai attenzione a non premere troppo il rasoio, altrimenti rischi di tagliare o graffiare accidentalmente il tessuto.
    • Un rasoio può fare miracoli sui pallini di poco conto, ma potrebbe non essere altrettanto efficace per combattere ruvidità e altre imperfezioni che incidono sulla consistenza del tessuto.
    Pubblicità

Consigli

  • Prima di mettere via le coperte pulite, piega una salvietta antistatica e inseriscila fra di loro per fare in modo che mantengano una profumazione piacevole durante la conservazione.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se non segui le istruzioni indicate sull'etichetta, rischi di danneggiarne definitivamente il colore o la consistenza della coperta.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Lavatrice
  • Asciugatrice
  • Detersivo per il bucato normale
  • Detersivo liquido per piatti
  • Tovaglioli di carta
  • Corda stendibiancheria (facoltativa)
  • Stendino (facoltativo)
  • Salviette profumate per asciugatrice (facoltative)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Pulizia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità