Come Legare un Braccialetto dell'Amicizia

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Realizzare i braccialetti dell'amicizia può essere molto divertente, ma non è sempre facile capire qual è il modo migliore per legarli al polso. Inizia a creare il braccialetto facendo un nodo a un'estremità o formando una treccia su entrambe. Poi, scegli tra i vari nodi non permanenti proposti per annodarlo. Anche se risulta più facile farsi aiutare da un amico, ci sono molti modi diversi con cui puoi provare ad annodare il tuo braccialetto da solo.

Metodo 1 di 3:
Legare un'Estremità Sciolta a una Annodata

  1. 1
    Fai un nodo prima di iniziare a realizzare il tuo braccialetto dell'amicizia. Piega i fili a metà e afferrali nella parte dove sono stati piegati. Fai un nodo a circa 2,5 cm dalla parte piegata in modo da creare un anello. Poi procedi con la realizzazione del braccialetto![1]
  2. 2
    Forma due trecce in una delle estremità. Una volta finito il braccialetto, usa tutti i fili non ancora intrecciati di una delle estremità per fare un nodo. Poi, separa i fili in due gruppi uguali, crea una treccia per ogni gruppo e blocca ciascuna di esse con un nodo. Taglia i fili in eccesso.[2]
  3. 3
    Fai passare una treccia all'interno dell'anello, poi legala per creare una chiusura pratica. Una volta che hai creato due trecce con i fili dell'estremità non annodata, infila una di esse all'interno dell'anello. Quindi lega le due trecce insieme per formare un nodo.[3]
    • Togli il braccialetto semplicemente slegando il nodo in modo da separare le due trecce. Poi, rimuovilo dal polso.
  4. 4
    Fai un nodo scorsoio se desideri ottenere un braccialetto regolabile. Stendi il braccialetto su una superficie piatta, afferra l'anello nella parte più alta, poi piegalo verso il basso in modo da dividerlo a metà. Afferra questi anelli piccoli e spessi che si sono creati e fai passare al loro interno entrambe le trecce. Afferra il bracciale vicino all'estremità con l'anello e tiralo in modo che si stringa intorno ad esse.[4]
    • Se vuoi togliere il braccialetto, fai scivolare il nodo scorsoio verso la fine delle trecce fino a quando il bracciale si allarga abbastanza per rimuoverlo.
  5. 5
    Intreccia le estremità all'anello se sono troppo lunghe. Indossa il braccialetto, infila una treccia nell'anello e tieni la sua estremità nel palmo della mano. Fai la stessa cosa con l'altra treccia, ma portala in direzione del gomito. Fai passare la treccia che hai nel palmo all'interno dell'anello e tirala verso il gomito. Infila l'altra treccia nell'anello e portala verso il palmo. Ripeti questo procedimento tre volte per ogni lato e poi annoda insieme le trecce. [5]
    • Per rimuovere il braccialetto, sciogli il nodo. Poi cerca l'ultimo intreccio della treccia e scioglilo. Continua a disfare le sezioni della treccia fino a quando non sei in grado di rimuovere il braccialetto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Unire due Estremità Sciolte

  1. 1
    Unisci le due estremità con un nodo. Realizza una treccia per ciascuna estremità e bloccala con un nodo. Successivamente, lega le due trecce insieme con un doppio nodo e stringilo bene. Questo dovrebbe assicurare il braccialetto al tuo polso.[6]
  2. 2
    Realizza delle trecce e blocca ciascuna di esse con un nodo, poi intrecciale fra di loro. Dividi ogni estremità in due gruppi e crea due trecce molto corte su un lato che ripetono la trama solamente una o due volte. A questo punto raggruppa tutti i fili che compongono le due trecce e continua a intrecciarli fra di loro in modo da formare un'unica treccia più grande. In questo modo si creerà una piccola fessura all'inizio della treccia. Blocca la fine della treccia con un nodo e fai la stessa cosa con l'altra parte. Lega il braccialetto al polso inserendo ciascuna treccia nella fessura dell'altra.[7]
  3. 3
    Sovrapponi le due estremità e legale insieme con il macramè. Realizza una treccia con i fili di ciascuna estremità e bloccala con un nodo. Poi crea un cerchio con il braccialetto e sovrapponi le due estremità intrecciate in maniera che il braccialetto sia della misura desiderata. Successivamente, utilizza due pezzi di filo lunghi circa 5 cm per legare ciascuna estremità annodata del tuo braccialetto alla treccia sovrapposta. Utilizza un filo differente per creare dei nodi macramè attorno alle estremità sovrapposte tra i due fili e rimuovili quando hai finito.[8]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Annodare il Braccialetto da Soli

  1. 1
    Fai passare una treccia nell'anello prima di infilare il braccialetto. Se vuoi indossare un braccialetto che presenta un anello su una delle estremità, infila prima una delle trecce presenti nell'altra estremità nell'anello e tienile entrambe in modo da formare un ampio cerchio. Mentre continui a tenerle, infila il braccialetto nell'altra mano, poi tira entrambe le trecce in modo da stringere il bracciale. Prendi una treccia con una mano e l'altra con l'altra mano e legale insieme in modo da formare un nodo.[9]
  2. 2
    Fissa con del nastro adesivo un'estremità del tuo braccialetto alla parte interna del polso. Applica un pezzo di nastro adesivo a circa 5 cm da una delle estremità del braccialetto. Attaccalo quindi alla parte interna del tuo polso. Poi, prendi l'altra estremità e falla passare attorno al polso e, infine, legale insieme.[10]
  3. 3
    Tieni l'estremità ad anello in posizione aiutandoti con una graffetta. Apri una graffetta fino a formare una "s" schiacciata. Tieni un'estremità della "s" premendola sul palmo della mano con le dita della stessa. Aggancia la parte del braccialetto con l'anello all'altro lato della "s". Fai passare attorno al polso l'estremità con le due trecce e poi legale insieme facendone passare una all'interno dell'anello, mentre lo tieni in posizione con la graffetta. Poi, rimuovi la graffetta facendola scivolare fuori.[11]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità