Come Lavorare a Maglia

In un mondo sempre di fretta come quello odierno, lavorare ai ferri sembra tornato sorprendentemente di moda in quanto hobby rilassante ma produttivo. Che sia un uomo di mezza età che fa la maglia nella sua stanza per tenere la pressione sotto controllo, o un bambino al quale viene insegnato per favorire la coordinazione mano-occhio,[1] la nuova generazione di sferruzzatori non rientra in alcuna specifica categoria. Se vuoi unirti alla banda di chi fa la maglia, questo tutorial passo dopo passo, ideale per principianti, dovrebbe metterti sulla buona strada verso un futuro di lavori ai ferri. Esistono molti punti, ma partirai dal punto dritto. Lo scopo di questa lezione di base è insegnarti come montare le maglie, lavorare un ferro e chiudere. Impara questi fondamentali e potrai affrontare qualsiasi semplice lavoro.

Metodo 1 di 5:
Fare un Cappio
Modifica

Questo sarà il tuo primo punto.

  1. 1
    Fai un anello con il filo. Il lato più lungo (quello del gomitolo, per intenderci) dovrebbe stare in alto, mentre la parte più corta al di sotto – come da figura.
  2. 2
    Sposta l'anello dalla parte alta a quella laterale del filo.
  3. 3
    Estrai il filo attraverso l'anello. Tiralo con delicatezza. Non tirare troppo o il lato corto del filo ci passerà attraverso.
  4. 4
    Ora tira per fermare il nodo tenendo l'anello aperto nella parte superiore.
  5. 5
    Fai scivolare l'anello sul ferro.
  6. 6
    Tirando i lati, si stringe l'anello attorno al ferro.
    Advertisement

Metodo 2 di 5:
Montare le Maglie
Modifica

Quando monti le maglie, ne aggiungi altre a quella iniziale sul ferro. Ci sono vari metodi, ma quello dell'anello rovesciato è perfetto per i principianti perché è facile e ti permette di iniziare velocemente.

  1. 1
    Tieni il ferro con il cappio nella mano destra.
  2. 2
    Allunga il filo che va al gomitolo dietro la sinistra passandolo sopra al palmo. Tieni la coda del filo – la parte corta attaccata al cappio – lontana per non confonderti.
  3. 3
    Sistema il ferro sotto il filo sul tuo palmo.
  4. 4
    Sposta la mano dal filo, dovresti trovarti con un anello attorno al ferro.
  5. 5
    Stringi l'anello tirando il filo di lavoro. Ecco la tua prima maglia!
  6. 6
    Ripeti l'intera operazione con la mano e il filo finché non avrai montato tante maglie quante ne vuoi. Ogni volta che lo fai, crei un punto. Il primissimo cappio che hai formato conta come primo punto e ogni anello che fai è un'altra maglia. Tieni le maglie dritte e uniformi; non lasciare che si girino o diventerà difficile lavorare. Inoltre, questo metodo ti permetterà di fare punti larghi: lavorare quelli stretti è davvero complicato.
    Advertisement

Metodo 3 di 5:
Avviare il Ferro
Modifica

Ci sono svariati punti che si possono lavorare ai ferri, ma quello vero e proprio è solo uno. Potresti anche fare un punto rovescio, ad esempio. Poiché bisogna partire da qualcosa, iniziamo dal dritto.

  1. 1
    Tieni il ferro con le maglie nella mano sinistra e quello vuoto nella destra. Potresti aver bisogno di avvolgerti un po' di filo attorno al dito medio della destra, ti potrebbe servire mentre lavori.
  2. 2
    Punta il ferro vuoto sotto la parte anteriore della prima maglia (quella più vicina alla punta del ferro) e spingicelo attraverso, così che il ferro destro si trovi oltre e dietro il sinistro.
  3. 3
    Accertati che il filo da lavoro, quello attaccato al gomitolo, sia dietro ai ferri.
  4. 4
    Prendi il filo di lavoro (non quello corto) e avvolgilo attorno al ferro destro in senso orario, così che si trovi tra i due ferri.
  5. 5
    Guarda fra i due ferri. Dovresti vedere due buchi creati dal filo centrale.
    • Muovi il ferro destro su e giù per portarlo sopra il foro di sinistra.
  6. 6
    Passa il ferro destro attraverso il foro di sinistra fino davanti al ferro sinistro. Compi quest'azione lentamente, assicurandoti che l'anello non si sfili dal ferro.
    • Se non stai guardando i ferri dall'alto ma di fronte, il processo sarà un po' diverso. Parti con lo spingere il ferro fuori dall'anello lentamente, assicurandoti che il filo appena avvolto non cada. Può aiutarti tenere il filo in tensione così che l'anello rimanga stretto attorno al ferro.
    • Appena prima che il ferro stia per uscire del tutto dalla maglia, tira la punta verso di te, portando assieme il filo che hai avvolto attorno al ferro.
    • Quello che stai facendo è passare l'anello attraverso il punto. L'anello appena spostato sull'altro ferro è un punto nuovo, che rimpiazzerà quello fatto in precedenza.
  7. 7
    Ora che hai una maglia nuova, lascia cadere la vecchia. Tenendo il ferro sinistro – quello con le maglie ancora da lavorare – porta la punta del ferro destro oltre quella del sinistro e fai cadere l'anello dal ferro sinistro. Hai così un nodo nel ferro destro. La maglia è stata lavorata correttamente (se non ti è venuto un qualunque metodo che hai usato, monta un altro punto e riprova).
  8. 8
    Ripeti con ogni punto fino a che tutte le maglie saranno trasferite da sinistra a destra.
  9. 9
    Scambia i ferri. Sposta il ferro lavorato a sinistra e quello vuoto a destra. Assicurati che tutte le maglie siano dallo stesso verso e che il lavoro sia a destra del ferro sinistro.
  10. 10
    Lavora ogni fila e continua a scambiare i ferri. Facendo così creerai qualcosa a "punto dritto".
    Advertisement

Metodo 5 di 5:
Chiudere il Lavoro
Modifica

Chiudi per terminare il tuo lavoro. Questa procedura – detta anche fissaggio – trasformerà le tue maglie in un vero e proprio lavoro a maglia.

  1. 1
    Lavora due maglie.
  2. 2
    Punta il ferro sinistro nella prima maglia sul ferro destro, ossia in quella più a destra delle due.
  3. 3
    Passa la prima maglia sopra e oltre la seconda.
  4. 4
    Togli il ferro sinistro lasciando la maglia lavorata su quello destro.
  5. 5
    Lavora un altro punto e ripeti il procedimento fino a che rimane una sola maglia sul ferro destro.
  6. 6
    Fai scivolare il ferro fuori dalla maglia. Tieni l'anello intatto.
  7. 7
    Taglia il filato lasciando circa 15 cm.
  8. 8
    Fai passare il filo tagliato attraverso l'anello e tira. Puoi tagliare ulteriormente il filo così che rimanga corto o, per un aspetto più professionale, cucirlo con un ago da lana.
  9. 9
    Congratulazioni! Hai appena terminato il tuo primo lavoro ai ferri.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Esercitati per essere certa di non dimenticare il procedimento.
  • Lavorare a maglia aiuta a rilassarsi e a calmare i nervi. Per farlo ti serve una mano ferma e concentrazione.
  • Non comprare lana costosa se sei alle prime armi.
  • Se non hai mai lavorato a maglia prima, è meglio usare un filato e ferri grossi: ci vorrà di meno per completare il tuo progetto.
  • Compra o fai una borsa per il lavoro a maglia dove tenere tutto l'occorrente, incluso lo schema che vuoi seguire.
  • I progetti di piccole dimensioni sono facilmente trasportabili: portali con te se sai che rimarrai seduta, che sia al parco, in biblioteca o mentre aspetti dal dentista.
  • Questi passi ti mostrano come lavorare qualcosa di piatto. Ti serviranno due ferri con la punta, ma puoi usare anche quelli circolari.
  • I ferri non sono un lavoro solo femminile, anche gli uomini lavorano a maglia. Ci sono tanti gruppi di lavoro per gli uomini quanti ce ne sono per le donne. La storia insegna che nei gruppi di lavoro a maglia nel 1400 c'erano solo uomini [2]. Non importa il sesso, lavorare ai ferri è la cosa più rilassante, divertente e creativa che si possa fare.

AvvertenzeModifica

  • Lavorare a maglia può dare assuefazione. Assicurati di avere il tempo di finire ogni volta che inizi un progetto ambizioso.
  • Non perdere mai di vista il conteggio dei punti sul ferro. Se il numero cresce o diminuisce ad ogni giro, beh... Houston, abbiamo un problema.

Cose che ti ServirannoModifica

  • Gomitolo di filato
  • Ferri da maglia
  • Ago da lana o da rammendo

Hai trovato utile questo articolo?

No