Come Liberarsi del Naso che Cola

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

È fastidioso e a volte anche avvilente avere il naso che cola di continuo. In alcuni casi la rinorrea è dovuta ai cambiamenti di stagione e alle allergie, ma in altri può dipendere da un'affezione più grave, come il raffreddore, la sinusite o persino l'influenza. Inizia a curarti con semplici rimedi casalinghi e farmaci da banco, cercando di individuare altri sintomi che possono indicarne la causa. Se persistono o peggiorano, consulta il medico. Riposandoti, mantenendoti idratato e seguendo i consigli giusti riuscirai a liberare il naso e tornare a respirare normalmente.

Metodo 1 di 3:
Usare Rimedi Naturali

  1. 1
    Ingoia o soffia delicatamente il naso per eliminare il muco. Liberare il naso dal muco è il modo migliore per evitare che continui a colare, quindi soffialo delicatamente con un fazzoletto di carta quando senti la necessità. Se le secrezioni sono abbondanti, dividi il fazzoletto a metà, appallottola i due pezzi e posizionali in ciascuna narice. Respira normalmente o attraverso la bocca.[1]
    • Se puoi, soffia il naso usando un fazzoletto lenitivo ed emolliente in modo che non secchi la pelle. Se si irrita, applica una crema idratante.
    • Se senti che il muco fluisce verso la gola, non potrai espellerlo usando il fazzoletto. Prova a inghiottirlo per sbarazzarti della sensazione del liquido che scorre otturando il naso.
  2. 2
    Prova il vapore. Per alleviare la pressione alle cavità nasali ed evitare che continui a colare, fai un bagno o una doccia calda approfittando del vapore che si forma gradualmente. Puoi anche mettere un asciugamano sulla testa e chinarla su una pentola o una bacinella piena di acqua calda, oppure aprire il rubinetto dell'acqua calda nella doccia e sederti in bagno. Ripeti questa operazione 2-4 volte al giorno.[2]
    • Potresti anche utilizzare un vaporizzatore o un umidificatore.
    • Per potenziare l'effetto, aggiungi olio di eucalipto, canfora o menta. Versane qualche goccia nella bacinella di acqua calda o all'interno della doccia prima di aprire il rubinetto.
  3. 3
    Prepara uno spray salino per eliminare il muco. Mescola 240 ml di acqua tiepida, 3 g di sale e un pizzico di bicarbonato di sodio. Usa una siringa, un piccolo flacone spray o un lota neti per applicare la soluzione salina nelle narici 3-4 volte al giorno.[3]
    • Fai attenzione a non esagerare, altrimenti c'è il rischio che la rinorrea peggiori.
  4. 4
    Bagna un panno con acqua calda e mettilo sul viso per alleviare la pressione alle cavità nasali. Inumidisci un panno con l'acqua calda oppure tienilo sotto il rubinetto (aprendo sempre l'acqua calda) finché non si impregna. Strizzalo in modo che non goccioli e applicalo sul viso per 2-3 minuti.[4]
    • Puoi anche bagnarlo e metterlo nel microonde per 30-45 secondi, o finché non si riscalda.
  5. 5
    Tratta il dolore ai seni paranasali e la congestione con la digitopressione. Applicata alle zone limitrofe al naso, la digitopressione è in grado di alleviare la congestione e il mal di testa dovuto alla rinorrea. Premi leggermente una decina di volte su ciascun angolo del naso. Ripeti la stessa operazione nell'area sopra agli occhi.[5]
    • Fallo 2-3 volte al giorno per diminuire la pressione alle cavità nasali.
  6. 6
    Tieni la testa sollevata quando ti corichi per alleviare la congestione. È importante riposarsi quando il corpo combatte contro sintomi fastidiosi, come la rinorrea. Quando ti stendi, appoggia la testa su un paio di cuscini per favorire il deflusso naturale delle secrezioni dal naso.[6]
    • Questa posizione ti aiuterà anche a respirare meglio.
  7. 7
    Bevi molta acqua e liquidi caldi per favorire il deflusso del muco. Mantenendoti idratato permetterai alle secrezioni nasali di fluire evitando che il naso continui a colare. Cerca di bere un bicchiere d'acqua quasi ogni ora e consuma liquidi caldi, come tisane e zuppe, per alleviare la congestione.[7]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Eliminare le Secrezioni Nasali con i Farmaci

  1. 1
    Usa uno spray o una soluzione nasale per far diminuire la quantità il muco. Questi prodotti aiutano a eliminare il muco che scende verso l'esterno o in gola. Puoi acquistarli in farmacia. Scegline uno adatto per la rinorrea o la congestione nasale e usalo 3-4 volte al giorno, seguendo attentamente le istruzioni.[8]
    • Non applicare lo spray nasale per più di 5 giorni, altrimenti potrebbe favorire una riacutizzazione della congestione.
  2. 2
    Posiziona un cerotto nasale per facilitare la respirazione. Recati in farmacia e acquista dei cerotti nasali per alleviare i sintomi del naso chiuso. Prova quelli formulati appositamente per il raffreddore e la congestione e segui le istruzioni, in modo da posizionarli correttamente. Usali con la frequenza indicata nel bugiardino.[9]
    • In genere si utilizzano di notte, ma se la rinorrea è piuttosto forte puoi applicarli anche durante il giorno.
  3. 3
    Usa un decongestionante per liberare le cavità nasali. Vai in farmacia e chiedi un farmaco ad azione decongestionante (solitamente in compresse) che ti aiuti ad asciugare le secrezioni. Può essere di grande aiuto se stai cercando di alleviare i sintomi del naso chiuso o della rinorrea. Leggi le istruzioni per conoscere le modalità d'uso.[10]
    • Utilizzalo solo per 2-3 giorni. Se esageri, potrebbe favorire una riacutizzazione della congestione.
  4. 4
    Prova un antistaminico se pensi di soffrire di qualche allergia. Se la rinorrea è di natura allergica, compra un antistaminico per alleviare i sintomi. Prendilo seguendo le indicazioni e leggi attentamente gli effetti collaterali: alcuni antistaminici possono procurare sonnolenza.[11]
    • Gli antistaminici più comuni sono Allergan, Zyrtec e Fexallegra.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Curare la Patologia Principale

  1. 1
    Cura la sinusite se hai mal di testa o avverti pressione alle cavità nasali. In alcuni casi la sinusite può causare rinorrea, soprattutto se le secrezioni sono dense e di colore giallo o verdastro. Altri sintomi includono congestione, secrezioni acquose che scendono verso la gola, dolore, gonfiore o pressione nella zone perioculare, alle guance, al naso o alla fronte. Per trattare la sinusite, prova a:[12]
    • Usare il vapore o applicare un impacco caldo sul viso.
    • Usare uno spray nasale salino o a base di corticosteroidi per alleviare l'infiammazione.
    • Assumere un farmaco da banco ad azione decongestionante per 2-3 giorni.
    • Prendere un antidolorifico da banco, come l'aspirina, il paracetamolo (Tachipirina) o l'ibuprofene (Moment o Brufen).
    • Consultare il medico se la sinusite non scompare nel giro di una settimana.
  2. 2
    Evita le sostanze che irritano il naso, se sei un soggetto allergico. La rinorrea è un sintomo tipico delle allergie e può essere scatenata da diversi elementi irritanti, come il polline, il pelo degli animali domestici, gli acari della polvere o alcuni cibi. Nota se il tuo naso inizia a colare maggiormente quando sei a contatto con determinate sostanze e, una volta individuate, evitale il più possibile oppure prendi un farmaco antiallergico per ridurre i sintomi.[13]
    • Altri sintomi delle allergie includono starnuti, prurito diffuso per il viso, arrossamento e gonfiore agli occhi.
    • Puoi alleviare la rinorrea di natura allergica facendo un'irrigazione nasale con una soluzione salina e riducendo l'esposizione agli allergeni. Quindi, passa regolarmente l'aspirapolvere e lava la biancheria da letto e i peluche con l'acqua calda.
  3. 3
    Curati con i farmaci, se hai i sintomi del raffreddore. Una delle cause più comuni della rinorrea è il raffreddore, che in genere è accompagnato da sintomi piuttosto semplici da individuare, tra cui mal di gola, tosse, starnuti e dolori muscolari. Per curare il raffreddore, prova a:[14]
    • Prendere un antidolorifico, come il paracetamolo (Tachipirina).
    • Applicare un farmaco decongestionante in gocce o spray per 5 giorni al massimo.
    • Prendere lo sciroppo per la tosse per alleviare il mal di gola e la tosse.
  4. 4
    Consulta il medico se hai i sintomi dell'influenza. Nelle prime fasi l'influenza può essere accompagnata da sintomi analoghi a quelli del raffreddore, tra cui la rinorrea, con la differenza che si sviluppano improvvisamente. Altri includono febbre superiore ai 38 °C, dolori muscolari, brividi e sudore, mal di testa e congestione. Se pensi di avere l'influenza, consulta quanto prima il medico e fai attenzione a non trasmetterla ad altre persone. Quindi, lava le mani, copri la bocca e il naso quando tossisci o starnutisci ed evita i luoghi affollati. Per alleviare i sintomi, prova a:[15]
    • Riposare e consumare molti liquidi.
    • Assumere un farmaco antivirale, se prescritto dal medico.
    • Usare un analgesico, come il paracetamolo (Tachipirina) o l'ibuprofene (Moment o Brufen), per alleviare il dolore.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Vie Respiratorie
Sommario dell'Articolo

Se ti cola il naso, siediti in bagno e lascia scorrere l'acqua calda della doccia fino a quando il vapore non avrà alleviato la sensazione di pressione. Se il disturbo persiste, fai un'irrigazione nasale o usa uno spray salino, che può aiutare a rimuovere il muco, responsabile della rinorrea. Anche i decongestionanti da banco sono efficaci per asciugare le fosse nasali. Se però pensi che il disturbo sia dovuto a un'allergia, è preferibile optare per un antistaminico.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità