Come Liberarsi dei Seni Maschili

I "seni maschili" sono il risultato di tessuto grasso o ghiandolare in eccesso nella zona del petto di un uomo. Il termine medico per questa condizione, soprattutto nel caso di ghiandole mammarie ingrossate, è ginecomastia, e può causare uno stress e un disagio sociale considerevole negli uomini che ne soffrono. Se soffri di ginecomastia, ecco qualche consiglio per imparare come controllarla o eliminarla.

Metodo 1 di 3:
Soluzioni Rapide

  1. 1
    Acquista una power t-shirt, che sembra una maglietta normale ma che in realtà agisce come un busto. Ci sono molte marche in commercio, una delle più conosciute è la Chest FX – puoi comprare i suoi prodotti anche online.
  2. 2
    Controlla la taglia della tua camicia. Potresti non avere il tempo o il denaro per correggere la ginecomastia permanentemente al momento. Se è il tuo caso, la soluzione migliore che puoi adottare è nasconderla con una camicia di taglia grande e renderla meno evidente. Se i tuoi seni sono troppo grandi, questo rimedio non funzionerà, ma nella maggior parte dei casi sarà una soluzione a breve termine accettabile, per riunioni e altre brevi apparizioni pubbliche. Inizia prendendo nota della tua taglia.
    • Probabilmente conosci già la tua taglia, ma scrivila comunque.
    • Usando un nastro da sarto, misura la circonferenza del collo per ottenere la dimensione del collo della camicia. Scrivi questo numero perché può esserti utile al negozio. Per convertire i centimetri in una taglia, segui questa regola generale:
      • 42-45: Small
      • 45-47,5: Medium
      • 47,5-50: Large
      • 50-52,5: Extra Large
      • 52,5-55: Extra Extra Large
      • Sopra i 55: XXXL, o taglie particolari non disponibili comunemente nei negozi.
    • Misura la circonferenza dell'addome e la lunghezza del torace. Se questi numeri sono alti, potresti aver bisogno di una camicia tall-cut (lunga) o wide-cut (larga). Sono disponibili generalmente nei negozi specializzati nelle taglie forti, e nei negozi di abbigliamento molto forniti.
  3. 3
    Compra una camicia con colletto. Scegli un capo che ti stia bene. Dovrebbe essere ragionevolmente larga nelle maniche e abbastanza ampia per essere abbottonata facilmente, anche se tu non la abbottonerai.
    • Evita le camice "da lavoro", perché non sono pensate per essere indossate sbottonate e solitamente hanno una coda posteriore che va infilata nei pantaloni e sarebbe strano vederla penzolare dato che tu non lo farai.
    • Evita capi con stampe o motivi troppo vistosi, come fiamme, dadi o teschi. Darebbero molto nell'occhio e probabilmente non sono adatte all'occasione alla quale ti devi presentare.
    • Prova diversi motivi e colori per trovare quelli che ti stanno meglio. La seta e altre stoffe aderenti non nasconderanno i tuoi seni bene come tessuti più rigidi, perciò scegli una maglia di questi materiali soltanto a tuo rischio. Prendi in considerazione il percalle, tessuti a quadri, a strisce o camice hawaiane - tutto ciò che ti piace e non si scontra con il resto del tuo guardaroba.
  4. 4
    Indossa la camicia. Assicurati che sia sbottonata e non infilata nei pantaloni, e indossala sopra una maglietta (la maglietta può stare fuori o dentro i pantaloni, come preferisci). La camicia ti aiuterà a nascondere la ginecomastia con ragionevole efficacia durante le funzioni sociali.
    • Se la camicia da sola non basta, puoi prendere in considerazione l'utilizzo di una fascia contenitiva. Anche se non è gradevole, fasciare i seni con un bendaggio di lino ben stretto o con un materiale simile è un modo molto efficace per ridurre il loro profilo. Combinando una fasciatura con una camicia, tutti i casi di ginecomastia, tranne quelli più gravi, possono essere nascosti in modo temporaneo ma efficace.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Il Metodo Fitness

  1. 1
    Impegnati a perdere peso. Se hai i seni maschili e sei sovrappeso, allora la migliore opzione a lungo termine è bruciare i grassi e perdere peso. Quando inizierai a dimagrire, brucerai il grasso in tutto il corpo, compresa la zona del petto. Non c'è garanzia che dimagrire guarirà la tua ginecomastia, soprattutto se si tratta di un problema di tessuto ghiandolare e non di grasso, ma è un metodo molto più economico di quello successivo e ti farà comunque sentire meglio riguardo alla tua persona.
  2. 2
    Prepara un programma. Al livello di base, l'aumento e la perdita di peso sono controllati dall'apporto calorico. Se bruci più calorie in un giorno di quelle che assumi mangiando e bevendo, perderai peso (e viceversa). Questo significa che ogni programma di dimagrimento per avere successo deve combinare una dieta sana, porzioni controllate e attività fisica abbondante.
    • L'esercizio aerobico, come la corsa, il nuoto e le arti marziali, fa bruciare più calorie per ora degli esercizi per la forza (sollevamento pesi). Aumentare la massa muscolare con allenamenti per la forza, però, consentirà al tuo corpo di bruciare più velocemente le calorie, soprattutto quando farai attività aerobiche. È meglio integrare entrambi i tipi di allenamento nel tuo programma.
    • Dimentica la riduzione di peso mirata. I sollevamenti alla panca, i piegamenti e altri esercizi simili, anche se sono importanti, NON garantiscono una "riduzione mirata" del grasso sul petto. Ricorda, il grasso viene bruciato solo quando il corpo ha bisogno di più energia di quella che hai ingerito con alimenti e bevande. Concentrati sul bruciare più calorie di quelle che assumi, e riuscirai a eliminare il grasso.
    • Mantieni un equilibrio alimentare. Quando controlli e riduci la quantità di calorie che consumi, è facile affidarsi a pochi alimenti e trascurare l'equilibrio nella tua dieta. Al contrario, meno energia assumi attraverso il cibo, più dovrai essere attento, per garantire che il tuo organismo riceva una nutrizione equilibrata. Puoi trovare informazioni sui livelli raccomandati per i diversi nutrienti su internet e seguire quelle indicazioni. In alternativa, un dietologo può prepararti una dieta personalizzata che potrai seguire.
  3. 3
    Segui il tuo programma. Non deviare dalla routine che hai deciso. È semplicissimo formare delle cattive abitudini, ma possono servire mesi per rendere un'abitudine il tuo nuovo stile di vita sano. Sii rigido con te stesso e affronta il difficile periodo di transizione finché il tuo nuovo stile di vita non diventi la tua seconda natura. Quando diventerai più in forma e magro, il grasso in eccesso sarà eliminato lentamente, la dimensione del tuo seno sarà ridotta e la tua autostima crescerà.
    • Sii paziente. Per essere veramente in forma serve tempo. Non esistono scorciatoie salutari. Le diete estreme provocheranno soltanto un'oscillazione del peso, perciò assicurati di evitare la tentazione di ottenere dei risultati a breve termine e finire in uno stato peggiore di quello da cui avevi iniziato.
    • Lavora su te stesso. È importante essere rigido e non deviare dal programma stabilito, ma se capita, non sentirti depresso e non arrenderti. Invece, prometti di non farlo di nuovo e riprendi da dove hai interrotto.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Chirurgia

  1. 1
    Risparmia denaro. La chirurgia estetica è il modo più efficace e permanente per liberarsi della ginecomastia per sempre. La chirurgia per la riduzione del seno è chiamata mammoplastica riduttiva nell'ambiente medico. Un chirurgo abile può operare i seni, esaminarli e rimuovere il tessuto in eccesso. Sfortunatamente, la ginecomastia non è una patologia medica che ti mette in pericolo di vita, e ciò significa che dovrai pagare da solo l'intervento. L'intervento costerà almeno €5000; consulta il tuo medico per una stima più precisa.
  2. 2
    Comprendi i rischi. Per molti uomini con la ginecomastia, la chirurgia è l'unico modo per liberarsene completamente. Ciononostante è importante comprendere che la chirurgia per la riduzione del seno maschile, come tutti gli interventi chirurgici, presenta dei rischi. Parla con il tuo chirurgo e assicurati di essere informato riguardo le potenziali complicazioni durante e dopo l'intervento. Segui alla lettera tutti i consigli che ti darà per ridurre al minimo i rischi.
  3. 3
    Sottoponiti all'intervento. L'intervento inizierà con un'anestesia, e poi prenderà una delle seguenti direzioni.
    • Liposuzione: se la fonte della ginecomastia è principalmente un deposito di grasso, sarai sottoposto a una liposuzione per rimuoverlo e ridurre le dimensioni del seno.
    • Asportazione: nei casi in cui sono le ghiandole mammarie a provocare la condizione, il tessuto in eccesso sarà attentamente asportato con un bisturi.
  4. 4
    Recupera dall'intervento e goditi i risultati. Il recupero da una mammoplastica riduttiva richiede generalmente un po' di tempo, perché le incisioni dovranno guarire e cicatrizzare, e tutti gli accumuli di fluidi al di sotto di esse dovranno essere drenati. Questo intervento però non è considerato particolarmente invasivo, perciò il ricovero ospedaliero sarà minimo. Il tuo chirurgo ti darà istruzioni precise riguardo al recupero; seguile alla lettera. Tieni presente che l'intervento lascerà cicatrici permanenti leggermente visibili, solitamente sotto alla zona del petto.
    Advertisement

Consigli

  • Limita il consumo di alcool. L'alcool può abbassare i livelli di testosterone e far salire quelli di estrogeno. Questo può indirettamente aiutare a mantenere o aumentare la visibilità della ginecomastia e dei tessuti del seno maschile.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 36 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fitness Personale
Sommario dell'Articolo

Se vuoi liberarti dei seni maschili, cerca di ridurre la quantità di calorie che assumi, perché, fondamentalmente, i seni maschili sono solo un accumulo di grasso sul petto. Se vuoi eliminare quel peso, impegnati a seguire un regime alimentare sano ed evita il cibo spazzatura e gli zuccheri. Inoltre fai molto esercizio fisico aerobico per bruciare velocemente le calorie e aggiungi qualche esercizio di resistenza per tonificare la muscolatura. Anche se sei tentato, evita esercizi specifici per i pettorali, perché l’unico modo per eliminare i seni maschili è bruciare le calorie.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement