Come Liquidare le Attività

Liquidare le attività può essere una strategia di uscita preziosa, soprattutto se non riesci a trovare qualcuno disposto a comprare la tua azienda. Tuttavia, prima di cessare il tuo contratto di locazione, di vendere una parte delle attrezzature o disdire le utenze, dovresti avere una certa comprensione del processo di liquidazione e cosa fare lungo la strada. Capire questi passaggi ti aiuterà a recuperare quanto più denaro possibile, e anche aiutarti a perseguire in futuro altre iniziative.

Passaggi

  1. 1
    Parla con il tuo avvocato o con il commercialista. Ogni caso è diverso e ha bisogno di consigli specifici da parte di un avvocato e di un commercialista, così come la collaborazione da parte dei creditori. Una volta che hai sviluppato un piano, presentaglielo. Assicurati che il piano sia studiato a fondo, così riusciranno a seguirlo.
  2. 2
    Analizza il tuo patrimonio. Fai l’inventario, le valutazioni e prepara ogni articolo per la vendita. Innanzitutto prepara un inventario corrente delle attività aziendali. Cerca di includere fotografie, numeri di serie e una breve dichiarazione che descrive la condizione di ogni voce. Ciò farà risparmiare tempo e denaro durante il processo di vendita, soprattutto se devi spiegare la vendita ai creditori o all’Agenzia delle Entrate. Successivamente, prepara le attività per la vendita, ma dona attrezzature logore, mobili e articoli d’inventario, così da non abbassare l'attrattività delle voci vendibili. Con una donazione, potrai avere un'agevolazione fiscale. Infine, non trascurare le attività immateriali. Ad esempio, hanno le tue licenze commerciali, permessi, brevetti o marchi una domanda elevata o sono trasferibili? C'è un mercato per il tuo elenco clienti?
    • Potrebbe essere necessario lavare, verniciare o riparare gli articoli che desideri vendere. Assicurati che i tuoi locali commerciali siano puliti se la vendita si terrà lì.
    • Contatta i servizi locali di smaltimento se ci sono rifiuti pericolosi nei tuoi locali commerciali. Essi ti potrebbero fornire un elenco di aziende che potrebbero acquistarli. Se essi non possono essere venduti, ti diranno come smaltirli correttamente.
    • Se hai beni in leasing con un'opzione di acquisto, non restituirli. Scopri quanto devi, e se possibile, valuta se è conveniente acquistarli per una modica cifra residuale e venderli a un prezzo più alto.
    • Se i locali di affari sono in affitto e ci sono attrezzature fisse, assicurati che il valore di queste sia superiore al costo della riparazione per i danni che deriverebbero dalla loro rimozione. Chiedi informazioni sulle intenzioni del proprietario dei locali. Forse si possono vendere queste attrezzature al proprietario dei locali o al nuovo inquilino.
  3. 3
    Metti al sicuro le tue merci ritirando le chiavi, cambiando le serrature o assumendo un guardiano. Non puoi recuperare i tuoi investimenti se gli oggetti sono stati rubati.
  4. 4
    Stabilisci il valore di liquidazione delle tue attività. Il valore di liquidazione è quanto puoi ricavare in una situazione di vendita forzata ed è generalmente almeno il 20% inferiore al valore di vendita al dettaglio. Lavora con un perito qualificato per stabilire il valore di liquidazione delle tue attività. Una volta che hai una copia scritta, studiala prima di prendere in considerazione qualsiasi offerta.
  5. 5
    Assicurati che una vendita valga la pena. Appena la perizia del valore di liquidazione è nelle tue mani, stima il valore dei proventi netti, ricordando di detrarre i costi di vendita. Questi costi comprendono le commissioni, le spese pubblicitarie, gli sconti sulle carte di credito, i costi di movimentazione e stoccaggio delle merci, le spese di manodopera, gli affitti e le utenze. Inoltre, detrai gli importi che sono garantiti da privilegi sulle tue attività quali l’affitto, le tasse arretrate sulle proprietà personali e i prestiti dovuti ai creditori privilegiati. Se una liquidazione non appare redditizia, consulta il tuo avvocato sulle strategie di uscita alternative.
  6. 6
    Scegli il miglior tipo di vendita per la tua merce se credi che valga la pena.
    • Le vendite su negoziazione in genere si verificano in situazioni di disagio e sono abbastanza rare. Gli acquirenti attirati da queste tipo di vendite sono concorrenti, clienti, fornitori e il proprietario dei locali.
    • Le vendite su deposito sono appropriate quando il tempo non è un problema, le attività sono facilmente trasferibili e c'è un rivenditore specializzato negli articoli che intendi vendere. Se scegli questo percorso, è necessario consegnare le tue attività al rivenditore, che le venderà e ti pagherà un importo concordato in precedenza.
    • Le vendite su Internet stanno rapidamente diventando più importanti e diffuse. Prima di vendere online, documentati sulle regole e gli obblighi giuridici che devono essere rispettati nel tuo paese. Anche le società tradizionali di vendite all’asta ospitano offerte online.
    • Le vendite a offerta chiusa sono scelte quando è richiesta la riservatezza. Le offerte sono inserite in buste sigillate che sono aperte nello stesso momento e luogo.
    • Le vendite al dettaglio (anche chiamate Vendite in Liquidazione) sono adatte per piccoli oggetti di consumo come elettrodomestici, regali, gadget, scarpe e abbigliamento.
    • Le aste pubbliche sono appropriate per la maggior parte dei beni aziendali. Anche se le attività vengono solitamente vendute una per una al miglior offerente, è inoltre possibile utilizzare il processo di aggregazione finalizzato ad aumentare sostanzialmente i prezzi attraverso l’aggregazione di attività. Ad esempio, stai vendendo una lavanderia a gettoni. Ogni lavatrice e asciugatrice può essere messa all'asta separatamente, e in seguito l'offerta viene riaperta su tutte le attività per un importo che supera l'importo complessivo dei prezzi individuali.
  7. 7
    Scegli il momento migliore per la tua vendita. Inizia considerando le attività stagionali e poi quelle che vanno bene in un determinato giorno e ora. La stagione dovrebbe andare bene secondo la natura delle tue merci. Le attrezzature per spazzare la neve, ad esempio, avranno una migliore possibilità di vendita a dicembre rispetto a luglio. Le vendite in un determinato giorno ed ora dovrebbero essere convenienti per i clienti. Ad esempio, molte persone lavorano nei giorni feriali e sono libere nel fine settimana, mentre molti parrucchieri e ristoranti sono chiusi il lunedì.
  8. 8
    Pianifica per tenere le vendite nella posizione più appropriata per massimizzare il tuo ricavo netto. Prendi la tua decisione saggiamente, basandoti su ciò che desideri vendere. I veicoli possono essere spostati e venduti ovunque, ma le attrezzature per un ristorante possono diminuire fino al 50% del valore, se spostate.
    • Una regola generale è tenere la vendita nei tuoi locali commerciali perché la maggior parte delle attività si presentano meglio nell'ambiente dove vengono utilizzate. Inoltre, alcune attrezzature possono richiedere speciali requisiti di tensione che i tuoi locali commerciali dovrebbero avere. Tieni presente che la maggior parte degli acquirenti vorrà provare le apparecchiature prima dell'acquisto.
  9. 9
    Assumi un esperto per condurre la vendita. L'esperto giusto può assicurarti di ottenere i più alti guadagni possibili. Dopo aver analizzato le tue attività, determina chi (per esempio banditore, dealer, broker) ha la competenza giusta. Se non sei sicuro, parla con la tua banca, con l’avvocato e con i soci.
    • Al momento di decidere chi assumere, considera quanto segue: reputazione, copertura assicurativa e relazioni, attitudine alla vendita, esperienza, licenze, programma di vendita, stima del ricavato della vendita, ubicazione proposta per la vendita, commissione, omaggi per l’acquirente, movimentazione e stoccaggio, manodopera, minimo garantito, e pubblicità.
    • Inoltre chiediti: "Include una campagna di mailing diretta?" "Include annunci pubblicitari nei giornali, pubblicazioni commerciali, televisione e radio?"
  10. 10
    Controlla le vendite. Anche se i professionisti che hai assunto devono gestire le pratiche burocratiche necessarie per trasferire le tue attività, dovresti effettuare un doppio controllo per assicurarti che ogni fattura di vendita riporti che l'articolo è stato venduto nello stato in cui è, e dove si trova. In questo modo riduci il rischio di controversie riguardo alle garanzie implicite di commerciabilità o d’idoneità dei beni.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Business

Riferimenti

  1. Small Business Administration-- Original source. Public domain (U.S. Government Work)

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità