Come Lavare uno Zaino

Gli zaini sono contenitori indispensabili per bambini, studenti e viaggiatori per trasportare libri, compiti e tutto il materiale necessario. Tuttavia, con il passare del tempo, il cibo, l'umidità e la normale usura sporcano lo zaino che, inevitabilmente, inizierà anche a puzzare. Per fortuna, la maggior parte di questi prodotti è stata costruita per resistere a un utilizzo quotidiano, quindi non è tanto difficile da lavare. Molto spesso è possibile pulire gli zaini in lavatrice con un normale detergente per il bucato, ma in altri casi dovrai procedere con un lavaggio a mano, in base al materiale che devi trattare. Grazie a un po' di sapone e "olio di gomito" potrai riportare il tuo zaino all'antico splendore e, si spera, farlo durare molto più a lungo.

Metodo 1 di 2:
Lavaggio a Mano

  1. 1
    Svuota lo zaino. Devi essere certo che non contenga oggetti che si possano danneggiare a contatto con l'acqua. Metti lo zaino al rovescio e usa un piccolo aspiratore per eliminare ogni residuo e le briciole. Una volta svuotato completamente, lascia tutte le cerniere aperte.
    • Riponi tutto il contenuto dello zaino in un sacchetto di plastica, così potrai rimetterlo al suo interno una volta che l'avrai lavato; in questo modo non rischi di perdere qualcosa di importante.
    • Se ti accorgi che anche qualche oggetto personale è sporco, approfittane per lavarlo; non è consigliabile riporre del materiale sporco in uno zaino pulito.
  2. 2
    Prepara lo zaino per il lavaggio. Spazzolalo per staccare ogni residuo incrostato che si trova sul lato esterno e infine strofinalo con un panno umido. Così facendo eviti che la sporcizia e i grossi detriti si mescolino con l'acqua saponata pulita.
    • Se il tuo modello è dotato di una struttura rigida, ricordati di rimuoverla prima del lavaggio.
    • Tutte le tasche e le fasce che si possono staccare devono essere rimosse dallo scomparto principale.
    • Taglia tutti i fili penduli, soprattutto quelli in prossimità delle cerniere. In questo modo non solo avrai uno zaino pulito, ma eviterai che le zip si blocchino o si strappino.
  3. 3
    Leggi l'etichetta per la manutenzione. Segui sempre le istruzioni di lavaggio che vengono riportate su di essa (se presente), così puoi essere certo di non rovinare lo zaino. Solitamente l'etichetta si trova nella parte interna dello scomparto principale, lungo una cucitura, e ti fornirà tutti i consigli per lavare e asciugare lo zaino in sicurezza.
    • Alcuni prodotti chimici e detergenti in polvere possono danneggiare il tessuto (o la sua impermeabilità, ad esempio), quindi devi sempre attenerti alle istruzioni per il lavaggio.
    • Se il tuo modello non dispone di indicazioni specifiche, allora devi sempre fare un test in un piccolo angolo nascosto, per capire come il tessuto reagisce al detergente che vuoi usare.
  4. 4
    Pretratta le macchie. Scegli lo smacchiatore che preferisci, ma evita la candeggina. Puoi anche strofinare l'area sporca con una spazzola a setole morbide (o un vecchio spazzolino) per eliminare ogni residuo. Aspetta circa mezz'ora che lo smacchiatore agisca sul tessuto. La maggior parte delle macchie sparirà con il lavaggio.
    • Se non hai a disposizione nessun prodotto per pretrattare le aree più difficili, allora puoi usare una spazzola intinta in acqua saponata (che puoi preparare con acqua e sapone in parti uguali).
  5. 5
    Riempi la vasca da bagno o un lavandino capiente con acqua fredda o tiepida. Puoi usare anche una bacinella abbastanza grande o il lavello del bagno. Ricordati che avrai bisogno di parecchio spazio per lavare ogni tasca e sezione dello zaino.
    • Non usare l'acqua calda perché potrebbe stingere i colori.
    • Se le istruzioni di lavaggio consigliano di non immergere completamente lo zaino in acqua, cerca di inumidire e lavare le zone che devono essere trattate con uno straccio bagnato.
  6. 6
    Aggiungi del detersivo. Verifica che si tratti di un prodotto delicato senza coloranti, profumi o altri agenti chimici che potrebbero danneggiare lo zaino (ad esempio eliminando lo strato idrorepellente dal tessuto) e/o irritare la tua pelle.
  7. 7
    Strofina tutta la superficie con uno straccio o una spazzola a setole morbide. Puoi anche immergere completamente lo zaino in acqua oppure intingervi solo la spazzola o il panno che intendi usare. La spazzola si rivela particolarmente utile sulle zone molto sporche, mentre lo straccio è perfetto per una pulizia ordinaria.
    • Prova un vecchio spazzolino da denti per trattare le macchie particolarmente ostinate o per raggiungere i punti difficili.
    • Se il tuo zaino è costruito con un materiale delicato, ad esempio di maglia, allora dovresti usare una spugna al posto della spazzola, per evitare di rovinare il tessuto.
  8. 8
    Risciacqua con cura lo zaino. Elimina ogni residuo di sapone o detergente usando acqua fredda o tiepida, avendo cura che non ne resti alcuna traccia.
    • Strizza lo zaino meglio che puoi. Prova a stenderlo su un grande asciugamano e poi arrotola quest'ultimo con lo zaino al suo interno, finché non ottieni una sorta di tubo. Questa tecnica ti permette di assorbire una grande quantità di acqua.
    • Stai particolarmente attento alle cerniere, alle cinghie e alle zone ricoperte di gommapiuma, perché non devi danneggiarle mentre strizzi lo zaino.
  9. 9
    Asciuga lo zaino. Mettilo all'aria fresca affinché si asciughi naturalmente invece di usare l'asciugatrice. Se possibile, appendilo capovolto con tutte le cerniere aperte.
    • Puoi anche stenderlo al sole, in questo modo si dissolvono anche gli odori.
    • Prima di usare ancora lo zaino oppure di riporlo, verifica che sia completamente asciutto perché, se resta umido, potrebbero formarsi delle muffe.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
In Lavatrice

  1. 1
    Svuota lo zaino. Togli tutti gli oggetti personali che potrebbero danneggiarsi con l'acqua durante il lavaggio. Per eliminare tutte le briciole e i residui che si sono accumulati sul fondo dello zaino, giralo al rovescio e usa un piccolo aspiratore manuale per pulire ogni cucitura e fessura. Lascia le cerniere aperte al termine di questa operazione, così tutta la superficie dello zaino verrà lavata.
    • Metti tutto il contenuto dello zaino in un unico posto, ad esempio in un sacco di plastica, così resterà al sicuro.
    • Se ci sono degli oggetti sporchi, questo è il momento giusto per ripulirli per bene. Dopotutto, non ha alcun senso riporre qualcosa di sporco in uno zaino pulito.
  2. 2
    Prepara lo zaino per il lavaggio. Elimina ogni residuo di sporcizia e polvere dalla superficie esterna, dopodiché strofina lo zaino con un panno umido, per essere sicuro di staccare la maggior parte delle particelle estranee. In questo modo sei certo che grossi detriti o pezzi di sporco incrostato non si mescoleranno all'acqua saponata pulita.
    • Prima di lavarlo, togli l'eventuale struttura metallica che si trova nello zaino.
    • Se ci sono cinghie o tasche staccabili, rimuovile e lavale separatamente dallo scomparto principale. Solitamente questi elementi hanno dimensioni inferiori e potrebbero danneggiarsi nel cestello della lavatrice o, al contrario, rimanervi intrappolati e rovinare l'elettrodomestico.
    • Taglia i fili penduli che si trovano vicino alle cerniere. Queste cuciture hanno la tendenza a sfilacciarsi e, con il tempo, bloccano le cerniere o causano strappi nel tessuto.
  3. 3
    Controlla l'etichetta. Praticamente tutti i modelli hanno un'etichetta che riporta le istruzioni di lavaggio e di asciugatura, così potrai lavare lo zaino senza temere di danneggiarlo o di comprometterne alcune caratteristiche, ad esempio l'impermeabilità. Se anche il tuo zaino ha un'etichetta di questo genere, sappi che, nella maggior parte dei casi, si trova all'interno dello scomparto principale, lungo una cucitura.
    • I detergenti aggressivi e le particelle abrasive dei saponi possono rovinare lo zaino e ridurne la capacità di resistenza all'acqua; per questa ragione segui scrupolosamente le istruzioni che puoi leggere sull'etichetta. Se hai dei dubbi, affidati solo a detergenti delicati e imposta un programma della lavatrice altrettanto delicato oppure lava lo zaino a mano.
    • La maggior parte degli zaini è costruita con tela o nylon ed entrambi questi materiali resistono a un lavaggio in lavatrice.
  4. 4
    Pretratta le macchie. Aggiungi lo smacchiatore che preferisci, ma evita la candeggina. Strofina ogni residuo con una spazzola a setole morbide (o un vecchio spazzolino da denti) e aspetta che il prodotto agisca per circa mezz'ora. Le macchie dovrebbero scomparire quando laverai lo zaino.
    • Una soluzione in parti uguali di acqua e sapone è un ottimo prodotto smacchiante per trattare lo sporco ostinato e puoi usarla nel caso non avessi a disposizione uno smacchiatore specifico. Immergi un vecchio spazzolino nella soluzione e strofina le aree da pulire.
  5. 5
    Lava lo zaino. Mettilo in una vecchia federa o in un sacco a rete per il bucato. Aggiungi una piccola quantità di detergente delicato (15-30 ml) nel dispenser della lavatrice, mentre questa si riempie di acqua. Imposta un ciclo di lavaggio non troppo aggressivo che utilizzi acqua fredda o tiepida. Quando il programma sarà giunto al termine, togli lo zaino dalla federa e strofinane la superficie interna e l'esterno delle tasche.
    • È importante mettere lo zaino nella federa, per evitare che le cinghie e le cerniere si incastrino nel cestello della lavatrice danneggiandola. In alternativa puoi lavare lo zaino al rovescio.
    • Durante la centrifuga controlla l'elettrodomestico. Dato che lo zaino è pieno d'acqua e pesante, potrebbe sbilanciare la lavatrice e farla muovere. Dovrai riposizionarla diverse volte durante questa fase del lavaggio.
  6. 6
    Asciuga lo zaino. La cosa migliore da fare è quella di lasciarlo all'aria aperta per un'asciugatura naturale; evita di usare l'asciugatrice. Lascia tutte le cerniere aperte, così lo zaino si asciugherà in maniera uniforme e completa.
    • Prima di usare o riporre lo zaino accertati che sia completamente asciutto; se lo metterai ancora umido nell'armadio c’è il rischio che si formi la muffa.
    Advertisement

Consigli

  • Al primo lavaggio, lava lo zaino da solo, perché potrebbe perdere del colore.
  • Se il tuo modello è molto costoso, particolare o ha un grande valore sentimentale, portalo in una lavanderia specializzata oppure chiedi consigli al personale del lavasecco.
  • Se lavi lo zaino con il resto del bucato, ricordati di metterlo in un sacco a rete o all'interno di una federa, per evitare che le cerniere e i lacci restino impigliati nel resto della biancheria.
Advertisement

Avvertenze

  • Le istruzioni descritte in questo tutorial non si applicano agli zaini fatti di cuoio, camoscio e/o plastica.
  • Inoltre, non seguire questi metodi per lavare gli zaini da campeggio che hanno una struttura rigida interna o esterna.
  • Se il tessuto del tuo zaino è stato trattato con un prodotto idrorepellente o con un sigillante specifico (cosa molto comune nel caso sia in nylon), ricorda che il lavaggio con acqua e sapone elimina il rivestimento impermeabile e potrebbe rendere il tessuto opaco, conferendogli un aspetto "vissuto". Puoi acquistare un impermeabilizzante spray e applicarlo sul tuo zaino una volta lavato.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Pulizia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement