Come Liberarsi di Pori Allargati e Imperfezioni

Per quanto tu riesca prenderti cura della tua pelle, possono sempre venir fuori pori allargati che fanno sembrare le imperfezioni ancora più evidenti. Se pori allargati e imperfezioni ti tormentano, ecco alcuni metodi per restringerli.

Metodo 1 di 3:
Prima Parte: Rimedi per Rendere i Pori più Piccoli
Modifica

  1. 1
    Lavati il viso tutti i giorni, evitando di esagerare. I pori si allargano quando sono ostruiti da sporcizia, sebo e batteri, che li fanno infiammare. Lavarti il viso con regolarità ma non troppo spesso (una volta al mattino e una alla sera) aiuterà a minimizzare i pori e farà bene alla pelle.
  2. 2
    Applica sul viso dei cubetti di ghiaccio. Passa i cubetti delicatamente sui pori per 15-30 secondi. Questo avrà un effetto astringente sulla pelle.
  3. 3
    Fai una crema di bicarbonato di sodio. I truccatori professionisti si fidano ciecamente del bicarbonato di sodio, perché aiuta a minimizzare l'aspetto dei pori contrastando allo stesso tempo l'acne. Se però hai la pelle molto sensibile, usalo con cautela, in quanto potrebbe irritarla.
    1. Mescola bicarbonato di sodio e acqua tiepida in parti uguali (2 cucchiai di ognuno) fino ad ottenere una cremina.
    2. Usando movimenti circolari, massaggia la crema nei pori delicatamente per circa 30 secondi.
    3. Risciacqua con acqua fredda.
    4. Includi questo metodo nella tua routine di pulizia facciale giornaliera, ogni sera per 5-7 giorni consecutivi. Dopo una settimana, fallo da 3 a 5 volte alla settimana.
  4. 4
    Bagna un panno con succo di limone e ananas. Premi con decisione il panno sul viso e tienicelo per un minuto. Risciacqua con acqua tiepida. Il succo di limone e ananas contiene enzimi naturali con effetto astringente e rassodante, inoltre purifica e illumina la pelle; se hai la pelle delicata, applica prima una crema idratante, per evitare che il limone ti causi uno sfogo cutaneo. Il limone in particolare minimizza i pori.
  5. 5
    Fai uno scrub leggero. Uno scrub, rispetto ad un normale detergente, contiene solitamente piccole sfere o altri elementi utili per massaggiare la pelle (come per esempio noccioli di albicocche tritati) che aiutano a liberare i pori. Alcuni scrub leggeri possono essere usati ogni sera al posto del normale detergente viso.
    • Se decidi di usare lo scrub al posto del detergente, limitati a quello. Non lavarti nuovamente il viso dopo. Lavaggi troppo frequenti possono causare irritazioni e arrossamenti, annullando tutti gli sforzi fatti per minimizzare i pori.
  6. 6
    Prova una maschera allo yogurt. Lo yogurt bianco contiene acido lattico e probiotici che, applicati sul viso, aiutano a tenere sotto controllo i batteri responsabili dell'acne, minimizzando quindi anche i pori.
    • Applica un sottile strato di yogurt bianco sul viso e lascialo in posa dai 5 ai 10 minuti. Oltre i 10 minuti potrebbe irritare la pelle.
    • Usalo solo una volta a settimana. Come per la maggior parte delle maschere, meno lo fai meglio è, quindi non credere di averne bisogno costantemente.
  7. 7
    Mangia sano. Segui una dieta ricca di proteine, cibi integrali, frutta e verdura e acidi grassi omega-3. Bevi molta acqua ed evita le bevande zuccherate e quelle che contengono molta caffeina. Evita il consumo eccessivo di latte e derivati, che contengono ormoni che peggiorano l'acne.[1]
    • Assumi molta vitamina A, vitamina C e vitamina B. La vitamina C aiuta a minimizzare segni, cicatrici e rughe[2], e anche la vitamina A ha un effetto simile.[3]
    • Le arance rassodano la pelle e ricostruiscono il collagene, che aumenta l'elasticità della pelle e può anche ridurre i pori. Anche i mandarini hanno lo stesso effetto.
  8. 8
    Usa alfa e beta idrossi acidi, anche noti come AHA e BHA. Questi acidi sono delle specie di esfolianti chimici. Essi indeboliscono i legami lipidici che trattengono le cellule morte sulla pelle anche quando dovrebbero essere state eliminate.[4] I BHA penetrano meglio nei pori in quanto sono liposolubili, ovvero riescono a passare attraverso gli oli e il sebo della pelle.
    • Usa esfolianti chimici come gli AHA e BHA ogni quattro o sei settimane. Anche in questo caso, usarli più spesso non significa necessariamente apportare benefici alla pelle.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Seconda Parte: Rimedi per Minimizzare le Imperfezioni
Modifica

  1. 1
    Sfrutta le incredibili proprietà del limone per minimizzare le imperfezioni. L'acido citrico del limone attacca i pigmenti responsabili delle discromie nella tua pelle, rendendola uniforme. Il succo di limone rende le imperfezioni meno evidenti, ma schiarisce anche la pelle, rendendola più vulnerabile ai danni del sole, quindi ricordati di proteggerla con una crema solare.
    • Mescola succo di pomodoro e succo di limone, quindi applica sul viso in modo uniforme aiutandoti con dell'ovatta. Dopo 10 minuti risciacqua con acqua fredda. Questa combinazione riduce le imperfezioni e col tempo schiarisce anche i peli.
    • Mescola 2 cucchiai di miele e 1 di succo di limone, con un pizzico di curcuma. Applica sul viso per 10 minuti, quindi risciacqua con acqua fredda. Se applicata con regolarità, anche questa combinazione funziona bene.
    • Strofina sulla pelle della buccia di limone unita a zucchero. Aspetta 10 minuti prima di risciacquare con acqua fredda.
  2. 2
    Usa polvere di legno di sandalo misto ad acqua per ridurre le imperfezioni. Applica la mistura sul viso, quindi lasciala in posa per 10-20 minuti e infine risciacqua con acqua fredda.
  3. 3
    Strofina sulla pelle della buccia di papaia o di banana. Aspetta 15 minuti, quindi risciacqua con acqua fredda. Le imperfezioni dovrebbero ridursi a/o diventare meno visibili.
    • La papaia e la banana contengono enzimi come la papaina e la bromelina, oltre ad altri acidi che aiutano a minimizzare le imperfezioni.
  4. 4
    Usa olio essenziale di rosa canina. Questo olio è estremamente efficace nel combattere gli arrossamenti; applicalo sul viso in piccole dosi, lascialo in posa per 15 minuti, quindi risciacqua con acqua fredda. Puoi farlo tutti i giorni.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Terza Parte: Farmaci e Trattamenti Professionali per Pori e Imperfezioni
Modifica

  1. 1
    Fatti prescrivere dei farmaci. Il tuo dermatologo o medico saprà indicarti farmaci, ad uso topico o orale, in grado di risolvere i problemi di sfoghi cutanei nel giro di poche settimane.
  2. 2
    Prova la dermoabrasione. In pratica il medico gratta lo strato più superficiale dell'epidermide servendosi di strumenti abrasivi in grado di "ammorbidire" le irregolarità della pelle. Questo trattamento è molto valido per trattare le imperfezioni dovute ad acne.
    • Prova la microdermoabrasione. Funziona come la dermoabrasione, ma è più leggera. Si usa sulla pelle uno strumento meno abrasivo che riduce le imperfezioni e stimola la produzione di collagene.
  3. 3
    Prova il dermaplaning. E' simile alla dermoabrasione, tranne per il fatto che il dermatologo rimuove lo strato più superficiale dell'epidermide non grattando la pelle, ma livellandola con una serie di movimenti oscillatori dello strumento.
  4. 4
    Cancella le imperfezioni. Probabilmente il tuo estetista avrà a disposizione l'apparecchiatura necessaria, una macchina ad alta frequenza che sfrutta la corrente per uccidere i batteri causa delle infiammazioni cutanee. Vine passato un piccolo elettrodo sull'imperfezione, riducendola notevolmente già dopo poche ore.
    • Puoi anche acquistare un dispositivo Zeno, che è la stessa cosa. La differenza è che funziona a pile e si usa manualmente.
  5. 5
    Fatti fare iniezioni di cortisone. Il dermatologo può iniettare del cortisone nell'imperfezione, in modo da ridurne il gonfiore già il primo giorno. Questo metodo è tuttavia usato come ultima possibilità, se la tua pelle non ha risposto bene ad altri trattamenti.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Prima di iniziare accertati di avere le mani pulite.
  • Ricorda sempre di non stuzzicare le irritazioni. Ogni tipo di imperfezione, per quanto piccola, irrita la pelle circostante. Toccarsi il viso il meno possibile è il modo migliore per non correre il rischio di causare cicatrici. Le dita hanno molti oli naturalmente prodotti dalla pelle, che possono ostruire i pori e peggiorare la situazione!
  • Non farti andare il succo di limone negli occhi: l'acido citrico brucia.
  • Anche alcune linee di prodotti per il viso funzionano, una buona marca è Neutrogena.
  • Assicurati di avere tutto il necessario a portata di mano prima di iniziare.
  • Controlla che i prodotti che usi non siano scaduti o marci.
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Non esagerare coi vapori facciali! Potresti seccarti la pelle o addirittura causarti ustioni.
  • Evita di usare strumenti per liberare i pori. Questo porta solo più irritazione e favorisce la proliferazione dei batteri, causando acne.
  • Non provare tutti i rimedi contemporaneamente. Provane uno e, se non funziona, passa ad un altro. Esagerare coi trattamenti può solo peggiorare la situazione.
  • Se uno di questi metodi ti provoca fastidio o dolore, smetti di usarlo. Il dolore è il tuo corpo che ti sta dicendo di smettere.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 47 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement